Discussione:
ancora su cessione alfa a vw
(troppo vecchio per rispondere)
Ciuk
2010-11-29 20:17:02 UTC
Permalink
Già... io forse ho iniziato anche prima del 1982, col Commodore 64.
La vedo MOLTO dura :)
Si, sicuramente ricordo male l'anno. Comunque
più o meno era quel periodo lì.
Mumble... in effetti i primissimi Vic20 arrivarono in Italia a cavallo
tra '82 e '83, il boom del C64 in italia fu nell'84/'85, che
nostlgia !!! :)))
Hai risvegliato il mio trauma infantile...
Mi ricordo ancora quando mio padre mi regalò tutto contento un fiammante
vic20... mi sa che era l'85!
Taffo
2010-11-29 20:34:14 UTC
Permalink
Ti informo che di solito l'amico sgamato evita di portarsi dietro le vongole
che rovinano il broccolaggio :P
non parlavo di gnocca.

per quella ci sono anche altre vie.
marcinkus
2010-11-30 10:15:37 UTC
Permalink
Post by Taffo
non parlavo di gnocca.
per quella ci sono anche altre vie.
Ma addirittura viali!

M.
8tto
2010-11-30 10:16:53 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Post by Taffo
non parlavo di gnocca.
per quella ci sono anche altre vie.
Ma addirittura viali!
LOOOL :P
--
8tto (40,136+73+32+36,MI)
Kloro al klero.
Taffo
2010-11-30 18:15:26 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Post by Taffo
per quella ci sono anche altre vie.
Ma addirittura viali!
LOL!
fidati: anche i timidi guzzano (e senza pagare)
:-))
marcinkus
2010-11-30 22:47:07 UTC
Permalink
Post by Taffo
fidati: anche i timidi guzzano (e senza pagare)
:-))
Mi fido, altroché.

M.

PS: il termine "guzzare" per me è una new entry, segnato.
Ciuk
2010-11-30 23:49:06 UTC
Permalink
Post by marcinkus
PS: il termine "guzzare" per me è una new entry, segnato.
Qua si guzza da sempre... ma Taffo che c'entra? Geograficamente parlando,
s'intende :-P
Taffo
2010-12-01 08:54:18 UTC
Permalink
Post by Ciuk
Qua si guzza da sempre... ma Taffo che c'entra? Geograficamente parlando,
s'intende :-P
:-PPPP

tu di dove sei?
Gillo # 1
2010-12-01 09:52:23 UTC
Permalink
Post by Ciuk
PS: il termine "guzzare" per me una new entry, segnato.
Qua si guzza da sempre...
Anche QUA, anzi, SOPRATTUTTO qua... :)))


--
G. / Socmel.
Taffo
2010-12-01 11:22:03 UTC
Permalink
Post by Gillo # 1
Post by Ciuk
PS: il termine "guzzare" per me una new entry, segnato.
Qua si guzza da sempre...
Anche QUA, anzi, SOPRATTUTTO qua... :)))
vedo che ti firmi socmel, quindi bologna...appunto io sono di parma...
Gillo # 1
2010-12-02 13:40:04 UTC
Permalink
Post by Taffo
Post by Gillo # 1
Post by Ciuk
PS: il termine "guzzare" per me una new entry, segnato.
Qua si guzza da sempre...
Anche QUA, anzi, SOPRATTUTTO qua... :)))
vedo che ti firmi socmel, quindi bologna...appunto io sono di parma...
FI' si guzza anche li', allora !!! :)))

--
G.
Taffo
2010-12-02 14:52:45 UTC
Permalink
Post by Gillo # 1
FI' si guzza anche li', allora !!! :)))
FIGA si, specialmente negli anni 80 si "guzzava" abbastanza.

FI, cmq la figa ce l'abbiamo sempre in bocca noi parmigiani dalla notte
dei tempi...

:-PPPPPPPPPPPPPPP
--
-----------------
taffo (41,120,VR/PR)

Velociraptor driver.
Miklo
2010-12-01 11:26:19 UTC
Permalink
Post by Gillo # 1
Post by Ciuk
PS: il termine "guzzare" per me una new entry, segnato.
Qua si guzza da sempre...
Anche QUA, anzi, SOPRATTUTTO qua... :)))
Sì ma..... i tortellini invece? :-P
Taffo
2010-11-29 20:37:06 UTC
Permalink
E' decisamente peggio. Si finisce a fare il paggio dell'amico.
non stiamo parlando di handicappati, stiamo parlando di timidi con
personalità, fidati non si finisce a fare il paggio di nessuno.
L'unico modo e' decidere, forzando la propria natura, di non essere
piu' timido
forzare la propria natura è ciò che di peggio si possa fare nei
rapporti sociali.
L'Eternauta
2010-11-30 08:44:47 UTC
Permalink
On 29 Nov, 21:37, Taffo <***@email.it> wrote:

Ciao
Post by Taffo
non stiamo parlando di handicappati, stiamo parlando di timidi con
personalità, fidati non si finisce a fare il paggio di nessuno.
Dipende dal grado di timidezza e dall'autostima
Post by Taffo
forzare la propria natura è ciò che di peggio si possa fare nei
rapporti sociali.
Direi di no. Nella commedia della vita ognuno decide il ruolo che
vuole ricoprire. Il testo non e' scritto e
la parte puo' cambiare a seconda dell'estro del momento.

Mi sorprendo sempre quando qualcuno mi dice che ho un carattere
estroverso

Piu' che rovinare i rapporti sociali, il rischio e' di finire con una
camicia di forza

Davide
Taffo
2010-11-30 18:14:43 UTC
Permalink
Post by L'Eternauta
Direi di no. Nella commedia della vita ognuno decide il ruolo che
vuole ricoprire. Il testo non e' scritto e
la parte puo' cambiare a seconda dell'estro del momento.
Mi sorprendo sempre quando qualcuno mi dice che ho un carattere
estroverso
giusto, ma in questo senso Davide vuol dire che non ti forzi ma
semplicemente maturi e vai verso nuove direzioni...ma non è che ti
forzi.

dire ad un adolescente di forzarsi e sradicare la propria natura è
pericoloso, diverso è fargli fare delle esperienze che gli facciano
perdere (o magari incanalare diversamente) la sua timidezza.
marcinkus
2010-11-30 22:45:58 UTC
Permalink
Post by Taffo
dire ad un adolescente di forzarsi e sradicare la propria natura è
pericoloso, diverso è fargli fare delle esperienze che gli facciano
perdere (o magari incanalare diversamente) la sua timidezza.
Cazzo, lo sapevo che a 16 anni dovevo fingermi gheis per farmi regalare
Jenna Jameson per una vacanza rieducatrice... Porcazzozza, quanto sono stato
scemo.

M.
Andrea R.
2010-11-29 20:56:46 UTC
Permalink
Ricordo, per dire, con estremo piacere i libri di Astrid Lindgren...
Insomma, fanculo ai Malavoglia.
Che poi se volevano farci leggere per forza autori italiani senza
gossi problemi di inferiorità rispetto ad autori quali Stevenson o
Verne, potevano attingere a tutta l'enorme produzione di Salgari.

A.
Stefano D.
2010-11-29 23:29:22 UTC
Permalink
Post by Andrea R.
Che poi se volevano farci leggere per forza autori italiani senza
gossi problemi di inferiorità rispetto ad autori quali Stevenson o
Verne, potevano attingere a tutta l'enorme produzione di Salgari.
Credo di avere letto tutti i libri di Salgari, alcuni 3 o 4 volte!
8-)
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Taffo
2010-11-30 07:58:20 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Credo di avere letto tutti i libri di Salgari, alcuni 3 o 4 volte!
8-)
sono belli, ma dal punto di vista letterario non son nulla di che.
8tto
2010-11-30 08:17:52 UTC
Permalink
Post by Taffo
sono belli, ma dal punto di vista letterario non son nulla di che.
Senza dubbio ma:
1) Occorre che uno capisca che la lettura può essere una forma si svago.
Per ottenere questo risultato, ci vogliono testi avvincenti e scritti in
modo comprensibile... Salgari è perfetto, oppure certa fantascienza. O
al limite pure i fumetti.
2) Acquisito quanto sopra, ci si può dedicare a qualcosa di più
impegnativo, che peraltro non è detto che tutti apprezzino.
--
8tto (40,136+73+32+36,MI)
Kloro al klero.
Taffo
2010-11-30 18:25:15 UTC
Permalink
1) Occorre che uno capisca che la lettura può essere una forma si svago. Per
ottenere questo risultato, ci vogliono testi avvincenti e scritti in modo
comprensibile... Salgari è perfetto, oppure certa fantascienza. O al limite
pure i fumetti.
guarda che si può scrivere in modo avvincente e comprensibile scrivendo
comunque meglio...comunque come ho detto anche a Stefano, non ho nulla
contro salgari l'ho letto pure di recente, mi piace, ma semplicemente
non è un gran scrittore.

quello che invece mi affascina di lui è che descrive quei luoghi (l'ho
letto durante un viaggio in Malesia) in maniera perfetta pur non
essendoci mai stato.
2) Acquisito quanto sopra, ci si può dedicare a qualcosa di più impegnativo,
che peraltro non è detto che tutti apprezzino.
ci sono scrittori che scrivono in modo molto scorrevole e sono dei geni
assoluti, altri che scrivono in modo impegnato e fanno schifo: non è
detto che impegnativo significhi palloso.

io peraltro i libri pallosi non riesco a finirli...attualmente ho
difficoltà con "il vangelo secondo gesu' cristo" di saramago.
marcinkus
2010-11-30 22:48:28 UTC
Permalink
Post by Taffo
io peraltro i libri pallosi non riesco a finirli...attualmente ho
difficoltà con "il vangelo secondo gesu' cristo" di saramago.
Livello Masoch 8+++.

M.
Stefano D.
2010-11-30 09:03:37 UTC
Permalink
Post by Taffo
sono belli, ma dal punto di vista letterario non son nulla di che.
Grazie della precisazione, vongola!
Avevo 8-10 anni!
Peraltro Salgari e' stato utilissimo a imparare a scrivere bene, se ci
fai caso e' uno che descrive le cose con chiarezza assoluta senza
sbrodolamenti. Devo anche a lui i voti altissimi che ho sempre preso
in italiano scritto.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Taffo
2010-11-30 18:18:20 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by Taffo
sono belli, ma dal punto di vista letterario non son nulla di che.
Grazie della precisazione, vongola!
miiiiiiinkia :-PPP
e buonanotte eh!
per la serire siamo tutti rilassati e tranquilli...

mica stavo ad offenderti, non era una precisazione semplicemente una
opinione.
Post by Stefano D.
Avevo 8-10 anni!
io invece l'ho letto a 36 anni, mi devo vergognare? vongola padovana?
:-PP
marcinkus
2010-11-30 11:03:56 UTC
Permalink
Post by Taffo
sono belli, ma dal punto di vista letterario non son nulla di che.
IMHO sbagli, sono scritti molto bene. Utilizza un italiano fluido e chiaro,
senza tumori mentali di chi vuole per forza sembrare "colto" ed uso alla
parola (che è una mania pessima di buona parte della letteratura italiana
della seconda metà del novecento).
Certo, impippandosene di questioni sociali non verrà mai suggerito dalla
squola italica ai ragazzini. Che, tanto, non avranno bisogno di cultura in
quanto tutti futuri disokkupati :P

M.
Taffo
2010-11-30 18:20:06 UTC
Permalink
Post by marcinkus
IMHO sbagli, sono scritti molto bene. Utilizza un italiano fluido e chiaro,
guarda che per scrivere bene intendo tutto fuorché qualcosa che non sia
scorrevole.
Post by marcinkus
senza tumori mentali di chi vuole per forza sembrare "colto" ed uso alla
parola (che è una mania pessima di buona parte della letteratura italiana
della seconda metà del novecento).
si ma non parlo di quello...Marquez è scorrevolissimo (per fare UN
esempio) ma scrive decisamente meglio.

ultimamente sto leggendo uno scrittore norvegese filonazista dei primi
del novecento ed è scorrevolissimo.
marcinkus
2010-11-30 10:22:30 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Credo di avere letto tutti i libri di Salgari, alcuni 3 o 4 volte!
8-)
Pure io, perchè me li regalarono i miei.
Purtroppo, come Guareschi, Salgari è sempre stato all'indice per una certa
intellighentia che ha avuto molta presa sulla scuola.
Guareschi, al di là del suo essere stato un anticomu feroce (e intelligente,
oltre che piuttosto liberal), ha scritto delle cose IMHO sublimi (penso ai
racconti per bambini) con un uso magistrale della lingua italiana, semplice
e chiaro ma non per quello meno ricco.
La politica a scuola fa disastri inenarrabili.

M.
Corrado
2010-11-30 11:18:13 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Guareschi, al di là del suo essere stato un anticomu feroce (e
intelligente, oltre che piuttosto liberal), ha scritto delle cose IMHO
sublimi (penso ai racconti per bambini) con un uso magistrale della
lingua italiana, semplice e chiaro ma non per quello meno ricco.
Guareschi é un gigante della letterattura Italiana.
Purtroppo per tutti noi il pensiore liberal conservatore non é riuscito
piú a produrre nessuno scrittore satirico di quel livello, E neanche
autore cinematografico o telvisivo. Io sarei felicissimo di ammazzarmi
dalle risate ascoltando, leggendo, guardando qualchecosa che massacri la
sinistra. Ma non é possibile. Purtroppo. E non certo per una tanto
sbandierata omologazione a sinistra della cultura italiana, che é solo
una scusa per nascondere la mancanza assoluta di persone capaci di fare
satira nella destra
marcinkus
2010-11-30 11:23:01 UTC
Permalink
Post by Corrado
Guareschi é un gigante della letterattura Italiana.
Purtroppo per tutti noi il pensiore liberal conservatore non é riuscito
piú a produrre nessuno scrittore satirico di quel livello,
Non era mica solo un autore satirico.
Post by Corrado
E neanche autore cinematografico o telvisivo. Io sarei felicissimo di
ammazzarmi dalle risate ascoltando, leggendo, guardando qualchecosa che
massacri la sinistra. Ma non é possibile. Purtroppo. E non certo per una
tanto sbandierata omologazione a sinistra della cultura italiana, che é
solo una scusa per nascondere la mancanza assoluta di persone capaci di
fare satira nella destra
Sai... parlare di "destra" in Italia è un nonsense.
Anche parlare di cultura è, IMHO, un nonsense. Almeno per quanto riguarda
gli ultimi 40 anni.

M.
Corrado
2010-11-30 11:45:33 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Post by Corrado
Guareschi é un gigante della letterattura Italiana.
Purtroppo per tutti noi il pensiore liberal conservatore non é
riuscito piú a produrre nessuno scrittore satirico di quel livello,
Non era mica solo un autore satirico.
Lo so.
Post by marcinkus
Post by Corrado
E neanche autore cinematografico o telvisivo. Io sarei felicissimo di
ammazzarmi dalle risate ascoltando, leggendo, guardando qualchecosa
che massacri la sinistra. Ma non é possibile. Purtroppo. E non certo
per una tanto sbandierata omologazione a sinistra della cultura
italiana, che é solo una scusa per nascondere la mancanza assoluta di
persone capaci di fare satira nella destra
Sai... parlare di "destra" in Italia è un nonsense.
Anche parlare di cultura è, IMHO, un nonsense. Almeno per quanto
riguarda gli ultimi 40 anni.
Prima o poi arriverá la destra. E finalmente si avrá l'Italia. Nel
frattempo resto in Germania
Stefano D.
2010-11-30 13:08:00 UTC
Permalink
On Tue, 30 Nov 2010 12:23:01 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
Non era mica solo un autore satirico.
E non lo definirei nemmeno un anticomunista feroce. Piuttosto
realista.
Post by marcinkus
Sai... parlare di "destra" in Italia è un nonsense.
Perche' ti riferisci alle questioni economiche. A livello "etico"
abbiamo al governo la destra piu' estrema d'Europa. Quella che negli
altri paesi non entra nemmeno in Parlamento, e se ci entra non trova
ascolto nemmeno con i partiti di destra.
Post by marcinkus
Anche parlare di cultura è, IMHO, un nonsense. Almeno per quanto riguarda
gli ultimi 40 anni.
Non direi. Sicuramente c'e' stato un decadimento ma qualcosa di
decente lo abbiamo avuto. Due nomi: De Andre' e Gaber.
E io ci metto anche Moretti....8-P
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
8tto
2010-11-30 13:19:58 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Perche' ti riferisci alle questioni economiche. A livello "etico"
abbiamo al governo la destra piu' estrema d'Europa. Quella che negli
altri paesi non entra nemmeno in Parlamento, e se ci entra non trova
ascolto nemmeno con i partiti di destra.
No, è diverso.
Si fanno, se vuoi, le leggi più di destra del mondo occidentale.
Ma poi, a partire dagli stessi legislatori, si fa esattamente il contrario.
Post by Stefano D.
Non direi. Sicuramente c'e' stato un decadimento ma qualcosa di
decente lo abbiamo avuto. Due nomi: De Andre' e Gaber.
E io ci metto anche Moretti....8-P
Ma pure io.
Come si sta nel killfilter kardinalizio?
:)
--
8tto (40,136+73+32+36,MI)
Kloro al klero.
Stefano D.
2010-11-30 14:40:18 UTC
Permalink
Post by 8tto
Si fanno, se vuoi, le leggi più di destra del mondo occidentale.
Ma poi, a partire dagli stessi legislatori, si fa esattamente il contrario.
Giusto.
Post by 8tto
Ma pure io.
Come si sta nel killfilter kardinalizio?
Il frigo e' sempre pieno.....
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
8tto
2010-11-30 14:43:13 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by 8tto
Come si sta nel killfilter kardinalizio?
Il frigo e' sempre pieno.....
E poi, AFAIK, per quanto concerne Moretti siamo in compagnia della
Kardinala-Lotus :D
--
8tto (40,136+73+32+36,MI)
Kloro al klero.
marcinkus
2010-11-30 16:50:56 UTC
Permalink
Post by 8tto
E poi, AFAIK, per quanto concerne Moretti siamo in compagnia della
Kardinala-Lotus :D
Quando conobbi la Lotus, 6 anni fa, aveva la mania delle cagate
pseudo-intellettualoidi.
Si incazzava abbestia a sentirmi russare mentre guardavamo i film iraniani
con sottotitoli in aramaico.
Da un po' l'ho convertita ai film che piacciono a me, ovvero a base di
inseguimenti, esplosioni, bei dialoghi, comicità demenziale, etc... se vuole
vedere le cagate da intellettuali (uh, che silenzi SIGNIFICATIVI, che
splendido MONTAGGIO ANALOGGIKO, e via andare) sa che deve farlo quando non
sono presente, altrimenti esco di casa e non le cucino la cena.
Anche a livello di letture è migliorata molto, devo dire.

M.
L'Eternauta
2010-11-30 16:58:32 UTC
Permalink
On 30 Nov, 17:50, "marcinkus" <***@FANtiscaliCULO.it> wrote:

Ciao
Post by marcinkus
Da un po' l'ho convertita ai film che piacciono a me,
Un'altra pecorella smarrita che e' tornata all'ovile

Per la incessante opera di evangelizzazione, meriteresti di essere
promosso
Il tuo capo tedesco gode ancora di buona salute?
Post by marcinkus
M.
Davide
Gillo # 1
2010-11-30 17:16:14 UTC
Permalink
Anche a livello di letture migliorata molto, devo dire.
L'hai convertita a "Vip" i suppose...

--
G.
Stefano D.
2010-11-30 20:55:50 UTC
Permalink
On Tue, 30 Nov 2010 17:50:56 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
Da un po' l'ho convertita ai film che piacciono a me, ovvero a base di
inseguimenti, esplosioni, bei dialoghi, comicità demenziale, etc...
A me piace alternare i generi. Sicuramente i film iraniani o coreani
li lascio a chi vuole soffrire in silenzio.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
marcinkus
2010-11-30 22:50:02 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
A me piace alternare i generi. Sicuramente i film iraniani o coreani
li lascio a chi vuole soffrire in silenzio.
E' uscita parecchia roba fika coreana negli ultimi 10 anni.
Di roba iraniana fika mi viene in mente solo quella con le tette.

M.
Stefano D.
2010-11-30 23:10:12 UTC
Permalink
On Tue, 30 Nov 2010 23:50:02 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
E' uscita parecchia roba fika coreana negli ultimi 10 anni.
ZOTTO....esci da questo corpo!
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Zotto
2010-12-01 10:16:38 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Tue, 30 Nov 2010 23:50:02 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
E' uscita parecchia roba fika coreana negli ultimi 10 anni.
ZOTTO....esci da questo corpo!
Ma lui si riferiva a zottoTV :-p
marcinkus
2010-12-01 17:30:25 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by marcinkus
E' uscita parecchia roba fika coreana negli ultimi 10 anni.
ZOTTO....esci da questo corpo!
Non hai visto Old Boy? Gran film!

M.
Corrado - Roma
2010-12-02 13:34:56 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Quando conobbi la Lotus, 6 anni fa, aveva la mania delle cagate
pseudo-intellettualoidi.
Si incazzava abbestia a sentirmi russare mentre guardavamo i film iraniani
con sottotitoli in aramaico.
Da un po' l'ho convertita ai film che piacciono a me, ovvero a base di
inseguimenti, esplosioni, bei dialoghi, comicità demenziale, etc... se vuole
vedere le cagate da intellettuali (uh, che silenzi SIGNIFICATIVI, che
splendido MONTAGGIO ANALOGGIKO, e via andare) sa che deve farlo quando non
sono presente, altrimenti esco di casa e non le cucino la cena.
Anche a livello di letture è migliorata molto, devo dire.
GRANDEEEEE eh eh.
--
saluti, Corrado - Roma

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
L'Eternauta
2010-11-30 17:10:08 UTC
Permalink
On 30 Nov, 15:43, 8tto <***@gmail.com> wrote:

Ciao
Post by 8tto
E poi, AFAIK, per quanto concerne Moretti siamo in compagnia della
Kardinala-Lotus :D
Strano, mi sembrava una brava ragazza :-PP
Post by 8tto
--
8tto (40,136+73+32+36,MI)
Kloro al klero.
Davide
marcinkus
2010-11-30 16:44:33 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Perche' ti riferisci alle questioni economiche. A livello "etico"
abbiamo al governo la destra piu' estrema d'Europa. Quella che negli
altri paesi non entra nemmeno in Parlamento, e se ci entra non trova
ascolto nemmeno con i partiti di destra.
Siccome da che mondo è mondo la politica serve a definire la cornice
normativa in cui dovrebbero operare i cittadini, direi che si tratta
SOPRATTUTTO di questioni economiche.
Del resto, per quanto mi riguarda tra destra e sinistra intese "all'europea"
non c'è alcuna differenza: sono entrambe ferme all'età della pietra.
Post by Stefano D.
Post by marcinkus
Anche parlare di cultura è, IMHO, un nonsense. Almeno per quanto riguarda
gli ultimi 40 anni.
Non direi. Sicuramente c'e' stato un decadimento ma qualcosa di
decente lo abbiamo avuto. Due nomi: De Andre' e Gaber.
Ammesso e non concesso che si possano considerare particolarmente di valore
(non entro in merito, non conosco nessuno dei due), sarebbe veramente poco.
Post by Stefano D.
E io ci metto anche Moretti....8-P
Vabbeh, ma te sei un noto flagellante :P

M.
Stefano D.
2010-11-30 20:55:12 UTC
Permalink
On Tue, 30 Nov 2010 17:44:33 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
Siccome da che mondo è mondo la politica serve a definire la cornice
normativa in cui dovrebbero operare i cittadini, direi che si tratta
SOPRATTUTTO di questioni economiche.
In Italia?
Si vede che tu vivi solo figuratamente nel paese. Fra la gente con cui
parlo quelli che votano in base all'economia credo arrivino a malapena
al 5%. peraltro noterai che i politici evitano l'argomento il piu'
possibile, preferiscono parlare del matrimonio gay.
Post by marcinkus
Del resto, per quanto mi riguarda tra destra e sinistra intese "all'europea"
non c'è alcuna differenza: sono entrambe ferme all'età della pietra.
Ovvero 3 o 4 ere geologiche piu' avanti di Sarah Palin.....
Post by marcinkus
Ammesso e non concesso che si possano considerare particolarmente di valore
(non entro in merito, non conosco nessuno dei due), sarebbe veramente poco.
Ho fatto due nomi ma ce ne sarebbero altri.
Post by marcinkus
Post by Stefano D.
E io ci metto anche Moretti....8-P
Vabbeh, ma te sei un noto flagellante :P
La maggior parte dei film di Moretti e' anche divertente. Aprile resta
uno dei film in cui ho riso di piu'.
--
Stefano D.(PD)
Bmw Z4 3.0/ Bmw 330cd+ / Mini Cooper Cabrio ON SALE
http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=184271212
Webmaster of www.terryleehale.com / http://www.joemoon.it
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
marcinkus
2010-11-30 23:02:44 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
In Italia?
Si vede che tu vivi solo figuratamente nel paese.
Questo è assolutamente corretto. Di fatto, non esisto :PPP
Post by Stefano D.
Fra la gente con cui
parlo quelli che votano in base all'economia credo arrivino a malapena
al 5%. peraltro noterai che i politici evitano l'argomento il piu'
possibile, preferiscono parlare del matrimonio gay.
Infatti, segui il mio ragionamento precedente: non essendoci differenza tra
le proposte economiche, non vi sono dx e sx. Non almeno per la distinzione
che faccio io che è quella prevalentemente economica (dunque contenente
anche tutto quanto riguarda le libertà individuali), le altre non mi
interessano. E infatti non voto da molti anni, non trovando nessuna
rappresentanza nell'offerta politica a disposizione.
Così è più chiaro?
Post by Stefano D.
La maggior parte dei film di Moretti e' anche divertente. Aprile resta
uno dei film in cui ho riso di piu'.
L'unico lato comico che vedo in Moretti è la sua innegabile abilità a farsi
dare soldi dal pubblico che prende per il kulo.
E non scherzo, lo trovo comico davvero e me lo fa rispettare come business
man.

M.
Andrea R.
2010-11-29 21:08:43 UTC
Permalink
Già... io forse ho iniziato anche prima del 1982, col Commodore 64.
Improbabile.. Il C64 fu presentato negli USA nel secondo semestre
dell'82, in Italia l'importazione cominciò a 1983 già iniziato da un
pezzo.

A.
F M&S
2010-11-29 21:25:08 UTC
Permalink
Post by Andrea R.
Già... io forse ho iniziato anche prima del 1982, col Commodore 64.
Improbabile.. Il C64 fu presentato negli USA nel secondo semestre
dell'82, in Italia l'importazione cominciò a 1983 già iniziato da un
pezzo.
Si, sicuramente ho sbagliato l'anno.
Caedar
2010-11-29 21:32:25 UTC
Permalink
In questo credo che la scuola abbia da sempre avuto una responsabilità
mostruosa. Hanno sempre dato da leggere ai ragazzi testi che, forse,
avrebbero potuto apprezzare tre o quattro anni dopo.
Quotissimo. Ogni tanto litigo con i colleghi per questo. Loro sono
legati ai classici, ma non sanno distinguere un libro da un altro tra
quelli scritti per i giovani e letti prevalentemente dalle ragazze.
--
Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e
l'argento
L'Eternauta
2010-11-30 08:46:59 UTC
Permalink
On 29 Nov, 18:49, "marcinkus" <***@FANtiscaliCULO.it> wrote:

Ciao
Io non sono particolarmente timido. Ma col tempo risco a sopportare sempre
meno la folla e gli agglomerati di persone.
Le uniche occasioni in cui mi viene il mal di testa e' quando ho tanta
gente intorno
Tuttavia, siccome lavorativamente (ma non solo) mi serve conoscere gente
(nel senso: mi rendo conto che per conoscere 5 persone valide bisogna
frequentarne almeno un centinaio), ho dovuto fare violenza alla mia natura
"orso" e gettarmi nella mischia.
Statisticamente, quindi, devo frequentare qualche altro idano per
trovarne uno valido? :-PPP
M.
Davide
marcinkus
2010-11-30 10:40:50 UTC
Permalink
In ch senso. Sbaglio sul liberismo o sull'anarchia?
O su tutte e due?
Sul liberismo sbagli prima di tutto perchè non si riferisce solo al mercato,
e non significa vivere in una comunità senza regole. Un grande apporto del
liberismo sta proprio nella semplificazione legislativa, e nella sua spinta
a limitare le aree in cui lo stato (qualunque forma abbia: parlamentare,
presidenziale, etc...) si sente in diritto/dovere di legiferare.
Il liberismo per primo ha messo a nudo in il conflitto sistematico tra il
legislatore e i legislati, e di come il legislatore tenda a limitare
costantemente la libertà dei cittadini anche quando non dovrebbe o non è
affatto necessario per il convivere civile.
Per quanto riguarda il mercato, il liberismo non dice affatto che non debba
essere regolato. Tra regolare un mercato e regolarlo in modo efficiente ci
sta un abisso.

Anarchia: wikipedia è in questo caso più efficiente di qualunque mio
sproloquio: http://en.wikipedia.org/wiki/Anarchy

M.
Corrado
2010-11-30 11:22:52 UTC
Permalink
Post by marcinkus
In ch senso. Sbaglio sul liberismo o sull'anarchia?
O su tutte e due?
Sul liberismo sbagli prima di tutto perchè non si riferisce solo al
mercato, e non significa vivere in una comunità senza regole. Un grande
apporto del liberismo sta proprio nella semplificazione legislativa, e
nella sua spinta a limitare le aree in cui lo stato (qualunque forma
abbia: parlamentare, presidenziale, etc...) si sente in diritto/dovere
di legiferare.
Il liberismo per primo ha messo a nudo in il conflitto sistematico tra
il legislatore e i legislati, e di come il legislatore tenda a limitare
costantemente la libertà dei cittadini anche quando non dovrebbe o non è
affatto necessario per il convivere civile.
Per quanto riguarda il mercato, il liberismo non dice affatto che non
debba essere regolato. Tra regolare un mercato e regolarlo in modo
efficiente ci sta un abisso.
Belle parole su cui non si puó essere d'accordo, Resta il fatto che il
liberismo é stato, negli anni 80 e 90, inteso come sostengo io.
Deregulation selvaggia tanto il mercato, e la societá, hanno la capacitá
di regolarsi
Post by marcinkus
Anarchia: wikipedia è in questo caso più efficiente di qualunque mio
sproloquio: http://en.wikipedia.org/wiki/Anarchy
Anarchists are those who advocate the absence of the state, arguing that
common sense would allow people to come together in agreement to form a
functional society allowing for the participants to freely develop their
own sense of morality, ethics or principled behaviour.

Mi sembr quello che sostengo io con altri termini, no? O comunque non
siamo roppo distanti dalla mia definizione. Poi come si é evoluto é un
altro discorso
marcinkus
2010-11-30 11:31:03 UTC
Permalink
Post by Corrado
Belle parole su cui non si puó essere d'accordo,
Che tu non sia d'accordo va bene, ma è irrilevante al fine di cosa sia il
liberismo.
Post by Corrado
Resta il fatto che il liberismo é stato, negli anni 80 e 90, inteso come
sostengo io.
Il liberismo nasce molto molto prima degli '80.
Post by Corrado
Deregulation selvaggia tanto il mercato, e la societá, hanno la capacitá
di regolarsi
In US ha avuto potentissimi effetti di crescita economica, nonostante sia
stato "attuato" in modo molto limitato e per niente selvaggio ("deregulation
selvaggia" è un mantra tutto italiano, che di deregulation non ne ha mai
vista. Insomma, propaganda allo stato puro).
In Italia non c'è mai stato alcun liberismo. C'era un certo laissez-faire
negli anni '50 e '60, dopodiché la delirante stratificazione normativa ha
fatto i suoi danni, visibili oggi al massimo del proprio splendore.
Post by Corrado
Mi sembr quello che sostengo io con altri termini, no? O comunque non
siamo roppo distanti dalla mia definizione. Poi come si é evoluto é un
altro discorso
Ni, una cosa è dire che i soggetti cercano di convivere mediante regole
condivise, una cosa è estendere il concetto all'assenza di stato e di una
entità che faccia enforcement di tali regole. L'assenza di stato è un punto
fondamentale dell'Anarchia, da cui discende la necessità di autoregolazione
dei soggetti facenti parte di un insieme.

M.
Corrado
2010-11-30 11:50:55 UTC
Permalink
Post by marcinkus
Post by Corrado
Belle parole su cui non si puó essere d'accordo,
Ho dimenticato un non. Riformulo
Belle parole su cui non si puó NON essere d'accordo
Post by marcinkus
Che tu non sia d'accordo va bene, ma è irrilevante al fine di cosa sia
il liberismo.
Post by Corrado
Resta il fatto che il liberismo é stato, negli anni 80 e 90, inteso
come sostengo io.
Il liberismo nasce molto molto prima degli '80.
Tutto nasce ben prima si sviluppino le condizioni ideali per essere attuato
Post by marcinkus
Post by Corrado
Deregulation selvaggia tanto il mercato, e la societá, hanno la
capacitá di regolarsi
In US ha avuto potentissimi effetti di crescita economica, nonostante
sia stato "attuato" in modo molto limitato e per niente selvaggio
("deregulation selvaggia" è un mantra tutto italiano, che di
deregulation non ne ha mai vista. Insomma, propaganda allo stato puro).
In Italia non c'è mai stato alcun liberismo. C'era un certo
laissez-faire negli anni '50 e '60, dopodiché la delirante
stratificazione normativa ha fatto i suoi danni, visibili oggi al
massimo del proprio splendore.
Ma anche di allargamento della forbice di reddito. E all'Italia mica ho
fatto alcun riferimento. Ma quale liberismo?
Post by marcinkus
Post by Corrado
Mi sembr quello che sostengo io con altri termini, no? O comunque non
siamo roppo distanti dalla mia definizione. Poi come si é evoluto é un
altro discorso
Ni, una cosa è dire che i soggetti cercano di convivere mediante regole
condivise, una cosa è estendere il concetto all'assenza di stato e di
una entità che faccia enforcement di tali regole. L'assenza di stato è
un punto fondamentale dell'Anarchia, da cui discende la necessità di
autoregolazione dei soggetti facenti parte di un insieme.
L'assenza della necessitá di stato deriva da una cosí forte coscienza
sociale che porta all'analisi e alla risoluzione pacifica dei conflitti
sociali senza che ci sia bisogno di un organo che sorveglia e comanda
MatteoS60
2010-11-30 12:34:59 UTC
Permalink
Mass , il vantaggio per chi ha una istruzione superiore (e tu ce l'hai, non
sei mica un avvocato) che il tuo mercato del lavoro il globo, mica una
regione, un paese o anche solo un continente. Tu puoi scegliere, il che un
vantaggio enorme.
Mi rendo conto tuttavia che un sacco di gente non lo pu fare, e sono coloro
che soffriranno maggiormente negli anni a venire.
e allora ci si inventa qualcosa.
io l'istruzione superiore non ho avuto il piacere di completarla, ma
invece di passare le mie 8 ore a grattarmi i coglioni al giorno sul
lavoro e poi dopo andare spendere i due spiccioli che guadagnavo in
aperitivi e cazzate dedicavo del tempo alla mia formazione personale.

e sul lavoro (qualunque sia stato da quando avevo 20 anni) ho sempre
cercato di imparare, quando lo stimolo "culturale" finiva.. cambiavo
lavoro.

il mantra che il mio nonnino mi ha sempre messo in testa e':
nessuno ti regala niente.
(l'equivalente del there ain't no such thing like a free lunch)

vero che ALCUNE persone soffrirebbero tanto il liberismo, ma TANTE
troverebbero nuove opportunita' e stimoli per farsi il culo, cosa che
oggi, sia in ambito privato che pubblico (stranamente ci sono persone
in gamba anche nel pubblico) e' scoraggiata.

che incoraggiamento e' quello di prendersi responsabilita' nel settore
privato (ti parlo di bassi e medi livelli) quando tra un operaio di
linea di 3o livello e un supervisore / manager base di 7o ci sono due
spiccioli di differenza nel salario oltre al fatto che e' probabile
che l'operaio di 3o faccia le sue 8 ore e si tolga dal cazzo e
l'impiegato/manager di 7o abbia gli straordinari a forfait e gli siano
richieste 11/12 ore in azienda "non ufficialmente" e sia retribuito
per 9 o 10 al massimo?

che incoraggiamento e' nel pubblico il fatto che le promozioni siano
decise dal sindacato e dall'anzianita' di servizio piu' che dal
merito?

che incoraggiamento e' che l'unico modo per essere messi in condizione
di poter essere licenziati e' FARE 3 cazzate e ricevere 3
provvedimenti disciplinari e non ci siano gli estremi per cui se
invece fai 3 cose eccellenti ti prendi una "promozione d'ufficio".

questo e' quello che tutte le "regole" hanno portato.
fai poco, fallo bene e non prendere rischi... perche' se sbagli le
conseguenze le paghi a vita.

bella vita del cazzo oggi come oggi.
F M&S
2010-11-30 13:05:27 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
che incoraggiamento e' quello di prendersi responsabilita' nel settore
privato (ti parlo di bassi e medi livelli) quando tra un operaio di
linea di 3o livello e un supervisore / manager base di 7o ci sono due
spiccioli di differenza nel salario oltre al fatto che e' probabile
che l'operaio di 3o faccia le sue 8 ore e si tolga dal cazzo e
l'impiegato/manager di 7o abbia gli straordinari a forfait e gli siano
richieste 11/12 ore in azienda "non ufficialmente" e sia retribuito
per 9 o 10 al massimo?
Se si è nel privato, si è "supervisore / manager base di 7o" e si prende
"due spiccioli" più di un operaio di terzo livello, è semplicemente perché
non si merita niente di più... ne conosco qualcuno di questi casi (pochi a
dir la verità), si tratta di persone che non fanno altro che svolgere il
compitino che gli viene assegnato, senza metterci nulla di proprio,
"bovinamente".
Chi merita e sa mostrare il proprio valore, va avanti e può prendersi delle
belle soddisfazioni; se non ci si riesce in un'azienda per colpe non
proprie, si cambia...
Comunque c'è anche una diversa mentalità tra gli operai di basso livello e
gli impiegati di alto... lo vedo tutti i giorni con mia moglie e le sue
colleghe. Hanno poco senso di responsabilità, pensano più che altro a non
avere problemi invece di tenere un comportamento lavorativo rivolto
all'efficienza aziendale nel suo complesso. Ovvio che è quasi impossibile
che una persona che parta da un terzo livello, con quella mentalità, riesca
prima o poi ad emergere. Non perché non sufficientemente motivata dalla
scarsa differenza di salario rispetto ai livelli più alti...

Ciao, fms
Continua a leggere su narkive:
Loading...