Discussione:
Via libera alla ricerca di petrolio nell'Adriatico
(troppo vecchio per rispondere)
F M&S
2011-04-14 13:00:06 UTC
Permalink
Sembra non valga la pena, comunque il decreto relativo è stato firmato:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di-petrolio-nelladriatico-legambiente-una-follia/104390/

Ciao, fms
Ma3x
2011-04-14 14:20:52 UTC
Permalink
Post by F M&S
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di-petrolio-nelladriatico-legambiente-una-follia/104390/
Ciao, fms
Certo, quando le acque si sono calmate e i cittadini hanno perso
interesse per il fattaccio del golfo del messico, ecco partire di nuovo
alla carica.
Vai a cercare anche i danni causati dalla tecnologia AIR GUN
philosopher
2011-04-14 15:30:05 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Certo, quando le acque si sono calmate e i cittadini hanno perso
interesse per il fattaccio del golfo del messico, ecco partire di nuovo
alla carica.
In fondo consumiamo sempre più petrolio e costa sempre di più.
Dove si pensa si vada ad estrarlo?
A meno che come sempre vada tutto bene finchè le cose vengono fatte
abbastanza lontane da Noi...
Caedar
2011-04-14 16:53:06 UTC
Permalink
Certo, quando le acque si sono calmate e i cittadini hanno perso interesse
per il fattaccio del golfo del messico, ecco partire di nuovo alla carica.
Vai a cercare anche i danni causati dalla tecnologia AIR GUN
Nucleare no, petrolio no, rigasificatore no...

Andremo tutti a solare (di giorno, se non piove) e di notte una
candelina di sego e via... :/
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
Ma3x
2011-04-14 17:12:46 UTC
Permalink
Post by Caedar
Post by Ma3x
Certo, quando le acque si sono calmate e i cittadini hanno perso
interesse per il fattaccio del golfo del messico, ecco partire di
nuovo alla carica.
Vai a cercare anche i danni causati dalla tecnologia AIR GUN
Nucleare no, petrolio no, rigasificatore no...
Andremo tutti a solare (di giorno, se non piove) e di notte una
candelina di sego e via... :/
Iniziamo prima a costruire un piano energetico, che in Italia non mi
pare ci sia.
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.

Del resto ne parliamo. Certo che nel 2011, fa specie, ricavare ancora
energia dai fossili (sostanzialmente)
MatteoS60
2011-04-14 18:13:42 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Iniziamo prima a costruire un piano energetico, che in Italia non mi
pare ci sia.
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Iniziamo anche a non tirare i numeri a caso perche' fa figo....
ma anche questo sarebbe ben poco italiano.
philosopher
2011-04-14 18:16:13 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei così sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
marcinkus
2011-04-15 00:56:00 UTC
Permalink
Post by philosopher
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei così sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Infatti non se ne parla nemmeno.
Iniziamo a tagliare la corrente ai poveri, che si risparmia di più e
permetterebbe a loro di comprare più borse di Vuitton.

M.
Paul Mone
2011-04-15 07:16:07 UTC
Permalink
Sei cos sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Scherzi? Ho l'impianto nuovo, spero che sia un'estate caldissima.

P
Cactaceo
2011-04-15 17:27:43 UTC
Permalink
Post by philosopher
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei così sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Finchè il volgo continuerà a credere che il problema del consumo energetico
sta nelle lampadie a incandescenza e nei condizionatori... come fai a
ragionare con questa gente?
Il grosso del consumo è nell'industri. E vi garantisco che nell'industria
non ci sono sprechi da eleminare.
--
Lunga vita e prosperità \\//_
Cactaceo 1964
26p.ti - AN
Enterprise A- Citroen Xantia 1.8 16V GPL 81KW
Il kart: Renault Clio 1.2 16V 43KW 2001 Benzina
Gipippa: FIAT UNO CS 43KW 1991 Metano
Pandafadigà: FIAT Panda 1.3 16V MJT VAN 55KW 2008 nafta (sic!)

Per rispondere leva la mano dall'elsa
frisco
2011-04-15 20:29:58 UTC
Permalink
Post by Cactaceo
Post by philosopher
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei così sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Finchè il volgo continuerà a credere che il problema del consumo energetico
sta nelle lampadie a incandescenza e nei condizionatori... come fai a
ragionare con questa gente?
Il grosso del consumo è nell'industri. E vi garantisco che nell'industria non
ci sono sprechi da eleminare.
magari,la maggior parte delle industrie del sciur brambilla hanno
macchinari obsoleti
ti posso parlare di vari siti siderurgici(hai presente?sono delle
idrovore con la corrente)del bresciano che montano valvole e
azionamenti idraulici di 30 anni fa,con la tecnologia attuale
consumerebbero il 50% in meno,ma non ne vogliono sapere di ammodernare.
ho visto cose io,che voi umani....
Cactaceo
2011-04-16 06:31:22 UTC
Permalink
ti posso parlare di vari siti siderurgici(hai presente?sono delle idrovore
con la corrente)del bresciano che montano valvole e azionamenti idraulici
di 30 anni fa,con la tecnologia attuale consumerebbero il 50% in meno,ma
non ne vogliono sapere di ammodernare.
E fanno benissimo.
Sarebbe uno spreco maggiore cambiarle prima della loro fine-vita
programmata. Sia in termini energetici che in termini di materiali. E' lo
stesso discorso delle auto Euro-X da cambiare subito, secondo gli ignoranti
ecologisti, che guardano la pagliuzza dell'inquinamento in marcia e non
vedono la trave del maggiore inquinamento in produzione che si ha buttando
via anticipatamente un mezzo che ancora puà lavorare a lungo.
Inoltre nella siderurgia non è certo l'azionamento delle valvole a consumare
energia... Quando si parla di lavorazione ad alta temperatura è li che c'è
il grosso del consumo, anche se non di natura elettrica.
--
Lunga vita e prosperità \\//_
Cactaceo 1964
26p.ti - AN
Enterprise A- Citroen Xantia 1.8 16V GPL 81KW
Il kart: Renault Clio 1.2 16V 43KW 2001 Benzina
Gipippa: FIAT UNO CS 43KW 1991 Metano
Pandafadigà: FIAT Panda 1.3 16V MJT VAN 55KW 2008 nafta (sic!)

Per rispondere leva la mano dall'elsa
frisco
2011-04-16 17:11:47 UTC
Permalink
Post by Cactaceo
ti posso parlare di vari siti siderurgici(hai presente?sono delle idrovore
con la corrente)del bresciano che montano valvole e azionamenti idraulici
di 30 anni fa,con la tecnologia attuale consumerebbero il 50% in meno,ma
non ne vogliono sapere di ammodernare.
E fanno benissimo.
Sarebbe uno spreco maggiore cambiarle prima della loro fine-vita programmata.
Sia in termini energetici che in termini di materiali. E' lo stesso discorso
delle auto Euro-X da cambiare subito, secondo gli ignoranti ecologisti, che
guardano la pagliuzza dell'inquinamento in marcia e non vedono la trave del
maggiore inquinamento in produzione che si ha buttando via anticipatamente un
mezzo che ancora puà lavorare a lungo.
Inoltre nella siderurgia non è certo l'azionamento delle valvole a consumare
energia... Quando si parla di lavorazione ad alta temperatura è li che c'è il
grosso del consumo, anche se non di natura elettrica.
e già,buonanotte,tu confondi l'azionamento delle valvole con la
lavorazione.hai presente come si arriva da una bielletta di qualche
tonnellata ad un coil di lamiera?con l'alta temperatura?
sai cos'è un azionamento oleodinamico?
Ma3x
2011-04-16 22:57:16 UTC
Permalink
Post by philosopher
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei così sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Non credo sia un sacrificio stare con una tenperatura di 20° e non 25°
(in inverno).
Poi magari si potrebbe prendere esempio dall'UK dove qualsiasi presa è
dotata di un interruttore.

...
...
...
...
AR
2011-04-17 08:13:21 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Poi magari si potrebbe prendere esempio dall'UK dove qualsiasi presa è
dotata di un interruttore.
Che servirebbe a cosa, esattamente?
No, perché me lo sono chiesto e non ho trovato risposta.
Fafifugno
2011-04-17 09:55:21 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Sei cos sicuro che la gente non consideri un grandissimo sacrificio
l'idea di spegnere il condizionatore in casa ?
Non credo sia un sacrificio stare con una tenperatura di 20 e non 25
(in inverno).
Ma anche 18, direi...






IlMafiosoeccecc

Caedar
2011-04-14 18:50:16 UTC
Permalink
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Con uno zero in meno e solo per il consumo domestico è fattibile. oltre
un po' di sbattimento è necessario. Oltre il 15% credo si debba parlare
di conversione pesantissima degli stili di vita.

Il 30% è tantissimo.

Cmq noi usiamo energia che viene dal nucleare, delocalizzato. E ci va
bene così.
Usiamo tanto petrolio e tanto carbone. Va bene così.
Usiamo il gas. E siamo belli felici, salvo quando scopriamo che lo
trasportiamo anche su ferrovia e qualcuno vorrebbe che la ferrovia del
gas passasse chissà dove, ma fuori dai centri abitati. Salvo volere la
stazione del treno in paese e non fuori, sperduta nella campagna...
Usiamo un po' di vento, acqua accumulata in laghi artificiali che
provocano il prosciugamento dei fiumi e tanto dissesto idrogeologico.
Usiamo un po' di sole.
Qualche MW viene anche dai rifiuti, ma poca cosa.

In fondo il piano energetico c'è e non è molto diverso da quello degli
altri paesi senza nucleare, vedi Austria. Provate ad entrare a Vienna
da Est e vedrete qualcosa di simile a Rho-Pero prima della dismissione
delle raffinerie, solo più grande.

Sarebbe ora che crescessimo un po'. Che ci fosse un po' più di cultura.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
Stefano D.
2011-04-15 08:21:54 UTC
Permalink
Post by Caedar
Il 30% è tantissimo.
E' meno della differenza di efficienza energetica fra una casa
costruita bene e quei cezzi di cartone pressato che costituiscono
l'80% dell'edilizia italiana degli ultimi 40 anni.
Vivo in un appartamento costruito nel 1960. I muri portanti sono
spessi 28 cm e pieni, ho finestre a nord e a sud. Risultato: nelle
camere da letto (a nord) si riesce a dormire senza aria condizionata
(che a mia moglie farebbe male) senza problemi. Giusto 3 o 4 notti
all'anno usiamo un piccolo ventilatore. D'inverno la casa si scalda
con molti meno soldi rispetto ad appartamenti piu' piccoli di edilizia
popolare.
Mio padre gestiva un'attivita' alberghiera in uno stabile di inizio
900. Capitava che i clienti d'estate chiedessero come spegnere l'aria
condizionata - che non c'era! E in inverno scaldare 1.300 metri cubi
costava poco piu' di un appartamento medio, dava una botta alla
massima potenza per due giorni all'inizio, poi si metteva al minimo e
non si toccava mai.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
marcinkus
2011-04-15 09:05:24 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by Caedar
Il 30% è tantissimo.
E' meno della differenza di efficienza energetica fra una casa
costruita bene e quei cezzi di cartone pressato che costituiscono
l'80% dell'edilizia italiana degli ultimi 40 anni.
Hai centrato il problema.
Cambiare quelle abitazioni (l'ideale sarebbe demolirle e ricostruirle) è
obiettivo improbo, direi addirittura inutile visto che non accadrà mai.

M.
MatteoS60
2011-04-15 13:08:32 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
E' meno della differenza di efficienza energetica fra una casa
costruita bene e quei cezzi di cartone pressato che costituiscono
l'80% dell'edilizia italiana degli ultimi 40 anni.
c'e' un "piccolissimo" particolare....
vai a vedere quanto influisce l'uso "domestico" nel consumo italiano
d'energia elettrica rispetto all'uso commerciale e industriale.
tra l'altro vai anche a vedere quanto costa "a loro" (industrie e
attivita' commerciali) l'elettricita'. o comunque i derivati del
petrolio / gas per uso commerciale contro l'uso domestico.
Post by Stefano D.
Vivo in un appartamento costruito nel 1960. I muri portanti sono
spessi 28 cm e pieni, ho finestre a nord e a sud. Risultato: nelle
camere da letto (a nord) si riesce a dormire senza aria condizionata
(che a mia moglie farebbe male) senza problemi. Giusto 3 o 4 notti
all'anno usiamo un piccolo ventilatore. D'inverno la casa si scalda
con molti meno soldi rispetto ad appartamenti piu' piccoli di edilizia
popolare.
Stefano l'edilizia popolare di merda di cui parli e' stata "creata" in
italia da una manica di architetti imbecilli di un certo ramo politico
che volevano replicare le meraviglie "architettoniche" russe e
volevano distaccarsi il piu' possibile da un'architettura di origine
fascista come quella dell'appartamento in cui vivi.
questa e' una delle cose per cui la sinistra italiana degli anni 60 e
70 doveva essere spedita in blocco in siberia.

notare... questi sono "i padri" dell'attuale sinistra che protesta
contro l'utilizzo di elettricita'... sostanzialmente si stanno dando
degli imbecilli da soli.
Post by Stefano D.
Mio padre gestiva un'attivita' alberghiera in uno stabile di inizio
900. Capitava che i clienti d'estate chiedessero come spegnere l'aria
condizionata - che non c'era! E in inverno scaldare 1.300 metri cubi
costava poco piu' di un appartamento medio, dava una botta alla
massima potenza per due giorni all'inizio, poi si metteva al minimo e
non si toccava mai.
vedi sopra.
marcinkus
2011-04-15 13:35:25 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Stefano l'edilizia popolare di merda di cui parli e' stata "creata" in
italia da una manica di architetti imbecilli di un certo ramo politico
che volevano replicare le meraviglie "architettoniche" russe e
volevano distaccarsi il piu' possibile da un'architettura di origine
fascista come quella dell'appartamento in cui vivi.
questa e' una delle cose per cui la sinistra italiana degli anni 60 e
70 doveva essere spedita in blocco in siberia.
Peraltro mica solo l'edilizia popolare... direi che la merda è ovunque,
praticamente tutto quanto costruito da fine anni '40 a fine anni '90.
Si fa prima ad aspettare che crolli tutto, circa 15-20 anni.

M.
Stefano D.
2011-04-15 14:25:31 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 06:08:32 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
c'e' un "piccolissimo" particolare....
vai a vedere quanto influisce l'uso "domestico" nel consumo italiano
d'energia elettrica rispetto all'uso commerciale e industriale.
Non so dove trovare il dato.
Post by MatteoS60
Stefano l'edilizia popolare di merda di cui parli e' stata "creata" in
italia da una manica di architetti imbecilli di un certo ramo politico
che volevano replicare le meraviglie "architettoniche" russe
Questa e' paranoia. L'edilizia e' sempre stata in mano ai grandi
palazzinari (molti legati al vaticano) e la stragrande maggioranza dei
palazzi e' stata tirata su da gente che con l'architettura aveva un
rapporto assai alla lontana.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MatteoS60
2011-04-15 14:42:00 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Non so dove trovare il dato.
neanch'io per l'italia e non so se il dato usa (piu' facile da
trovare) rispetta le stesse proporzioni (non credo)
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
Stefano l'edilizia popolare di merda di cui parli e' stata "creata" in
italia da una manica di architetti imbecilli di un certo ramo politico
che volevano replicare le meraviglie "architettoniche" russe
Questa e' paranoia. L'edilizia e' sempre stata in mano ai grandi
palazzinari (molti legati al vaticano) e la stragrande maggioranza dei
palazzi e' stata tirata su da gente che con l'architettura aveva un
rapporto assai alla lontana.
Stefano, cazzate... ci sono QUINTALI di libri sull'architettura italia
dal 60 in poi. (e anche sulla precedente)
ricordati che l'architettura e' fatta da chi definisce lo stile e chi
definisce le regole.. e questi al tempo erano tutti dello stesso
movimento.
Stefano D.
2011-04-15 15:16:14 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 07:42:00 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
neanch'io per l'italia e non so se il dato usa (piu' facile da
trovare) rispetta le stesse proporzioni (non credo)
Quello che posso dirti e' che in Italia sicuramente il residenziale e'
percentualmente molto piu' alto che in USA visto che grandi produzioni
industriali ne abbiamo sempre meno. Nel 2009 causa crisi il consumo
totale di energia calo' del 5 e qualcosa per cento, ed era tutta roba
industriale.
Post by MatteoS60
Stefano, cazzate... ci sono QUINTALI di libri sull'architettura italia
dal 60 in poi. (e anche sulla precedente)
ricordati che l'architettura e' fatta da chi definisce lo stile e chi
definisce le regole.. e questi al tempo erano tutti dello stesso
movimento.
Secondo te l'architetto comunista decideva tutto e il palazzinaro
democristiano tirava furoi i soldi senza fiatare?
Tu parli di cose di nicchia come quel cesso assurdo lungo un km fatto
a Roma, io parlo delle periferie di citta' che sono state amministrate
dalla DC per 30 anni consecutivi.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MatteoS60
2011-04-15 15:51:21 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Quello che posso dirti e' che in Italia sicuramente il residenziale e'
percentualmente molto piu' alto che in USA visto che grandi produzioni
industriali ne abbiamo sempre meno. Nel 2009 causa crisi il consumo
totale di energia calo' del 5 e qualcosa per cento, ed era tutta roba
industriale.
vero, ma e' altrettanto vero che il consumo "privato" qua e' piu'
elevato in media...
Post by Stefano D.
Secondo te l'architetto comunista decideva tutto e il palazzinaro
democristiano tirava furoi i soldi senza fiatare?
alla stragrande visto che l'architetto comunista aveva studiato i
sistemi per fare le case piu' economiche per il costruttore (questo
era esattamente lo scopo dell'architettura popolare sovietica... visto
che pagava il governo).
Post by Stefano D.
Tu parli di cose di nicchia come quel cesso assurdo lungo un km fatto
a Roma, io parlo delle periferie di citta' che sono state amministrate
dalla DC per 30 anni consecutivi.
io parlo di un sistema di costruire che e' fatto di architettura a
travi portanti in calcestruzzo armato, tamponamenti il piu' sottili
possibili e la ricerca dell'utilizzazione di ogni cm^2 della casa con
totale alienazione dell'inquilino.
sostanzialmente il sistema delle case copia carbone.

quella mostruosita' a roma e' una cosa per la quale chi l'ha pensata e
"massacrata" nell'esecuzione dovrebbe essere ucciso (tra l'altro
VOLENDO e' pure il signor lecorbusier... tanto famoso per fare le
ville belle ai ricchi e far vivere la gente normale in 5 metri quadri
stecchiti)
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+  / Mini Cooper Cabrio
Webmaster ofwww.terryleehale.com/http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Caedar
2011-04-15 21:32:37 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Secondo te l'architetto comunista decideva tutto e il palazzinaro
democristiano tirava furoi i soldi senza fiatare?
Esatto. Tanto i soldi rientravano alla grande.

In più l'architetto sinistroide faceva costruire a due lire, visto che
usava tecniche avanzatissime, secondo lui, e arrivava a fare le pareti
in cartonato...
Post by Stefano D.
Tu parli di cose di nicchia come quel cesso assurdo lungo un km fatto
a Roma, io parlo delle periferie di citta' che sono state amministrate
dalla DC per 30 anni consecutivi.
Non tutte le periferie hanno case da palazzinari. Molte casette anche
monofamiliari dell'epoca erano costruite con tecniche dispersive.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
Stefano D.
2011-04-16 08:25:36 UTC
Permalink
Post by Caedar
Non tutte le periferie hanno case da palazzinari. Molte casette anche
monofamiliari dell'epoca erano costruite con tecniche dispersive.
Questo perche' gli italiani badano molto piu' all'apparenza che alla
sostanza. Parlavo con gente del ramo che mi diceva che c'e' molta
gente che risparmia sugli impianti pero' poi vuole le piastrelle
Versace nei bagni......con queste teste dove vuoi andare?
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Caedar
2011-04-16 15:01:23 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Questo perche' gli italiani badano molto piu' all'apparenza che alla
sostanza. Parlavo con gente del ramo che mi diceva che c'e' molta
gente che risparmia sugli impianti pero' poi vuole le piastrelle
Versace nei bagni......con queste teste dove vuoi andare?
Dalle tue parti, forse. Dalle mie ormai il concetto di casa passiva è
entrato di prepotenza e anche enti come l'ALER (case popolari) si è
adeguato facendo le ultime case davvero per bene. restano i palazzinari
che fanno cose turpi nelle località turistiche, o presute tali,
agevolati alla grande da amministrazioni demenziali (vedi Aprica verso
Edolo o la piana dell'Alute a Bormio).
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
Caedar
2011-04-15 21:29:52 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Questa e' paranoia. L'edilizia e' sempre stata in mano ai grandi
palazzinari (molti legati al vaticano) e la stragrande maggioranza dei
palazzi e' stata tirata su da gente che con l'architettura aveva un
rapporto assai alla lontana.
I palazzinari fanno girare i soldi. Gli architetti hanno messo le idee.

Per dirti come le cose stanno messe male... Hai in mente tutte quelle
brutte case con cemento armato a vista? Bombe di dispersione termica.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
lefthand
2011-04-15 15:51:01 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Vivo in un appartamento costruito nel 1960. I muri portanti sono spessi
28 cm e pieni, ho finestre a nord e a sud. Risultato: nelle camere da
letto (a nord) si riesce a dormire senza aria condizionata (che a mia
moglie farebbe male) senza problemi. Giusto 3 o 4 notti all'anno usiamo
un piccolo ventilatore. D'inverno la casa si scalda con molti meno
soldi rispetto ad appartamenti piu' piccoli di edilizia popolare.
Stefano l'edilizia popolare di merda di cui parli e' stata "creata" in
italia da una manica di architetti imbecilli di un certo ramo politico
che volevano replicare le meraviglie "architettoniche" russe e volevano
distaccarsi il piu' possibile da un'architettura di origine fascista
come quella dell'appartamento in cui vivi.
Naturalmente ognuno è libero di avere le sue opinioni, anche se sono
cazzate tipo "è sempre colpa dei comunisti". Ma sostenere che un
appartamento del 1960 è "di origine fascista" (e quindi buono e bello) mi
sembra un pochino azzardato.
Post by MatteoS60
questa e' una delle cose per
cui la sinistra italiana degli anni 60 e 70 doveva essere spedita in
blocco in siberia.
Sarai un esperto della storia dell'architettura... a me pare che qualcuno
provasse a copiare Le Corbusier, altri si limitavano a costruire scatole
su cui speculare alla grande. Tanto all'epoca si diceva che il gasolio
costava niente e ce n'era una quantità illimitata.
Che dici? Qualcuno lo afferma ancora oggi? Ah...
Post by MatteoS60
notare... questi sono "i padri" dell'attuale sinistra che protesta
contro l'utilizzo di elettricita'... sostanzialmente si stanno dando
degli imbecilli da soli.
Almeno sei coerente: "è colpa dei comunisti" a prescindere, lo ha detto
Silvio.
Post by MatteoS60
Mio padre gestiva un'attivita' alberghiera in uno stabile di inizio
900. Capitava che i clienti d'estate chiedessero come spegnere l'aria
condizionata - che non c'era! E in inverno scaldare 1.300 metri cubi
costava poco piu' di un appartamento medio, dava una botta alla massima
potenza per due giorni all'inizio, poi si metteva al minimo e non si
toccava mai.
vedi sopra.
"inizio '900" vuol dire muri maestri in mattoni pieni o in pietra, mentre
poi sono arrivate le strutture in CA e i muri di tamponamento, sovente
appoggiati a travi passanti.
O volevi dire che "inizio 900" è di origine fascista, e quindi buono
bello ecc?
--
"E' un pezzo di merda. Si sta comportando da pezzo di merda pur di
salvare il suo culo flaccido..." (Nicole Minetti, PdL)
Paul Mone
2011-04-15 13:15:31 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
camere da letto (a nord) si riesce a dormire senza aria condizionata
(che a mia moglie farebbe male) senza problemi. Giusto 3 o 4 notti
all'anno usiamo un piccolo ventilatore.
In alternativa puoi far salire sull'armadio un negro con un ventaglio:

http://www.nunziopaololocantore.com/aforismi-barzellette/il-ventaglio-clicca-qui-per-leggere.html

P
Appappete
2011-04-16 12:31:26 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
camere da letto (a nord) si riesce a dormire senza aria condizionata
(che a mia moglie farebbe male) senza problemi. Giusto 3 o 4 notti
all'anno usiamo un piccolo ventilatore.
hmmm fare dormire la moglie in camera da letto con un negro potrebbe portare
a guai maggiori.... :))
L'Eternauta
2011-04-15 13:26:43 UTC
Permalink
On 15 Apr, 10:21, Stefano D. <***@dastef.it> wrote:

Ciao
Post by Stefano D.
E' meno della differenza di efficienza energetica fra una casa
costruita bene e quei cezzi di cartone pressato che costituiscono
l'80% dell'edilizia italiana degli ultimi 40 anni.
Buttare giu' la casa e rifarla con nuovi criteri non mi sembra un
"piccolo sacrificio"
Poi si parla del 30% totale. Per quanto incide il privato?
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+  / Mini Cooper Cabrio
Webmaster ofwww.terryleehale.com/http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Davide
marcinkus
2011-04-15 13:46:25 UTC
Permalink
Post by L'Eternauta
Buttare giu' la casa e rifarla con nuovi criteri non mi sembra un
"piccolo sacrificio"
Poi si parla del 30% totale. Per quanto incide il privato?
Lascia stare il 30% che è un numero sparato a casaccio.
Rifare i palazzacci anni '50-'60-'70-'80 sarà inevitabile tra un 10-15 anni.
Resta da vedere se ci saranno le risorse, cosa di cui francamente dubito.
A quel punto, cosa succederà? Avranno le palle di dichiarare inagibili tutti
quei palazzi o verranno modificate le normative per non doverli evacuare?

Poi stiamo parlando dell'edilizia post-bellica, ma se andiamo a vedere anche
quella pre-bellica c'è da ridere.
Palazzi che sulla carta valgono vagonate di miglioni e che sono, difatto,
fatiscenti, con impianti vekki di 70-80 anni.
Hanno di buono che la struttura è ben fatta, ma sono da sventrare e rifare
da cima a fondo.
Per dire, il 90% o più del centro di Milano è in quelle condizioni, Roma è
messa ancora peggio perchè a strutture molto più antiche sono stati fatti
rappezzi negli anni '50-'60-70-etc...
Ma ai prezzi correnti non c'è margine per fare questi interventi, anche se a
MI se fai una roba veramente ben fatta in centro ti trovi la coda di gente
disposta a sganciare 12-15k/mq, mentre palazzi pur belli ma conciati male
non vanno oltre 8,5k/mq.

M.
L'Eternauta
2011-04-15 14:18:57 UTC
Permalink
On 15 Apr, 15:46, "marcinkus" <***@FANtiscaliCULO.it> wrote:

Ciao
Lascia stare il 30% che un numero sparato a casaccio.
Rifare i palazzacci anni '50-'60-'70-'80 sar inevitabile tra un 10-15 anni.
Resta da vedere se ci saranno le risorse, cosa di cui francamente dubito.
A quel punto, cosa succeder ? Avranno le palle di dichiarare inagibili tutti
quei palazzi o verranno modificate le normative per non doverli evacuare?
Lo stellone italico ci verra' incontro. Un bel terremoto risolvera' il
problema normativo
M.
Davide
marcinkus
2011-04-15 19:55:54 UTC
Permalink
Post by L'Eternauta
Lo stellone italico ci verra' incontro. Un bel terremoto risolvera' il
problema normativo
Lo stellone dovrà sforzarsi parekkio per farlo in pianura padana.
Vedo più probabile un bel gomblotto risolutore.

M.
Stefano D.
2011-04-15 14:27:17 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 06:26:43 -0700 (PDT), "L'Eternauta"
Post by L'Eternauta
Buttare giu' la casa e rifarla con nuovi criteri non mi sembra un
"piccolo sacrificio"
Sicuramente no. Pero' vedo che si continua a occupare territorio con
nuove inurbazioni nonostante che la popolazione complessiva sia
praticamente stabile. Una follia.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
F M&S
2011-04-15 14:35:48 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 06:26:43 -0700 (PDT), "L'Eternauta"
Post by L'Eternauta
Buttare giu' la casa e rifarla con nuovi criteri non mi sembra un
"piccolo sacrificio"
Sicuramente no. Pero' vedo che si continua a occupare territorio con
nuove inurbazioni nonostante che la popolazione complessiva sia
praticamente stabile. Una follia.
Considera che in alcuni casi è praticamente impossibile "buttar giù" una
casa per ricostruirla. Io ad esempio vivo in un centro storico, in una zona
dove le case sono una attaccata all'altra (fisicamente), e non si può
demolirne una senza impattare pesantemente su quelle adiacenti.
E' un'ipotesi che teoricamente avrei preso in considerazione ma il mio
tecnico dice che non è fattibile.

Ciao, fms
Stefano D.
2011-04-15 15:16:58 UTC
Permalink
Post by F M&S
Considera che in alcuni casi è praticamente impossibile "buttar giù" una
casa per ricostruirla. Io ad esempio vivo in un centro storico, in una zona
dove le case sono una attaccata all'altra (fisicamente), e non si può
demolirne una senza impattare pesantemente su quelle adiacenti.
Io vedo molte ristrutturazioni drastiche fatte lasciando su solo i
muri perimetrali.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
marcinkus
2011-04-15 19:57:01 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by F M&S
Considera che in alcuni casi è praticamente impossibile "buttar giù" una
casa per ricostruirla. Io ad esempio vivo in un centro storico, in una zona
dove le case sono una attaccata all'altra (fisicamente), e non si può
demolirne una senza impattare pesantemente su quelle adiacenti.
Io vedo molte ristrutturazioni drastiche fatte lasciando su solo i
muri perimetrali.
A Londra lo fanno normalmente, non è niente di strano.
Però dubito che sia fattibile in Italia con le normative vigenti.

M.
Stefano D.
2011-04-15 21:19:54 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 16:57:01 -0300, "marcinkus"
Post by marcinkus
A Londra lo fanno normalmente, non è niente di strano.
Però dubito che sia fattibile in Italia con le normative vigenti.
L'ho visto fare piu' volte.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
marcinkus
2011-04-16 10:45:45 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by marcinkus
A Londra lo fanno normalmente, non è niente di strano.
Però dubito che sia fattibile in Italia con le normative vigenti.
L'ho visto fare piu' volte.
Nei centri storici? Dove?
Mi sembra assai strano, ho amici sviluppatori a MI che sono COSTRETTI dagli
uffici tecnici comunali a fare merda piuttosto che a fare le cose come si
deve, soprattutto dal punto di vista estetico. Roba del tipo: "eh ma lei non
può fare una cosa moderna, qua c'era un BEL palazzo in tipico stile
realsocialista degli anni '50/'60, bisogna mantenere lo stesso stile, ha una
valenza storica importantissima".

M.
marcobz77
2011-04-16 11:24:17 UTC
Permalink
qua c'era un BEL palazzo in tipico stile realsocialista degli anni
'50/'60, bisogna mantenere lo stesso stile, ha una valenza storica
importantissima
A noi hanno imposto che un aggeggio normalmente realizzato in acciaio
inox fosse VERNICIATO in grigio in quanto lo stadio dove andava
installato era sotto la tutela delle belle arti. Se volete possiamo
organizzare un brainstorming con risotto alla pilota per capire come
cazzo è possibile che quello stadio sia sotto tutela, con la curva sud
fatta in tubi innocenti. :)
--
Marco (34,116+21,BZ)
2004 Toyota Avensis SW 2.0 D-4D
2005 Yamaha X-Max 250
Stefano D.
2011-04-16 13:38:57 UTC
Permalink
On Sat, 16 Apr 2011 07:45:45 -0300, "marcinkus"
Post by marcinkus
Nei centri storici? Dove?
Per esempio a fianco dell'hotel che gestiva mio padre. Hanno tenuto le
finestre perche' si tratta di una fila di case tutte uguali, per il
resto era sventrato terra-cielo e hanno rifatto tutto.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Caedar
2011-04-15 21:37:16 UTC
Permalink
Post by marcinkus
A Londra lo fanno normalmente, non è niente di strano.
Però dubito che sia fattibile in Italia con le normative vigenti.
E' fattibile, ma costa più che non costruire da zero, senza contare che
se non hai spazio interno non è che lo ricavi demolendo e ricostruendo
la stessa volumetria complessiva.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
marcinkus
2011-04-16 10:49:33 UTC
Permalink
Post by marcinkus
A Londra lo fanno normalmente, non è niente di strano.
Però dubito che sia fattibile in Italia con le normative vigenti.
E' fattibile, ma costa più che non costruire da zero, senza contare che se
non hai spazio interno non è che lo ricavi demolendo e ricostruendo la
stessa volumetria complessiva.
Costa una fiammata di quattrini, ma a Londra ha molto senso in quanto i
"terrace" hanno una loro valenza estetica e risalgono tra il '700 e inizio
'900, e c'è un mercato in grado di assorbire ristrutturazioni estremamente
costose (si parla di cifre superiori a 10k euri/mq). E l'autorità locale non
si mette di mezzo se uno vuole "svuotare tutto" e rifare da zero, basta che
esternamente non ci siano modifiche.
In Italia in tanti casi sarebbe molto più facile, perchè i palazzi sono
grandi, non casette a schiera larghe 5 metri per 5 piani.

M.
Caedar
2011-04-15 21:27:39 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
E' meno della differenza di efficienza energetica fra una casa
costruita bene e quei cezzi di cartone pressato che costituiscono
l'80% dell'edilizia italiana degli ultimi 40 anni.
Quoto anche tutto il resto, anche se questo è il centro di uno dei
problemi.

Resta l'assunto dell'OP. 30% come risparmio facile. Facile non direi.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
L'Eternauta
2011-04-15 06:35:22 UTC
Permalink
On 14 Apr, 19:12, Ma3x <***@please.com> wrote:

Ciao
Post by Ma3x
Iniziamo prima a costruire un piano energetico, che in Italia non mi
pare ci sia.
Certo che con i no si puo' solo fare un non piano energetico
Post by Ma3x
Poi iniziamo a razionalizzare i consumi, risparmiando un buon 30%, senza
doversi sacrificare.
Del tipo?
Post by Ma3x
Del resto ne parliamo. Certo che nel 2011, fa specie, ricavare ancora
energia dai fossili (sostanzialmente)
Mica sono sotto la tutela delle Belle Arti

Fa pure specie che nel 2011 la Luna non si sia sganciata ancora dalla
terra

Davide
Fafifugno
2011-04-15 07:30:41 UTC
Permalink
Post by Caedar
Nucleare no, petrolio no, rigasificatore no...
Andremo tutti a solare (di giorno, se non piove)
E sopratutto qui al nord, che e' famoso per il suo clima
eeEEEEEEstremamente "solare".......
...beh, pero' c'e' pure l'eolico: fa niente che di vento ne abbiamo
poco e mai costante, questi sono inutili dettagli.....







IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-15 08:22:51 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 00:30:41 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
E sopratutto qui al nord, che e' famoso per il suo clima
eeEEEEEEstremamente "solare".......
Molto di piu' della Germania dove ci sono pannelli ovunque.
Post by Fafifugno
...beh, pero' c'e' pure l'eolico: fa niente che di vento ne abbiamo
poco e mai costante, questi sono inutili dettagli.....
Al nord: vai in sardegna e poi ne riparliamo del vento.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-15 09:33:15 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 00:30:41 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
E sopratutto qui al nord, che e' famoso per il suo clima
eeEEEEEEstremamente "solare".......
Molto di piu' della Germania dove ci sono pannelli ovunque.
Della serie "lo fanno loro, perche' non dobbiamo farlo pure noi ?".
Quindi se tu vedi che tutti vanno sul primo ponte che trovano e si
buttano di sotto lo fai anche tu perche' "lo fanno loro, perche' non
dovrei farlo anche io ?"
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
...beh, pero' c'e' pure l'eolico: fa niente che di vento ne abbiamo
poco e mai costante, questi sono inutili dettagli.....
Al nord: vai in sardegna e poi ne riparliamo del vento.
Io vivo in sardegna ?
No, e allora *PER ME* l'eolico e' una boiata.
Abitassi in sardegna o a trieste ragionerei diversamente, questo mi
pareva sottointeso.




IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-15 14:29:26 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 02:33:15 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Della serie "lo fanno loro, perche' non dobbiamo farlo pure noi ?".
Sai com'e', la Germania non mi pare un paese di fessi che sta andando
in rovina, magari hanno pure ragione.
Post by Fafifugno
Quindi se tu vedi che tutti vanno sul primo ponte che trovano e si
buttano di sotto lo fai anche tu perche' "lo fanno loro, perche' non
dovrei farlo anche io ?"
Tu dovresti farlo a prescindere.
Post by Fafifugno
Io vivo in sardegna ?
No, e allora *PER ME* l'eolico e' una boiata.
Strepitoso. Non vivi nemmeno in Arabia Saudita, eppure hai la benzina
nel serbatoio dell'auto.
Post by Fafifugno
Abitassi in sardegna o a trieste ragionerei diversamente, questo mi
pareva sottointeso.
Dici che e' per colpa dell'aria di Milano che "ragioni" così?
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-15 14:38:51 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 02:33:15 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Della serie "lo fanno loro, perche' non dobbiamo farlo pure noi ?".
Sai com'e', la Germania non mi pare un paese di fessi che sta andando
in rovina, magari hanno pure ragione.
Magari non mi interessa minimamente se hanno o meno ragione ?
Io la penso cosi', punto e basta.
Per inciso anche volendo metterli comunque non potrei, quindi....
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
Quindi se tu vedi che tutti vanno sul primo ponte che trovano e si
buttano di sotto lo fai anche tu perche' "lo fanno loro, perche' non
dovrei farlo anche io ?"
Tu dovresti farlo a prescindere.
Non so come si fa: fallo tu, cosi' ho un esempio nel caso decida di
farlo
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
Io vivo in sardegna ?
No, e allora *PER ME* l'eolico e' una boiata.
Strepitoso. Non vivi nemmeno in Arabia Saudita, eppure hai la benzina
nel serbatoio dell'auto.
E questo che ci azzecca ?
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
Abitassi in sardegna o a trieste ragionerei diversamente, questo mi
pareva sottointeso.
Dici che e' per colpa dell'aria di Milano che "ragioni" cos ?
Ha parlato l'esempio da seguire.....





IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-15 15:18:09 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 07:38:51 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Magari non mi interessa minimamente se hanno o meno ragione ?
Io la penso cosi', punto e basta.
Si, lo sappiamo.
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
Strepitoso. Non vivi nemmeno in Arabia Saudita, eppure hai la benzina
nel serbatoio dell'auto.
E questo che ci azzecca ?
Se la benzina puo' arrivarti dai pozzi arabi l'elettricita' puo'
arrivarti dalle pale eoliche in sardegna. Bisogna spiegartelo?
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-15 15:46:42 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
E questo che ci azzecca ?
Se la benzina puo' arrivarti dai pozzi arabi l'elettricita' puo'
arrivarti dalle pale eoliche in sardegna. Bisogna spiegartelo?
Ni: se dai per scontate delle cose non puoi stupirti se qualcun'altro
non riesce a capire quello che scrivi.
"tornando" all'argomento: IN TEORIA mi potrebbe arrivare, in pratica
visto che ogni volta che qualcuno osa pensare all'eolico ti ritrovi
2^80 persone che cominciano a gridare come delle checche isterische
"AHHHHHHHHH: COSI' SI DETURPA IL PAESAGGIO !!!!!!!!!!!!!"....
...diventa assurdo pensare all'eolico come fonte di energia.

Per inciso, riguardo al solare: qui dove lavoro, alla stazione dei
treni, ci sono i pannelli fotovoltaici sul tetto, e un display che
visualizza la quantita' di energia prodotta: nelle belle giornate
arrivano FORSE a produrre quasi tutta la corrente per l'illuminazione.
Ma per tutto il resto (e nelle giornate brutte, che poi sono la
maggior parte) nisba, e il tetto di una stazione ferroviaria non e'
propriamente piccolo (http://tinyurl.com/6d4kl99 <---- eccolo).....
...pensa che ci fai con un pannello sul tetto di una casa (che e' "un
filino" piu' piccolo, come superficie).....




IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-15 17:11:36 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-15 17:18:53 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso (anche in virtu' di quello che vedo in
zona, classico esempio i pannelli di cui ho detto).
Non ho detto che non ha senso il solare in generale.
Ma tu, che sei cretino, leggi sempre le cose come ti fanno comodo.





IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-15 18:20:06 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 10:18:53 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso
Quindi secondo te non ha senso in nessun posto a nord di Milano.
E' la tua opinione, sbagliata come ti capita quasi sempre.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
frisco
2011-04-15 20:41:24 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 10:18:53 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso
Quindi secondo te non ha senso in nessun posto a nord di Milano.
E' la tua opinione, sbagliata come ti capita quasi sempre.
ma tu hai una vaga idea di quanto costa installare pannelli che
producono 3 o 4 kw quando va bene 2 mesi l'anno e solo per 4 ore al
giorno?
cerca con google sui forum di gente incazzata che ha speso 20mila euro
e l'anno scorso ha risparmiato si e no 350 euro,continuando a pagare
cmq in bolletta la parte di tasse e accise varie
mi sa che hai le idee un po confuse
Fafifugno
2011-04-15 23:05:20 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 10:18:53 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso
Quindi secondo te non ha senso in nessun posto a nord di Milano.
E' la tua opinione, sbagliata come ti capita quasi sempre.
Continui a leggere solo quello che fa comodo a te, vedo....







IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-16 08:27:09 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 16:05:20 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Continui a leggere solo quello che fa comodo a te, vedo....
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
Post by Fafifugno
nord il solare non ha senso
Ridicolo essere....QUI AL NORD......a Milano????
E la Germania dov'e'?
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-16 11:03:47 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 16:05:20 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Continui a leggere solo quello che fa comodo a te, vedo....
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
Post by Fafifugno
nord il solare non ha senso
Ridicolo essere....QUI AL NORD......a Milano????
Si': perche', ti risulta che Milano sia al sud ?
Post by Stefano D.
E la Germania dov'e'?
Per l'ennesima volta: *NON ME NE FREGA NIENTE DI COSA FANNO IN
GERMANIA !!!!*
Loro li' vogliono metterlo ?
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata.
Non sei d'accordo con me ? E chi se ne frega !





IlMafiosoeccecc
MaxDamage
2011-04-16 12:26:42 UTC
Permalink
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 16:05:20 -0700 (PDT), Fafifugno
Continui a leggere solo quello che fa comodo a te, vedo.... Come al
solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
Post by Fafifugno
nord il solare non ha senso
Ridicolo essere....QUI AL NORD......a Milano????
Si': perche', ti risulta che Milano sia al sud ?
Post by Stefano D.
E la Germania dov'e'?
Per l'ennesima volta: *NON ME NE FREGA NIENTE DI COSA FANNO IN GERMANIA
!!!!*
Loro li' vogliono metterlo ?
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata. Non sei d'accordo con
me ? E chi se ne frega !
IlMafiosoeccecc
ROOOTFL
In pratica ti interessa solo cosa fanno a Milano e te ne freghi del resto
del mondo.
Non c'e' niente di male, sei solo un cretino, capita.
Fafifugno
2011-04-16 15:47:35 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 16:05:20 -0700 (PDT), Fafifugno
Continui a leggere solo quello che fa comodo a te, vedo.... Come al
solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
Post by Fafifugno
nord il solare non ha senso
Ridicolo essere....QUI AL NORD......a Milano????
Si': perche', ti risulta che Milano sia al sud ?
Post by Stefano D.
E la Germania dov'e'?
Per l'ennesima volta: *NON ME NE FREGA NIENTE DI COSA FANNO IN GERMANIA
!!!!*
Loro li' vogliono metterlo ?
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata. Non sei d'accordo con
me ? E chi se ne frega !
IlMafiosoeccecc
ROOOTFL
In pratica ti interessa solo cosa fanno a Milano e te ne freghi del resto
del mondo.
In pratica non hai capito un tubo.
Post by MaxDamage
Non c'e' niente di male, sei solo un cretino, capita.
"ecco, appunto" (cit.)





IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-16 13:42:21 UTC
Permalink
On Sat, 16 Apr 2011 04:03:47 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata.
La tua opinione e' meno significativa della scoreggia di una zanzara.
Sappilo.
Post by Fafifugno
Non sei d'accordo con me ?
Sarebbe da preoccuparsi se così non fosse.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MatteoS60
2011-04-16 13:58:41 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
La tua opinione e' meno significativa della scoreggia di una zanzara.
Sappilo.
se proprio vogliamo fare i pignoli...
la sua opinione e' significativa esattamente come la tua o la mia...
Fafifugno
2011-04-16 15:48:28 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Sat, 16 Apr 2011 04:03:47 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata.
La tua opinione e' meno significativa della scoreggia di una zanzara.
Sappilo.
Anche la tua, se e' per questo.
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
Non sei d'accordo con me ?
Sarebbe da preoccuparsi se così non fosse.
Infatti: vorrebbe dire che hai un cervello, e la cosa non andrebbe
affatto bene.





IlMafiosoeccecc
Fafifugno
2011-04-16 15:55:30 UTC
Permalink
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
Post by Fafifugno
E che lo mettano, ma IO ritengo che QUI NEL NORD ITALIA (non vivo in
germania, perlomeno io) il solare sia una boiata.
La tua opinione e' meno significativa della scoreggia di una zanzara.
Sappilo.
Anche la tua, se e' per questo.
Ah, a proposito: io ho spiegato anche PERCHE' la penso cosi', tu ti
sei limitato a "se lo fanno i tedeschi un motivo ci sara'..."








IlMafiosoeccecc
Stefano D.
2011-04-16 17:35:46 UTC
Permalink
On Sat, 16 Apr 2011 08:55:30 -0700 (PDT), Fafifugno
Post by Fafifugno
Ah, a proposito: io ho spiegato anche PERCHE' la penso cosi',
LOL
Post by Fafifugno
tu ti
sei limitato a "se lo fanno i tedeschi un motivo ci sara'..."
I tedeschio e molti altri paesi. In tutto il mondo investono sul
fotovoltaico e se guardi un mappamondo scoprirai che Milano non e'
certo fra i posti meno assolati del pianeta.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Fafifugno
2011-04-16 17:53:31 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
I tedeschio e molti altri paesi. In tutto il mondo investono sul
fotovoltaico e se guardi un mappamondo scoprirai che Milano non e'
certo fra i posti meno assolati del pianeta.
Ripeto: io la penso in un certo modo, e per quello che ho visto pare
che io abbia ragione.
Ci sono posti con un clima piu' brutto ?
Lo so, e quindi ?
"Siccome lo fanno gli altri allora dobbiamo farlo anche noi" ?
Beh, io non ragiono cosi': tu si'.
Passo e chiudo: ho gia' perso fin troppo tempo con te, "parlar con te
e parlare con una pianta grassa e' uguale".
In una parola: PLONK (virtuale, visto che gugol gruppi non lo
permette).






IlMafiosoeccecc
MaxDamage
2011-04-15 19:06:59 UTC
Permalink
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso (anche in virtu' di quello che vedo in zona,
classico esempio i pannelli di cui ho detto). Non ho detto che non ha
senso il solare in generale. Ma tu, che sei cretino, leggi sempre le
cose come ti fanno comodo.
infatti laggiu' nel profondo sud, in germania per intenderci, hanno
installato il quadruplo di pannelli fotovoltaici di noi al nord.
frisco
2011-04-15 20:43:23 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Post by Fafifugno
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Come al solito non hai capito un tubo: ho solo detto che *IMHO* qui al
nord il solare non ha senso (anche in virtu' di quello che vedo in zona,
classico esempio i pannelli di cui ho detto). Non ho detto che non ha
senso il solare in generale. Ma tu, che sei cretino, leggi sempre le
cose come ti fanno comodo.
infatti laggiu' nel profondo sud, in germania per intenderci, hanno
installato il quadruplo di pannelli fotovoltaici di noi al nord.
dai damaggi,lascia stare i teteschi che se li producono,per dirti la
mia ditta li sta mettendo,ma a bari e incentivati.spiecami come mai non
li hai messi a casina tua?
Fafifugno
2011-04-15 23:06:41 UTC
Permalink
infatti laggiu' nel profondo sud, in germania  per intenderci, hanno
installato il quadruplo di pannelli fotovoltaici di noi al nord.
Come ho gia' detto: LA MIA opinione e' questa (e, come ho gia' detto,
i FATTI mi danno ragione), di quello che fanno all'estero me ne
frego.






IlMafiosoeccecc
MatteoS60
2011-04-15 17:48:56 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso....
i soldi investiti sulle nuove fonti energetiche sono stati generati
grazie a massicci sconti fiscali dei governi e incentivi
governativi...
stessa cosa per le varie auto ibride / elettriche e compagnia bella.

non sono buttati via perche' la ricerca AD UN CERTO PUNTO paga... ma
ad oggi la resa e' veramente artificiale e generata piu' per richiesta
dei "benpensanti" che non per richiesta generale.
Stefano D.
2011-04-15 18:19:11 UTC
Permalink
On Fri, 15 Apr 2011 10:48:56 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso....
i soldi investiti sulle nuove fonti energetiche sono stati generati
grazie a massicci sconti fiscali dei governi e incentivi
governativi...
Lo so BENISSIMO. E sono perfettamente d'accordo con questi incentivi.
per il semplice motivo che in realta' non ci sono alternative nel
lungo periodo. Grazie alla scusa dell'ecologia per una volta si stanno
spendendo soldi per una prospettiva futura.
Post by MatteoS60
stessa cosa per le varie auto ibride / elettriche e compagnia bella.
Sulle prospettive future di quelle invece sono assai dubbioso.
Post by MatteoS60
non sono buttati via perche' la ricerca AD UN CERTO PUNTO paga...
Esatto. mentre sul lungo periodo il nucleare sara' un bagno di sangue,
economicamente parlando.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
frisco
2011-04-15 20:51:57 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 10:48:56 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso....
i soldi investiti sulle nuove fonti energetiche sono stati generati
grazie a massicci sconti fiscali dei governi e incentivi
governativi...
Lo so BENISSIMO. E sono perfettamente d'accordo con questi incentivi.
per il semplice motivo che in realta' non ci sono alternative nel
lungo periodo. Grazie alla scusa dell'ecologia per una volta si stanno
spendendo soldi per una prospettiva futura.
ma che stai dicendo?la convenienza è DOVUTA AL FATTO che lo stato ti
paga 4 volte il prezzo di mercato,COI NOSTRI SOLDI.infatti ora che
hanno levato gli incentitvi un sacco di gente piange.la spagna aveva
incentivato per 20 anni come da noi,ora han finito i soldi,non hanno
creato una nuova economia(i pannelli vengono prodotti cmq in germania
giappone e usa per lo +)e chi si è indebitato con la promessa di
prendere per 20 anni il quadruplo del prezzo di mercato è sul lastrico.
scommettiamo che tra qualche anno(diciamo col prossimo governo di
centrosx)succederà anche qui la stessa cosa?
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
stessa cosa per le varie auto ibride / elettriche e compagnia bella.
FINTANTO CHE VENDERANNO UTILITARIE A 30/ 40 mila euro crediamoci
Post by Stefano D.
Sulle prospettive future di quelle invece sono assai dubbioso.
Post by MatteoS60
non sono buttati via perche' la ricerca AD UN CERTO PUNTO paga...
Esatto. mentre sul lungo periodo il nucleare sara' un bagno di sangue,
economicamente parlando.
e già,infatti nazioni tipo francia o svezia o finlandia o svizzera che
hanno centrali da + di 30 anni piangono.chissà come mai l'enel di sera
preferisce spegnere la maggior parte delle sue centrali e comperare la
corrente da francia e svizzera
perchè costa di meno forse?
POCHE IDEE E BEN CONFUSE
Stefano D.
2011-04-15 21:24:02 UTC
Permalink
Post by frisco
ma che stai dicendo?la convenienza è DOVUTA AL FATTO che lo stato ti
paga 4 volte il prezzo di mercato,COI NOSTRI SOLDI.
Che e' quello che ho scritto. LO SO BENISSIMO. Due volte e in
maiuscolo, ci arrivi?
Post by frisco
hanno levato gli incentitvi un sacco di gente piange.
Piange? Gli incentivi sono stati tolti (parzialmente) per gli impianti
futuri.
Post by frisco
Post by Stefano D.
Esatto. mentre sul lungo periodo il nucleare sara' un bagno di sangue,
economicamente parlando.
e già,infatti nazioni tipo francia o svezia o finlandia o svizzera che
hanno centrali da + di 30 anni piangono.
Mi chiedo se proprio non leggi o se leggi e non capisci. O il termine
"sul lungo periodo" non e' abbastanza semplice da capire?
Post by frisco
chissà come mai l'enel di sera
preferisce spegnere la maggior parte delle sue centrali e comperare la
corrente da francia e svizzera
perchè costa di meno forse?
O perche' le centrali nucleari non sono elastiche nella produzione e
se non la vendessero a noi dovrebbero usarla per scaldare il mare?
Post by frisco
POCHE IDEE E BEN CONFUSE
E tu solo tanta confusione visto che di idee non ce ne sono.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MatteoS60
2011-04-16 14:04:21 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 10:48:56 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso....
i soldi investiti sulle nuove fonti energetiche sono stati generati
grazie a massicci sconti fiscali dei governi e incentivi
governativi...
Lo so BENISSIMO. E sono perfettamente d'accordo con questi incentivi.
per il semplice motivo che in realta' non ci sono alternative nel
lungo periodo. Grazie alla scusa dell'ecologia per una volta si stanno
spendendo soldi per una prospettiva futura.
ewiwa il libero mercato.
Post by Stefano D.
Esatto. mentre sul lungo periodo il nucleare sara' un bagno di sangue,
economicamente parlando.
invece far pagare a tutti il solare non e' un bagno di sangue...
stefano, sei andato in sezione a farti riformattare il cervello
ultimamente o e' un impressione che spari cazzate senza senso?

sara' un caso che TE che puoi giocare con le tasse sei daccordo a far
tassare l'anima alle persone e chi invece subisce le trattenute
all'origine si incazza?
a volte viene il dubbio che tu lo faccia perche' tanto sai che con un
paio di giochetti te quei soldi non li paghi o puoi pagarne una
frazione, ma li fanno pagare a me e agli altri.

seriamente.
Stefano D.
2011-04-16 17:38:13 UTC
Permalink
On Sat, 16 Apr 2011 07:04:21 -0700 (PDT), MatteoS60
Post by MatteoS60
ewiwa il libero mercato.
Il libero mercato nell'energia non e' mai esistito. Prima vengono le
considerazioni politico-strategiche e poi si investe di conseguenza.
Post by MatteoS60
invece far pagare a tutti il solare non e' un bagno di sangue...
stefano, sei andato in sezione a farti riformattare il cervello
ultimamente o e' un impressione che spari cazzate senza senso?
No, sono convinto che nell'arco di 30 anni il nucleare costera' molto
di piu' di qualsiasi altra fonte di energia. Nessuna assicurazione al
mondo copre una centrale nucleare. Nessuno sa cosa costa smantellarle.
Nessuno sa cosa costera' immagazzinare le scorie.
Una follia.
Post by MatteoS60
sara' un caso che TE che puoi giocare con le tasse sei daccordo a far
tassare l'anima alle persone e chi invece subisce le trattenute
all'origine si incazza?
Io sono d'accordo su cosa????
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MaxDamage
2011-04-15 19:05:29 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso.... i soldi investiti sulle nuove
fonti energetiche sono stati generati grazie a massicci sconti fiscali
dei governi e incentivi governativi...
che non sono proprio tutti idioti.
se lo fanno c'e' ovviamente un tornaconto economico
Oppure sei un complottista ?
Post by MatteoS60
stessa cosa per le varie auto ibride / elettriche e compagnia bella.
non sono buttati via perche' la ricerca AD UN CERTO PUNTO paga... ma ad
oggi la resa e' veramente artificiale e generata piu' per richiesta dei
"benpensanti" che non per richiesta generale.
C'e' chi sostiene che in realta' si ripaga da sola calmierando il prezzo
dell'energia generata con combustibili fossili in quanto il fotovoltaico
produce al massimo proprio nei momenti di maggior consumo :

http://www.aspoitalia.it/attachments/297_F_Meneguzzo%20-FV%20&%
20Bollette.pdf


L'eta' del petrolio finira' non certo quando finira' il petrolio, cosi'
come l'eta' della pietra non e' finita certo per mancanza di pietre...
frisco
2011-04-15 21:05:39 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Post by MatteoS60
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
Stefano, senza rancore, su questi argomenti hai gli occhi foderati di
prosciutto toscano tagliato spesso.... i soldi investiti sulle nuove
fonti energetiche sono stati generati grazie a massicci sconti fiscali
dei governi e incentivi governativi...
che non sono proprio tutti idioti.
se lo fanno c'e' ovviamente un tornaconto economico
Oppure sei un complottista ?
finchè è incentivato di sicuro.hai presente il mercato dell'auto con
gli incentivi di qualche anno fa e com?è oggi?
INCENTIVI,devo farti un disegno?
Post by MaxDamage
Post by MatteoS60
stessa cosa per le varie auto ibride / elettriche e compagnia bella.
non sono buttati via perche' la ricerca AD UN CERTO PUNTO paga... ma ad
oggi la resa e' veramente artificiale e generata piu' per richiesta dei
"benpensanti" che non per richiesta generale.
C'e' chi sostiene che in realta' si ripaga da sola calmierando il prezzo
dell'energia generata con combustibili fossili in quanto il fotovoltaico
al contrario,se il fotovoltaico dovesse diventare competitivo ed i
prezzi dei combustibili scendessero per minore domanda,questi
acquisterebbero di nuovo competitività
Post by MaxDamage
http://www.aspoitalia.it/attachments/297_F_Meneguzzo%20-FV%20&%
20Bollette.pdf
L'eta' del petrolio finira' non certo quando finira' il petrolio, cosi'
come l'eta' della pietra non e' finita certo per mancanza di pietre...
frisco
2011-04-15 20:36:43 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Fri, 15 Apr 2011 08:46:42 -0700 (PDT), Fafifugno
Hai ragione.....i miliardi che in tutto il mondo investono su solare e
fotovoltaico sono buttati nel cesso, sono tutti imbecilli. Tranne te,
ovviamente.
non hai capito un cazzo sul fotovoltaico,il guadagno c'è solo se pigli
gli incentivi(che pagheremo noi in bolletta per i prossimi 20 anni)
la mia azienda(multinazionale tedesca che negli ultimi anni si è
comprata ben 3 aziende produttrici di pannelli)ha investito un milione
di euro,UN MILIONE CAZZO,per ristrutturare il sito dove lavoro(6000mq
di capannoni e 4 palazzine di 3 piani)imbiancature,rifacimento uffici
con reti completamente in fibra,perfino le strisce nuove dei
parcheggi.sai quanto ha investito in pannelli solari?ZERO,ZERO,e solo
nel capannone dove lavoro io abbiamo 20kw di illuminazione.fai un po tu
quanto sono imbecilli
Stefano D.
2011-04-15 21:26:04 UTC
Permalink
Post by frisco
la mia azienda(multinazionale tedesca che negli ultimi anni si è
comprata ben 3 aziende produttrici di pannelli)ha investito un milione
di euro,UN MILIONE CAZZO,
Pensa te, una multinazionale che investe UN MILIONE!
Hanno fatto un mutuo trentennale, suppongo. Dove cazzo li avranno
tirati fuori tutti quei soldi?
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
MaxDamage
2011-04-16 06:28:30 UTC
Permalink
Post by frisco
la mia azienda(multinazionale tedesca che negli ultimi anni si è
comprata ben 3 aziende produttrici di pannelli)ha investito un milione
di euro,UN MILIONE CAZZO,
Pensa te, una multinazionale che investe UN MILIONE! Hanno fatto un
mutuo trentennale, suppongo. Dove cazzo li avranno tirati fuori tutti
quei soldi?
ROTFL
lefthand
2011-04-15 15:53:23 UTC
Permalink
Magari non mi interessa minimamente se hanno o meno ragione ? Io la
penso cosi', punto e basta.
Ecco...
--
"E' un pezzo di merda. Si sta comportando da pezzo di merda pur di
salvare il suo culo flaccido..." (Nicole Minetti, PdL)
AR
2011-04-16 20:20:45 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Dici che e' per colpa dell'aria di Milano che "ragioni" così?
E tu che cerchi di spiegare qualcosa a Fafiguno, come ragioni? :-DD
James T.Kirk
2011-04-14 14:42:33 UTC
Permalink
Avremo cozze e vongole che basterà avvicinare
una fiamma libera per cucinarle? :-P
F M&S
2011-04-14 14:53:24 UTC
Permalink
Post by James T.Kirk
Avremo cozze e vongole che basterà avvicinare
una fiamma libera per cucinarle? :-P
Si, inoltre l'acqua avrà effetto autoabbronzante! :o)

Ciao, fms
Cactaceo
2011-04-14 19:24:12 UTC
Permalink
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
--
Lunga vita e prosperità \\//_
Cactaceo 1964
26p.ti - AN
Enterprise A- Citroen Xantia 1.8 16V GPL 81KW
Il kart: Renault Clio 1.2 16V 43KW 2001 Benzina
Gipippa: FIAT UNO CS 43KW 1991 Metano
Pandafadigà: FIAT Panda 1.3 16V MJT VAN 55KW 2008 nafta (sic!)

Per rispondere leva la mano dall'elsa
lefthand
2011-04-14 20:46:45 UTC
Permalink
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Vallo a dire ai pescatori della Louisiana.
--
"E' un pezzo di merda. Si sta comportando da pezzo di merda pur di
salvare il suo culo flaccido..." (Nicole Minetti, PdL)
MatteoS60
2011-04-14 21:44:54 UTC
Permalink
Post by lefthand
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Vallo a dire ai pescatori
Perô Vedo non hai problemi a tenere acceso il pc e continuare a
consumare.
Fafifugno
2011-04-15 07:35:20 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Post by lefthand
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Vallo a dire ai pescatori
Perô Vedo non hai problemi a tenere acceso il pc e continuare a
consumare.
Quoto





IlMafiosoeccecc
lefthand
2011-04-15 15:51:53 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Post by lefthand
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Vallo a dire ai pescatori
Perô Vedo non hai problemi a tenere acceso il pc e continuare a
consumare.
Quoto
Quoti una risposta che non c'entra un tubo con quello che ho scritto io?
--
"E' un pezzo di merda. Si sta comportando da pezzo di merda pur di
salvare il suo culo flaccido..." (Nicole Minetti, PdL)
MatteoS60
2011-04-15 16:01:25 UTC
Permalink
Post by lefthand
Post by MatteoS60
Post by lefthand
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Vallo a dire ai pescatori
Perô Vedo non hai problemi a tenere acceso il pc e continuare a
consumare.
Quoto
Quoti una risposta che non c'entra un tubo con quello che ho scritto io?
non c'entra un tubo perche' quello e' stato un gravissimo errore
umano.... ma non piu' grave di altri "errori" umani nella produzione
dell'energia avvenuti in paesi "meno sotto i riflettori" e
regolarmente imboscati e nascosti ai media.
ti posso garantire che almeno in louisiana e' arrivato meno petrolio a
riva di quanto ne e' arrivato PER DECENNI quando le petroliere che
attraccavano al porto di livorno decidevano di lavare le stive con
acqua di mare scaricando il tutto sulle coste italiane.
- JF -
2011-04-15 07:58:10 UTC
Permalink
Post by Cactaceo
Bene.
Sono sempre posti di lavoro.
Speriamo che sia bene.
E' partita la solita discussione sterile mixando i soliti discorsi da bar,
però sarebbe bene sapere se l'operazione renderà sul serio, altrimenti
saranno posti di lavoro sovvenzionati.
--
- JF - (ge, 35, 42, 120++)
"Per fortuna c'è sempre la mia A112"
Loading Image...
L'Eternauta
2011-04-15 08:00:55 UTC
Permalink
On 14 Apr, 15:00, "F M&S" <***@invalid.it> wrote:

Ciao
Post by F M&S
Ciao, fms
Speriamo che prima lo bonifichino da tutte le bombe che vi abbiamo
sganciato durante la guerra alla Serbia.
Altrimenti prevedo un disastro ambientale

Davide
il Luca
2011-04-15 08:51:02 UTC
Permalink
Post by F M&S
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di-petrolio-nelladriatico-legambiente-una-follia/104390/
Non vale la pena? Non so quanti dei 129 milioni di tonnellate presunte
di petrolio italiano siano in quel punto, però a 108 USD a barile fanno
spannometricamente 60 miliardi di euro. Va cercato ed estratto fino
all'ultima goccia, altrochè!


Ciao.
Luca.
MatteoS60
2011-04-15 13:50:56 UTC
Permalink
Post by il Luca
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di...
Non vale la pena? Non so quanti dei 129 milioni di tonnellate presunte
di petrolio italiano siano in quel punto, però a 108 USD a barile fanno
spannometricamente 60 miliardi di euro. Va cercato ed estratto fino
all'ultima goccia, altrochè!
ai costi di estrazione attuali un field da 1 miliardo di barili
(questo e' il dato stimato) in offshore e' interessante e dovrebbe
durare per qualche anno per l'economia italiana. non fossero
totalmente idioti ci ripagherebbero una fettina di debito pubblico
invece di arricchire le solite 3 o 4 famiglie.
ginopilotino
2011-04-15 15:45:35 UTC
Permalink
Post by F M&S
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di-petrolio-nelladriatico-legambiente-una-follia/104390/
Stanno spremendo la puglia come un limone. Gia' produce piu' del doppio
dell'energia che consuma. Tra una 10 di anni potrebbe raggiungere
l'indipendenza energetica da combustibili fossili.
Ma c'e' vendola, quindi andiamo a trivellare davanti le isole tremiti.
Uno dei posti piu' belli d'italia.
Si meritano una raffica di calci nel culo.

Ciao ... Dino
Mario l'amico del gatto
2011-04-16 09:50:13 UTC
Permalink
Post by F M&S
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/14/via-libera-alla-ricerca-di-petrolio-nelladriatico-legambiente-una-follia/104390/
Ciao, fms
si ma tanto non troveranno nulla, al massimo del pelo riccio, specie
nel stagione calda
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'Via libera alla ricerca di petrolio nell'Adriatico' (Domande e Risposte)
17
risposte
Era davvero impossibile invadere la Svizzera durante la seconda guerra mondiale?
iniziato 2019-08-19 21:50:02 UTC
storia
Loading...