Discussione:
Gigafactory Berlin ultimo video e manca concessione entro luglio
(troppo vecchio per rispondere)
Roberto Deboni DMIsr
2021-04-24 16:51:40 UTC
Permalink
Aggiornamento da Berlino:



e l'ultima grana, dopo quella sindacale:

<https://www.electrive.net/2021/04/21/tesla-genehmigung-der-giga-berlin-nicht-vor-mitte-mai/>

Musk sta ancora aspettando l'autorizzazione della costruzione
e dell'inizio attivita'. Forse arriverebbe a meta' maggio.

Traduzione:

"Secondo notizie dai media, il ministro dell'Ambiente del Brandeburgo
Axel Vogt avrebbe citato la mancanza di "informazioni di base".

"Non è inoltre escluso che a causa delle modifiche da parte di Tesla
ai piani finora comunicati, sarà necessaria una rinnovata
partecipazione del pubblico."

"Ciò comporterebbe enormi ritardi. Come nell'anno precedente, i
nuovi progetti dovrebbero essere esposti pubblicamente per quattro
settimane, poi cittadini e associazioni hanno quattro settimane per
le obiezioni, dopodiché queste vengono valutate. Ciò significherebbe
che un'approvazione finale non sarebbe stata concessa a metà maggio,
ma ancora più tardi. Ciò significa che Tesla potrebbe non riuscire a
mantenere la data ufficialmente prevista per l'inizio della
produzione a luglio."

La Germania non e' ne la Cina, ne gli Stati Uniti.
DANNODANNERMAN
2021-04-24 18:22:18 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
http://youtu.be/UpuJmR1uAi8
<https://www.electrive.net/2021/04/21/tesla-genehmigung-der-giga-berlin-nicht-vor-mitte-mai/>
Musk sta ancora aspettando l'autorizzazione della costruzione
e dell'inizio attivita'. Forse arriverebbe a meta' maggio.
"Secondo notizie dai media, il ministro dell'Ambiente del Brandeburgo
Axel Vogt avrebbe citato la mancanza di "informazioni di base".
"Non è inoltre escluso che a causa delle modifiche da parte di Tesla
ai piani finora comunicati, sarà necessaria una rinnovata
partecipazione del pubblico."
"Ciò comporterebbe enormi ritardi. Come nell'anno precedente, i
nuovi progetti dovrebbero essere esposti pubblicamente per quattro
settimane, poi cittadini e associazioni hanno quattro settimane per
le obiezioni, dopodiché queste vengono valutate. Ciò significherebbe
che un'approvazione finale non sarebbe stata concessa a metà maggio,
ma ancora più tardi. Ciò significa che Tesla potrebbe non riuscire a
mantenere la data ufficialmente prevista per l'inizio della
produzione a luglio."
La Germania non e' ne la Cina, ne gli Stati Uniti.
dobbiamo ancora produrre i manifold per parecchie delle loro
presse.magni tranquillo
M C
2021-04-24 18:40:25 UTC
Permalink
Post by DANNODANNERMAN
dobbiamo ancora produrre i manifold per parecchie delle loro
presse.magni tranquillo
i tetteski diranno che gli danno la concessione PERO' deve spostare l'intera fabbrica di 10 metri ;P
Roberto Deboni DMIsr
2021-04-25 00:48:27 UTC
Permalink
Post by M C
Post by DANNODANNERMAN
dobbiamo ancora produrre i manifold per parecchie delle loro
presse.magni tranquillo
i tetteski diranno che gli danno la concessione PERO' deve spostare l'intera fabbrica di 10 metri ;P
ROTFL :-)
M C
2021-05-02 10:46:07 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by M C
i tetteski diranno che gli danno la concessione PERO' deve spostare l'intera fabbrica di 10 metri ;P
ROTFL :-)
impersono il beccamorto e riesumo questo 3ad :)

https://www.bloomberg.com/news/articles/2021-05-02/tesla-s-german-factory-delayed-until-next-year-automobilwoche?srnd=premium-europe

i tetteski per adesso gliel'hanno rinviata al 2022 :) e ancora non ha i permessi. c'è da sistemare la prescrizione dei 10 metri ;P
Zotto T
2021-06-24 08:49:34 UTC
Permalink
Post by M C
i tetteski per adesso gliel'hanno rinviata al 2022 :) e ancora non ha i permessi. c'è da sistemare la prescrizione dei 10 metri ;P
https://insideevs.it/news/515581/tesla-gigafactory-berlino-riserva-naturale/
Roberto Deboni DMIsr
2021-06-26 01:16:03 UTC
Permalink
Post by Zotto T
Post by M C
i tetteski per adesso gliel'hanno rinviata al 2022 :) e ancora non ha i permessi. c'è da sistemare la prescrizione dei 10 metri ;P
https://insideevs.it/news/515581/tesla-gigafactory-berlino-riserva-naturale/
Prima di tutto, in quella zona c'erano solo boschi da coltivazione.
Non so se avete visto, e' un reticolo di strade sterrate in uno schema
che divide la foresta in rettangoli, gli alberi sono tutti dritti e
della stessa altezza per ogni lotto. Ovviamente ci sono specie animali
che ne hanno fatto tesoro, ma non si tratta di una foresta primeva.

In realta', ovunque nel mondo per qualsiasi motivi ci sara' sempre
qualcuno contrario a qualche cambiamento o modifica dello status quo.
E specialmente tra chi non sa assolutamente nulla di ambiente ed
eco-sistemi (magari tutta la conoscenza si riduce al fatto di avere
frequentato la zona in gite domenicali un paio di volte all'anno)
troviamo poi degli oppositori che credono di salvare la natura,
fauna e vegetazione, di salvare le bio-diversita', senza pero'
avere neanche cognizione di cosa significhi veramente.

In un mondo normale, questi "esaltati" sono semplicemente ignorati.

Ma, su certi temi, qui (Italia) e in Germania (ma anche negli USA,
direi che interessa molte democrazie occidentali), questi esaltati
trovano mani generose a finanziare le loro campagne, la ribalta
gratuita dei giornali (ovviamente e' la proprieta' a pagare se queste
notizie di promozione non fanno vendere copie del giornale.
E ovviamente ricevono ampi spazzi sulla televisione, raccogliendo come
un pettine tanti ignoranti, ma un pelino piu' timidi, della stessa
pasta.

Chi potrebbero essere questi "simpatizzanti" che danno tutto
questo spazio mediatico per salvare un "natura" che ha ben poco
di "naturale" ?

Continua a leggere su narkive:
Loading...