Discussione:
[Mercato europeo] Annata di transizione
(troppo vecchio per rispondere)
LHM
2004-01-15 12:08:08 UTC
Permalink
[da www.quattroruote.it]

(15/01/2004)

Nel 2003, le immatricolazioni di auto nuove nell'Europa continentale hanno
fatto segnare una lieve flessione. In base ai dati diffusi dall'Associazione
europea dei costruttori di auto (Acea), lo scorso anno sono state
immatricolate 14.217.912 auto, l'1,3% in meno rispetto al 2002. Nell'Unione
europea, il calo è stato ancor meno accentuato: -1,1%, per un totale di
13.847.746 unità.

A dicembre, le nuove registrazioni nel continente si sono fermate a quota
969.787, con una flessione dell'1,8% rispetto allo stesso mese dell'anno
precedente (nell'Unione, -1,9%, a 943.228 unità).

Oltre all'Italia - che ha chiuso il 2003 con un calo delle immatricolazioni
dell'1,2% a quota 2.251.307 vetture - segno negativo anche per Danimarca
(-14%), Francia (-6,3%), Olanda (-4,3%) e Germania (-0,5%). Incrementi,
invece, in Regno Unito (+0,6%), Svezia (+2,6%), Spagna (+3,8%) e Finlandia
(+26%).

Fra i costruttori, i dodici mesi appena trascorsi hanno segnato il successo
degli orientali: globalmente, i marchi giapponesi hanno registrato un
aumento delle immatricolazioni del 9%, soprattutto grazie alle buone
prestazioni di Honda (+6,8%), Toyota (+7,1%), Nissan (+12,7%) e Mazda
(+30,4%). La loro quota di mercato s'è attestata sul 12,7%, in crescita
rispetto all'11,5% del 2002.

In un 2003 che per l'industria automobilistica italiana sarà ricordato come
l'anno della crisi, il gruppo Fiat ha immatricolato in Europa 1.058.767
auto, il 10,2% in meno rispetto al 2002; conseguentemente, la quota di
mercato è scesa dall'8,2 al 7,4%. Il marchio di Torino s'è fermato a 794.496
registrazioni, in flessione dell'11,3% in confronto alle 895.758 dei dodici
mesi precedenti; in calo anche le immatricolazioni di Lancia: -8,3%, per un
totale di 100.445 unità; rallentamento meno accentuato, infine, per Alfa
Romeo: con 159.905 consegne ha contenuto le perdite al 5,4%.

--
LHM (30, 112, VI)
Vlad
2004-01-15 13:04:38 UTC
Permalink
Post by LHM
[da www.quattroruote.it]
(15/01/2004)
Nel 2003, le immatricolazioni di auto nuove nell'Europa continentale hanno
fatto segnare una lieve flessione. In base ai dati diffusi dall'Associazione
europea dei costruttori di auto (Acea), lo scorso anno sono state
immatricolate 14.217.912 auto, l'1,3% in meno rispetto al 2002. Nell'Unione
europea, il calo è stato ancor meno accentuato: -1,1%, per un totale di
13.847.746 unità.
a me piacerebbe sapere anche quante auto vengono rottamate giusto per
avere un'idea della crescita del parco auto globale.......
Post by LHM
le immatricolazioni di Lancia: -8,3%, per un
totale di 100.445 unità; rallentamento meno accentuato, infine, per Alfa
Romeo: con 159.905 consegne ha contenuto le perdite al 5,4%.
avrei pensato molto di più AR visto che è sul mercato con 3 modelli
piuttosto azzeccati. Soprattutto confrontata con una casa, Lancia, che è
defunta (a parte la Ypsilon, uscita cmq da poco tempo perchè possa
incidere .......)
Jody
2004-01-15 13:32:25 UTC
Permalink
Post by Vlad
avrei pensato molto di più AR visto che è sul mercato con 3 modelli
piuttosto azzeccati.
L'esteromania è più forte della qualità, evidentemente.

Alfa (cos' come le altre italiane) non è adeguatamente sostenuta
dall'Italia.
Post by Vlad
Soprattutto confrontata con una casa, Lancia, che è
defunta
Lancia è viva e vegeta ed è in piena fase di rilancio.

E' ovvio che i numeri statistici del rilancio Lancia saranno
registrati dalle immatricolazioni 2004, ed ancor più nel '05,
quando entrerà in pieno esercizio il minivolume Enea.


: - )



Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "


CAMPIONE KARTING-IKC 2003
www.ikc.too.it
Vlad
2004-01-15 13:48:06 UTC
Permalink
Post by Jody
L'esteromania è più forte della qualità, evidentemente.
Alfa (cos' come le altre italiane) non è adeguatamente sostenuta
dall'Italia.
cioè???? io credo che a uno tocchi tutto tranne i soldi, e anche il più
stolto quando si tratta di tirare fuori 20-30-40.000 euro si trasforma
in una volpe.
Percui se evidentemente i clienti si orientano su altri marchi/modelli
un motivo più logico "dell'esteromania dilagante" ci deve essere.
Mi sembra di sentire i discorsi del luneì quando dopo una batosta i
tifosi ti tirano fuori che però c'era un fallo non fischiato all'80° da
cui è partita l'azione del 4-0 sennò..........
Post by Jody
Lancia è viva e vegeta ed è in piena fase di rilancio.
rilancio?

Escludiamo la Ypsilon appena uscita.....

il rilancio si affida su

Thesis, ottima (il muso è brutto), ma il 90% delle persone quando passa
si domanda che cos'è -> sconosciuta

Phedra, pure ottima ma uguale al nuovo Ulysse Fiat (che costerà di meno
tra l'altro), dei geni, per rilanciare fai un modello e uno uguale
concorrente a prezzo inferiore -> castrata

Lybra, ormai è come parlare di Pentium III a un informatico.... ->
sorpassata

O forse ti riferisci alla Fulvia, che non si sa se mai la faranno e
ancora un pò che tirano, se anco dovesse uscire sarà già "vecchia"??????
Jody
2004-01-15 15:11:42 UTC
Permalink
Post by Vlad
il rilancio si affida su
Te lo dico io su cosa si affida:

- Ypsilon, la più fascinosa utilitaria d'Europa;
- Minivolume Enea, il top qualitativo per questo genere di
veicolo innovativo;
- Lybra restyling e Lancia Medea, il rilancio Lancia nel segm D;
- Phedra, già oggi il monovolume medio più venduto in assoluto;
- Thesis, l'Ammiraglia Nazionale, fiore all'occhiello del
marchio;
- Fulvia Coupè, il più affascinante piccolo coupè del mercato
mondiale.





Jody

"Guidare italiano è un'arte .... "


CAMPIONE KARTING-IKC 2003
www.ikc.too.it
Paolo Cossettini
2004-01-15 15:38:16 UTC
Permalink
"Nuntio vobis..."
Post by Jody
- Minivolume Enea, il top qualitativo per questo genere di
veicolo innovativo;
innovativo non credo
bisognerà vedere quanto venderà Idea per stimare le vendite di sta macchina
(ma non si chiamava Venus?)
Post by Jody
- Lybra restyling e Lancia Medea, il rilancio Lancia nel segm D;
La Medea *forse* si vedrà alla fine del 2005; nel frattempo la Lybra
sopravviverà (alla canna del gas) grazie a supersconti e grazie alle flotte
Post by Jody
- Phedra, già oggi il monovolume medio più venduto in assoluto;
si, ma numericamente quanto vale?
Post by Jody
- Thesis, l'Ammiraglia Nazionale, fiore all'occhiello del
marchio;
che ancora non ha fatto breccia nel mercato
Post by Jody
- Fulvia Coupè, il più affascinante piccolo coupè del mercato
mondiale.
che per adesso non faranno

alla fine della fiera il tutto si basa sule successo oo meno delle piccole
Ypsilon e MV derivata: un po' pochino, non trovi?

--

Paolo Cossettini (VE-BO, 28, troppi per chiunque)
1x Alfa Romeo; 2x Audi; 1x Fiat
www.cossettini.it ---------> Duetto Site!

Continua a leggere su narkive:
Loading...