Discussione:
Targhe Alterne e Auto a Metano
(troppo vecchio per rispondere)
Paolo C
2011-11-23 19:29:45 UTC
Permalink
La provincia di Lucca sperimenterà il blocco del traffico a targhe
alterne su alcuni Comuni

http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2011/11/23/news/targhe-alterne-80-euro-di-multa-ai-trasgressori-5316508
«Il provvedimento, annunciato sulla scorta dei ripetuti sforamenti
del livello di tollerabilità delle polveri fini nell’aria....»

ah... - penso io - il blocco è dovuto alle polveri sottili; quindi io
che ho l'auto a metano posso circolare dal momento che l'auto a metano
produce una quantità di polveri sottili praticamente trascurabile, poi
«Gli unici mezzi che saranno esenti dal divieto saranno i mezzi
elettrici, auto di vigili urbani, polizia e carabinieri, mezzi di
assistenza, come ambulanze e automediche.»

quindi sembrerebbe che con l'auto a metano non si possa circolare.
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
w2009
2011-11-23 20:44:08 UTC
Permalink
Post by Paolo C
La provincia di Lucca sperimenterà il blocco del traffico a targhe
alterne su alcuni Comuni
http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2011/11/23/news/targhe-alterne-80-euro-di-multa-ai-trasgressori-5316508
«Il provvedimento, annunciato sulla scorta dei ripetuti sforamenti
del livello di tollerabilità delle polveri fini nell’aria....»
ah... - penso io - il blocco è dovuto alle polveri sottili; quindi io
che ho l'auto a metano posso circolare dal momento che l'auto a metano
produce una quantità di polveri sottili praticamente trascurabile, poi
«Gli unici mezzi che saranno esenti dal divieto saranno i mezzi
elettrici, auto di vigili urbani, polizia e carabinieri, mezzi di
assistenza, come ambulanze e automediche.»
quindi sembrerebbe che con l'auto a metano non si possa circolare.
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
NO....NO......e poi......NO.
PS.: <Gli unici mezzi che possono circolare...ecc,ecc.....
El_Ciula
2011-11-23 23:24:32 UTC
Permalink
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Purtroppo debbo dire che voi gasari siete stati inchiappettati e non solo
li, in molte provincie
James T.Kirk
2011-11-24 07:53:40 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Purtroppo debbo dire che voi gasari siete stati inchiappettati e non solo
li, in molte provincie
Esatto, con buona pace per chi pensava di andare ovunque a gas...
smoke in our eyes
sandro
2011-11-24 08:52:57 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Purtroppo debbo dire che voi gasari siete stati inchiappettati e non solo
li, in molte provincie
Ma anche il GPL (o Metano che sia) rilascia effettivamente, ste' polveri,
oppure e' solo una politica della ceppa, quella di fermare anche le auto
bifuel?



sandro
El_Ciula
2011-11-24 09:59:33 UTC
Permalink
Post by sandro
Ma anche il GPL (o Metano che sia) rilascia effettivamente, ste'
polveri, oppure e' solo una politica della ceppa, quella di fermare
anche le auto bifuel?
E' una scusa per far cassa,detto in parole povere.
sandro
2011-11-24 23:32:06 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Post by sandro
Ma anche il GPL (o Metano che sia) rilascia effettivamente, ste'
polveri, oppure e' solo una politica della ceppa, quella di fermare
anche le auto bifuel?
E' una scusa per far cassa,detto in parole povere.
Non conosci i romani: l'acquazzone l'ha fregati una volta sola, al secondo
temporalone so' rimasti tutti a casa, e la citta' era deserta.
Con il blocco andra' uguale. Sara' un motivo in piu' per dormire tutta la
giornata.
Se Alemanno spera di far cassa con le multe sul blocco del traffico, crepa
di fame.



sandro
Paolo C
2011-11-24 17:26:30 UTC
Permalink
Post by sandro
Post by El_Ciula
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Purtroppo debbo dire che voi gasari siete stati inchiappettati e non solo
li, in molte provincie
Ma anche il GPL (o Metano che sia) rilascia effettivamente, ste' polveri,
oppure e' solo una politica della ceppa, quella di fermare anche le auto
bifuel?
il metano in quantità trascurabili, il GPL non so
Alessandro Topo Galileo
2011-11-24 13:50:54 UTC
Permalink
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Io penso che finchè non esiste davvero l'auto elettrica, non si
dovrebbero poter fare provvedimenti che impediscano alla gente di usare
la propria auto. Caro legislatore, vuoi fare qualcosa per l'inquinamento
delle città? Metti l'IVA sulle auto elettriche al 10% e sulle altre al 50%.
Paul Mone
2011-11-24 13:56:26 UTC
Permalink
On 24 Nov, 14:50, Alessandro Topo Galileo
Post by Alessandro Topo Galileo
la propria auto. Caro legislatore, vuoi fare qualcosa per l'inquinamento
delle città? Metti l'IVA sulle auto elettriche al 10% e sulle altre al 50%.
Tanto l'iva la perdono appena uscite dalla concessionaria.

P
L'Eternauta
2011-11-25 18:41:19 UTC
Permalink
On 24 Nov, 14:56, Paul Mone <***@libero.it> wrote:

Ciao
Post by Paul Mone
Tanto l'iva la perdono appena uscite dalla concessionaria.
Se continuano queste proposte di aumenti dell'IVA sulle auto, converrà
uscire dal concessionario
ed entrare direttamente dal rottamaio

VMG = 0
Post by Paul Mone
P
Davide
MaxDamage
2011-11-24 20:35:59 UTC
Permalink
Il Thu, 24 Nov 2011 14:50:54 +0100, Alessandro Topo Galileo ha sparato sta
Post by Alessandro Topo Galileo
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Io penso che finchè non esiste davvero l'auto elettrica,
http://www.mitsubishi-auto.it/explores.aspx?id=12789#/Intro
http://www.nissan.it/automobile/veicolo-elettrico/nuova-nissan-leaf.htm
http://www.teslamotors.com/

ma anche

http://www.fiskerautomotive.com/en-us
http://www.opel-ampera.com/index.php/mas/home


non bastano ?
Paolo C
2011-11-24 21:33:57 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Il Thu, 24 Nov 2011 14:50:54 +0100, Alessandro Topo Galileo ha sparato sta
Post by Alessandro Topo Galileo
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Io penso che finchè non esiste davvero l'auto elettrica,
http://www.mitsubishi-auto.it/explores.aspx?id=12789#/Intro
http://www.nissan.it/automobile/veicolo-elettrico/nuova-nissan-leaf.htm
http://www.teslamotors.com/
ma anche
http://www.fiskerautomotive.com/en-us
http://www.opel-ampera.com/index.php/mas/home
non bastano ?
e quant'e' il costo a km compreso l'ammortamento del prezzo iniziale e
soprattutto il costo del ricambio delle batterie una volta esauste,
spalmato sui km di percorrenza?
THe_ZiPMaN
2011-11-24 22:49:03 UTC
Permalink
Ti posso parlare dell'Ampera che sto tenendo d'occhio come probabile
rimpiazzo per la "deludente" Prius.
Post by Paolo C
e quant'e' il costo a km compreso l'ammortamento del prezzo iniziale
L'Ampera, se utilizzata in massima parte in modalità elettrica, ti
consente alle tariffe odierne un risparmio di circa 7.000 euro ogni
100.000km rispetto ad un'analoga turbodiesel.

Un pieno di elettricità costa circa 2€ e permette di fare dai 100 ai
150km; considerando 100 per comodità sono 2.000€ per 100.000Km.
Un TDI di pari potenza consuma mediamente il 6% (ma anche il 7/8% in
città o in montagna), che al costo di 1,5€/litro (arrotondato) sono
9€/100Km e quindi per 100.000Km sono 9.000€.

Il costo di acquisto, di 43.000€, è invece maggiore di circa 10.000€
rispetto ad un modello analogo a combustione (inteso come parità di
classe e optional).
Post by Paolo C
e soprattutto il costo del ricambio delle batterie una volta esauste,
spalmato sui km di percorrenza?
Le batterie incidono per gran parte del costo di acquisto, se non
ricordo male per circa 18.000€. Sulla Ampera sono garantite 8 anni o
160.000Km, quindi se perdessero di efficacia a 180.000Km inciderebbero
circa per 10€ ogni 100Km; non è poco ma non è nemmeno un'esagerazione.

Considerando che il costo delle batterie è previsto in forte calo nei
prossimi anni e che nel 2020 è previsto che costeranno tra il 30% e il
50% del costo attuale con un rapporto capacità/volume circa doppio delle
attuali, è verosimile ipotizzare che sostituire le batterie fra 8 anni
potrebbe costare circa 5/6.000€. Facciamo 10.000€ per prudenza.

Andrebbero considerati anche anche altri elementi, come il fatto che si
paga il bollo solo per il motore a combustione (150€ in meno all'anno),
che i costi di manutenzione sono tendenzialmente inferiori (la parte
elettrica non è soggetta ad usura significativa e il motore a scoppio si
usura di meno oltre che essere costruttivamente più semplice) e che non
si è soggetti a limitazioni del traffico. Non saranno grandi risparmi ma
hanno anch'essi un valore.

Se facciamo un ipotesi plausibile e pensiamo che il proprietario faccia
25.000Km/anno e le batterie durino 200.000Km, i costi più o meno vanno
in pari con l'auto a gasolio. Spendi 10.000€ in più d'acquisto, risparmi
14.000€ di carburante, risparmi 1.200€ di bollo e 1000 euro di
manutenzione, spende 10.000€ per il cambio batterie... alla fine in 8
anni ti costa circa 4000€ in più di un diesel tradizionale.

IMHO 500 euro all'anno per avere un'auto *silenziosa* e molto poco
inquinante sono accettabilissimi.
--
Flavio Visentin
There are only 10 types of people in this world:
those who understand binary, and those who don't.
http://al.howardknight.net/msgid.cgi?ID=131971124500
Paul Mone
2011-11-25 06:20:51 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Un pieno di elettricità costa circa 2€ e permette di fare dai 100 ai
150km;
E ci vanno 8 ore per fare il pieno, ricordiamolo.

considerando 100 per comodità sono 2.000€ per 100.000Km.
Post by THe_ZiPMaN
Un TDI di pari potenza consuma mediamente il 6% (ma anche il 7/8% in
città o in montagna), che al costo di 1,5€/litro (arrotondato) sono
9€/100Km e quindi per 100.000Km sono 9.000€.
Una Ampera in montagna ha 50 km di autonomia.
Post by THe_ZiPMaN
Se facciamo un ipotesi plausibile e pensiamo che il proprietario faccia
25.000Km/anno
Ma dai, 25mila l'anno su un'auto con autonomia ridicola e tempi di
ricarica eterni? Può andare bene in un caso su un milione.
E difatti i numeri di acquisto rispecchiano questo fatto.
Post by THe_ZiPMaN
IMHO 500 euro all'anno per avere un'auto *silenziosa* e molto poco
inquinante sono accettabilissimi.
E infatti ne hai una in box, vero?
:-)

P
MaxDamage
2011-11-25 06:27:13 UTC
Permalink
Post by Paul Mone
Può andare bene in un caso su un milione.
cazzata
puo' andare bene per il 90% dei commuters giornalieri che hanno
un box auto.
potenzialmente e' un mercato enorme e infatti ci si stanno buttando tutti
Paul Mone
2011-11-25 07:24:55 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Post by Paul Mone
Può andare bene in un caso su un milione.
cazzata
puo' andare bene per il 90% dei commuters giornalieri che hanno
un box auto.
Lol, sei il solito genio, infatti c'è la fila a comprare l'ampera.
Mille pregi, zero difetti, e nessuno la vuole
Post by MaxDamage
potenzialmente e' un mercato enorme e infatti ci si stanno buttando tutti
A far man bassa dei finanziamenti, sveglia.

P
MaxDamage
2011-11-25 07:39:09 UTC
Permalink
Post by Paul Mone
Post by MaxDamage
Post by Paul Mone
Può andare bene in un caso su un milione.
cazzata
puo' andare bene per il 90% dei commuters giornalieri che hanno
un box auto.
Lol, sei il solito genio, infatti c'è la fila a comprare l'ampera.
Mille pregi, zero difetti, e nessuno la vuole
Il popolo non capisce un cazzo.
Va costretto con bastone e carota ( nel culo ) a fare le
scelte giuste.
Bloccare tutte le auto tranne le elettriche e' un buon modo per
esempio.
Post by Paul Mone
Post by MaxDamage
potenzialmente e' un mercato enorme e infatti ci si stanno buttando tutti
A far man bassa dei finanziamenti, sveglia.
Cosa cambia ?
Paul Mone
2011-11-25 07:41:00 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Il popolo non capisce un cazzo.
Meno male che ci sei tu a darci la luce :-)

P
MaxDamage
2011-11-25 07:43:35 UTC
Permalink
Post by Paul Mone
Post by MaxDamage
Il popolo non capisce un cazzo.
Meno male che ci sei tu a darci la luce :-)
LOL
Comunque non sono certo io a decidere ste cose, mi limito ad osservare
quello che stanno facendo le case automobilistiche e i governi.
Senza gli incentivi governativi col cavolo che nasceva la Volt/Ampera,
ora bisogna costrignere la gente a comprarla, mi pare ovvio.
Paul Mone
2011-11-25 08:11:30 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Comunque non sono certo io a decidere ste cose, mi limito ad osservare
quello che stanno facendo le case automobilistiche e i governi.
Senza gli incentivi governativi col cavolo che nasceva la Volt/Ampera,
ora bisogna costrignere la gente a comprarla, mi pare ovvio.
A me pare ovvio che se bisogna dare i soldi a qualcuno per costruirla
e poi obbligare qualcun altro a comprarla, forse dico forse questo
modello di auto elettrica non è così appetibile per il 90% dei
commuters. Forse 90 in tutto è più corretto :-)

P
Piernicola Comuniello
2011-11-25 08:56:43 UTC
Permalink
Post by Paul Mone
Post by MaxDamage
Senza gli incentivi governativi col cavolo che nasceva la Volt/Ampera,
ora bisogna costrignere la gente a comprarla, mi pare ovvio.
modello di auto elettrica non è così appetibile per il 90% dei
commuters. Forse 90 in tutto è più corretto :-)
Quoto ma la dura realta` ci spinge verso... dove ci spinge che me ne
sono dimenticato? :-)
UoScAr
2011-12-10 16:39:34 UTC
Permalink
il Fri, 25 Nov 2011 09:56:43 +0100, Piernicola Comuniello ha scritto
che...
Post by Piernicola Comuniello
Quoto ma la dura realta` ci spinge verso... dove ci spinge che me ne
sono dimenticato? :-)
non so *verso* dove, ma di sicuro spinge *da* dietro. dolorosamente.
--
UoScAr, Imola, 36, 150AWD-BD, 20
"You cannot imagine the immensity
of the FUCK i do not give."
THe_ZiPMaN
2011-11-26 14:17:59 UTC
Permalink
Post by Paul Mone
Post by THe_ZiPMaN
Un pieno di elettricità costa circa 2€ e permette di fare dai 100 ai
150km;
E ci vanno 8 ore per fare il pieno, ricordiamolo.
Perché la tua auto durante la notte va a spasso da sola?
Post by Paul Mone
considerando 100 per comodità sono 2.000€ per 100.000Km.
Post by THe_ZiPMaN
Un TDI di pari potenza consuma mediamente il 6% (ma anche il 7/8% in
città o in montagna), che al costo di 1,5€/litro (arrotondato) sono
9€/100Km e quindi per 100.000Km sono 9.000€.
Una Ampera in montagna ha 50 km di autonomia.
Il rapporto di aumento dei consumi è sempre più favorevole di quello di
un'auto a combustione.
Post by Paul Mone
Post by THe_ZiPMaN
Se facciamo un ipotesi plausibile e pensiamo che il proprietario faccia
25.000Km/anno
Ma dai, 25mila l'anno su un'auto con autonomia ridicola e tempi di
ricarica eterni?
Io ne faccio 35/40000.
Post by Paul Mone
Può andare bene in un caso su un milione.
La maggior parte dei lavoratori fa spostamenti inferiori ai 20Km per
recarsi al lavoro e lavora per 8 ore lasciando l'auto in un parcheggio
aziendale.
Post by Paul Mone
E difatti i numeri di acquisto rispecchiano questo fatto.
Ah, beh, se sei così intelligente da valutare il numero di auto
acquistate prima ancora che siano in vendita dimostri una furbizia degna
del miglior ponziopilato.
Post by Paul Mone
Post by THe_ZiPMaN
IMHO 500 euro all'anno per avere un'auto *silenziosa* e molto poco
inquinante sono accettabilissimi.
E infatti ne hai una in box, vero?
:-)
Purtroppo ho cambiato l'auto nel 2010 e ancora non c'era. Ho optato per
una Prius che ai tempi era la scelta più equilibrata in termini di
efficienza, expertise del vendor nel settore e costo d'acquisto. Della
Prius la parte deludente è l'allestimento e gli optional che non sono
paragonabili a quelli offerti da altre case e sono stati una delusione,
ma il motore rispetta le promesse e sulla silenziosità in modalità
elettrica è qualcosa di fantastico; peccato possa andare così poco in
modalità EV.
Nel 2013 dovrò cambiarla e al'80% la scelta ricadrà proprio su un'Ampera.
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
Paul Mone
2011-11-26 22:02:09 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Perché la tua auto durante la notte va a spasso da sola?
Con 100-150km di autonomia sarei a secco intorno alle 9 di mattina,
temo.
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Una Ampera in montagna ha 50 km di autonomia.
Il rapporto di aumento dei consumi è sempre più favorevole di quello di
un'auto a combustione.
Quanti? 60?
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Ma dai, 25mila l'anno su un'auto con autonomia ridicola e tempi di
ricarica eterni?
Io ne faccio 35/40000.
Con una Ampera o altra auto a ridotta autonomia? complimenti!
Post by THe_ZiPMaN
La maggior parte dei lavoratori fa spostamenti inferiori ai 20Km per
recarsi al lavoro e lavora per 8 ore lasciando l'auto in un parcheggio
aziendale.
Gli stessi medesimi lavoratori il sabato prendono la stessa medesima
auto e ci vanno al mare facendo 200+200km.
Post by THe_ZiPMaN
Ah, beh, se sei così intelligente da valutare il numero di auto
acquistate prima ancora che siano in vendita dimostri una furbizia degna
del miglior ponziopilato.
Mi limito a prendere nota dei fatti.
http://www.repubblica.it/motori/ecoauto/2011/01/03/news/flop_auto_elettriche-10809853/
http://affaritaliani.libero.it/economia/auto_verdi_flop080110.html
http://autoinsight.blogosfere.it/2006/02/lauto-elettrica-1.html
Post by THe_ZiPMaN
Nel 2013 dovrò cambiarla e al'80% la scelta ricadrà proprio su un'Ampera.
Se nel 2013 l'Almpera avrà autonomia di 400km a velocità decorosa (non
a 100/ora, per intenderci) potrei prenderla anch'io.
THe_ZiPMaN
2011-11-26 23:09:16 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Perché la tua auto durante la notte va a spasso da sola?
Con 100-150km di autonomia sarei a secco intorno alle 9 di mattina, temo.
Non esiste il veicolo ideale per tutti, ma certamente può soddisfare la
gran parte delle normali esigenze.
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Ma dai, 25mila l'anno su un'auto con autonomia ridicola e tempi di
ricarica eterni?
Io ne faccio 35/40000.
Con una Ampera o altra auto a ridotta autonomia? complimenti!
E' evidente che non ti sei nemmeno preso la briga di vedere cos'è e come
funziona l'Ampera.
Post by THe_ZiPMaN
La maggior parte dei lavoratori fa spostamenti inferiori ai 20Km per
recarsi al lavoro e lavora per 8 ore lasciando l'auto in un parcheggio
aziendale.
Gli stessi medesimi lavoratori il sabato prendono la stessa medesima
auto e ci vanno al mare facendo 200+200km.
E dove sarebbe il problema?
Mi limito a prendere nota dei fatti.
Diciamo piuttosto che ti sei limitato a leggere degli articoli di un
anno fa su previsioni che peraltro non si sono rivelate granché
corrette. Auto EV o ERV prodotte in serie, se si esclude la Tesla,
praticamente non ne esistevano fino a quest'anno. Solo con la Leaf e la
Volt si è assistito finalmente all'ingresso sul mercato di vetture di
serie con motorizzazioni elettriche da parte di leader del mercato.
Post by THe_ZiPMaN
Nel 2013 dovrò cambiarla e al'80% la scelta ricadrà proprio su un'Ampera.
Se nel 2013 l'Almpera avrà autonomia di 400km a velocità decorosa (non a
100/ora, per intenderci) potrei prenderla anch'io.
Veramente ha già oltre 500Km di autonomia.
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
Paul Mone
2011-11-27 22:06:53 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Non esiste il veicolo ideale per tutti, ma certamente può soddisfare la
gran parte delle normali esigenze.
Ma neanche per sogno, nessuna auto in Italia viene utilizzata
esclusivamente per il casa ufficio da 20km. Forse viene utilizzata
principalmente per quello, ma quelle 10 volte all'anno in cui ti serve
fare più strada ci sono sempre, anche nel caso migliore. Con
l'elettrica, oggi, sei fregato.
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Ma dai, 25mila l'anno su un'auto con autonomia ridicola e tempi di
ricarica eterni?
Io ne faccio 35/40000.
Con una Ampera o altra auto a ridotta autonomia? complimenti!
E' evidente che non ti sei nemmeno preso la briga di vedere cos'è e come
funziona l'Ampera.
Rileggi il quotato, che avevo lasciato apposta, e vedi se ritrovi il
senso che hai evidentemente smarrito.
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Gli stessi medesimi lavoratori il sabato prendono la stessa medesima
auto e ci vanno al mare facendo 200+200km.
E dove sarebbe il problema?
Nessuno, visto che stante la necessità di cui sopra, l'elettrica resta
in concessionaria e la gente acquista un'auto che garantisca quella
minima versatilità ritenuta oggigiorno indispensabile, e che tra
l'altro costa la metà.
Post by THe_ZiPMaN
praticamente non ne esistevano fino a quest'anno. Solo con la Leaf e la
Volt si è assistito finalmente all'ingresso sul mercato di vetture di
serie con motorizzazioni elettriche da parte di leader del mercato.
Sono già in vendita da tempo altrove, in USA stimano di sbancare il
mercato con circa 10mila auto nel 2011, tra Leaf e Volt.
Post by THe_ZiPMaN
Post by Paul Mone
Se nel 2013 l'Almpera avrà autonomia di 400km a velocità decorosa (non a
100/ora, per intenderci) potrei prenderla anch'io.
Veramente ha già oltre 500Km di autonomia.
Sì, infatti oggi l'unica speranza di vendere oggi un'auto elettrica è
di metterci su un motore a benzina :-)

P
ponziopilato
2011-11-25 08:41:45 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Ti posso parlare dell'Ampera che sto tenendo d'occhio come probabile
rimpiazzo per la "deludente" Prius.
solo tu potevi acquistarla solo tu e anche ostentarla come solo tu sai fare
borioso megalomane, e manco sai guidare zipipperman
MaxDamage
2011-11-25 06:24:38 UTC
Permalink
Post by Paolo C
Post by MaxDamage
Il Thu, 24 Nov 2011 14:50:54 +0100, Alessandro Topo Galileo ha sparato
Post by Alessandro Topo Galileo
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Io penso che finchè non esiste davvero l'auto elettrica,
http://www.mitsubishi-auto.it/explores.aspx?id=12789#/Intro
http://www.nissan.it/automobile/veicolo-elettrico/nuova-nissan-leaf.htm
http://www.teslamotors.com/
ma anche
http://www.fiskerautomotive.com/en-us
http://www.opel-ampera.com/index.php/mas/home
non bastano ?
e quant'e' il costo a km compreso l'ammortamento del prezzo iniziale e
soprattutto il costo del ricambio delle batterie una volta esauste,
spalmato sui km di percorrenza?
non c'entra un cazzo.
la tua affermazione che non esistono auto elettriche in commercio e' una cagata.
esistono e costano come una normalissima segmento C
Alessandro Topo Galileo
2011-11-25 11:08:40 UTC
Permalink
Post by Paolo C
e quant'e' il costo a km compreso l'ammortamento del prezzo iniziale e
soprattutto il costo del ricambio delle batterie una volta esauste,
spalmato sui km di percorrenza?
Del costo frega poco, se vuoi circolare paghi per una elettrica, se vuoi
risparmiare compri una a combustione e prendi il bus.
Il problema, vedi altro post, è strutturare una rete di rifornimento
elettrico (sgancio la batteria scarica, aggancio la carica) riportando
il tempo di rifornimento elettrico al tempo di rifornimento di carburante.
THe_ZiPMaN
2011-11-25 14:08:11 UTC
Permalink
Post by Alessandro Topo Galileo
Il problema, vedi altro post, è strutturare una rete di rifornimento
elettrico (sgancio la batteria scarica, aggancio la carica) riportando
il tempo di rifornimento elettrico al tempo di rifornimento di carburante.
Non è, e molto probabilmente non sarà, una strada che conviene
percorrere. Oggigiorno la tecnologia già esistente consente di caricare
le batterie in circa 10 minuti, ma ha ad oggi c'è un limite sulla durata
dell'accumulatore che è di soli 50 cicli di ricarica. L'obbiettivo per
passare alla produzione di massa è di circa 300 cicli di ricarica, cosa
che verosimilmente richiederà una decina d'anni.

Considerando i grossi problemi che ci sono già solo per accordarsi su un
sistema di carica delle batteria comune (ad oggi ci sono 4 standard
concorrenti per America, Europa, Giappone e Asia) è praticamente
impossibile che si trovi un accordo per la definizione di un sistema
unico di sostituzione e connessione delle batterie. Senza contare che è
una sfida quasi insormontabile tecnologicamente riuscire a stabilire uno
standard anche per le differenti esigenze sia di posizionamento che di
capacità che di tecnologia dei pacchi batterie. Quindi è molto più
probabile che arrivino al mercato le batterie a carica veloce prima
anche solo della definizione di uno standard che non serve e non
conviene a nessuno.

Il futuro prossimo è degli ERV (p.es. Ampera) e ibridi plug-in (Prius
2012); le auto solo elettriche come la Leaf saranno sempre più presenti
ma solo come seconde macchine o all'interno di flotte, e vedranno una
diffusione decente solo quando la tecnologia delle batterie avrà fatto
il passo decisivo verso tempi di ricarica ridotti e cicli di ricarica
aumentati.
--
Flavio Visentin
There are only 10 types of people in this world:
those who understand binary, and those who don't.
http://al.howardknight.net/msgid.cgi?ID=131971124500
Daniele Orlandi
2011-11-25 18:22:37 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
ma solo come seconde macchine o all'interno di flotte, e vedranno una
diffusione decente solo quando la tecnologia delle batterie avrà fatto
il passo decisivo verso tempi di ricarica ridotti
Io sui tempi di ricarica ridotti non ci conterei troppo. Calcola che la
POTENZA di una pompa di benzina che eroga 1 l/s è di 46 megawatt!

Ovvero, per ricaricare in tempi brevi si parla comunque di potenze
spaventose che maneggiare elettricamente non è banale...

Ciao,
--
Daniele "Vihai" Orlandi
Bieco Illuminista #184213
THe_ZiPMaN
2011-11-26 02:02:15 UTC
Permalink
Post by Daniele Orlandi
Post by THe_ZiPMaN
ma solo come seconde macchine o all'interno di flotte, e vedranno una
diffusione decente solo quando la tecnologia delle batterie avrà fatto
il passo decisivo verso tempi di ricarica ridotti
Io sui tempi di ricarica ridotti non ci conterei troppo. Calcola che la
POTENZA di una pompa di benzina che eroga 1 l/s è di 46 megawatt!
Il potenziale più che la potenza. Dell'energia contenuta in un litro di
benzina ne viene trasformata in energia cinetica solo una piccola parte.

Anyway per le auto questo non rappresenta un problema. Una Ampera ha una
batteria da 16KW/h, e nel prossimo futuro la densità aumenterà
considerevolmente. E' ipotizzabile che le auto elettriche del 2020
avranno batterie da circa 60KW/h per un'autonomia di circa 300-400Km.

Un tempo di ricarica di circa 10 minuti è accettabile, e non è molto più
lungo del tempo di un pieno di metano. Per erogare 60KW/h (che vuol dire
batteria completamente scarica) in 10 minuti basta una potenza di 360KW.
Non è poco ma è comunque gestibile (basta pensare al mondo ferroviario).
E anche se il "pieno" richiedesse 15 minuti penso che il 90% dell'utenza
sarebbe assolutamente disposto ad attenderli se ha modo di fare altro.
Certamente deve cambiare il rapporto tra automobilista e stazione di
rifornimento, con l'aumento dei servizi extra per far passare l'attesa,
e ci saranno anche problemi di carattere logistico per poter far
"alloggiare" molti veicoli a causa della necessaria riduzione delle aree
di rifornimento (non è possibile pensare di portare tutta quella potenza
elettrica in ogni angolo della città) e dei tempi lunghi.

Ma tieni presente comunque che la ricarica veloce non è e non sarà la
norma per i veicoli elettrici che continueranno ad essere caricati
prevalentemente di notte a casa o di giorno al lavoro (magari con un
parcheggio dotato di pannelli solari per una ricarica a costo "zero").
La carica veloce sarà usata prevalentemente per i grandi spostamenti e
quindi in autostrada o sulle superstrade, e favorirà tra il resto le
soste per riposare.

Ti dirò che IMHO sarà comunque più problematica la gestione del
raffreddamento delle batterie e della sicurezza dal momento che quelle
correnti e quelle tensioni non sono certo
Post by Daniele Orlandi
Ovvero, per ricaricare in tempi brevi si parla comunque di potenze
spaventose che maneggiare elettricamente non è banale...
Per le auto non ci vedo grossi problemi. Per i veicoli industriali
invece la strada certamente non è percorribile per le grandi potenze in
gioco. In questo caso vedo meglio l'uso di celle a combustibile con
serbatoi adeguati ed eventualmente condensatori per la gestione dei
picchi e del recupero di energia.


P.S. esiste il follow-up
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
Sparrow®
2011-11-26 02:46:52 UTC
Permalink
una batteria da 16KW/h...
Quale "strana" grandezza fisica sarebbe quella che tu misuri in kW/h?
THe_ZiPMaN
2011-11-26 13:55:23 UTC
Permalink
Post by Sparrow®
una batteria da 16KW/h...
Quale "strana" grandezza fisica sarebbe quella che tu misuri in kW/h?
s!/!*!
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
8tto
2011-11-26 14:09:38 UTC
Permalink
Post by Sparrow®
una batteria da 16KW/h...
Quale "strana" grandezza fisica sarebbe quella che tu misuri in kW/h?
Anzi in KW/h
Gradi Kelvin per Watt diviso ore?
:D
--
8tto (41,136+73+32+36,MI)
FocuZ, Setruà, Diana, Maggiolo
Ground control to Major Tom.
Sparrow®
2011-11-26 14:22:18 UTC
Permalink
Post by 8tto
Anzi in KW/h
Gradi Kelvin per Watt diviso ore?
Sarebbero kelvin (senza "gradi" e con iniziale minuscola) per watt
(iniziale minuscola)...
il Luca
2011-11-26 07:39:06 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
E anche se il "pieno" richiedesse 15 minuti penso che il 90% dell'utenza
sarebbe assolutamente disposto ad attenderli se ha modo di fare altro.
Rotfl! Se il pieno richiedesse 15 minuti, significherebbe che un'attesa
di un'ora e più all'area di servizio sarebbe normale amministrazione.
Immagino in autogrill in un fine settimana estivo: attesa di *giorni* :-)
Post by THe_ZiPMaN
Certamente deve cambiare il rapporto tra automobilista e stazione di
rifornimento, con l'aumento dei servizi extra per far passare l'attesa,
Suggerirei Alberghi e stabilimenti balneari :-)


Ciao.
Luca.
THe_ZiPMaN
2011-11-26 14:07:11 UTC
Permalink
Post by il Luca
Post by THe_ZiPMaN
E anche se il "pieno" richiedesse 15 minuti penso che il 90% dell'utenza
sarebbe assolutamente disposto ad attenderli se ha modo di fare altro.
Rotfl! Se il pieno richiedesse 15 minuti, significherebbe che un'attesa
di un'ora e più all'area di servizio sarebbe normale amministrazione.
E perché mai? Vuoi forse dire che oggi negli autogrill la maggior parte
degli utenti non si fermano 15 minuti?

Parti dal presupposto che il rifornimento di un'auto elettrica sia la
stessa cosa del pieno di benzina e non c'è nulla di più errato.

Una stazione di ricarica elettrica ha una logistica diversa da quella di
carburante, con la possibilità di fare un gran numero di punti di
ricarica a costi ridotti, a differenza della pompa di benzina che ha
altre esigenze.

Inoltre come detto vi è minore necessità di ricorrervi dal momento che
la maggior parte degli utenti se la caricherebbe con carica lenta a casa.
Post by il Luca
Immagino in autogrill in un fine settimana estivo: attesa di *giorni* :-)
Esattamente tanto quanto adesso. Oggi un pieno di benzina richede
comunque, tra tutto, 5 minuti. 15 minuti sono solo il triplo, quindi con
il triplo di postazioni soddisferesti lo stesso numero di clienti.
Post by il Luca
Post by THe_ZiPMaN
Certamente deve cambiare il rapporto tra automobilista e stazione di
rifornimento, con l'aumento dei servizi extra per far passare l'attesa,
Suggerirei Alberghi e stabilimenti balneari :-)
Ti suggerirei di riflettere più attentamente sul significato e sulla
portata dei numeri. Mi sembri di quelli che, come dice il Serni, si
sente derubato se il 40% delle assenze per malattia dei propri
dipendenti sono di lunedì o venerdì.
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
Stefano D.
2011-11-26 15:48:11 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Inoltre come detto vi è minore necessità di ricorrervi dal momento che
la maggior parte degli utenti se la caricherebbe con carica lenta a casa.
Quindi ci sarebbero pochi distributori, visto che renderebbero poco.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
THe_ZiPMaN
2011-11-26 16:31:49 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by THe_ZiPMaN
Inoltre come detto vi è minore necessità di ricorrervi dal momento che
la maggior parte degli utenti se la caricherebbe con carica lenta a casa.
Quindi ci sarebbero pochi distributori, visto che renderebbero poco.
Chi lo dice che renderebbero poco?

Pochi distributori certamente, molti meno di quanti ve ne siano oggi per
la benzina, ma la prima cosa è che non è che la benzina sparisca, anzi,
continuerà ad essere usata per molti decenni, quindi il passaggio sarà
graduale e si avrà la concentrazione dei distributori nei luoghi
classici di attesa dove già oggi ci sono molti distributori: aree di
sosta in autostrada e tangenziali, ipermercati, interporti, ecc.ecc.
Secondariamente già oggi i distributori nudi e crudi non è che facciano
i miliardi con la sola benzina; il grosso viene dal contorno, vendita
accessori, gomme,autolavaggio, bar, ecc.ecc. Il costo dell'energia
elettrica non è altissimo ed il guadagno può essere considerevole,
maggiore di quello della benzina.
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
UoScAr
2011-12-10 16:44:51 UTC
Permalink
il Sat, 26 Nov 2011 03:02:15 +0100, THe_ZiPMaN ha scritto che...
Post by THe_ZiPMaN
batteria completamente scarica) in 10 minuti basta una potenza di 360KW.
Non è poco ma è comunque gestibile (basta pensare al mondo ferroviario).
LOL, vuoi forse portare la MT nelle case/garage?
--
UoScAr, Imola, 36, 150AWD-BD, 20
"You cannot imagine the immensity
of the FUCK i do not give."
THe_ZiPMaN
2011-12-10 20:05:02 UTC
Permalink
Post by UoScAr
Post by THe_ZiPMaN
batteria completamente scarica) in 10 minuti basta una potenza di 360KW.
Non è poco ma è comunque gestibile (basta pensare al mondo ferroviario).
LOL, vuoi forse portare la MT nelle case/garage?
La carica veloce non è cosa per casa ma per le stazioni di rifornimento.
E in quel caso non è un problema portare la media tensione, come già
avviene in moltissime fabbriche.

A casa va benissimo la ricarica lenta da 8 ore che è adeguata nel 99%
dei casi, avviene di notte quando v'è surplus di energia e preserva
maggiormente le batterie.
--
Flavio Visentin

Scientists discovered what's wrong with the female brain: on the left
side, there's nothing right, and on the right side, there's nothing left
il Luca
2011-11-26 07:25:56 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
L'obbiettivo per
passare alla produzione di massa è di circa 300 cicli di ricarica, cosa
che verosimilmente richiederà una decina d'anni.
Allora sì, sarà conveniente l'auto elettrica, dovendo sostituire ogni 10
mesi una batteria da 10mila euro :-)


Ciao.
Luca.
Zotto
2011-11-26 11:18:53 UTC
Permalink
Post by il Luca
Allora sì, sarà conveniente l'auto elettrica, dovendo sostituire ogni 10
mesi una batteria da 10mila euro :-)
Certo che si, calcolando il valore dell' euro per quel tempo :-P
THe_ZiPMaN
2011-11-26 12:52:55 UTC
Permalink
Post by il Luca
Post by THe_ZiPMaN
L'obbiettivo per
passare alla produzione di massa è di circa 300 cicli di ricarica, cosa
che verosimilmente richiederà una decina d'anni.
Allora sì, sarà conveniente l'auto elettrica, dovendo sostituire ogni 10
mesi una batteria da 10mila euro :-)
Considerando che una batteria di quelle dovrebbe dare un'autonomia tra i
500 e i 1000km, 300 cicli di ricarica sono circa dai 150000 ai 300000
km. Per un automobilista normale sono almeno 10 *anni*, ben più del
tempo medio di possesso di un auto.

Se fai il calcolo dei pieni di benzina vedi che non sei molto distante;
io che faccio circa 35000/40000 km all'anno vado dal benzinaio
mediamente 5 volte al mese, quindi 60 volte l'anno (e non è detto che
sia a secco ovviamente).

Quello di lasciarsi impressionare da un numero che si ritiene
erroneamente basso è tipico di chi ragiona di impulso senza fare i
dovuti calcoli.
--
Flavio Visentin
There are only 10 types of people in this world:
those who understand binary, and those who don't.
http://al.howardknight.net/msgid.cgi?ID=131971124500
il Luca
2011-11-26 23:46:05 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Considerando che una batteria di quelle dovrebbe dare un'autonomia tra i
500 e i 1000km, 300 cicli di ricarica sono circa dai 150000 ai 300000
km.
Lasciamo stare quello che *potrebbe* esserci un giorno e si *potrebbe*
fare un giorno. Che comunque non cambia quello che vado ad esporre.
Approfitto di questo thread per provare a togliermi alcuni dubbi,
sperando anche nell'intervento di persone che leggendo nel corso degli
anni hanno acquisito ai miei occhi maggiore autorevolezza di quella
sostanzialmente nulla che sembri meritare tu dai pochi post che ho letto.
Affrontando la questione in termini di rendimento, se i dati di mia
conoscenza fossero corretti le auto elettriche non avrebbero alcun
senso. Ovvero, un motore alternativo di automobile ha un rendimento
approssimativamente del 25%, un'ottima centrale elettrica termica ha un
rendimento del 60%. Nel trasporto attraverso la rete, dell'energia
elettrica prodotta se ne disperde circa metà. Ci avviciniamo tantissimo
al classico motore d'auto. Se poi consideriamo la spesa e l'inquinamento
necessario ad adattare la rete elettrica al trasporto della maggiore
quantità di corrente necessaria ad alimentare le automobili, mi sa che
alla fine conviene ancora andare a pistoni e cilindri. Almeno fino a che
non sarà possibile ottenere energia dalla fusione nucleare, oppure
finchè non accetteremo di decuplicare le centrali a fissione.
Mi sto perdendo qualcosa?


Ciao.
Luca.
THe_ZiPMaN
2011-11-26 23:47:16 UTC
Permalink
Post by il Luca
Affrontando la questione in termini di rendimento, se i dati di mia
conoscenza fossero corretti le auto elettriche non avrebbero alcun
senso.
Ma anche no.
Post by il Luca
Ovvero, un motore alternativo di automobile ha un rendimento
approssimativamente del 25%, un'ottima centrale elettrica termica ha un
rendimento del 60%.
Corretto.
Post by il Luca
Nel trasporto attraverso la rete, dell'energia
elettrica prodotta se ne disperde circa metà.
No, meno. Per fortuna le trasformazioni elettriche hanno un rendimento
tendenzialmente alto e il trasporto è abbastanza efficiente. Le perdite
di rete sono inferiori al 15% (nel 2007 stimata al 6.2%, ma io sono
scettico).
Post by il Luca
Ci avviciniamo tantissimo al classico motore d'auto.
Il bilancio energetico è comunque a favore dell'accoppiata centrale
termoelettrica + veicolo elettrico, ma la cosa più importante è il
bilancio in termini di inquinamento per cui la differenza è ancor più ampia.

P.es. le auto a combustione inquinano dove circolano (quindi in buona
parte nei centri abitati), inquinano di più se si va più piano, come in
mezzo al traffico cittadino, la combustione non avviene mai in modo
ottimale, cosa che aumenta gli inquinanti dispersi, il carburante deve
essere ben raffinato e disponibile nei distributori, quindi costi e
inquinamento per il trasporto, e non possono disporre di sistemi di
abbattimento dei fumi particolarmente efficaci.

Una centrale termoelettrica invece inquina in luoghi più isolati, ha una
combustione decisamente più efficiente e quindi meno inquinante, può
usare carburante grezzo che può essere trasportato direttamente con
oleodotti senza quindi altro inquinamento e può usare eventualemtne
anche altro carburante non derivato dal petrolio, può disporre di
sistemi di abbattimento dei fumi molto complessi ed efficienti, non
avendo limiti di ingombro, peso, e anche costo. Inoltre i veicoli
elettrici hanno un rendimento maggiore proprio per quegli utilizzi in
cui il rendimento dei veicoli a combustione cala e l'inquinamento
aumenta (velocità ridotta specie in città) senza contare l'abbattimento
dell'inquinamento acustico (che per chi vive in città è tremendo).
Post by il Luca
Se poi consideriamo la spesa e l'inquinamento
necessario ad adattare la rete elettrica al trasporto della maggiore
quantità di corrente necessaria ad alimentare le automobili, mi sa che
alla fine conviene ancora andare a pistoni e cilindri.
Direi di no. La rete è in buona parte già adeguata e l'adeguamento di
quel che manca non è necessario farlo immediatamente ma può essere
portato a termine con i normali lavori di manutenzione e aggiornamento
che comunque vengono fatti sulla rete elettrica. Di contro si risparmia
nell'inquinamento causato dal trasporto di carburante ai distributori
che è ben più elevato di quello che potrebbe comportare il piantare
quattro tralicci in più.
Post by il Luca
Almeno fino a che
non sarà possibile ottenere energia dalla fusione nucleare, oppure
finchè non accetteremo di decuplicare le centrali a fissione.
Certamente la produzione energetica attuale non è nemmeno lontanamente
sufficiente a soddisfare la richiesta energetica di un parco macchine
completamente elettrico, ma data la lenta velocità di penetrazione dei
veicoli elettrici nel mercato c'è tutto il tempo necessario per
provvedere. Nell'immediato futuro ci saranno prevalentemente veicoli
ibridi (si stima circa il 25% nel 2020) e l'operazione di caricamento
per quelli plug-in e per quelli elettrici sarà fatta prevalentemente in
orario notturno, quando quindi vi è una sovraproduzione energetica
importante.

Poi bisognerà pensare certamente ad introdurre nuove forme di produzione
energetica, e su questo fronte promettono molto bene le centrali solari
termiche, l'eolico (anche offshore) e le centrali nucleari a torio (che
sono infinitamente meno pericolose di quelle francesi a uranio/MOX che
voleva propinarci il piduista).

Va da sè che produrre energia elettrica è un compito semplice che si può
portare a termine in molteplici modi, quindi non vi è il pericolo di
restare senza la possibilità di produrne; invece il petrolio e i
prodotti ad esso alternativi sono comunque risorse pregiate ed
esauribili, quindi è necessario ridurre la dipendenza anche se non vi
fosse un reale ed immediato vantaggio economico.
--
Flavio Visentin
There are only 10 types of people in this world:
those who understand binary, and those who don't.
http://al.howardknight.net/msgid.cgi?ID=131971124500
Zotto
2011-11-27 11:24:38 UTC
Permalink
Zipman ha portato un sacco di motivazioni a favore dell' elettrico, ma ha
trascurato l' unico vero collo di bottiglia della faccenda: come
immagazzinare in un veicolo l' energia elettrica in modo economico.
Non che non si sia fatto nulla a riguardo, le batterie oggi son già meglio
delle precedenti, ma, AD OGGI, immagazzinare energia elettrica è sempre IL
PROBLEMA che , finché non sarà risolto in modo efficace, rende le auto
elettriche non competitive.
A breve, una possibile soluzione di compromesso è usare batterie
relativamente piccole , motori elettrici, e un generatore di elettricità
termico ottimizzato a bordo, ma chiaramente tutto ciò non è che offra grandi
vantaggi economici, pur offrendo qualche vantaggio ecologico.
ponziopilato
2011-11-28 08:51:11 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
io che faccio circa 35000/40000 km all'anno
altra palla delle tue, stai sempre a scrivere cazzate nei NG e non sai
guidare
ehhh zipipperman
ponziopilato
2011-11-28 08:50:12 UTC
Permalink
Post by il Luca
Allora sì, sarà conveniente l'auto elettrica, dovendo sostituire ogni 10
mesi una batteria da 10mila euro :-)
già, ed è pure una bufala il fatto che non inquini
smaltire le batterie e produrre energia elettrica non è proprio un affare
non inquinante
Alessandro Topo Galileo
2011-11-25 11:07:07 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
non bastano ?
No.
Perchè se vado dal distributore ottengo benzina o gasolio, NON una
batteria carica in cambio di una scarica. Per poter usare un mezzo, devi
anche poterlo rifornire! La ricarica in garage è fattibile solo dai
(pochi) che hanno un garage e comunque se sei in giro e stai finendo la
carica, t'attacchi.
ponziopilato
2011-11-25 11:28:35 UTC
Permalink
comunque se sei in giro e stai finendo la carica, t'attacchi.
..ar tram
fulmo
2011-11-25 11:43:29 UTC
Permalink
...Per poter usare un mezzo, devi
anche poterlo rifornire! La ricarica in garage è fattibile solo dai
(pochi) che hanno un garage e comunque se sei in giro e stai finendo la
carica, t'attacchi.
Per forza, se non t'attacchi non ricarichi ;-)
MaxDamage
2011-11-25 12:31:43 UTC
Permalink
Il Fri, 25 Nov 2011 12:07:07 +0100, Alessandro Topo Galileo ha sparato sta
Post by Alessandro Topo Galileo
Post by MaxDamage
non bastano ?
No.
Perchè se vado dal distributore ottengo benzina o gasolio, NON una
batteria carica in cambio di una scarica. Per poter usare un mezzo, devi
anche poterlo rifornire! La ricarica in garage è fattibile solo dai
(pochi) che hanno un garage e comunque se sei in giro e stai finendo la
carica, t'attacchi.
pochi ?
dove abito io tutti hanno un garage
dipende moltissimo dal posto in cui vivi
io proibirei inoltre la possibilità di targare un'automobile se non si e' proprietari
di un posto dove metterla...
mi pare che in giappone sia gia' cosi'
w2009
2011-11-26 12:31:17 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Il Fri, 25 Nov 2011 12:07:07 +0100, Alessandro Topo Galileo ha sparato sta
Post by Alessandro Topo Galileo
Post by MaxDamage
non bastano ?
No.
Perchè se vado dal distributore ottengo benzina o gasolio, NON una
batteria carica in cambio di una scarica. Per poter usare un mezzo, devi
anche poterlo rifornire! La ricarica in garage è fattibile solo dai
(pochi) che hanno un garage e comunque se sei in giro e stai finendo la
carica, t'attacchi.
pochi ?
dove abito io tutti hanno un garage
dipende moltissimo dal posto in cui vivi
io proibirei inoltre la possibilità di targare un'automobile se non si e' proprietari
di un posto dove metterla...
mi pare che in giappone sia gia' cosi'
Penso che sia una battuta, vero ? Città come Milano,Roma.Torino..ecc.
con case costruite negli anni '50/'60 ed anche piu' vecchie che cosa
dovrebbero fare gli abitanti ?Ad esempio a Milano è da anni che stanno
costruendo parcheggi sotterranei in molti quartieri e purtroppo coloro
che hanno aderito a tale iniziativa non solo sono anni che aspettano
la fine dei lavori ,ma si vedono anno dopo anno lievitare il costo
iniziale. Pensa se a costoro fosse stato impedito tale possibilità.
w
THe_ZiPMaN
2011-11-26 12:56:32 UTC
Permalink
Post by w2009
Penso che sia una battuta, vero ? Città come Milano,Roma.Torino..ecc.
con case costruite negli anni '50/'60 ed anche piu' vecchie che cosa
dovrebbero fare gli abitanti?
Adeguarsi. Se si introducesse oggi ed entrasse in vigore tra 10 anni ci
sarebbe tutto il tempo per abbattere vecchi palazzi diroccati e
trasformarli in splendidi garage, con un business di tutto rilievo.
Un'incentivo all'economia :-)
--
Flavio Visentin
There are only 10 types of people in this world:
those who understand binary, and those who don't.
http://al.howardknight.net/msgid.cgi?ID=131971124500
w2009
2011-11-27 10:56:33 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Post by w2009
Penso che sia una battuta, vero ? Città come Milano,Roma.Torino..ecc.
con case costruite negli anni '50/'60 ed anche piu' vecchie che cosa
dovrebbero fare gli abitanti?
Adeguarsi. Se si introducesse oggi ed entrasse in vigore tra 10 anni ci
sarebbe tutto il tempo per abbattere vecchi palazzi diroccati e
trasformarli in splendidi garage, con un business di tutto rilievo.
Un'incentivo all'economia :-)
Quelli che tu chiami vecchi palazzi diroccati.....sono molte volte
dei "monumenti" architettonici che purtroppo ora non vengono piu'
edificati..ora solo palazzoni tutti eguali ed insignificanti.......
cemento , cemento, cemento e per'altro armato...e basta........
cattedrali a cielo aperto inutili e deturbanti il territorio.:-((
MaxDamage
2011-11-28 06:16:19 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Post by w2009
Penso che sia una battuta, vero ? Città come
Milano,Roma.Torino..ecc. con case costruite negli anni '50/'60 ed
anche piu' vecchie che cosa dovrebbero fare gli abitanti?
Adeguarsi. Se si introducesse oggi ed entrasse in vigore tra 10 anni ci
sarebbe tutto il tempo per abbattere vecchi palazzi diroccati e
trasformarli in splendidi garage, con un business di tutto rilievo.
Un'incentivo all'economia :-)
Quelli che tu chiami vecchi palazzi diroccati.....sono molte volte dei
"monumenti" architettonici che purtroppo ora non vengono piu'
edificati..ora solo palazzoni tutti eguali ed insignificanti.......
cemento , cemento, cemento e per'altro armato...e basta........
cattedrali a cielo aperto inutili e deturbanti il territorio.:-((
invece le auto parcheggiate in strada sono un bel vedere.
ma per favore dai.
ponziopilato
2011-11-28 08:53:01 UTC
Permalink
Post by w2009
Quelli che tu chiami vecchi palazzi diroccati.....sono molte volte
dei "monumenti" architettonici
lascia stare, è solo un "tuttologo"

ciao
Piernicola Comuniello
2011-11-25 08:56:42 UTC
Permalink
Post by Alessandro Topo Galileo
delle città? Metti l'IVA sulle auto elettriche al 10% e sulle altre al 50%.
Non si puo`. Direttiva UE (cfr: IVA al 38%)
L'Eternauta
2011-11-25 18:37:09 UTC
Permalink
On 24 Nov, 14:50, Alessandro Topo Galileo
<***@email.it> wrote:

Ciao
Post by Alessandro Topo Galileo
Io penso che finchè non esiste davvero l'auto elettrica, non si
dovrebbero poter fare provvedimenti che impediscano alla gente di usare
la propria auto. Caro legislatore, vuoi fare qualcosa per l'inquinamento
delle città? Metti l'IVA sulle auto elettriche al 10% e sulle altre al 50%.
Ma per favore.
Bisogna abbassare l'inquinamento nelle città? Pioggia artificiale e
ventole enormi, aspettando che
l'erosione spiani in Turchino
Tutto il resto sono paliativi costosi



Davide
Cactaceo
2011-11-24 16:08:11 UTC
Permalink
Post by Paolo C
Voi che ne pensate? Si puo' circolare a metano o no?
Non ti fidare dei mezzi di DISinformazione.
Procurati il testo ufficiale dell'ordinanza.
--
Lunga vita e prosperità \\//_
Cactaceo 1964
26p.ti - AN
Enterprise A- Citroen Xantia 1.8 16V GPL 81KW
Il kart: Renault Clio 1.2 16V 43KW 2001 Metano
Gipippa: FIAT UNO CS 43KW 1991 Metano
Pandafadigà: FIAT Panda 1.3 16V MJT VAN 55KW 2008 nafta (sic!)

Per rispondere leva la mano dall'elsa
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'Targhe Alterne e Auto a Metano' (newsgroup and mailinglist)
16
risposte
targhe alterne
iniziato 2004-10-30 10:20:19 UTC
italia.bologna.traffico
143
risposte
Incidente A1 e auto a gas
iniziato 2004-07-18 14:34:49 UTC
it.discussioni.auto
15
risposte
Targhe alterne e motore ibrido elettrico e termico
iniziato 2005-01-19 17:38:29 UTC
it.discussioni.auto
22
risposte
Facciamo due conti sulle targhe alterne
iniziato 2005-01-13 18:50:02 UTC
it.discussioni.auto
8
risposte
da benzina a metano
iniziato 2005-02-04 18:08:21 UTC
italia.bologna.traffico
Risultati di ricerca per 'Targhe Alterne e Auto a Metano' (Domande e Risposte)
25
risposte
Qual è la distanza più lunga che può essere percorsa utilizzando solo il trasporto gratuito?
iniziato 2020-01-10 02:12:53 UTC
viaggio
6
risposte
Come aiutare mia madre a superare le ansie estreme?
iniziato 2017-12-21 01:53:14 UTC
interpersonale
16
risposte
Sono "costretto" a mettere una calamita aziendale sulla mia auto personale
iniziato 2018-10-24 20:08:51 UTC
lavoro
6
risposte
Quali sono alcune alternative al luppolo?
iniziato 2010-11-15 08:49:15 UTC
homebrewing
3
risposte
Dov'è Hill Valley?
iniziato 2015-10-14 14:23:10 UTC
sci-fi
Discussioni interessanti ma non correlate
6
risposte
Perché i motori diesel hanno un rapporto di compressione più elevato rispetto ai motori a benzina?
iniziato 2016-08-02 20:46:05 UTC
4
risposte
Il liquido di raffreddamento è ancora nell'olio dopo la sostituzione della guarnizione della testata?
iniziato 2016-08-02 22:53:58 UTC
2
risposte
Raffreddato ad olio vs raffreddato ad acqua
iniziato 2016-08-03 19:59:10 UTC
3
risposte
È possibile confermare che il mio radiatore dell'olio perde (senza rimuoverlo)?
iniziato 2016-08-03 20:11:35 UTC
1
rispondi
97 Infiniti J30 si è spenta al semaforo, problema elettrico sconosciuto
iniziato 2016-08-04 01:23:12 UTC
Loading...