Discussione:
[lungo] comprare italiano? versione 2.0
(troppo vecchio per rispondere)
Davide Quack
2004-06-29 20:26:27 UTC
Permalink
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito. Infatti non
voglio rendere edotto il mondo del mio pensiero, ma capire quali sono
le opinioni degli altri del NG.

Il tema e' semplice. E' buona cosa comprare italiano?

Come premessa è bene dire che io sono un appassionato ignorante in
fatto di auto. Che ho avuto e ho guidato delle Fiat, ma anche che se
considero le Fiat delle "buone" auto per una persona che ha "certe"
esigenze, io, oggi, preferisco guidare auto di marche diverse.

Quello che segue sono alcuni argomenti per comprare italiano, con a
seguire le mie riflessioni.

1) Gli italiani sono esterofili!

Non trovo molto sensata questa spiegazione. Gli italiani comprano
macchine estere *quindi* sono esterefoli. Bene. Questa è una
constatazione, non certo una spiegazione. Il viceversa dire che gli
italiani *sono* esterofili, *quindi* non comprano abbastanza macchine
italiane, per me, è scambiare l'effetto con la causa. Certo, dare una
spiegazione irrazionale è l'ideale per chi non *vuole* spiegare.
Magari l'italiani non percepiscono le macchine italiane di *qualità*,
o magari non sono di moda. Spiegazioni quasi sicuramente
semplicistiche, ma almeno sono un tentativo di spiegazione. Rispondere
in modo irrazionale per me non è una risposta. E' un modo di
nascondersi.

2) Gli italiani sono esterofili?

Grande gioia per molti marchi percepiti come italiani. La Ducate che
vince, la nazionale, il taleggio, il provolone, la pizza, le
piastrelle, l'alta moda, la Ferrari, e potrei continuare a lungo. Poi
improvvisamente, quando si parla di automobili italiane, quando si
parla della Fiat e dei suoi marchi italiani, questa alta
considerazione per il prodotto italiano vacilla. Quando mangio la
pizza sono un fiero *nazionalista*, ma quando devo scegliere un
automobile divento un bieco esterofilo. Magari pure esteromane.
Chissà, ma magari anche qualcosa di peggio. Mah.
Non è che il problema sia la Fiat, e come questa sia percepita
dall'automobilista medio? Semplicemente. Che non ci sia bisogno di
tirare fuori sempre la questione *nazionalista*.

3) Motivazione economica 1

Meglio dare i propri soldi ad una impresa italiana, che ad una
straniera. Meglio sostenere la propria industria, che quelle
straniere. Non so bene perché ma questa tesi non mi ha mai convinto.
Puzza troppo di consaciativismo. Storicamente non mi sembra che abbia
mai funzionato. Dare i soldi ad un'impresa principalmente per
questioni geografiche non induce l'azienda stessa ad essere
efficienti, a fare dei buoni prodotti. Mi sembra una rendita di
posizione dannosa per il sistema economico, anche se piacevole per
l'azienda. Ma giriamo l'affermazione. Gli italiani devono comprare
italiano, ma gli stranieri devono comprare italiano. Pittoresco vero?
Se tutti comprassero "roba" del loro del loro paese, per l'italia
sarebbe una catastrofe. In generale l'economia italiana, secondo me,
ha un bisogno disperato di un mercato non protezionistico, di esteri
che comprino i nostri prodotti. Spingere verso il protezionismo, per
me, danneggia prima di tutto gli italiani.

4) Motivazione economica 2

Quello che fa bene alla Fiat, fa bene all'italia. Questa, per me, e'
un'affermazione da un incredibile tasso di stupidaggine. Secondo
questa tesi una legge che obbligasse gli italiani a comprare una nuova
macchina Fiat ogni sei mesi, sarebbe un bene per gli italiani. Una
legge per far pagare meno tasse alla Fiat sarebbe un bene per l'italia
(c'e' chi l'ha proposto). In fondo se aiutare le aziende italiane, è
un bene per l'italia, a prescindere (come diceva Totò) perché non
aumentare le tariffe dell'assicurazione per decreto legge?

Perché non aumentare le tariffe autostradali per decreto? Ops, dal 1
luglio 2004 le tariffe autostradali aumentano.

5) comportamenti della Fiat

Banale, o forse populista, fate voi. Se la Fiat si prendesse degli
aiuti di stato, e poi decidesse di chiudere degli stabilimenti in
Sicilia e nei dintorni di Milano, per ampliarne degli altri in
Polonia, a me la cosa darebbe fastidio. Perche' lo stato italiano deve
pagare un'azienda, e poi questa deve *sentirsi* libera di usare i
soldi come crede?

6) ma la Fiat e' italiana?

La domanda non mi sembra retorica. Per me e' una multinazionale, e
basta. Una macchina progettata in brasile, e venduta in egitto e'
italiana solo perche' c'è il bollino Fiat? Una marca italiana che
produce pasta in germania con grano olandese e' italiana? Una
giapponese progettata in germania, e prodotta in Spagna, e'
non-europea? Prendiamo poi come riferimento l'azionariato. Gli Agnelli
sono azionisti di riferimento con le solite scatole cinesi
"borsistiche". Se per caso si scoprisse che la maggioranza degli
azionisti, pur non essendo di riferimento per colpa della loro
frammentazione, fossero sudanesi, la Fiat sarebbe da considerarsi
sudanese? La lamborghini e' da considerarsi italiana, o una tedesca
che casualmente si produce *anche* in italia? Le scarpe Diadora fatte
in Cina sono italiane, mentre le Nike fatte in Cina sono statunitensi?

7) coerenza di comportamenti.

C'e' chi insulta gli altri perche' non comprano "abbastanza" italiano.
Gli altri sono degli affossatori dell'industria italiana. GLi altri.
Sono sempre gli altri che devono dare il buon esempio. Queste
simpatiche affermazioni pero' le possono, potrebbero, farle solo le
persone coerenti, secondo me. Se uno si mette in bocca parole come
"comprare italiano", e poi va in vacanza in egitto, per me non è
coerente. Fiat si, ma il bagnigno di Rimini no? E chi parla indossa
magliette italiane al 100%, o sono cinesi? E le scarpe? E che musica
ascoltano queste persone. Scommetto che sono capaci di danneggiare gli
artisti italiani, magari per dei scarsi artisti inglesi. Magari queste
persone ascoltano i Rolling Stone o i Pink FLoyd, invece che Modugno.

8) Prodotti simili.

E' inutile girarci intorno. Una delle tesi del comprare italiano è che
a parità bisognerebbe comprare italiano. Ma le varie macchine potranno
essere simili fin che volete, ma non sono uguali. Le automobili non
sono saponette, o dentifrici. Ma chi la detto che l'equivalente delle
BMW sono le Alfa Romeo? A me l'ultima Alfa ROmeo che mi e' piaciuta e'
la Giulia. E qui non e' in fondo importante la mia opinione. E'
importante che abbia un opinione. Che le persone abbiano delle
opinioni. C'é gente per cui una Alfa non vale una BMW, e viceversa.
Pensiero sbagliato? Non vorremo imporre agli altri il pensiero "unico"
adesso? Come si possono giudicare i prodotti "simili". Su che base.

9) Fattore statistico.

Un francese compra una macchina tedesca. Non è esterofilo perché i
suoi concittadini sono statisticamente nazionalisti. Un italiano
compra una macchina tedesca. GLi italiani comprano *molte* macchine
tedesche. Lui quindi diventa un'esterefilo. Ma io allora mi chiedo,
perché una persona deve essere giudicata per le azioni dei sui
concittadini, invece che per i suoi?

10) Aiutare la Fiat è aiutare l'Italia, perché la Fiat e' il motore
dell'Italia.

Si, buonanotte. Abbiamo la piu' estesa rete autostradale in rapporto
alla superficie del mondo. Le assicurazioni sono cullate da i governi
di qualsiasi orientamento politico. Mi risulta che gli Agnelli
contrillano almeno un'assicurazione. Le concessionarie autostradali
pure. La Fiat, anzi gli Agnelli, possiedono dei tratti di Autostrada.
TI ricordo che le autostrade furono fatte con soldi pubblici con la
promessa che dopo tot anni sarebbero stare rese gratuite. Sto ancora
aspettando. Sia D'Alema quando era presidente del consiglio, che il
Berlusconi sono andati a stringere la mano a Gheddafi per il suo
petrolio. Il Gheddafi e' stato condannato per strage da piu' dai
tribunali europei. Ovvero per il petrolio siamo disposti a passare
sopra ogni principio morale o di giustizia. Ovvero per l'industria
automobilistica italiana, ops, per la Fiat, i governi sono disposti a
molto. All'epoca della vendita della Alfa Romeo la Fiat fu favorita
per questioni di nazionalità. E' recente un'affermazione in questa
direzione di L.C.Montezemolo. Quando c'era la Susanna Agnelli
al governo, nessuno tirò fuori il "conflitto di interessi". Tralascio
la vicenda dell'Arna. Motori giapponesi e carrozzeria Alfa Romeo, in
quel momento storico, fu una scelta politica assolutamente demenziale.
Tralascio anche il supporto della Fiat al fascimo. La volkswagen ha
fatto di peggio, e Ferninad Porsche, per me, rubo il modello dell'auto
del popolo ad un paese sucessivamente invaso (vedi altro post di non
mi ricordo chi su questo stesso NG).

Per me la Fiat, e ancora di più gli Agnelli, sono stati fin troppo
aiutati dallo stato italiano. Forse è ora di dire basta a questo tipo
di politica.
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
ff ®
2004-06-29 20:47:09 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito.
...no calma...quale dibattito...hai creato un cortocircuito
nazional-jodyan-economico-cossettiano che non ci capisco piu' nulla...

...io dico solo una cosa, e mi assumo la completa responsabilità di quello
che sto per dire...da qualche giorno esiste una costituzione europea e mi
sento europeo; in firma identifico la mia città all'interno dell'unione e
non piu' del territorio italiano...

...e mi comporto di conseguenza...checché ne dicano Mzemolo, Jody o il
Cossettini...


--
f a s t f r e d d y Bergamo.SouthEU
_____|_____ ________________________________
_\__(*)__/_ http://groups.msn.com/lOfficinadifastfreddy
./---\.
Inka
2004-06-29 21:00:23 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Il tema e' semplice. E' buona cosa comprare italiano?
Diciamo che le marche italiane, FIAT in testa, non
sono mai state a interessate ad introdurre soluzioni
tecnologiche realmente innovative sulle auto di serie.
Anche l'affidabilità non era delle migliori.
A questo aggiungiamo il dumping fatto dalle marche
estere ed ecco che gli italiani diventano esterofili.

Per fortuna vedo che le cose stanno cambiando.
--
www.disinformazione.it
neutron*star
2004-06-29 22:04:39 UTC
Permalink
Post by Inka
Diciamo che le marche italiane, FIAT in testa, non
sono mai state a interessate ad introdurre soluzioni
tecnologiche realmente innovative sulle auto di serie.
tranne il multijet.
HFil
2004-06-30 07:04:49 UTC
Permalink
Post by neutron*star
Post by Inka
Diciamo che le marche italiane, FIAT in testa, non
sono mai state a interessate ad introdurre soluzioni
tecnologiche realmente innovative sulle auto di serie.
tranne il multijet.
ah interessante.. solo il multijet ? Il Common rail in genere no?
Quindi l'aver fatto l'utilitaria moderna con la piu sicura trazione
anteriore, il motore trasversarle come sono state le piccole Fiat a
partire dalla 127 fino ad arrivare alla Uno, non è nulla?
L'aver portato 4 freni a diisco su una 1500 come la Flavia?
L'iniezione su un 1.8 come è stata la Flavia?
L'aver portato lo schemia Transaxle delle Tp sulle auto di serie come
Aurelia e poi sulle piu piccole Alfetta lo faceva qualcun'altro allo
stesso prezzo?
Gli schemi delle sospensioni multilink iniziati con le Lancia Beta del
1972 (1.3cc incluse) e proseguiti ad oggi passando per Delta/Thema
arrivando alle 147-156 e piu o meno imitate da altri, non son niente?
Le trazioni integrali in genere dalle Delta, Prisma, 33, Panda degli
anni 80?
Il Boxer, freni a disco e TA delle Alfasud 1.2 del 72 o delle Flavia 1.5
del 60, non è tecnologia?
I motori V4 1100cc di Appiia, Fulvia, no? Lo faceva qualcun'altro?
I bialbero di Fiat e Alfa su auto anche di piccole cc, lo facevano
altri?
I telai ausliari per i motori, con abbassamento del baricentro, come
avevano Flavia e Fulvia e solo supercar da centinaia di mln, non sono
nulla?

boh.. sara che ormai si è diffusa la l'idea che la tecnogia al popolo
l'avranno portata solo i tedeschi....

ciao
HFil
ff ®
2004-06-30 07:25:44 UTC
Permalink
Post by HFil
ah interessante..
..e ma se sei pignolo... :-P
Post by HFil
boh.. sara che ormai si è diffusa la l'idea che la tecnogia al popolo
l'avranno portata solo i tedeschi....
...quoto...

--
f a s t f r e d d y Bergamo.SouthEU
_____|_____ ________________________________
_\__(*)__/_ http://groups.msn.com/lOfficinadifastfreddy
./---\.
Inka
2004-06-30 13:55:56 UTC
Permalink
Post by HFil
boh.. sara che ormai si è diffusa la l'idea che la tecnogia al popolo
l'avranno portata solo i tedeschi....
Purtroppo questa è l'idea che si è diffusa.

Dall' inzio del nuovo millenio le cosa stanno nettamente
migliorando.
Ma come sai i luoghi comuni sono difficili da eliminare.
--
www.disinformazione.it
Albino
2004-06-30 14:31:11 UTC
Permalink
Post by neutron*star
Post by Inka
Diciamo che le marche italiane, FIAT in testa, non
sono mai state a interessate ad introdurre soluzioni
tecnologiche realmente innovative sulle auto di serie.
tranne il multijet.
E, ehm, anni fa, il motore fire.....
Gardus
2004-06-29 21:05:24 UTC
Permalink
"Davide Quack" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:***@4ax.com...
CUTTONE

Ho leggiucchiato qua e là...io ti do la mia opinione sperando che sia quello
che volevi.
Per me comprare italiano o meno è un discorso che ha poco senso Io non
guardo dove nasce l'auto, ma la qualità, il prezzo, la linea, le dotazioni,
l'affidabilità etc...
Ci sono auto italiane che comprerei, altre che nemmeno morto. Come ci sono
auto tedesche che valuto ottime e altre che non comprerei.
Questo credo sia il caso di molti IDANI che in quanto appassionati,
all'acquisto valutano attentamente ogni aspetto dell'auto e vanno oltre il
blasone del marchio.

In generale però il mercato è ben diverso, si guarda molto ai luoghi comuni
e alle chiacchiere al bar, che ovviamente non sempre ;-) sono affidabili. I
luoghi comuni la fanno da padrone, quindi la mercedes, la bmw, la audi è
l'auto da ricchi che fa figo, la fiat va bene per le utilitarie ma sono
delle scatolette, le giappo sono affidabili ma di bassa qualità e i pezzi di
ricambio costanoe etc etc.
Davide Quack
2004-06-30 20:50:17 UTC
Permalink
On Tue, 29 Jun 2004 23:05:24 +0200, "Gardus"
Post by Gardus
Per me comprare italiano o meno è un discorso che ha poco senso Io non
guardo dove nasce l'auto, ma la qualità, il prezzo, la linea, le dotazioni,
l'affidabilità etc...
Io la penso cosi'. Pero' litigo sempre con un mio amico sul "comprare
italiano". La cosa e' filosofica, e capisco molto bene le sue ragioni.
Non le ritengo nemmeno sbagliate.

La realta' e' complessa, purtroppo.

++++

Detto cio' ho dell'emmental in frigo. Mi devo vergognare?
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
schienadilegno
2004-06-29 21:35:56 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito. Infatti
non voglio rendere edotto il mondo del mio pensiero, ma capire
quali sono le opinioni degli altri del NG.
Il dibattito nasce anche da una riflessione, altrimenti e' semplice rissa.
Comunque proviamoci..
Post by Davide Quack
Il tema e' semplice. E' buona cosa comprare italiano?
Come premessa è bene dire che io sono un appassionato
ignorante in fatto di auto. Che ho avuto e ho guidato delle
Fiat, ma anche che se considero le Fiat delle "buone" auto per
una persona che ha "certe" esigenze, io, oggi, preferisco
guidare auto di marche diverse.
Appassionato ignorante, bella definizione, anche io mi sento tale. Apriamo
il dibattito allora, per me le fiat sono auto come tutte le altre, che
coprono le esigenze di tutti. Chi compra una golf ha esigenze diverse di chi
compra una stilo..?
Post by Davide Quack
1) Gli italiani sono esterofili!
Non trovo molto sensata questa spiegazione. Gli italiani
comprano macchine estere *quindi* sono esterefoli. Bene.
Questa è una constatazione, non certo una spiegazione. Il
Verissimo questo, effettivamente stravolgere il rapporto causa-effetto puo'
portare a conclusioni errate...
Post by Davide Quack
2) Gli italiani sono esterofili?
Grande gioia per molti marchi percepiti come italiani. La
Ducate che vince, la nazionale, il taleggio, il provolone, la
pizza, le piastrelle, l'alta moda, la Ferrari, e potrei
continuare a lungo.
Pero' la grande chimica non c'e' piu', la grande siderurugia neanche. Siamo
una nazione di piccole e medie imprese, di provolone e taleggio appunto..
Post by Davide Quack
Poi improvvisamente, quando si parla di automobili italiane,
quando si parla della Fiat e dei suoi marchi italiani, questa
alta considerazione per il prodotto italiano vacilla. Quando
mangio la pizza sono un fiero *nazionalista*, ma quando devo
scegliere un automobile divento un bieco esterofilo. Magari
pure esteromane. Chissà, ma magari anche qualcosa di peggio.
Mah. Non è che il problema sia la Fiat, e come questa sia
percepita dall'automobilista medio? Semplicemente. Che non ci
sia bisogno di tirare fuori sempre la questione *nazionalista*.
No, non credo che il problema sia la fiat. Ho conosciuto ad esempio tedeschi
e svizzeri affermare che vanno nei ristoranti italiani per risparmiare, non
perche' si mangi meglio (roba da matti..)
Post by Davide Quack
3) Motivazione economica 1
Meglio dare i propri soldi ad una impresa italiana, che ad una
straniera. Meglio sostenere la propria industria, che quelle
straniere. Non so bene perché ma questa tesi non mi ha mai
convinto. Puzza troppo di consaciativismo. Storicamente non mi
sembra che abbia mai funzionato. Dare i soldi ad un'impresa
principalmente per questioni geografiche non induce l'azienda
stessa ad essere efficienti, a fare dei buoni prodotti. Mi
sembra una rendita di posizione dannosa per il sistema
economico, anche se piacevole per l'azienda.
D'accordo su questo, si devono comprare prodotti nazionali perche' realmente
competitivi in primo luogo, in secondo luogo quando effettivamente convenga
a tutto il sistema paese, ed in terzo luogo quando tutto cio' sia noto e
parte integrante della cultura nazionale.
Post by Davide Quack
Ma giriamo l'affermazione. Gli italiani devono comprare
italiano, ma gli stranieri devono comprare italiano.
Pittoresco vero?
Non tanto, e' proprio quello che fanno in francia, germania, USA... poco
pittoresco quindi, e molto pragmatico e sostanziale.
Post by Davide Quack
che comprino i nostri prodotti. Spingere verso il
protezionismo, per me, danneggia prima di tutto gli italiani.
Mai parlare di protezionismo reale, ma di protezionismo culturale, il piu'
efficace ed inattaccabile, quello che funziona in francia e germania. Io a
questo punto ribadisco la mia opinione: in Italia c'e' un grave problema
culturale, che non viene indirizzato in modo adeguato ne' attraverso
l'istruzione canonica (scuola) che attraverso l'istruzione lata (media).
Post by Davide Quack
4) Motivazione economica 2
Quello che fa bene alla Fiat, fa bene all'italia. Questa, per
me, e' un'affermazione da un incredibile tasso di
stupidaggine. Secondo questa tesi una legge che obbligasse gli
italiani a comprare una nuova macchina Fiat ogni sei mesi,
sarebbe un bene per gli italiani.
Concordo, non e' cosi' infatti che si deve ragionare...
Post by Davide Quack
Una legge per far pagare meno tasse alla Fiat sarebbe un bene
per l'italia (c'e' chi l'ha proposto).
Pero' una legge per far pagare meno tasse alle squadre di calcio e'
evidentemente un bene per gli italiani (e l'hanno fatta..). Fatto questo che
dimostra quanto gli italiani e chi li governa siano stupidi; constatazione
questa che chiuderebbe ogni dibattito, invocando la legge darwiniana della
conservazione delle specie, per la quale chi e' stupido deve soccombere, e
tutto lo stivale dovrebbe inabissarsi nel mediterraneo, ordine naturale
delle cose...

Ora scusa se taglio tutto il resto (ca##o, un post troppo lungo il tuo...),
ma mi sembra di aver capito come la pensi tu, ed io non la penso proprio
come te. Secondo me si dovrebbe comprare italiano, ma non perche' la fiat
regge l'italia, ma perche' dovrebbe essere normale, culturalmente
ineccepibile, a parita' di prodotto, preferire un marchio nazionale.

--
Ciao. Roberto, 37, 130, RM/PI

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Attilaflagdidio®
2004-06-30 06:15:26 UTC
Permalink
Post by schienadilegno
coprono le esigenze di tutti. Chi compra una golf ha esigenze diverse di chi
compra una stilo..?
Prova a fare il figo con una Stilo se ci riesci :-P

Finchè non basano la loro pubblicità sul genere"se non hai la Stilo
non sei nessuno", col cavolo che combatti la Golf col nome che ha.
Post by schienadilegno
questo punto ribadisco la mia opinione: in Italia c'e' un grave problema
culturale, che non viene indirizzato in modo adeguato ne' attraverso
l'istruzione canonica (scuola) che attraverso l'istruzione lata (media).
Se chi deve insegnare la pensa allo stesso modo masochista hai poco da
fare però :-(
Post by schienadilegno
come te. Secondo me si dovrebbe comprare italiano, ma non perche' la fiat
regge l'italia, ma perche' dovrebbe essere normale, culturalmente
ineccepibile, a parita' di prodotto, preferire un marchio nazionale.
A parità di prodotto però.......concordo con te!

Però purtroppo manchiamo in troppi segmenti e in altri abbiamo auto
che non sono competitive, è inutile girarci attorno.....

Ciao!

--
Attilaflagdidio(23, 54+,BAR- Brianza Alcoolica Racing - PIRLesident)
2k Fiat Seicento Sporting Red (called Simmenthal) driver
'93 Opel Astra 1.4MPI SW (called Black Magic) sometimes skipper
"Definire Seicento una "bara ambulante" è una caricatura macabra
che si configura come una contumelia volgare e gratuita
finalizzata a denigrare l'industria italiana dell'automobile"(Jody)
Davide Quack
2004-06-30 20:50:18 UTC
Permalink
Post by schienadilegno
Il dibattito nasce anche da una riflessione, altrimenti e' semplice rissa.
TI assicuro che il mio post e' stato frutto di una lunga riflessione.
Non dico profonda, ma almeno lunga.
Post by schienadilegno
Chi compra una golf ha esigenze diverse di chi
compra una stilo..?
No. E' importante pero' che chi deve fare questa scelta si preoccupi
che sia tedesca? Ti diro', per me si, e' importante che faccia questa
riflessione. Per me deve pesare almeno un cent.

Io odio gli OGM, e compro spesso (a volte) *roba* equosolidale.
Per me, nell'acquisto, possono entrarci anche altre temaniche, come
l'etica, il *nazionalismo*, e chissa' che cosa che ora mi sfugge.

Detto questo, che ognugno possa comprarsi la macchina che gli pare
senza che qualcuno si trovi in diritto di *insegnarli* la morale.
Post by schienadilegno
Pero' la grande chimica non c'e' piu', la grande siderurugia neanche. Siamo
una nazione di piccole e medie imprese, di provolone e taleggio appunto..
Guarda che la colpa, per me, e' della legislazione, e del credo
diffuso in passato che piccolo e' bello. Le solite stronzate
all'italiane. Nel software e' diffuso fare dei network di aziende,
tutte sotto i 15 dipendenti, per potere sfruttare al massimo la
legislazione, tra cui la possibilita' di licenziare in modo facile.

In questo senso, ammiro chi ha diretto la Fiat per avere *cresciuto*
questa azienda, malgrado tutto. Poi però insulto quelle stesse persone
per essersi allontanati dal core-businness con la Danone, l'Ansaldo, e
altre cose, oltre avere messo dei "contatori di fagioli" a dirigere la
baracca, invece che metterci dei competenti appassionati.
Post by schienadilegno
D'accordo su questo, si devono comprare prodotti nazionali perche' realmente
competitivi in primo luogo, in secondo luogo quando effettivamente convenga
a tutto il sistema paese, ed in terzo luogo quando tutto cio' sia noto e
parte integrante della cultura nazionale.
Condivido questo pensiero.
Post by schienadilegno
Post by Davide Quack
Ma giriamo l'affermazione. Gli italiani devono comprare
italiano, ma gli stranieri devono comprare italiano.
Pittoresco vero?
Non tanto, e' proprio quello che fanno in francia, germania, USA... poco
pittoresco quindi, e molto pragmatico e sostanziale.
Le mie parole no hanno saputo esprimere il mio pensiero. Io trovo
ridicolo affermare che l'italiano deve comprare italiano, e che il
francese deve comprare italiano.
Se tutti comprassimo solo *roba* del nostro paese, il commercio si
fermerebbe.
Post by schienadilegno
Mai parlare di protezionismo reale, ma di protezionismo culturale,
Peggio. Il protezionismo, per me, e' un male anche come pensiero.
Bisogna cancellare quella parola.

Come quelle persone poco accorte che pensano che i cinesi si fermano
con i dazi doganali. Anni fa un terremoto a taiwan ha messo in
ginocchio l'industria dei computer dell'intero pianeta. In un mondo
globale succede anche questo.
Post by schienadilegno
Post by Davide Quack
Una legge per far pagare meno tasse alla Fiat sarebbe un bene
per l'italia (c'e' chi l'ha proposto).
Pero' una legge per far pagare meno tasse alle squadre di calcio e'
evidentemente un bene per gli italiani (e l'hanno fatta..).
Infatti io ho masticato amaro!! Fanno spendere allo stato cifre
ciclopiche in polizia, e sicurezza generale, e poi si lamentano.
Perche' loro pagano le tasse. Anche io le pago, pero' le leggi per me
sono diverse.

Se una ditta non paga i debiti, fallisce. E' cosi' difficile da
capire? Io non mi sento rappresentato da questo modo di governare.
Attento. Ho detto *governare* e non *governo*. Per me esiste un
problema di rappresentivita' in questo paese.
Post by schienadilegno
Ora scusa se taglio tutto il resto (ca##o, un post troppo lungo il tuo...),
ma mi sembra di aver capito come la pensi tu, ed io non la penso proprio
come te.
Non sei tanto lontano, sospetto.
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Blu-Eyes
2004-06-29 21:55:24 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito.
Premetto che non ho letto tutto il tuo messaggio perche' ad una certa ora mi
si incrociano gli occhi....Detto questo ti riporto paro paro il messaggio
che ho lasciato in un altro forum oggi pomeriggio dato che mi e' capitato di
dibattere proprio su questo argomento...

" Io sono obiettivo e non dico che Fiat fa tutto meglio e gli altri fanno
schifo.
Gli errori li ha fatti anche Fiat....si puo' dire che alla fine degli anni
90 Fiat ha fatto piu cose cattive che buone....ma adesso si sta riprendendo
alla grande e secondo me quando gli italiani ci si mettono, fanno le auto
meglio di tutti non c'e' niente da fare.

E' diventata ormai una modo sparare a 0 su Fiat....uno sport in cui tutti
si dilettano. Poi vai a vedere che macchine hanno ste persone e vedi delle
Seat intamarrate.... delle VW (auto del popolo) che costano milioni e
milioni e da auto generaliste DECENTI vengono spacciate (solo qui in Italia)
per auto di gran lusso e scena.... In Germania la Golf viene considerata piu
o meno come la Punto....un'auto semplice e senza fronzoli per chi non vuole
spendere tanto.... qui in Italia invece ci vengono a far pagare le auto
tedesche 2000 euro un piu solo perche' siamo coglioni.....

Parli tanto di Fiat che ruba allo stato ecc ecc... ma Fiat e' stato prima in
Europa fino a pochi anni fa con il 15% del mercato (ora ha poco meno dell'8)
ed e' la casa automobilistica che fa piu fatica al mondo a vendere perche' ,
a differenza delle altre marche, non ha un mercato di casa solido. Eh gia'
perche' noi dobbiamo comprare auto straniere....jeans stranieri, cibo
straniero.... tutto straniero.... la roba italiana ci fa schifo...... Prova
ad andarti a vedere il mercato francese.... tra Citroen , Peugeot e Renault
si spartiscono il SESSANTA PERCENTO del mercato.... i politici vanno tutti
in giro con quei cessi di Vel Satis e 607...solo perche' sono
straniere...noi abbiamo Thesis (riconosciuta come la migliore berlina come
qualita' interni e materiali) ma abbiamo un presidente del consiglio che va
in giro con lo scaldabagno A8....

Per non parlare della Germania poi....li auto straniere le vedi solo di
rado...tutte VW, Audi BMW, Mercedes....

Questo per dirti che se Renault o chiunque altro deve farsi un culo per
vendere 10 auto...Fiat se ne deve fare tre di culi. "

Ecco questo era il messaggio....
spero di non offendere nessuno...questi sono i miei pensieri...detti un po
crudamente ma in sostanza formano la mia opinione ;-)
Francesco
2004-06-29 22:40:44 UTC
Permalink
Post by Blu-Eyes
ed e' la casa automobilistica che fa piu fatica al mondo a vendere perche' ,
a differenza delle altre marche, non ha un mercato di casa solido. Eh gia'
perche' noi dobbiamo comprare auto straniere....jeans stranieri, cibo
straniero.... tutto straniero.... la roba italiana ci fa schifo...... Prova
ad andarti a vedere il mercato francese.... tra Citroen , Peugeot e Renault
si spartiscono il SESSANTA PERCENTO del mercato.... i politici vanno tutti
in giro con quei cessi di Vel Satis e 607...solo perche' sono
straniere...noi abbiamo Thesis (riconosciuta come la migliore berlina come
qualita' interni e materiali) ma abbiamo un presidente del consiglio che va
in giro con lo scaldabagno A8....
Per non parlare della Germania poi....li auto straniere le vedi solo di
rado...tutte VW, Audi BMW, Mercedes....
Questo per dirti che se Renault o chiunque altro deve farsi un culo per
vendere 10 auto...Fiat se ne deve fare tre di culi. "
La penso esattamente come te

Francesco
Alfa Romeo GT 3.2 V6
Alfonso
2004-06-29 23:17:52 UTC
Permalink
Confermo e SOTTOSCRIVO!!


Posso aggiungere (ma è solo una mia idea difficile da far condividere anche
ai maggiori sostenitori di FIAT) che io quando decido di acquistare una
macchina vedo cosa mi offre il mercato italiano e solo dopo che questo non
soddisfa le mie esigenze (fin ora mai capitato) posso rivolgermi ad altri
marchi..purtroppo questo non accade (ovviamente non possiamo essere tutti
uguali) visto che c'è gente che neanche è mai entrata in una concessionaria
del gruppo fiat!
Max
2004-06-30 07:05:30 UTC
Permalink
Guarda che l'audi A8 che usa berlusconi è blindata,al mondo le
migliori auto blindate sono mercedes audi bmw e cadillac tutte le
altre sono adattate non in fabbrica.In particolare l'audi A8 può
reggere l'assalto di missili anticarro,a dir la verità anche la
mercedes però non sempre regge.
Non lo fa per chi sa quale motivo ma semplicemente per la sicurezza
usare queste macchine straniere,se noti altri membri del governo hanno
le bmw 540 e 740 protection,buone ma non quanto l'audi a8
HFil
2004-06-30 07:18:43 UTC
Permalink
Post by Max
Guarda che l'audi A8 che usa berlusconi è blindata,al mondo le
migliori auto blindate sono mercedes audi bmw e cadillac tutte le
altre sono adattate non in fabbrica.In particolare l'audi A8 può
reggere l'assalto di missili anticarro,a dir la verità anche la
mercedes però non sempre regge.
Non lo fa per chi sa quale motivo ma semplicemente per la sicurezza
usare queste macchine straniere,se noti altri membri del governo hanno
le bmw 540 e 740 protection,buone ma non quanto l'audi a8
noto semplicemente che il presidente francese, inglese, della commisione
europea e tanti altri
per fare alcuni esempi, non usano la A8.

poi quando qualcuno mi porterà un'esempio nella storia di missile
anticarro sparato verso un'auto di un paese occidentale, all'interno di
un paese occidentale, lo ringraziero'

L'ultimo grado di blindatura raggiunto con Thesis è piu che sufficiente
per un presidente, non a caso la usa sia il presidente della commissione
europea e recentemente ne ha comprate 2 il presidente spagnolo Zapatero.
Diciamo semplicemnte che il ns presidente del consiglio ha tutt'altro che
simpatie per la Fiat e per i suoi uomini, sia quella dei passati Agnelli
sia quella attuale di Montezemolo.

ciao
Hfil
ff ®
2004-06-30 07:36:10 UTC
Permalink
Post by HFil
poi quando qualcuno mi porterà un'esempio nella storia di missile
anticarro sparato verso un'auto di un paese occidentale, all'interno
di un paese occidentale, lo ringraziero'
rotfl

...oggi HFil é in forma... :-D

--
f a s t f r e d d y Bergamo.SouthEU
_____|_____ ________________________________
_\__(*)__/_ http://groups.msn.com/lOfficinadifastfreddy
./---\.
maxxx
2004-06-30 08:20:16 UTC
Permalink
Post by HFil
noto semplicemente che il presidente francese, inglese, della commisione
europea e tanti altri
per fare alcuni esempi, non usano la A8.
poi quando qualcuno mi porterà un'esempio nella storia di missile
anticarro sparato verso un'auto di un paese occidentale, all'interno di
un paese occidentale, lo ringraziero'
L'ultimo grado di blindatura raggiunto con Thesis è piu che sufficiente
per un presidente, non a caso la usa sia il presidente della commissione
europea e recentemente ne ha comprate 2 il presidente spagnolo Zapatero.
Diciamo semplicemnte che il ns presidente del consiglio ha tutt'altro che
simpatie per la Fiat e per i suoi uomini, sia quella dei passati Agnelli
sia quella attuale di Montezemolo.
ciao
Hfil
Non c'è l'hanno semplicemente perchè per averla ci vuole almeno un anno e
mezzo a volte anche 2 anni,dalle richieste che hanno.
Ho visto un documentario in proposito e ho visto la macchina di shevarnadze
(ex presidente della georgia) una mercedes classe s centrata da un missile
anticarro o meglio erano 5 i missili e si è salvato perchè ha colpito poco
sotto il parabrezza.
Chi usa altre macchine tipo lancia lo fa con trasformazioni fatte non dalle
stesse fabbriche che le producono ma da ditte differenti.Non dico che non
siano buone,sono scelte,resta il fatto che le audi mercedes bmw e cadillac
(quella di bush) sono le migliori sul mercato.
P.s
Hai visto la maserati blindata di fidel castro?


Inviato da www.mynewsgate.net
HFil
2004-06-30 08:58:08 UTC
Permalink
Post by maxxx
Non c'è l'hanno semplicemente perchè per averla ci vuole almeno un anno e
mezzo a volte anche 2 anni,dalle richieste che hanno.
Ho visto un documentario in proposito e ho visto la macchina di shevarnadze
(ex presidente della georgia) una mercedes classe s centrata da un missile
anticarro o meglio erano 5 i missili e si è salvato perchè ha colpito poco
sotto il parabrezza.
si ok.. ma cavolo quella è la Georgia... son posti dove i mssili li hanno
anche in salumeria...
ma (imho) in paesi come Italia, Francia Germania quelle auto mi sembrano
eccessive-
Post by maxxx
siano buone,sono scelte,resta il fatto che le audi mercedes bmw e cadillac
(quella di bush) sono le migliori sul mercato.
non lo metto in dubbio certamente
Post by maxxx
P.s
Hai visto la maserati blindata di fidel castro?
No! Questa mi manca, che Maserati è, l'ultima?
So che passava per le strade cubane con vecchie ammiraglie russe.
ciao
HFil
Mazda_626
2004-06-30 14:15:41 UTC
Permalink
Post by HFil
si ok.. ma cavolo quella è la Georgia... son posti dove i mssili li hanno
anche in salumeria...
ma (imho) in paesi come Italia, Francia Germania quelle auto mi sembrano
eccessive-
non lo metto in dubbio certamente
Post by maxxx
P.s
Hai visto la maserati blindata di fidel castro?
No! Questa mi manca, che Maserati è, l'ultima?
So che passava per le strade cubane con vecchie ammiraglie russe.
ciao
HFil
No usa una vecchia maserati in versione limousine,prima a cuba usava delle ZIL
russe,che ora purtroppo non le fanno più..
Comunque l'audi attualmente è l'azienda che è più avanti tecnologicamente
nelle auto blindate.
La cadillac ha fatto il suo ultimo modello la cts nata per essere blindata in
vari livelli,nel continente americano stava perdendo la sua quota nelle
blindate in favore delle tedesche.
Hai visto la macchina di bush?è squadrata per quel motivo,ha una blindatura
top secret che si dice superiore alle migliori audi sul mercato.

Inviato da www.mynewsgate.net
DrMorbius
2004-06-30 14:22:33 UTC
Permalink
I
Post by Mazda_626
Hai visto la macchina di bush?è squadrata per quel motivo,ha una blindatura
top secret che si dice superiore alle migliori audi sul mercato.
se è squadrata potrebbe avere davvero dei pannelli di chobbam( corazza
multistrati cermici usata per i carriarmati occidentali) ..mah.. cmq i vetri
rimangono facilmente perforabili...

DrMorbius

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Blu-Eyes
2004-06-30 10:06:06 UTC
Permalink
Post by HFil
L'ultimo grado di blindatura raggiunto con Thesis è piu che sufficiente
per un presidente, non a caso la usa sia il presidente della commissione
europea e recentemente ne ha comprate 2 il presidente spagnolo Zapatero.
Diciamo semplicemnte che il ns presidente del consiglio ha tutt'altro che
simpatie per la Fiat e per i suoi uomini, sia quella dei passati Agnelli
sia quella attuale di Montezemolo.
Quoto. Tanto e' vero che Berlusconi appena uscita la Thesis, per far vedere
che lui aiuta l'economia, ha detto che ne avrebbe comprate 10...una per ogni
citta' dove si reca spesso.....
Ma io lo vedo sempre dentro lo scaldabagno :-D
HFil
2004-06-30 07:45:00 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito. Infatti non
voglio rendere edotto il mondo del mio pensiero, ma capire quali sono
le opinioni degli altri del NG.
per la mia prima volta....
QUOTERO', senza nemmeno leggere, Qualunque cosa scrivera Jody in risposta
a questo post pieno di luoghi comuni e mancante di una basilare
cognizione del peso economico-produttivo di un gruppo come Fiat su tutta
l'economia nazionale, sul Pil, sul fatturato globale e quindi delle tasse
che questo stesso Stato percepisce dalla produttivita di Fiat, dai suoi
dipendenti e da tutto il mndo lavorativo ed economico che ci gira
attorno, che è molto piu grosso della Fiat stessa.

Per lo Stato avere un'industria come Fiat al proprio interno è un grande
guadagno e che qualunque aiuto dato sino ad ora, è NULLA rispetto alle
entrate che lo stesso Stato ha avuto in tasse e produttivita percepito da
Fiat e da tutto il suo indotto, dall'occupazione di milioni di lavoratori
diretti e indiretti:
in questo paese se crolla un'impresa di queste dimensioni, a domino
crolla qualcosa di molto piu grande che intacca tutte le nostre tasche,
Peraltro gli aiuti ricevuti non sono certo maggiori rispetto ai soldi che
lo stesso stato ha dato negli anni nel buco senza fondo che fu Alfa (NON
c'era casa automobilistica al mondo che potesse vantare tra il segmento C
e D ben 4 modelli con 7 carrozzerie diverse e 3 meccaniche diverse (tra
l'altro di prim'ordine) tra gli anni 70 e 80 !!!), e che comunque lo
stato francese, in piu forme, ha dato a Renault e PSA o che lo stato
tedesco in piu forme ha dato a Vag, Mb e Bmw in altre forme.

ciao
HFil
Davide Quack
2004-06-30 20:50:17 UTC
Permalink
Post by HFil
per la mia prima volta....
QUOTERO', senza nemmeno leggere,
Scusa, ma come devo interpretare queste parole? Tu non mi leggi e mi
rispondi. Ma a cosa rispondi? Ad una tua idea di cio' che ho detto.

Contento tu.

E poi cosa hai contro i pregiudizi? Sono *pre* *giudizi*, giudizi
preventivi. Non sono una cosa stupida, sono utili. Non ho bisogno di
mettere la mano sul fuoco tutte le volte per sapere che scotta.

Molte persone hanno dei pregiudizi. Cerca di capire come sono nati
quei *pregiudizi*. Dalla stampa cinica e bara? Uno dei miei
preconcetti é che non me fotte una cippa se un'azienda ha tanto peso
sul PIL. Anche la Parmalat aveva un grande peso, ma questo non
giustifica il comportamento criminale tenuto dai quei tomi.

L'italia, per esempio, ha *veramente* bisogno dell'Alitalia? Ha
veramente bisogno di questa RAI? Io dei carrozzoni di stato mi sono
rotto. Non e' il caso della Fiat, ma io non ritengo che la Fiat sia
necessaria. Ritengo che l'industria sia necessaria. Se permetti c'è
una bella distinzione. E' di pochi giorni fa che abbiamo venduto le
nostre industrie di satelliti ai francesi dell'Alcatel. Questo a me
rompe, non se uno decide di comprare una BMW.

La Fiat va aiutata, ma deve anche aiutarsi. Se gli Agnelli non
tiravano fuori i soldi per tentare di salvare l'azienda in cui loro
l'avevano gettata (o pensi che comandassi io in Fiat), io mi sarei
incacchiato. Non che sarebbe servito a qualcosa, solo una macchina
Fiat in meno comprata. Pero' gli Agnelli, nel momento del bisogno,
hanno tirato fuori soldi. Per me é stata una cosa *apprezzabile*.

Il fatto che siamo il paese dei condoni, e delle leggi dei molti a
favore dei pochi, a me non piace. Non piace per niente.

Poi cos'è la Fiat? Le sospensioni le progetta e produce lei o un
fornitore. La centralina la progetta e produce lei o un fornitore? La
marmitta la progetta e produce lei o un fornitore? Il sedile, la
plastica, la gomma, le ruote, e cosi' via.

Che cosa e' oggi un'industria automobilistica?

++++

Per gli aiuti non dimenticare che lo stabilimento a Termini Imerese
non l'hanno fatto perché in Fiat amano il Sud, ma per i tanti soldini
che lo stato ha dato in soldi è mancate tasse. Non ci vedo nulla di
male per altro.
Certo che se domani chiudono Termini Imerese e mi aprono uno
stabilimento in Ungheria, a me iniziano a girare vorticosamente.
Perché pago le tasse? Per trasferire i miei soldi all'estero?
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
ff ®
2004-07-01 07:28:04 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Non e' il caso della Fiat, ma io non ritengo che la Fiat sia
necessaria. Ritengo che l'industria sia necessaria. Se permetti c'è
una bella distinzione. E' di pochi giorni fa che abbiamo venduto le
nostre industrie di satelliti ai francesi dell'Alcatel.
...quoto, benché vada riconosciuto che il settore automobilistico é ancora
una componente rilevante di un apparato industriale...(nonostante l'ultimo
passaggio del reply...)
Post by Davide Quack
Questo a me
rompe, non se uno decide di comprare una BMW.
...quoto... :-D
Post by Davide Quack
Che cosa e' oggi un'industria automobilistica?
...ecco...leggo con interesse le tabelle di Auto (?) che dettagliano i
fornitori di alcune vetture in prova...sono quasi tutte americane, tedesche
o giapponesi e qualche francese, con le sole eccezioni dei soliti noti come
Marelli o Brembo o light qualcosa che non ricordo...e vale anche per l
Panda, non solo per le auto tedesche...ad esempio le coreane sono costruire
praticamente solo tramite forniture coreane...

...non siamo messi propriamente bene...poi é vero che c'é una folta schiera
di piccole imprese che lavorano in questo settore, ma sono molto piccole...

--
f a s t f r e d d y Bergamo.SouthEU
_____|_____ ________________________________
_\__(*)__/_ http://groups.msn.com/lOfficinadifastfreddy
./---\.
HFil
2004-07-01 11:11:35 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Post by HFil
per la mia prima volta....
QUOTERO', senza nemmeno leggere,
Scusa, ma come devo interpretare queste parole? Tu non mi leggi e mi
rispondi. Ma a cosa rispondi? Ad una tua idea di cio' che ho detto.
chi ha detto che non ho letto scusa???
Ho detto che quotero qualunque cosa risponera Jody,
perchè di default so che lo condividero in risposta ad un post iniziale
di cui non condivido quasi nulla.
Post by Davide Quack
Molte persone hanno dei pregiudizi. Cerca di capire come sono nati
quei *pregiudizi*. Dalla stampa cinica e bara? Uno dei miei
preconcetti é che non me fotte una cippa se un'azienda ha tanto peso
sul PIL. Anche la Parmalat aveva un grande peso, ma questo non
èerchè non hai capito come ancheuno 0,5 di PIL in meno si riflette sulle
tue tasche...
Post by Davide Quack
giustifica il comportamento criminale tenuto dai quei tomi.
guarda che è esattamente il contrario rispetto a Fiat..
Parmalat era gonfiata nel far credere che avesse un valore produttivo
che non aveva per far soldi sui risparmiatori, Fiat il valore produttivo
e sull'occupazione lo ha veramnete, è una cosa completamente diversa e
opposta
Post by Davide Quack
L'italia, per esempio, ha *veramente* bisogno dell'Alitalia? Ha
ci sono mille fattori diversi,
Post by Davide Quack
veramente bisogno di questa RAI? Io dei carrozzoni di stato mi sono
In teoria la Rai sarebbe la garanzia di informazione nazionale non
drogata
faccio il pubblicitario... e se un'impresa o un movimento vuole comprare
l'informazione per vemderti qualunque cosa lo fa. con mezzi di
informazione solo privati, la Rai *in teora* garantirebbe lo che ahi
cittadini venga data un'informazione il meno drogata possibile
Btw, non la difendo, ma se non ti accorgi che *certe* cose in Tv passano
solo dall'informazione Rai e non da quella privata, nei nazionalie e su
quelli mondiali,
io non so che drti,
Post by Davide Quack
nostre industrie di satelliti ai francesi dell'Alcatel. Questo a me
rompe, non se uno decide di comprare una BMW.
e se le avessimo dovute vendere perchè si vendono troppe Bmw e Renault
anche in Italia e poche italiane
generando cosi ricchezza per l'industria tedesca e francese non per
quella italiana che forse non puo piu permettersi queste industrie?
Post by Davide Quack
Fiat in meno comprata. Pero' gli Agnelli, nel momento del bisogno,
hanno tirato fuori soldi. Per me é stata una cosa *apprezzabile*.
sul fatto che ci sono colpe di dirigenza mi pare lampante,
ma ripeto, allo stato italiano (quindi a noi tutti) "conviene" aiutare
piuttosto che far chiudere tutto...
Post by Davide Quack
Il fatto che siamo il paese dei condoni, e delle leggi dei molti a
favore dei pochi, a me non piace. Non piace per niente.
Il condono in genere mi fa schifo e mi piacerebbe una societa che non lo
conoscesse

tuttavia,...

Il paese dei condoni a chi non genera benessere per las ocieta ma solo
per se' stesso *E' una cosa*
Il paese che condina chi poi continua a produrre e a tenere occupate
persone e stipendi è tutt'altra.

Peccato che ultimamente si siano condonate piu ricchezze personali
accumulate che non altro
Post by Davide Quack
Poi cos'è la Fiat? Le sospensioni le progetta e produce lei o un
fornitore. La centralina la progetta e produce lei o un fornitore? La
marmitta la progetta e produce lei o un fornitore? Il sedile, la
plastica, la gomma, le ruote, e cosi' via.
Scusa ma fornitori come campano se non c'è chi gli chiede sospensioni,
centraline, marmitte, sedili, pedalini in gomma, gomme, plastica
avvolgiicambi, grafica pubblicitaria, stampa di cataloghi,,depliant,
manuali, pubblicita televisiva, riviste, radio, stofaf per produzione
delle tute per dipendenti per citare cose apparentemente stupide e non
inerenti all'auto e mille altri settori che toccano di riflesso e a
domino centinaia di settori ecc?

Chiude Fiat?
Chiudono gran parte die esse
A casa gran parte dei dipendenti di entrambi

Se manca Fiat, mancano tutti coloro che a loro volta producono per essa,
che sono molti piu di quelli che si pensa,
per questo dico che la fine di Fiat corrisposnde a qualcosa di MOLTO piu
grosso della Fiat stessa che alla fine intacca le tasche di tutti

Sugli aiuti piantiamola una buona volta
Il fattirato dello Stato, le sue entrate in tasse e Iva, sul lavoro è
MOLTO maggiore di qualunque aiuto dato a Fiat grazie al lavoro che lei
stessa ha generato
- per cio che produce Fiat stessa
- per le tgesse che le stessa versa,
- per l'va che lo stato stesso incamera sul venduto di Fiat
- per le tasse che lo Stato stesso incamera ogni mese sui dipendenti
Fiat
- per le tasse che lo stato stesso incamera da tutte le ditte che
lavorano per Fiat
- per le tasse che lo stato stesso incamera dai dipendenti che lavorano
per ditte lavoreano per Fiat
- per l'iva che lo stato stesso incamera sul venduto generato sui
prodotti dei terzi di Fiat
- su tutto l'indotto che è generato da un'industria come Fiat che tocca
non solo chi produce le parti meccaniche citate ma anche ben altro
-.su tutti i soldi che entrano in Italia grazie alla produttivita reale
dell'industria italian (non quella dell'etere, o dell'aria fritta) che
si ottiene solo su prodotti materiali.
e mille altre entrate che nel momento in cui fanno mancare soldi
all'Italia e agli italiani, intaccano tutto, dai pedaggi autostradali al
consumo di benzina e quindi ad altre entrate per lo Stato

Io ho un'attivita per conto mio ed è assolutamente normale che faccia
Sconti al mio miglior cliente che mi da lavori tutto l'anno piuttosto
che a quello che mi da un lavoretto all'anno

Fiat è per lo Stato il suo miglior cliente,

per fortuna che chi sta al governo, al di la di quel che proclama e
della parte politica, lo sa e quando si trova a contatto con la realta
delle cose se ne accorge....
Post by Davide Quack
Che cosa e' oggi un'industria automobilistica?
in Italia è la piu grossa industria che produce ricchezza e entrate per
lo Stato
noi non abbiamo multinazionali di dimensionni astronomiche che si
arricchiscono sui mercati esteri (magarianche sfruttando i paesei del
3° mondo...) come hanno americani, inglesi, francesi e tedeschi,
abbiamo avuto un'economia che nel "grosso" ha campato sul mercato
interno.

aggiugo inoltre che in un mondo competitivo come il nostro
non avere un'industria di questo tipo significherebbe tra l'altro
arricchire le case e la ricchezza degli altri paesi, cioè dei nostri
competitori
quindi aumenterebbe di fatto la forbice di ricchezza tra noi e chi puo
produrre e vendere cio che noi non produrremmo piu se piano piano
togliamo le ns compagnie aeree, le ns automobili, la ns tv,, la ns
pubblicita, la ns carta iguienica, e tanto altro.. di fatto saremmo
dipendenti sempre piu da cosa decidono altri che producono e non da noi:

non produci le tue automobili?
Bene da domani agli italiani gliele facciamo pagare il doppio.(e tu
diventi piu povero)
Non hai la compagnia aerea?
Bene domani i vcoli da e per L'italia costano il triplo
(e tu diventi piu povero e magari un'impresa italiana che lavora con
l'estero non puo piu pemerttersi di esportare i suoi prodotti...)
Post by Davide Quack
Certo che se domani chiudono Termini Imerese e mi aprono uno
stabilimento in Ungheria, a me iniziano a girare vorticosamente.
Perché pago le tasse? Per trasferire i miei soldi all'estero?
infatti gli aiuti loo Stato li da per evitare il piu possibile proprio
lo stabilimento in piu in Ungheria,
in tanti paesi Fiat potrebbe produrre le stesse cose a prezzi ben piu
vantaggiuosi per lei se non avesse questi aiuti... forse fossi in Fiat,
in risposta a questi luoghi comuni diffusi e che purtroppo si legggono
su gironali come cose serie, non esisterei ad andare a produrre in Cina,
Ungheria e compagniab bella...
poi forse ci accorgiamo di cosa vuol dire

le tasse le paghi anche per altro, le strade, gli ospedali, le scuole,
le forze dell'ordine, i vigili del fuoco, gli asili, le comunucazioni,
le rete elettrica, le navi, i treni, gli aerei, gli aereoporti, la
ricerca scientifica, le pensioni, gli aiuti a quelli nati piu sfigati di
te, gli eserciti e mille altre cose, negative e positive.
per far andare avanti uno stato ci vuole tutto questo. che piaccia o no

ciao
HFil
Jody
2004-06-30 12:03:48 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Spero che il mio post non sia considerato uno stimolo alla
riflessione, ma uno spunto per un piccolo dibattito. Infatti non
voglio rendere edotto il mondo del mio pensiero, ma capire quali sono
le opinioni degli altri del NG.
Allora inizio subito dicendo che sospetto che dietro questo post
ci sia un professionista che ha scritto questo post per fare gli
interessi di qualche concorrente.

Non mi meraviglierei se non vedessimo mai più interventi con
questo nick-name.

L'intervento è finalizzato primariamente alla denigrazione della
ns industria automobilistica.

Altro che dibbbbattito ........ !
Post by Davide Quack
Il tema e' semplice. E' buona cosa comprare italiano?
Vi è un'indicazione istituzionale da parte del Presidente della
Repubblica che va in questa direzione.

Comprare italiano fa bene all'Italia.

Questo valore DI BASE è sufficiente per rispondere
affermativamente alla tua domanda.
Post by Davide Quack
1) Gli italiani sono esterofili!
Sì, lo dicono i numeri delle statistiche.

La quota del prodotto interno è il più basso d'Europa,
Repubblica Ceca compresa.
Post by Davide Quack
Certo, dare una
spiegazione irrazionale è l'ideale per chi non *vuole* spiegare.
Non è irrazionale inquadrare i fenomeni nel loro contesto
socio-culturale.

L'Italia di oggi ha perduto il valore del'identità nazionale.

In un prodotto status-symbol per eccellenza come l'auto, questo
aspetto si riflette direttamente sul mercato.
Post by Davide Quack
Magari l'italiani non percepiscono le macchine italiane di *qualità*,
o magari non sono di moda. Spiegazioni quasi sicuramente
semplicistiche, ma almeno sono un tentativo di spiegazione.
Si tratta delle spiegazioni di chi non vuole (o non sa)
spiegare nulla.

Aria fritta.

Esattamente come il concetto di "qualità percepita".



Rispondere
Post by Davide Quack
in modo irrazionale per me non è una risposta. E' un modo di
nascondersi.
No, il modo di nascondersi è riempirsi la bocca di sciocchezze ,
spiegando tutto con le amenità da corso di marketing brianzolo
della "qualità percepita" ...........
Post by Davide Quack
2) Gli italiani sono esterofili?
Sì .... lo dicono tutte le statistiche.
Post by Davide Quack
Grande gioia per molti marchi percepiti come italiani. La Ducate che
vince, la nazionale, il taleggio, il provolone, la pizza, le
piastrelle, l'alta moda, la Ferrari, e potrei continuare a lungo.
E continueresti a dire sciocchezze.

Un'insalata di stereotipi che non spiega nulla.

Tanto per specificare, Ducati non è affatto la moto più venduta
....... l'esteromania sta devastando anche la ns industria delle
due ruote ...........
altro che "Ducati che vince " ..............



Poi
Post by Davide Quack
improvvisamente, quando si parla di automobili italiane, quando si
parla della Fiat e dei suoi marchi italiani, questa alta
considerazione per il prodotto italiano vacilla. Quando mangio la
pizza sono un fiero *nazionalista*, ma quando devo scegliere un
automobile divento un bieco esterofilo.
Esattamente.

Anche noi italiani ormai siamo sttai convinti da chi ha
colonizzato l'informazione e la pubblicità che siamo un Paese
buono solo a mangiare la pizza e la pasta e a suonare il
mandolino.

La verità è che invece siamo anche un grande Paese industriale,
ricco di inventiva, di creatività, di voglia di lavorare !

Nonostante la devastante immagine stereotipata ed autolesionista
che quelli come te cercano di veicolare.
Post by Davide Quack
Non è che il problema sia la Fiat, e come questa sia percepita
dall'automobilista medio? Semplicemente. Che non ci sia bisogno di
tirare fuori sempre la questione *nazionalista*.
Vedo che utilizzi molto il verbo "percepire" ............ tipico
del frequentatore dei corsi di marketing un tanto al chilo.

Quelli che servono per gettare fumo negli occhi alla gente, dove
la sostanza e l'intelligenza non contano nulla.
Post by Davide Quack
Meglio dare i propri soldi ad una impresa italiana, che ad una
straniera.
Certamente sì.

Significa arricchire il PIL, quindi il gettito fiscale e le
entrate per l'erario, con una ricaduta positiva per tutta la
collettività italiana.

Si ratta di concetti elementari ed ovvi per qualsiasi francese o
tedesco .........

Noi italiani invece, a costo di non ammettere il ns stuopido
autolesionismo, preferiamo negare l'evidenza.
Post by Davide Quack
Meglio sostenere la propria industria, che quelle
straniere.
Non so bene perché ma questa tesi non mi ha mai convinto.
Forse perchè gli stranieri ti pagano per affermare queste cose in
pubblico ?
Post by Davide Quack
Puzza troppo di consaciativismo.
Ma sai cosa vuol dire , o parli per sentito dire ?
Post by Davide Quack
Storicamente non mi sembra che abbia
mai funzionato.
I tedeschi e i francesi non la pensano così.

E i fatti danno loro ampiamente ragione.

A noi resta solo la nostra decadenza, prodotto proprio da questo
irritante cacadubbismo da accattoni.
Post by Davide Quack
Dare i soldi ad un'impresa principalmente per
questioni geografiche non induce l'azienda stessa ad essere
efficienti, a fare dei buoni prodotti.
I prodotti di Fiat Auto sono eccellenti e non hanno da invidiare
nulla dal punto di vista tecnico e qualititivo.
Post by Davide Quack
Gli italiani devono comprare
italiano, ma gli stranieri devono comprare italiano. Pittoresco vero?
Non è affatto pittoresco, ma è ciò a cui dovremmo tutti tendere.

Quelli come te invece sognano un' Europa dove i tedeschi
comparono solo VW, Biemmevvù e Mercedes e dove noi italiano
compriamo solo ....... VW, Biemmevvù e Mercedes ..............

Mi spiace, ma io non ci sto !
Post by Davide Quack
Se tutti comprassero "roba" del loro del loro paese, per l'italia
sarebbe una catastrofe. In generale l'economia italiana, secondo me,
ha un bisogno disperato di un mercato non protezionistico, di esteri
che comprino i nostri prodotti. Spingere verso il protezionismo, per
me, danneggia prima di tutto gli italiani.
Il "protezionismo" non è all'ordine del giorno del ns Paese.

Esiste al contrario un problema di declino economico.

Che si combatte acquistando per quanto possibile il made in
Italy.

Non lo dico io, ma il Presidente della Repubblica Italiana,
nonchè il Presidente di Confindustria.
Post by Davide Quack
Quello che fa bene alla Fiat, fa bene all'italia. Questa, per me, e'
un'affermazione da un incredibile tasso di stupidaggine.
Secondo me invece denota un elevato tasso di idiozia chi non
"percepisce" un concetto semplice semplice.

La grande industria è il traino di un Paese industrializzato.

Se la grande industria gode di buona salute, nè sortisce un ovvio
beneficio l'intera comunità nazionale.

Fiat è una delle più grandi industrie del ns Paese.
Post by Davide Quack
Secondo
questa tesi una legge che obbligasse gli italiani a comprare una nuova
macchina Fiat ogni sei mesi,
Ma queste sono frescacce ...............
Post by Davide Quack
5) comportamenti della Fiat
Banale, o forse populista, fate voi. Se la Fiat si prendesse degli
aiuti di stato, e poi decidesse di chiudere degli stabilimenti in
Sicilia e nei dintorni di Milano, per ampliarne degli altri in
Polonia, a me la cosa darebbe fastidio. Perche' lo stato italiano deve
pagare un'azienda, e poi questa deve *sentirsi* libera di usare i
soldi come crede?
Fiat non "percepisce" un centesimo dallo Stato Italiano.

Al contrario, eroga una montagna di quattrini allo Stato in
forma di imposte.
Post by Davide Quack
6) ma la Fiat e' italiana?
La domanda non mi sembra retorica. Per me e' una multinazionale, e
basta.
La struttura azionaria di Fiat SpA è 100% italiana.

Chiunque sia dotato di un minimo di cervello (e di cultura)
"percepisce" Fiat come l'auto italiana.

Poi, tu puoi pensare quello che meglio credi, ma ti devo
avvertire che è del tutto irrilevante rispetto alla ruvidezza dei
FATTI.
Post by Davide Quack
Una macchina progettata in brasile, e venduta in egitto e'
italiana solo perche' c'è il bollino Fiat? Una marca italiana che
produce pasta in germania con grano olandese e' italiana? Una
giapponese progettata in germania, e prodotta in Spagna, e'
non-europea? Prendiamo poi come riferimento l'azionariato. Gli Agnelli
sono azionisti di riferimento con le solite scatole cinesi
"borsistiche". Se per caso si scoprisse che la maggioranza degli
azionisti, pur non essendo di riferimento per colpa della loro
frammentazione, fossero sudanesi, la Fiat sarebbe da considerarsi
sudanese? La lamborghini e' da considerarsi italiana, o una tedesca
che casualmente si produce *anche* in italia? Le scarpe Diadora fatte
in Cina sono italiane, mentre le Nike fatte in Cina sono statunitensi?
Hai speso 12 lunghe righe per inanellare una serie di scemenze
oltretutto illustrate in modo linguisticamente sciatto.

Le auto italiane sono progettate e sviluppate in Italia.

L'azionariato del'industria italiana dell'auto è 100% italiana.

Il resto sono solo infantili supposizioni, prive di aderenze alla
realtà.
Post by Davide Quack
C'e' chi insulta gli altri perche' non comprano "abbastanza" italiano.
Gli altri sono degli affossatori dell'industria italiana. GLi altri.
Sono sempre gli altri che devono dare il buon esempio.
Chi affossa l'economia italiana è chi compra straniero
pregiudizialmente.

Il resto sono chiacchiere.
Post by Davide Quack
Queste
simpatiche affermazioni pero' le possono, potrebbero, farle solo le
persone coerenti, secondo me. Se uno si mette in bocca parole come
"comprare italiano", e poi va in vacanza in egitto, per me non è
coerente. Fiat si, ma il bagnigno di Rimini no? E chi parla indossa
magliette italiane al 100%, o sono cinesi? E le scarpe? E che musica
ascoltano queste persone. Scommetto che sono capaci di danneggiare gli
artisti italiani, magari per dei scarsi artisti inglesi. Magari queste
persone ascoltano i Rolling Stone o i Pink FLoyd, invece che Modugno.
Viaggiare ed ascoltare musica è cultura ...........

Innanzitutto.

E' evidente che nessuno, eccetto te, ha mai parlato di autarchia.

Un comportamento virtuoso è acquistare italiano a parità di
prodotto.

L'auto italiana non è affatto da meno della concorrenza.

La musica rock italiana è invece artisticamente ridicola rispetto
alla musica rock britannica (se non altro perchè la cultura rock
nasce nei paesi angloamericani ........).

Le tue sono argomentazione molto "pane e salame" .....

Banalità veramente irritanti.
Post by Davide Quack
E' inutile girarci intorno. Una delle tesi del comprare italiano è che
a parità bisognerebbe comprare italiano.
Esattamente.

In Germania e Francia quasi tutti la pensano così.

E non sono in devastante declino industraile come noi.
Post by Davide Quack
Ma le varie macchine potranno
essere simili fin che volete, ma non sono uguali. Le automobili non
sono saponette, o dentifrici. Ma chi la detto che l'equivalente delle
BMW sono le Alfa Romeo? A me l'ultima Alfa ROmeo che mi e' piaciuta e'
la Giulia. E qui non e' in fondo importante la mia opinione. E'
importante che abbia un opinione. Che le persone abbiano delle
opinioni. C'é gente per cui una Alfa non vale una BMW, e viceversa.
Pensiero sbagliato? Non vorremo imporre agli altri il pensiero "unico"
adesso? Come si possono giudicare i prodotti "simili". Su che base.
Frasi strampalate dal senso oscuro.
Post by Davide Quack
9) Fattore statistico.
Un francese compra una macchina tedesca. Non è esterofilo perché i
suoi concittadini sono statisticamente nazionalisti. Un italiano
compra una macchina tedesca. GLi italiani comprano *molte* macchine
tedesche. Lui quindi diventa un'esterefilo. Ma io allora mi chiedo,
perché una persona deve essere giudicata per le azioni dei sui
concittadini, invece che per i suoi?
Parti da un presupposto che nessuno ha mai sostenuto.

L'esteromane è solo colui che compra straniero per preconcetto.

Come te.
Post by Davide Quack
10) Aiutare la Fiat è aiutare l'Italia, perché la Fiat e' il motore
dell'Italia.
Si, buonanotte. Abbiamo la piu' estesa rete autostradale in rapporto
alla superficie del mondo.
La ns rete autostradale è perfettamente in linea con quella dei
grandi Paesi avanzati del mondo.

Ma di che parli ?

E, soprattuto, CHE C'ENTRA ?????????????????
Post by Davide Quack
Le assicurazioni sono cullate da i governi
di qualsiasi orientamento politico. Mi risulta che gli Agnelli
contrillano almeno un'assicurazione.
Ma non sai nulla, taci allora, facci il piacere !
Post by Davide Quack
Le concessionarie autostradali
pure.
Potresti citarmi una sola concessionaria autostradale controllata
da Fiat SpA ???

No, perchè se non la citi dobbiamo tutti considerarti un
ciarlatano.
Post by Davide Quack
La Fiat, anzi gli Agnelli, possiedono dei tratti di Autostrada.
Quali ?
Post by Davide Quack
TI ricordo che le autostrade furono fatte con soldi pubblici con la
promessa che dopo tot anni sarebbero stare rese gratuite. Sto ancora
aspettando. Sia D'Alema quando era presidente del consiglio, che il
Berlusconi sono andati a stringere la mano a Gheddafi per il suo
petrolio.
Ma che dice questo ???????????
Post by Davide Quack
Il Gheddafi e' stato condannato per strage da piu' dai
tribunali europei. Ovvero per il petrolio siamo disposti a passare
sopra ogni principio morale o di giustizia. Ovvero per l'industria
automobilistica italiana, ops, per la Fiat, i governi sono disposti a
molto.
Vabbè, abbiamo capito, è matto ..............

Per me è sufficiente .......... passo e chiudo.




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
maz
2004-06-30 12:44:20 UTC
Permalink
Post by Jody
Un comportamento virtuoso è acquistare italiano a parità di
prodotto.
L'auto italiana non è affatto da meno della concorrenza.
La musica rock italiana è invece artisticamente ridicola rispetto
alla musica rock britannica (se non altro perchè la cultura rock
nasce nei paesi angloamericani ........).
miii.. io ascolto (e compro) prevalentemente rock italiano... artisticamente
ridicolo rispetto a quello britnnico.. sono un EROE NAZIONALE!!!

ah aspetta... pero' ho una 206... caxxo....

:-)
maz
DrMorbius
2004-06-30 14:12:13 UTC
Permalink
Post by Jody
Allora inizio subito dicendo che sospetto che dietro questo post
ci sia un professionista che ha scritto questo post per fare gli
interessi di qualche concorrente.
maledette spie bulgare...sono sicuramente comunisti che vogliono
destabilizzare il mercato per poi "socializzarsi"..
Post by Jody
Non mi meraviglierei se non vedessimo mai più interventi con
questo nick-name.
lo potrei capire, visto la tua risposta vine da pensare seriamente di andare
su qualche altro newsgroup..
Post by Jody
L'intervento è finalizzato primariamente alla denigrazione della
ns industria automobilistica.
espime le sue opinioni , che possono essere giuste o sbagliate , ma non mi
pare cerchi di venderci il tutto come verità rivelata come fai tu ad
esempio.
Post by Jody
Altro che dibbbbattito ........ !
altro che ironia........
Post by Jody
Post by Davide Quack
Il tema e' semplice. E' buona cosa comprare italiano?
Vi è un'indicazione istituzionale da parte del Presidente della
Repubblica che va in questa direzione.
Comprare italiano fa bene all'Italia.
Beh si sono d'accordo , a meno che questo "comprare" non danneggi IMO la
libera concorrenza , ovvero , a parità di prodotto sicuramente è meglio
comprare Italiano , ma comprare Italiano anche se "peggiore" o semplicemente
non corrispondente alle proprie esigenze non ha molto senso , oltre che IMO
danneggiare potenzialmente il mercato
Post by Jody
Questo valore DI BASE è sufficiente per rispondere
affermativamente alla tua domanda.
hai risposto abbastanza parzialmente
Post by Jody
Post by Davide Quack
1) Gli italiani sono esterofili!
Sì, lo dicono i numeri delle statistiche.
sicuramente siamo meno nazionalisti della media Europea , su questo non ci
piove , ma IMO è un segno di maturità più che un difetto
Post by Jody
La quota del prodotto interno è il più basso d'Europa,
Repubblica Ceca compresa.
? di cosa stai parlando scusa ? sei un pò vago , che prodotto ?
Post by Jody
Post by Davide Quack
Certo, dare una
spiegazione irrazionale è l'ideale per chi non *vuole* spiegare.
Non è irrazionale inquadrare i fenomeni nel loro contesto
socio-culturale.
il problema è che non spiega come mai Italia a parte la Fiat/alfa/lancia
vende estremamente poco anche nel resto dell' europa , non solo in italia
Post by Jody
L'Italia di oggi ha perduto il valore del'identità nazionale.
In un prodotto status-symbol per eccellenza come l'auto, questo
aspetto si riflette direttamente sul mercato.
Mah in parte è anche vero , ma tu eccedi nel dare tutte le colpe a questo
fatto
Post by Jody
Post by Davide Quack
Magari l'italiani non percepiscono le macchine italiane di *qualità*,
in effetti a leggere certe statistiche di quattroruote parrebbe così , e
anche in una rinione tra stato e fiat alcuni esperti lo hanno ipotizzato
Post by Jody
Post by Davide Quack
o magari non sono di moda. Spiegazioni quasi sicuramente
semplicistiche, ma almeno sono un tentativo di spiegazione.
Si tratta delle spiegazioni di chi non vuole (o non sa)
spiegare nulla.
Aria fritta.
Aria fritta semmai è quello che dici tu , come al solito non vedo nulla a
sostenere quello che dici
Post by Jody
Esattamente come il concetto di "qualità percepita".
cioè mi stai dicendo che non esiste il concetto "qualita percepita" o che
non ha valore ?
Post by Jody
Rispondere
Post by Davide Quack
in modo irrazionale per me non è una risposta. E' un modo di
nascondersi.
No, il modo di nascondersi è riempirsi la bocca di sciocchezze ,
ne sto sentendo davvero tante ...
Post by Jody
spiegando tutto con le amenità da corso di marketing brianzolo
della "qualità percepita" ...........
si diceva dellesciocchezze dette ?
Post by Jody
Poi
Post by Davide Quack
improvvisamente, quando si parla di automobili italiane, quando si
parla della Fiat e dei suoi marchi italiani, questa alta
considerazione per il prodotto italiano vacilla. Quando mangio la
pizza sono un fiero *nazionalista*, ma quando devo scegliere un
automobile divento un bieco esterofilo.
Esattamente.
Anche noi italiani ormai siamo sttai convinti da chi ha
colonizzato l'informazione e la pubblicità che siamo un Paese
buono solo a mangiare la pizza e la pasta e a suonare il
mandolino.
hmpf...e a vendere acciaio , armi e tecnologia varia e prodotti farmaceutici
e un'altra miliardata di cose se per quello , è giusto con le macchine che
non ci "caga" nessuno
Post by Jody
La verità è che invece siamo anche un grande Paese industriale,
ricco di inventiva, di creatività, di voglia di lavorare !
vero , infatti automobili a parte molta roba all' estero la vendiamo
Post by Jody
Nonostante la devastante immagine stereotipata ed autolesionista
che quelli come te cercano di veicolare.
il problema è , se siamo cosi abili come dici e come io credo , perchè le
nostre automobili in europa non le vuole nessuno ? mentre altri prodotti
anche tecnologici si ?
Post by Jody
Post by Davide Quack
Non è che il problema sia la Fiat, e come questa sia percepita
dall'automobilista medio? Semplicemente. Che non ci sia bisogno di
tirare fuori sempre la questione *nazionalista*.
Vedo che utilizzi molto il verbo "percepire" ............ tipico
del frequentatore dei corsi di marketing un tanto al chilo.
Quelli che servono per gettare fumo negli occhi alla gente, dove
la sostanza e l'intelligenza non contano nulla.
vedo che non hai risposto alla domanda sparando la tua solita cortina
fumogena
Post by Jody
Post by Davide Quack
Meglio dare i propri soldi ad una impresa italiana, che ad una
straniera.
Certamente sì.
Significa arricchire il PIL, quindi il gettito fiscale e le
entrate per l'erario, con una ricaduta positiva per tutta la
collettività italiana.
concordo , anche se l'indotto di certe industrie italiane si sta trasferendo
all'estero
Post by Jody
Si ratta di concetti elementari ed ovvi per qualsiasi francese o
tedesco .........
vedo che i tedeschi non hanno molta difficolta a comprare prodotti francesi
o giapponesi o , mentre quelli italiani...
Post by Jody
Noi italiani invece, a costo di non ammettere il ns stuopido
autolesionismo, preferiamo negare l'evidenza.
io volevo comprare un computer con processore italiano , ma non esistendo ho
comprato un AMD ,volevo comprare un televisore italiano , ma essendoci solo
gli ormai pessimi Mivar non ho potuto farlo ,volevo comprare una macchina
Italiana, ma non trovando che si adattasse alle mie esigenze non l'ho fatto
.

non è questione di esterofilia , ma semplicemente di mancanza di un prodotto
realmente concorrente ( ovviamente il tutto IMO)
Post by Jody
Post by Davide Quack
Meglio sostenere la propria industria, che quelle
straniere.
Non so bene perché ma questa tesi non mi ha mai convinto.
Forse perchè gli stranieri ti pagano per affermare queste cose in
pubblico ?
e certo , sicuramente è pagato per scrivere su newsgroup.. se è così mando
un annuncio ! io ci sono ! se volete comprami eccomi ! costo poco e scrivo
molto :)
Post by Jody
Post by Davide Quack
Dare i soldi ad un'impresa principalmente per
questioni geografiche non induce l'azienda stessa ad essere
efficienti, a fare dei buoni prodotti.
I prodotti di Fiat Auto sono eccellenti e non hanno da invidiare
nulla dal punto di vista tecnico e qualititivo.
c'è giusto un post di questi giorni dove si parla di una statistica fatta
sui guasti bloccanti in germania quindi niente "percepito" ma solo guasti
reali indovina indovinello ? la Fiat è agli ultimi posti e indovina
indovinello ? rispecchia altre statistiche dello stesso genere piu vecchie .
E prima che qualcuno dica che è ovvio che sia così cisto che è stato fatto
in "Tedeskia " vi ricordo che ai primo posti non ci sono le germaniche ma le
Giapponesi
Post by Jody
Post by Davide Quack
Gli italiani devono comprare
italiano, ma gli stranieri devono comprare italiano. Pittoresco vero?
Non è affatto pittoresco, ma è ciò a cui dovremmo tutti tendere.
cioè ammazzare l' export ?
Post by Jody
Quelli come te invece sognano un' Europa dove i tedeschi
comparono solo VW, Biemmevvù e Mercedes e dove noi italiano
compriamo solo ....... VW, Biemmevvù e Mercedes ..............
Mi spiace, ma io non ci sto !
io sogno un mercato libero , dove posso comprarmi quel cazzo che voglio
secondo i miei cazzo di parametri sia esso prodotto Italiano, Germanico
,giapponese o Marziano
Post by Jody
Il "protezionismo" non è all'ordine del giorno del ns Paese.
ma lo è stato per anni e si vedono irisultati
Post by Jody
Esiste al contrario un problema di declino economico.
IMO risultante dal protezionismo mal fatto
Post by Jody
Che si combatte acquistando per quanto possibile il made in
Italy.
no , si combatte avendo un prodotto competitivo
Post by Jody
Non lo dico io, ma il Presidente della Repubblica Italiana,
nonchè il Presidente di Confindustria.
il presidente della confindustria potrebbe avere come dire.. qualche
interesse a promuovere il prodotto Italiano non credi ?
Post by Jody
Post by Davide Quack
Quello che fa bene alla Fiat, fa bene all'italia. Questa, per me, e'
un'affermazione da un incredibile tasso di stupidaggine.
Secondo me invece denota un elevato tasso di idiozia chi non
"percepisce" un concetto semplice semplice.
La grande industria è il traino di un Paese industrializzato.
La grande industria deve mettersi in testa che l' unico modo per non
affondare è essere competitiva a livello internazionale , basare la propria
esistenza sull acquisto "forzato" sul mercato nazionale è quantomeno
ridicolo
Post by Jody
Se la grande industria gode di buona salute, nè sortisce un ovvio
beneficio l'intera comunità nazionale.
Fiat è una delle più grandi industrie del ns Paese.
ma non gode di buona salute , i suoi conti per quanto siano migliorati sono
ancora in rosso
Post by Jody
Fiat non "percepisce" un centesimo dallo Stato Italiano.
Al contrario, eroga una montagna di quattrini allo Stato in
forma di imposte.
come era quella parola... cassa integrazione... hmmm non li tira fuori lo
stato quei soldi ?
per le imposte... visto che i conti sono in rosso non sò quante tasse pagano
sui guadagni...
Post by Jody
Post by Davide Quack
6) ma la Fiat e' italiana?
La domanda non mi sembra retorica. Per me e' una multinazionale, e
basta.
buona parte del capitale è italiana
Post by Jody
La struttura azionaria di Fiat SpA è 100% italiana.
Chiunque sia dotato di un minimo di cervello (e di cultura)
"percepisce" Fiat come l'auto italiana.
piattaforma GM ... tecnicamente non è cosi tanto italiana...
e non metterti a parlare di "percepisce" dopo quello che hai detto :)
Post by Jody
Poi, tu puoi pensare quello che meglio credi, ma ti devo
avvertire che è del tutto irrilevante rispetto alla ruvidezza dei
FATTI.
quali fatti ? tu nomini i "fatti" come se fosse una parola dalla valenza
simbolica.. non vedo mai dati o fatti , ma solo tue opinioni
Post by Jody
Le auto italiane sono progettate e sviluppate in Italia.
io non credo che le piattaforme GM siano progettate e sviluppate in italia ,
ma sicuramente buona parte del lavoro di progetto della macchina viene fatto
in italia
Post by Jody
L'azionariato del'industria italiana dell'auto è 100% italiana.
ci sono anche soldi stranieri nella fiat , non neghiamolo
Post by Jody
Il resto sono solo infantili supposizioni, prive di aderenze alla
realtà.
certo certo jody , come dici tu...
Post by Jody
Chi affossa l'economia italiana è chi compra straniero
pregiudizialmente.
pregiudizialmente... il problema è capire se si compra davverp
"pregiudizialmente"( rischio di agrovigliarmi la lingua) o con validi motivi
Post by Jody
Il resto sono chiacchiere.
solo chiacchere e distintivo chiacchere e distintivo !
Post by Jody
Un comportamento virtuoso è acquistare italiano a parità di
prodotto.
A parità di prodotto ! ecco la chiave di volta , a parita di prodotto
Post by Jody
L'auto italiana non è affatto da meno della concorrenza.
vedi statistiche ( e potrei aggiungere vedi mie esperienze personali)
Post by Jody
La musica rock italiana è invece artisticamente ridicola rispetto
alla musica rock britannica (se non altro perchè la cultura rock
nasce nei paesi angloamericani ........).
Le tue sono argomentazione molto "pane e salame" .....
Banalità veramente irritanti.
senza offesa Jody , ma la musica è un concetto molto personale , e molti
potrebbero risponderti che il rock italiano è superiore ( per loro) al rock
inglese
Post by Jody
Post by Davide Quack
E' inutile girarci intorno. Una delle tesi del comprare italiano è che
a parità bisognerebbe comprare italiano.
Esattamente.
e qui sono d'accordo
Post by Jody
In Germania e Francia quasi tutti la pensano così.
E non sono in devastante declino industraile come noi.
e qui invece esageri , il nostro problema non è certo solo l'esterofilia , è
che molto spesso non siamo competitivi ne nazionalmente ne
internazionalmente , e dove capita paghiamo lo scotto
Post by Jody
Frasi strampalate dal senso oscuro.
ha detto che si è rotto i coglioni di quelli che gli dicono cosa comprare e
vuole comprarsi quello che gli piace senza che debba giustificarsi
Post by Jody
Parti da un presupposto che nessuno ha mai sostenuto.
L'esteromane è solo colui che compra straniero per preconcetto.
Come te.
e uno che compra fiat come preconcetto come te che cosa è ?




DrMorbius

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Lukas M.
2004-06-30 14:29:28 UTC
Permalink
Post by Jody
Tanto per specificare, Ducati non è affatto la moto più venduta
....... l'esteromania sta devastando anche la ns industria delle
due ruote ...........
altro che "Ducati che vince " ..............
come sempre parli senza sapere nulla.
Facciamo così: io dispongo di 12 mila euro per acquistare il top della
produzione jap in tema di moto sportive. Me li allunghi tu gli altri 18mila
per acquistare una ducati 999r? Al top voglio contrappore il top italiano.
Oppure bastano 8mila di euro per una "media" 999s...
Jody inizia a stre un po' zitto almeno sugli argomenti che non sai....


Lukas M.
Jody
2004-07-01 10:00:03 UTC
Permalink
On Wed, 30 Jun 2004 14:29:28 GMT, "Lukas M."
Post by Lukas M.
Jody inizia a stre un po' zitto almeno sugli argomenti che non sai....
Chi non sa nulla è colui che ha cercato di venderci la bugia che
l'unico settore dove la concorrenza straniera vince è quello
dell'auto.

Nel settore delle due ruote, l'esterofilia e la crisi italiana è
ancora peggiore.

Questi sono FATTI che vanno al di là delle tue seccanti litanie,
che non aggiungono nulla d'interessante al dibattito.



: - )




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Lukas M.
2004-07-01 13:53:18 UTC
Permalink
Post by Jody
Nel settore delle due ruote, l'esterofilia e la crisi italiana è
ancora peggiore.
Questi sono FATTI che vanno al di là delle tue seccanti litanie,
che non aggiungono nulla d'interessante al dibattito.
ti ripeto: sei già ridicolo ai piu' che non so se ti replicano per prenderti
per il culo o cosa.
Abbi almeno la dignità di tacere su argomenti che non sai. Ma proprio non
sai non sai. ok?
Saresti un signore.
Ti rinnovo l'invito a farmi un bonifico di almeno 8000 euro così che io mi
converta alla moto italiana.

saluti jap

Lukas M:
Jody
2004-07-01 14:08:41 UTC
Permalink
On Thu, 01 Jul 2004 13:53:18 GMT, "Lukas M."
Post by Lukas M.
ti ripeto: sei già ridicolo ai piu' che non so se ti replicano per prenderti
per il culo o cosa.
Abbi almeno la dignità di tacere su argomenti che non sai. Ma proprio non
sai non sai. ok?
Non mi abbasso al tuo livello di sciatteria linguistica ed umana.

Non ti ritengo un interlocutore all'altezza del dibattito
promosso in questo 3d.

Se potessi quindi sparire dala circolazione, te ne sarei
infinitamente grato. Mi stai annoiando.






Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Lukas M.
2004-07-01 16:45:53 UTC
Permalink
Post by Jody
Non mi abbasso al tuo livello di sciatteria linguistica ed umana.
per farlo dovresti scendere dal piedistallo. Fai bene a rimanere dove sei
almeno ti fai notare in qualche altra maniera...
Post by Jody
Non ti ritengo un interlocutore all'altezza del dibattito
promosso in questo 3d.
c'è qualche interlocutore all'altezza del tuo piedistallo? a livello
planetario parlo.
Post by Jody
Se potessi quindi sparire dala circolazione, te ne sarei
infinitamente grato. Mi stai annoiando.
prova tu a sparire per un po'... 10 o 20 anni almeno.
C'era una pace qui la settimana scorsa di cui tu non hai idea.

Lukas M.
AB
2004-06-30 14:38:05 UTC
Permalink
Post by Jody
Allora inizio subito dicendo che sospetto che dietro questo post
ci sia un professionista che ha scritto questo post per fare gli
interessi di qualche concorrente.
....
Forse perchè gli stranieri ti pagano per affermare queste cose in
pubblico ?
...
La tentazione di risponderti punto per punto è sempre forte, ma lette queste
due frasi mi rendo conto che sarebbe ingiusto.
E' chiaro che hai dimenticato di prendere le medicine anche oggi.

AB
marcobz77
2004-06-30 14:52:06 UTC
Permalink
Resistendo alla tentazione di postare ogni giorno i consumi della mia nuova
Post by Jody
Chi affossa l'economia italiana è chi compra straniero
pregiudizialmente.
Questa frase te la quoto... anche se basandosi sull'IDA (che e' una fetta
di mercato molto piccola e molto particolare) si potrebbe dire che tali
pregiudizi siano abbastanza limitati.
Post by Jody
Vabbè, abbiamo capito, è matto ..............
Ziofa' Jody anche te pero' ci hai messo 512 righe per rendertene conto....

:-D
--
Marco (27,116&54,BZ)
_____________________________________________________________
Toyota Avensis SW D-4D driver & Fiat Seicento 1.1 Young owner
Togli il VSC per rispondere in privato
Jody
2004-07-01 11:00:26 UTC
Permalink
On Wed, 30 Jun 2004 16:52:06 +0200, marcobz77
Post by marcobz77
Ziofa' Jody anche te pero' ci hai messo 512 righe per rendertene conto....
:-D
Beh, l'argomento meritava una risposta puntuale, per quanto devo
dirti che l'irritazione mi è montata parecchio andando avanti
nella lettura.

Alla fine, quando se n'è uscito con Gheddafi e le autostrade ho
capito che stava menando il can per l'aia.

E gli ho dato (del tutto bonariamente) del "matto" ........

A proposito, io sto ancora aspettando che mi dica quali sono le
autostrade controllate da Fiat.


: - )




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
maz
2004-07-01 12:07:24 UTC
Permalink
Post by Jody
A proposito, io sto ancora aspettando che mi dica quali sono le
autostrade controllate da Fiat.
ed io sto ancora aspettando la risposta al post sulla dichiarazione di
voto...

maz
Jody
2004-07-01 14:10:22 UTC
Permalink
Post by maz
Post by Jody
A proposito, io sto ancora aspettando che mi dica quali sono le
autostrade controllate da Fiat.
ed io sto ancora aspettando la risposta al post sulla dichiarazione di
voto...
Non comprendo in tutta franchezza che genere di risposta dovrei
fornirti .......

La mia dichiarazione di voto alle ultime elezioni europee è
riportata nel sito "Guidare Italiano è un'Arte".

Web-Page "la politica".

I riferimenti, com'è noto, sono alla firma.

Qui sotto.




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
maz
2004-07-01 14:23:20 UTC
Permalink
Post by Jody
Non comprendo in tutta franchezza che genere di risposta dovrei
fornirti .......
La mia dichiarazione di voto alle ultime elezioni europee è
riportata nel sito "Guidare Italiano è un'Arte".
Tu sei pazzo... non si puo' aver dialogo con te.
Prima affermi una cosa e poi la neghi. Inconcepibile.
Sei dannoso alla nostra povera italia. imho.

maz
Jody
2004-07-01 14:32:52 UTC
Permalink
Post by maz
Tu sei pazzo... non si puo' aver dialogo con te.
Prima affermi una cosa e poi la neghi. Inconcepibile.
Sei dannoso alla nostra povera italia. imho.
Non capisco a cosa alludi.

Forse c'è un equivoco.




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
maz
2004-07-01 15:06:10 UTC
Permalink
Post by Jody
Post by maz
Tu sei pazzo... non si puo' aver dialogo con te.
Prima affermi una cosa e poi la neghi. Inconcepibile.
Sei dannoso alla nostra povera italia. imho.
Non capisco a cosa alludi.
Forse c'è un equivoco.
Magari ci fosse un equivoco.
Prima crei un post con la tua dichiarazione di voto, contenete oltretutto il
solito spam al tuo sito e poi lo neghi...
boh...


maz
Jody
2004-07-01 15:47:02 UTC
Permalink
Post by maz
Magari ci fosse un equivoco.
Prima crei un post con la tua dichiarazione di voto, contenete oltretutto il
solito spam al tuo sito e poi lo neghi...
Ho solo segnalato un contenuto interessante nel sito
"Guidare Italiano è un'Arte".

Non ho mai dichiarato in questo ng il mio voto.

Un comportamento del tutto corretto, che ha indotto centinaia di
amici ad andarsi a leggere il testo che nel merito ho pubblicato
nel mio sito.

E' cmq un fatto del tutto passato.

Considero abbastanza specioso ritirare fuori questo argomento in
questa sede.


: - )




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Lukas M.
2004-07-01 16:47:21 UTC
Permalink
Post by Jody
Considero abbastanza specioso ritirare fuori questo argomento in
questa sede.
sicuro giodi. Quando hai le spalle al muro prima neghi l'evidenza poi scrivi
quanto sopra.

Quanti anni hai scusa? meno di alex rossi vero? dicci che è vero...

Lukas M.
maz
2004-07-02 06:42:57 UTC
Permalink
Post by Jody
Ho solo segnalato un contenuto interessante nel sito
"Guidare Italiano è un'Arte".
Non ho mai dichiarato in questo ng il mio voto.
Un comportamento del tutto corretto, che ha indotto centinaia di
amici ad andarsi a leggere il testo che nel merito ho pubblicato
nel mio sito.
E' cmq un fatto del tutto passato.
Considero abbastanza specioso ritirare fuori questo argomento in
questa sede.
ok ci rinuncio.... :-(((


maz
Lukas M.
2004-07-01 16:47:55 UTC
Permalink
Post by maz
Magari ci fosse un equivoco.
Prima crei un post con la tua dichiarazione di voto, contenete oltretutto il
solito spam al tuo sito e poi lo neghi...
boh...
è una battaglia persa in partenza: lassa pèrde....


ciao

Lukas M.
Davide Quack
2004-06-30 20:50:17 UTC
Permalink
Post by Jody
Allora inizio subito dicendo che sospetto che dietro questo post
ci sia un professionista che ha scritto questo post per fare gli
interessi di qualche concorrente.
Sono stato scoperto! Sono una spia bulgara!!

Ma anche se lavorassi per la BMW? Questo renderebbe le mie parole meno
significative? Le mie affermazioni, *affermano* cose diverse in base
al mio conto in banca, o a chi mi da lo stipendio? Magari ti interessa
il colore della mia pella, la mia nazionalita'.

Comunque se non sai fare digitare "davide quack" dentro google sono
solo cazzi tuoi.
Post by Jody
Non mi meraviglierei se non vedessimo mai più interventi con
questo nick-name.
Non vedrai altri interventi oltre questo thread.
Preferisco di molto it.discussioni.auto.mod.
Ma questo cambia il senso delle mie parole?

In questo momento il Cronauta mi sta tenendo un corso accellerato per
dilettanti sul funzionamento dei motori. Cosa che trovo molto
interessante.
Post by Jody
L'intervento è finalizzato primariamente alla denigrazione della
ns industria automobilistica.
E' inutile parlare. Mi sta bene che tu mi *creda* un cretino, o un
lobotomizzato. Tu dillo e basta. Rispetterei la tua opinione. No, io
parlo accecato dall'odio dell'industria automobilistica italiana
(cioe' fiat, non ci sono tante altre industrie automobilistiche
italiane in giro ormai)

Poi che dica peste e corna della montedison o della monsanto, della
parmalat o della banca tedesca, non ti importa. Non devo pero' parlare
male della Fiat.

A te interessa solo la Fiat, dell'industria italiana non te ne frega
una cippa. Gia' questo mi basta per concludere il discorso.

++++

Perche' poi ce l'hai con il taleggio? C'e' più sapere in un buon
taleggio che delle centraline elettroniche che erano montate sull'alfa
33, e non sto parlando a caso. Sai, sono un programmatore che ha
bazzicato molto nell'embedded. Se ti raccontassi gli aneddoti che
girano nel settore sulla qualita' del software della magneti marelli
non ci crederesti per partito preso. Quindi che racconto a fare?
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Lukas M.
2004-06-30 21:33:10 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Non vedrai altri interventi oltre questo thread.
Preferisco di molto it.discussioni.auto.mod.
si ma non andartene! leggere jody fa bene, rilassa, fa venire le lacrime dal
ridere.
In taluni casi, se per esempio lo leggi dopo pranzo, fa anche andare al
cesso ma questa tienitela per te. E' un segreto.

Jody e' IL newsgroup, che ormai si chiama it.postulati.jody. Tutto quello
che vorresti dire non puoi dirlo altrimenti:

1) sei al soldo di qualche azienda straniera (chiaro: il numero di post, i
nick eccetera sono ogni giorno sulle scrivanie dei direttori marketing delle
principali aziende automobilistiche che da li traggono i loro spunti)

2) stai facendo solo volgari attacchi all'automobile italiana spinto da
attacchi di bile eccetera eccetera. Ci sono post interi che riportano le
filastrocche di giodi.

3)sei un povero ignorante esterofilo. Se abiti nel nord est si accanisce di
piu' in quanto siamo rei di non comprare auto del gruppo fiat facendo del
male all'intero paese.

4)nei casi peggiori (ovverosia se insisti con l'esprimere la tua opinione)
ti inserisce nel suo kill file. E' un posto piccolo e umido dove vi
soggiornano gia' dei delinquenti patentati quali Stefano D, Cossettini
(attualmente super ricercato ma pare sia diventato Roncolini) ed altri
sfortunati.

5) Egli (giodi) puo' tutto: spammare segnalando il suo merdoso sito, aprire
post OT (politici di solito) negando di averlo fatto pochi giorni dopo,
parlare di auto da corsa italiane quando esse vincono negare di averlo fatto
quando perdono.
Ogni tanto parla anche di moto ma non si spinge piu' in la' di due o tre
cagate. Ricorre, comunque, appellandosi al'esterofilia quando piu' gli fa
comodo. Di solito quando e' con le spalle al muro quindi ogni santo giorno.

6) Se ti permetti di far notare che sta spammando oppure che è ot eccetera,
vieni additato quale censore fascista e lui assurge a ruolo del martire che
viene eliminato (si tenta ma e' ancora qui) in quanto Egli dice la Verita'.

7) abituati a genufletterti davanti al Tuo Presidente L.C.D.M. (Luca Cordero
di Montezemolo) che ti rappresenta in tutto il mondo con il suo duro lavoro.
Non osare parlare male di lui.


Se osservi questi piccoli comandamenti IDA....ooops.... IPJ non è male.
:-DDDDDD

ciao

Lukas M.
Jody
2004-07-01 10:31:07 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Sono stato scoperto! Sono una spia bulgara!!
Ti inviterei a non ripetere a pappagallo le battutine infantili
del solito Lukas o
di qualche altro Jodyossessionato ......

Rischi l'omologazione.
Post by Davide Quack
Ma anche se lavorassi per la BMW? Questo renderebbe le mie parole meno
significative?
No, affatto ............. anzi, sarebbe apprezzabile che una
volta tanto addetti della concorrenza partecipassero a viso
aperto al dibattito del ng.

Io però detesto i professionisti del settore che partecipano
sotto mentite spoglie.

Specie quelli che usano il ng per sparlare del prodotto italiano
e poi scompaiono.

Io continuo a sospettare che tu sia in qualche modo un addetto ai
lavori, ma naturalmente non ho prove e potrei sbagliare.

Il tuo intervento è denso di banalità e dei tipici luoghi comuni
da addetto-Bmw ..........

Ma come ripeto potrei sbagliarmi, ed apprezzo cmq il fatto che tu
abbia replicato, anzichè scomparire come fanno tanti
"professionisti".
Post by Davide Quack
Le mie affermazioni, *affermano* cose diverse in base
al mio conto in banca, o a chi mi da lo stipendio? Magari ti interessa
il colore della mia pella, la mia nazionalita'.
Ti ripeto che non è questo il dato.
Post by Davide Quack
Non vedrai altri interventi oltre questo thread.
Preferisco di molto it.discussioni.auto.mod.
Ma questo cambia il senso delle mie parole?
No, certo.

Il senso è cmq di una chiarezza lampante.

I soliti argomenti dell'esterofilo medio, argomentate con un
approfondimento solo apparentemente maggiore.
Post by Davide Quack
In questo momento il Cronauta mi sta tenendo un corso accellerato per
dilettanti sul funzionamento dei motori. Cosa che trovo molto
interessante.
Bene.
Post by Davide Quack
E' inutile parlare. Mi sta bene che tu mi *creda* un cretino, o un
lobotomizzato.
No, non lo credo affatto.
Post by Davide Quack
No, io
parlo accecato dall'odio dell'industria automobilistica italiana
(cioe' fiat, non ci sono tante altre industrie automobilistiche
italiane in giro ormai)
Mi sembra che tu sia intervenuto per dare ulteriore eco alla
solita ridda di luoghi comuni che servono a consolidare l'alibi
utili ad affossare la ns industria e la ns automobile.
Post by Davide Quack
Poi che dica peste e corna della montedison o della monsanto, della
parmalat o della banca tedesca, non ti importa. Non devo pero' parlare
male della Fiat.
L'oggetto di questo ng è l'auto.
Post by Davide Quack
A te interessa solo la Fiat, dell'industria italiana non te ne frega
una cippa. Gia' questo mi basta per concludere il discorso.
Non è così.

L'oggetto di questo ng è l'auto ed io in questa sede sostengo
lealmente l'auto italiana.

Specie se viene posta sotto accusa sulla base di imputazioni in
gran parte fantasiose o, quantomeno, superficiali e poco
approfondite.
Post by Davide Quack
Perche' poi ce l'hai con il taleggio? C'e' più sapere in un buon
taleggio che delle centraline elettroniche che erano montate sull'alfa
33, e non sto parlando a caso. Sai, sono un programmatore che ha
bazzicato molto nell'embedded. Se ti raccontassi gli aneddoti che
girano nel settore sulla qualita' del software della magneti marelli
non ci crederesti per partito preso. Quindi che racconto a fare?
Sarebbero interessanti e significative se poste a confronto con
analoghi aneddoti relativi alla concorrenza.

In caso contrario, è volgare denigrazione del prodotto nazionale.



: - )



Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Lukas M.
2004-07-01 13:56:19 UTC
Permalink
Post by Jody
Ti inviterei a non ripetere a pappagallo le battutine infantili
del solito Lukas o
di qualche altro Jodyossessionato ......
Rischi l'omologazione.
in questo ng non c'è nessun jodyossessionato.
Sono altresì tutti jodydipendenti che non si perdono nemmeno un tuo post per
le enormi risate che riservano.

Fortuna per la fiat che non lavori per loro va!


Lukas M:
Jody
2004-07-01 14:34:01 UTC
Permalink
On Thu, 01 Jul 2004 13:56:19 GMT, "Lukas M."
Post by Lukas M.
Sono altresì tutti jodydipendenti che non si perdono nemmeno un tuo post per
le enormi risate che riservano.
Fortuna per la fiat che non lavori per loro va!
Ancora qui ............... ti avevo detto di sparire !



Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Lukas M.
2004-07-01 16:48:37 UTC
Permalink
Post by Jody
Ancora qui ............... ti avevo detto di sparire !
aspetta come diresti? ah ecco.. la scure della censura fascista...

vergogna!

Lukas M.
Stefano D.
2004-07-01 13:57:54 UTC
Permalink
Post by Jody
Allora inizio subito dicendo che sospetto che dietro questo post
ci sia un professionista che ha scritto questo post per fare gli
interessi di qualche concorrente.
Inutile leggere oltre.
Sempre piu' perso nei suoi deliri persecutori......

--
Stefano D.
PD - 184CV TP - 41
Webmaster of www.terryleehale.com & www.hardpan.net
"In politica la sincerita' e' tutto. Se riesci a fingere di essere sincero e' fatta".
(R. Reagan)
Alex
2004-07-01 14:55:51 UTC
Permalink
HFil wrote:
CUT

Quoto tutto quello che hai detto. Tutto giustissimo e ben scritto.
Aggiungo solo una nota che mi sta parecchio a cuore: FIAT al momento é
una delle pochissime realtá industriali che in Italia fa ricerca. Se
chiude o se viene acquistata da un gruppo straniero, possiamo veramente
declassare il nostro paese a puro consumatore di idee e scelte
industriali e tecnologiche fatte da altri e altrove. E condanneremo
ancora piú persone a "emigrare" all'estero (come me)! Ma tanto chi se
ne frega?, noi abbiamo la pizza!

Ciao
Sandro
Davide Quack
2004-07-02 10:24:23 UTC
Permalink
Post by Alex
Aggiungo solo una nota che mi sta parecchio a cuore: FIAT al momento é
una delle pochissime realtá industriali che in Italia fa ricerca.
Ritengo l'affermazione lesiva dell'industria nazionale, e fatta con il
solo intento denigratorio. Vergognati!

In italia si fara' poca ricerca, ma quella poca non e' tutta delle
spalle della *povera* fiat.

Se fossi un informatico ti basterebbe sapere dell'APE, ottimo ed
economico SuperComputer interamente italiano (veramente *interamente*,
dal chip al software). Adesso vanno di moda i cluster, pero' quello
era veramente un bel progetto.

Facendo dei nomi a caso mi vengono in mente: universita', enel, agip,
ferrero, nuovo pignone, augusta, st, e perche' no, ducati moto, honda
italia, nokia italia, siemens italia e non ultimi i cioccolatini FIAT.

++++

Io poi faccio molta ricerca di un nuovo lavoro.

++++

La Fiat non e' quella che ha inventato il common rail e poi ha venduto
il tutto alla Bosch? Ma presumo che fare ricerca, e "regalare" alla
concorrenza i risultati sia segno di lungimiranza.

Detto questo ritengo la Fiat superiore e migliore alla media nazionale
delle grande industrie per quantità e qualità di spesa in ricerca,
anche se qualche volta si fa dare i soldi dallo stato come la peggior
azienda italiota (vedi molti progetti sull'auto elettrica).

++++

Poi spiegami cosa cazzo centrava la Fiat con il "progetto socrate". Se
non sia di cosa sto parlando, usa Google. Poi non dirmi che la Fiat
non ha avuto atteggiamenti predatori sui finanziamenti di stato, e non
sto parlando della Balilla e del fascismo. Sto parlando di *ieri*.
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Jody
2004-07-02 14:57:46 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Ritengo l'affermazione lesiva dell'industria nazionale, e fatta con il
solo intento denigratorio. Vergognati!
In italia si fara' poca ricerca, ma quella poca non e' tutta delle
spalle della *povera* fiat.
L'amico Alex non ha detto questo ........... e non vedo di cosa
dovrebbe vergognarsi ............
Post by Davide Quack
La Fiat non e' quella che ha inventato il common rail e poi ha venduto
il tutto alla Bosch?
Ma presumo che fare ricerca, e "regalare" alla
concorrenza i risultati sia segno di lungimiranza.
Nessuno ha regalato nulla.

Chiunque conosce un pò il settore sa bene che Fiat ha fatto
l'unica cosa logica che potesse fare.

Resta il merito storico dell'invenzione del Common Rail, che
azzittisce i troppi Tafazzi che ce la menano ogni giorno con la
storiella che l'Italia è tecnologicamente indietro.
Post by Davide Quack
Detto questo ritengo la Fiat superiore e migliore alla media nazionale
delle grande industrie per quantità e qualità di spesa in ricerca,
anche se qualche volta si fa dare i soldi dallo stato come la peggior
azienda italiota (vedi molti progetti sull'auto elettrica).
Fiat Auto usufruisce di finanziamenti pubblici piuttosto
raramente e sempre in linea con le normative generali previste
per qualsiasi grande impresa italiana.

In ogni caso, in misura assai minore della concorrenza, a partire
da VW, Renault e Mercedes che gravano sulle spalle del'erario dei
rispettivi Paesi, essendo aziende
a larga partecipazione pubblica.
Post by Davide Quack
Poi spiegami cosa cazzo centrava la Fiat con il "progetto socrate". Se
non sia di cosa sto parlando, usa Google. Poi non dirmi che la Fiat
non ha avuto atteggiamenti predatori sui finanziamenti di stato,
Non vedo atteggiamenti predatori.

Qualsiasi Stato serio avrebbe finanziato le aziende private
impegnate in quel progetto, avendo una valenza nazionale.




Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
ff ®
2004-07-02 16:07:01 UTC
Permalink
Post by Jody
Chiunque conosce un pò il settore sa bene che Fiat ha fatto
l'unica cosa logica che potesse fare.
Resta il merito storico dell'invenzione del Common Rail
...quoto... :-D


--
f a s t f r e d d y Bergamo.SouthEU
_____|_____ ________________________________
_\__(*)__/_ http://groups.msn.com/lOfficinadifastfreddy
./---\.
Stefano D.
2004-07-05 12:41:03 UTC
Permalink
Post by Jody
In ogni caso, in misura assai minore della concorrenza, a partire
da VW, Renault e Mercedes che gravano sulle spalle del'erario dei
rispettivi Paesi, essendo aziende a larga partecipazione pubblica.
Ecco un altro esempio di disinformazione. La partecipazione pubblica
nelle succitate e' relativa (per esempio nella VW l'azionista e' un
lander e non lo stato tedesco) ma la realta' e' che queste aziende non
pesano sui bilanci statali ma portano denaro!
La cosiddetta "crisi" della VW e' un CALO DI UTILI e non una perdita
di soldi!!!!
Idem per le altre, finora i bilanci sono in nero.

--
Stefano D.
PD - 184CV TP - 41
Webmaster of www.terryleehale.com & www.hardpan.net
"In politica la sincerita' e' tutto. Se riesci a fingere di essere sincero e' fatta".
(R. Reagan)
Boµrne~
2004-07-05 09:50:02 UTC
Permalink
"Davide Quack" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:***@4ax.com...


| sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
| sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/

Guarda che t'hanno bucato il sito! HACKED BY White !!
Svegliati! mi sa che quelli di lycos hanno fatto bene!

| sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Davide Quack
2004-07-06 08:25:37 UTC
Permalink
Post by Boµrne~
Guarda che t'hanno bucato il sito! HACKED BY White !!
Grazie.
Post by Boµrne~
Svegliati! mi sa che quelli di lycos hanno fatto bene!
Che centro io? Non sono un sistemista.
Comunque adesso mando una mail ai sistemisti.
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Alex
2004-07-01 14:58:52 UTC
Permalink
Post by Inka
Diciamo che le marche italiane, FIAT in testa, non
sono mai state a interessate ad introdurre soluzioni
tecnologiche realmente innovative sulle auto di serie.
????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Va beh, hai ragione, hanno sempre inventato tutto in Germania... Boh
Sandro
Alex
2004-07-01 15:03:43 UTC
Permalink
HFil wrote:
CUT

Quoto tutto quello che hai detto. Tutto giustissimo e ben scritto.
Aggiungo solo una nota che mi sta parecchio a cuore: FIAT al momento é
una delle pochissime realtá industriali che in Italia fa ricerca. Se
chiude o se viene acquistata da un gruppo straniero, possiamo veramente
declassare il nostro paese a puro consumatore di idee e scelte
industriali e tecnologiche fatte da altri e altrove. E condanneremo
ancora piú persone a "emigrare" all'estero (come me)! Ma tanto chi se
ne frega?, noi abbiamo la pizza!

Ciao
Sandro
Alex
2004-07-01 15:09:44 UTC
Permalink
Sorry, volevo replicare ad un altro post (uno di HFil un po' piú su)
ma Google mi mette i post dove dice lui!
Comunque, Jody, a parte gli eccessi che fanno parte del tuo
personaggio, sono spesso daccordo con te, e in questo caso lo sono
sicuramente!

Ciao,
Sandro
Jody
2004-07-01 15:49:00 UTC
Permalink
Sorry, volevo replicare ad un altro post (uno di HFil un po' pi=FA su)
ma Google mi mette i post dove dice lui!
Comunque, Jody, a parte gli eccessi che fanno parte del tuo
personaggio, sono spesso daccordo con te, e in questo caso lo sono
sicuramente!
Ti ringrazio. : - )


I miei "eccessi" purtroppo sono necessari
per contrastare l'asse .......... "eccessivamente" orientato a
favore della concorenza straniera.



: - )



Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "

LEGGI IL NUOVO TEST DELLA JAGUAR XK8 CABRIO !
http://www.jody.135.it
http://www.jodyjody.altervista.org
Alex
2004-07-02 12:51:58 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Post by Alex
Aggiungo solo una nota che mi sta parecchio a cuore: FIAT al momento
é
Post by Davide Quack
Post by Alex
una delle pochissime realtá industriali che in Italia fa ricerca.
Ritengo l'affermazione lesiva dell'industria nazionale, e fatta con
il
Post by Davide Quack
solo intento denigratorio. Vergognati!
In italia si fara' poca ricerca, ma quella poca non e' tutta delle
spalle della *povera* fiat.
Calma calma, non ho detto che la ricerca la fa tutta FIAT. So benissimo
che esistono altre realtá industriali che fanno ricerca. Ma che FIAT
rappresenti una fetta sostanziosa della ricerca in Italia non me lo
puoi negare, spero. Il punto é che in Italia si fa pochissima ricerca
in confronto a quello che succede negli altri paesi industrializzati.
Se ne fa talmente poca che non ci possiamo permettere di perderne
neanche un po'. (Direi che quel Vergognati basato su una frase senza
neanche conoscermi te lo potevi anche risparmiare)
Post by Davide Quack
Facendo dei nomi a caso mi vengono in mente: universita', enel, agip,
ferrero, nuovo pignone, augusta, st, e perche' no, ducati moto, honda
italia, nokia italia, siemens italia e non ultimi i cioccolatini
FIAT.

Resta il fatto che in Germania, Francia o Gran Bretagna se ne fa molta
molta di piú. Per non parlare dell'Universitá italiana al confronto
di quella straniera. Da noi esistono dei gruppo di eccellenza che fanno
ricerca seria e produttiva, ma che sono solo la punta di un iceberg che
copre un'Universitá fatta spesso di baroni e vassalli che bivaccano e
sprecano risorse.
Ti ripeto, giusto per evitare fraintendimenti, che so benissimo che i
gruppi che fanno ricerca seria esistono anche all'interno
dell'universitá italiana, ma ignorare che il fatto che sono comunque
POCHISSIMI e mal pagati é gravissimo.
Il livello della ricerca di un paese industrializzato nell'era della
globalizzazione non puoi fare a meno di basarlo sul paragone col resto
del mondo, e noi innegabilmente facciamo poco. Senza Fiat faremmo
ancora meno.
Post by Davide Quack
La Fiat non e' quella che ha inventato il common rail e poi ha
venduto
Post by Davide Quack
il tutto alla Bosch? Ma presumo che fare ricerca, e "regalare" alla
concorrenza i risultati sia segno di lungimiranza.
Beh, questa é una visione un po' semplicistica della cosa. Il brevetto
del Common Rail non é di Fiat come non é di Bosch. Tant'é che ci
sono Common Rail Bosch, ma anche Siemens, Delphi etc. Per quello che so
io, il CR era giá stato usato per veicoli commerciali e industriali.
Fiat é stata la prima a pensare di applicare questa tecnologia a
piccoli motori per autovetture. A questo punto ha fatto la scelta piú
logica: si é rivolta al gruppo con maggiore esperienza in questo
settore (la Bosch) per aiuto nello sviluppo di questa idea. Se non
l'avesse fatto, probabilmente questo sviluppo sarebbe durato piú a
lungo e qualcun altro l'avrebbe preceduta. Alla fine, vista l'efficacia
dell'idea tutti l'avrebbero usata comunque, come infatti sta accadendo,
ma almeno Fiat é stata la prima.
Post by Davide Quack
Detto questo ritengo la Fiat superiore e migliore alla media
nazionale
Post by Davide Quack
delle grande industrie per quantità e qualità di spesa in
ricerca,

Meno male
Post by Davide Quack
anche se qualche volta si fa dare i soldi dallo stato come la peggior
azienda italiota (vedi molti progetti sull'auto elettrica).
Il che accade per molte delle altre aziende italiane che ahi citato
prima (enel, agip, nuovo pignone , augusta) cosí come accade per
Renault, Vag etc all'estero.
Post by Davide Quack
Poi spiegami cosa cazzo centrava la Fiat con il "progetto socrate".
Se
Post by Davide Quack
non sia di cosa sto parlando, usa Google.
A parte il fatto che saltiamo un po' di palo in frasca, comunque
aspetta che espongo le mie idee in maniera un po' piú chiara.
Io non penso che FIAT sia in assoluto esente da colpe ed errori. Resta
il fatto che é probabilmente il piú grande gruppo industriale
italiano e che ha un peso enorme sulla nostra economia (tenuto anche
conto dell'indotto che produce). Questo non significa che qualsiasi
minchiata faccia lo stato la deve salvare, perché alla fine dei conti
questo sarebbe ovviamente deleterio. Peró bisogna essere onesti su
diversi punti.

1) quando tutti si fregavano i contributi e gli sgravi fiscali per
aprire fabbriche fantasma nel sud per poi chiuderle dopo un paio
d'anni, Fiat le fabbriche le ha aperte sul serio e sono ancora li dopo
venti e piú anni.

2) nel momento della crisi piú forte, gli Agnelli si stanno impegnando
in prima persona per salvare l'azienda. Questo non vuole essere una
giustificazione degli errori di valutazione fatti in passato dal
management Fiat, peró bisogna dargliene atto.

3) Fiat é una delle poche (e per quante me ne potrai citare restano
comunque poche) realtá industriali che fa ricerca in Italia. La sua
perdita sarebbe un'ulteriore passo nella involuzione del paese.

4) fermo restando che ognuno é liberissimo di comprare la macchina, il
telefonino, o il formaggio che piú gli aggrada, non si puó ignorare
il fatto che si sia ormai diffuso lo stereotipo che l'Italia é buona
per fare prodotti alimentari e vestiti, ma che i suoi prodotti
tecnologici sono inferiori a quelli esteri. Questo stereotipo é non
solo comune all'estero, ma anche tra gli stessi italiani. Io conosco
tanta gente che a paritá di contenuto e di prezzo, scegli per
principio la macchina straniera proprio perché é straniera. Secondo
molti italiani le Fiat dovrebbero per principio costare la metá delle
altre macchine e avere la stessa qualitá. E con questo non voglio
accusare sempre e comunque chi compra una macchina straniera, peró
questo fenomeno esiste ed ha un suo peso.

Mi fermo qua perché se no scrivo un libro, peró ce ne sarebbero tante
altre di cose da dire.

Ciao,
Sandro
Davide Quack
2004-07-02 14:41:52 UTC
Permalink
Post by Alex
Calma calma, non ho detto che la ricerca la fa tutta FIAT.
Pero' e' una delle "poche". Gia' su questo ho da ridire, e non poco.
Post by Alex
Se ne fa talmente poca che non ci possiamo permettere di perderne
neanche un po'. (Direi che quel Vergognati basato su una frase senza
neanche conoscermi te lo potevi anche risparmiare)
Perche' dovrei "vergorgnarmi" di scrivere "vergognati"? A parte che
facevo il verso a Jody, non credo di avere bisogno di conoscerti per
riponderti. Come gia' detto giudico/contesto/dibatto cio' che scrivi,
non il tuo passato.
Post by Alex
Resta il fatto che in Germania, Francia o Gran Bretagna se ne fa molta
molta di piú. Per non parlare dell'Universitá italiana [..]
L'università italiana mi fa cagare, anche se a sentire mia moglie il
livello di "schifezza" varia da facoltà a facoltà. Appurato che siamo
d'accordo che in italia si fa poca ricerca, il rimedio non e' *tifare*
per la Fiat, ma rompere i coglioni perche' le cose cambiano a livello
di stato.

Si fa poca ricerca, per me, perche' l'imprenditore medio italiano ha
una bassa cultura, perche' i giornalista media ha una bassa cultura, e
incensa come un "capitano d'industria" dei pirati, perche' la
legislazione privilegia le aziende piccole e il popolo delle partite
IVA, non fornisce dei vantaggi all'aggregazione industriale, perche'
ci sono una miriade di leggi e leggine per difendere i privilegi di
questa o quest'altra categoria, che favoriscono l'immobilismo, e cosi'
via.

Viva la Fiat perche "almeno" loro fanno ricerca lo trovo un
ragionamento pernicioso.

Ma torniamo alla Fiat. La Fiat, fino a qualche giorno fa, voleva
vendere la Magneti Marelli. Nessuno l'ha voluta. Se la sono tenuta.
Avendo notizie indirette e incontrollate di come sviluppano il
software nel loro embedded non mi meraviglio neanche che non l'hanno
comprata. Ma il punto, per me, è questo:

VENDERE LA MAGNETI MARELLI?

Su auto in cui l'elettronica ha sempre un peso maggiore, tu pensi di
privarti di un'azienda simile? Ma siamo matti? Allora che la Fiat
pensi a vendere la divisione che sviluppa i motori? I dirigenti Fiat
pensano di diventare degli integratori del automobile forse.

Che vendano le assicurazioni, i giornali, i pezzi di rete
autostradale, ma non le divisioni o le aziende che si occuppano di
parte "fondamentali" dell'automobile.

Fare ricerca priva di collegamento con la realtà non ha senso. La Fiat
non deve fare ricerche per la fusione fredda o per la ricerca di base.

Quindi bisogna vedere che "ricerca" fa la via.

Diavolo la Microsoft spende 9 miliardi di dollari in ricerca all'anno,
e ti so citare molti molti progetti. Della ricerca Fiat poco o nulla.
Quindi sospendo il mio giudizio, e non ritengo una valido motivo
"comprare Fiat perche' almeno fa ricerca".
Post by Alex
[..] Da noi esistono dei gruppo di eccellenza che fanno
ricerca seria e produttiva, ma che sono solo la punta di un iceberg che
copre un'Universitá fatta spesso di baroni e vassalli che bivaccano e
sprecano risorse.
Tu sei troppo buono.
Se parlassi, ti farei arrossire con il mio interloquire colorato.
Post by Alex
Ti ripeto, giusto per evitare fraintendimenti, che so benissimo che i
gruppi che fanno ricerca seria esistono anche all'interno
dell'universitá italiana, ma ignorare che il fatto che sono comunque
POCHISSIMI e mal pagati é gravissimo.
Si ma cosa centra con la Fiat? E' un problema del sistema paese.
La Fiat fa ancora parte, in toto, di questo paese?

La domanda per me non e' pellegrina. La Fiat e' una multinazionale che
fa la panda in polonia, e partcipera' ad un ampliamento di uno
stabilimento Suzuki (gruppo GM) in Ungheria. Quale' il tuo limite per
considerare la Fiat *straniera*? Qual'è il tuo rapporto tra:

"stabilimenti italiani"/stabilimenti esteri"

per considerare che la Fiat una multinazionale?

Se la Fiat non e' italiana, tu mi capisci, che lo slogan "comprare
italiano" perde di molto la sua forza.

Se la Fiat, domani, incominciasse a portare i centri di ricerca in
Giappone, io mi incazzerei. Ma io mi incazzo già oggi, perche' voglio
che questo non succeda. E per questo lancio il mio "grido". Comprare
italiano? Si, ma chi e' "italiano" qui dentro?

Per me la Fiat sta abbandonando il Paese. Dimmi perche' tu non la
pensi così, piuttosto.
Post by Alex
Il livello della ricerca di un paese industrializzato nell'era della
globalizzazione non puoi fare a meno di basarlo sul paragone col resto
del mondo, e noi innegabilmente facciamo poco. Senza Fiat faremmo
ancora meno.
In un mondo globale, ragionare in termini locali che senso ha?

Io sono piu' vicino a Monaco, che allo stabilimento di Termini
Imerese. Probabilmente ha più impatto sul mio mondo microeconomico
emiliano piu' un tedesco di Monaco, che un italiano di Parlermo.

A parte il fatto che compro arance del Marocco per risparmiare.
Post by Alex
Post by Davide Quack
La Fiat non e' quella che ha inventato il common rail e poi ha
venduto
Post by Davide Quack
il tutto alla Bosch? Ma presumo che fare ricerca, e "regalare" alla
concorrenza i risultati sia segno di lungimiranza.
Beh, questa é una visione un po' semplicistica della cosa. [..]
Ammetto la mia ignoranza, e ho letto con vivo interesse la tua
risposta. Pero' mi chiedo. Che cosa ha venduto a Bosch? Aria fritta?
Non so come sono andate le cose, ma allora cosa ha venduto?

Non voglio fare polemica, tono a parte. Vorrei saperlo per meglio
giudicare.
Post by Alex
Post by Davide Quack
Poi spiegami cosa cazzo centrava la Fiat con il "progetto socrate".
Se
Post by Davide Quack
non sia di cosa sto parlando, usa Google.
A parte il fatto che saltiamo un po' di palo in frasca,
No. La Fiat e' sempre stata coccolata dallo stato. E questo da un
secolo ormai. Poi che la Francia faccia lo stesso con la Renault o
l'EDF per me no cambia la questione.

Ora, a me le aziende "appoggiate" dallo stato non piacciono. Per
esempio penso alla legge "Parmalat" che rendeva "fresco" il latte che
"fresco" non era.

Per questo mi da tanto fastidio il "comprate Fiat, perche' cosi'
comprate italiano". Gia' pago abbastanza questa azienda, secondo me.
Post by Alex
1) quando tutti si fregavano i contributi e gli sgravi fiscali per
aprire fabbriche fantasma nel sud per poi chiuderle dopo un paio
d'anni, Fiat le fabbriche le ha aperte sul serio e sono ancora li dopo
venti e piú anni.
Su questo siamo d'accordo.
Post by Alex
2) nel momento della crisi piú forte, gli Agnelli si stanno impegnando
in prima persona per salvare l'azienda. Questo non vuole essere una
giustificazione degli errori di valutazione fatti in passato dal
management Fiat, peró bisogna dargliene atto.
Su questo siamo d'accordo. Noto pero' che gli agnelli c'erano anche
prima. Quindi prima di chiamarli "salvatori della patria" (non mi sto
riferendo a te) bisognerebbe andarci piano. Gente che improvvisamente
tirano fuori qualche miliardata di euro a me fanno venire solo una
domanda: "ma come l'hai guadagnato quel malloppo?"

Comunque siamo d'accordo. Invece che fuggire con il malloppo, si
stanno impegnando per salvare il salvabile.
Post by Alex
3) Fiat é una delle poche (e per quante me ne potrai citare restano
comunque poche) realtá industriali che fa ricerca in Italia. La sua
perdita sarebbe un'ulteriore passo nella involuzione del paese.
Concordo in parte. Come detto sopra ho la sensazione (ripeto e' solo
una sensazione) che se ne stia andando dal paese.
Post by Alex
4) fermo restando che ognuno é liberissimo di comprare la macchina, il
telefonino, o il formaggio che piú gli aggrada, non si puó ignorare
il fatto che si sia ormai diffuso lo stereotipo che l'Italia é buona
per fare prodotti alimentari e vestiti, ma che i suoi prodotti
tecnologici sono inferiori a quelli esteri.
Guarda, io prima di compare un oggetto guardo dove e' fatto. Se
parliamo di elettronica ed e' fatto a taiwan gli do piu' valore che se
e' fatto in Italia o in Germiania. Quindi io sono affetto da questi
pregiudizi cretini.
Post by Alex
Questo stereotipo é non
solo comune all'estero, ma anche tra gli stessi italiani. Io conosco
tanta gente che a paritá di contenuto e di prezzo, scegli per
principio la macchina straniera proprio perché é straniera.
Completa pero' il ragionamento. Se e' stupido comprare estero per
estero, allora e' stupido comprare italiano per italiano! Altrimenti
perche' non ammettere che chi compra tedesco o francese invece e'
*solo* una persona che tifa quel paese, e li preferisce.

Ammetto che sia un ragionamento paradossale. Ma questo lo rende
"sbagliato"? Se e' sensato guardare alla provenienza geografica di un
prodotto, perche' non pensare che qualcuno possa preferire un altra
regione geografica oltre quella di residenza?
Post by Alex
Secondo
molti italiani le Fiat dovrebbero per principio costare la metá delle
altre macchine e avere la stessa qualitá.
Secondo me, molti italiani pensano che le Fiat siano macchine di bassa
qualita'. Casualmente io, anche avendo 2 macchina tedesche, non penso
che "oggi" le macchine Fiat siano di bassa qualita'. Ieri lo pensavo,
ma dopo avere visto le due Punto di un mio amico ho cambiato idea.
Questo mio amico ha appunto cambiato la sua Punto con un altra Punto
proprio perche' e' rimasto soddisfatto del prodotto. Io quandovado con
lui in macchina rimango soddisfatto.

Poi capita che abbia un problema alla centralina e l'officina Fiat gli
dica di togliere l'alimentazione per resettare la centralina stessa, e
a me cadono le braccia. Invece di risolvere i problemi bisogna fare un
bel reset. Conosco troppo bene facendo software quanto e' stupido
questo modo di "risolvere" i problemi. Oggi ti risolvi il problema,
che pero' domani ti ucciderà.
Post by Alex
Mi fermo qua perché se no scrivo un libro, peró ce ne sarebbero tante
altre di cose da dire.
E cosa ti ferma. Io ti leggo con piacere. Sono solo una persona, pero'
io ti leggo con piacere.

Ciao
--
sito Papero 1 (programmazione): censurato dai puzzoni di Lycos
sito Papero 2 (database): http://user.7host.com/papero/
sito Papero 3 (passatempi): http://digilander.iol.it/davidequack
Continua a leggere su narkive:
Loading...