Discussione:
Nuova serie 5: che fortuna vivere in USA
(troppo vecchio per rispondere)
vZ
2007-03-13 09:40:37 UTC
Permalink
Non solo possono acquistare la 535xi sport wagon ma possono pure farlo ad un
prezzo base di 54.000 dollari.

http://www.e60.net/information/MY2008_5_Series_Pricing_US.pdf
HFil
2007-03-13 09:53:24 UTC
Permalink
Post by vZ
Non solo possono acquistare la 535xi sport wagon ma possono pure farlo ad un
prezzo base di 54.000 dollari.
http://www.e60.net/information/MY2008_5_Series_Pricing_US.pdf
gia... peccato che poi il 99% delle strade che fanno gli americani
praticamente "è dritto"...
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo ben piu
bassi dei nostri... ma soprattutto che se ti attenti a passarli sei
praticamente certo di essere non solo multato ma di rischiare molto dippiu...
in poche parole... sai che goduria è guidare 535xi sport in usa?
direi inferiore a quello di una Panda qua....
non farei cambio al modo di intendere e di godere la guida di auto in
Usa con quello in Italia nemmeno se mi dessero una Corvette in luogo
alla mia Fulvia sulle strade italiane. imho
vZ
2007-03-13 09:50:41 UTC
Permalink
Post by HFil
gia... peccato che poi il 99% delle strade che fanno gli americani
praticamente "è dritto"...
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo ben piu
bassi dei nostri... ma soprattutto che se ti attenti a passarli sei
praticamente certo di essere non solo multato ma di rischiare molto dippiu...
in poche parole... sai che goduria è guidare 535xi sport in usa?
Esatto ;-)
Perchè, allora, non la vendono qui?
Massimo
2007-03-13 10:09:37 UTC
Permalink
Post by HFil
Post by vZ
Non solo possono acquistare la 535xi sport wagon ma possono pure farlo ad un
prezzo base di 54.000 dollari.
http://www.e60.net/information/MY2008_5_Series_Pricing_US.pdf
gia... peccato che poi il 99% delle strade che fanno gli americani
praticamente "è dritto"...
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo ben piu
bassi dei nostri... ma soprattutto che se ti attenti a passarli sei
praticamente certo di essere non solo multato ma di rischiare molto dippiu...
in poche parole... sai che goduria è guidare 535xi sport in usa?
direi inferiore a quello di una Panda qua....
non farei cambio al modo di intendere e di godere la guida di auto in
Usa con quello in Italia nemmeno se mi dessero una Corvette in luogo
alla mia Fulvia sulle strade italiane. imho
Mah, la situazione in USA non è così monolitica come la descrivi.

Intanto ci sono zone dove nevica e gela sul serio e dove una AWD può essere
una gran bella comodità per diversi mesi all'anno, ovviamente non parliamo
di Texas o di California del sud.

Poi, anche a livello di controlli, ci sono zone dove ti beccano anche solo
se pensi di provare ad accelerare, ed altre dove sono molto più *sportivi*,
per esempio le zone di New York e New Jersey o Chicago sono bestiali, la
California è già molto meno impestata.

E anche a livello di strade, ci sono strade e strade, non ci sono solo
autostrade a 4 corsie per senso di marcia: posso citare la strada che va su
sopra a Los Angeles, è larga, ma ha delle bellissime curve e di notte è
abbastanza deserta e ci si può divertire non male... a sud di San Francisco
ci sono invece delle stradine di montagna che vanno verso la costa, strette
e piene di curve che non hanno nulla da invidiare alle nostre strade di
montagna, in mezzo a boschi meravigliosi, anche queste sono praticamente
deserte e sarebbero adattissime ad una sparata con Delta Integrale... ma ci
sono infinite altre strade secondarie dove una AWD potente ha il suo perché.

Concludo dicendo che anche dove ci sono i limiti, molti americani tendono a
fare degli 0-60 miglia ad ogni semaforo e quindi avere qualcosa che si muove
permette loro di avere qualche gratificazione in quel campo, un po' alla AR.
HFil
2007-03-13 10:34:01 UTC
Permalink
Post by Massimo
Concludo dicendo che anche dove ci sono i limiti, molti americani tendono a
fare degli 0-60 miglia ad ogni semaforo e quindi avere qualcosa che si muove
permette loro di avere qualche gratificazione in quel campo, un po' alla AR.
ovvio che su un territorio cosi immenso come gli Usa, ho generalizzato
in modo molto eccessivo, tuttavia nei vari viaggi che ho fatto in Usa in
vari stati ho fatto oltre 5-6000km in auto, sia guidata da me che da
amici americani che vivono a newYork, in california (che ho attraversato
tutta facendo tra l'altro al bella strada nr1 della California, quella
sulla costa, piena di curve oltreche le belle strade che stanno sopra e
dietro San Francisco) e altro amico che vive in Florida con cui ho fatto
dalle keys fino a nord sulla costa poi a Orlando e oltre...
una cosa pero' ho constatato come *costante" in tutte queste migliaia di
km (o miglia.....) che fossero in belle strade e autostrade a 4 corsie:
non ho MAI visto uno che andava forte in macchina o che "godeva" della
guida come lo intendiamo noi... potevi giusto trovare uno che ti passava
di 3 miglia orarie in piu nella corsia a fianco e tu che lo ripassavi
qualche minuto dopo a 2 miglia in piu... ecco al massimo ci si trovava
fermi ad un semaforo o incrocio con un uno a fianco che quando partiva
premeva a fondo col suo bel cambio automatico e 3000cc di cilindrata su
2 e piu tonnellate con accelerazioni piu simili a quelle di un nostro
iveco che non altro... sia su strade extraurbane o residenziali
cosiccome in un incrocio in salita a San Francisco...
insomma.. il concetto del post era solo quello di far capire che in Usa
un 535x sport ecc ecc ecc è un mezzo che comunque nel 99% dei casi
viene visto e utilizzato in ben altro modo rispetto a come lo intendiamo
non solo in Italia ma un po in tutta UE..
Massimo
2007-03-13 11:00:08 UTC
Permalink
Post by HFil
Post by Massimo
Concludo dicendo che anche dove ci sono i limiti, molti americani tendono a
fare degli 0-60 miglia ad ogni semaforo e quindi avere qualcosa che si muove
permette loro di avere qualche gratificazione in quel campo, un po' alla AR.
ovvio che su un territorio cosi immenso come gli Usa, ho generalizzato
in modo molto eccessivo, tuttavia nei vari viaggi che ho fatto in Usa in
vari stati ho fatto oltre 5-6000km in auto, sia guidata da me che da
amici americani che vivono a newYork, in california (che ho attraversato
tutta facendo tra l'altro al bella strada nr1 della California, quella
sulla costa, piena di curve oltreche le belle strade che stanno sopra e
dietro San Francisco) e altro amico che vive in Florida con cui ho fatto
dalle keys fino a nord sulla costa poi a Orlando e oltre...
una cosa pero' ho constatato come *costante" in tutte queste migliaia di
non ho MAI visto uno che andava forte in macchina o che "godeva" della
guida come lo intendiamo noi... potevi giusto trovare uno che ti passava
di 3 miglia orarie in piu nella corsia a fianco e tu che lo ripassavi
qualche minuto dopo a 2 miglia in piu... ecco al massimo ci si trovava
fermi ad un semaforo o incrocio con un uno a fianco che quando partiva
premeva a fondo col suo bel cambio automatico e 3000cc di cilindrata su
2 e piu tonnellate con accelerazioni piu simili a quelle di un nostro
iveco che non altro... sia su strade extraurbane o residenziali
cosiccome in un incrocio in salita a San Francisco...
insomma.. il concetto del post era solo quello di far capire che in Usa
un 535x sport ecc ecc ecc è un mezzo che comunque nel 99% dei casi
viene visto e utilizzato in ben altro modo rispetto a come lo intendiamo
non solo in Italia ma un po in tutta UE..
Mah, come dicevo, di strade e stradine dove farsi le sparate volendo se ne
trovano: che poi questo non faccia parte della mentalità media degli
americani è vero, però appunto non dipende dalla mancanza di possibilità, ma
dalla mancanza di voglia o abitudine a farlo. Però anche lì ci sono gli
appassionati, magari pochi, ma ci sono.

D'altronde anche in Italia non è che il 99% della gente sappia cosa vuol
dire tirare o guidare veramente in modo sportivo e direi che più il tempo
passa, più i limiti scendono, più il traffico aumenta, più gli autovelox si
infittiscono e più noi diventiamo simili agli americani.
HFil
2007-03-13 11:55:47 UTC
Permalink
Post by Massimo
D'altronde anche in Italia non è che il 99% della gente sappia cosa vuol
dire tirare o guidare veramente in modo sportivo e direi che più il tempo
passa, più i limiti scendono, più il traffico aumenta, più gli autovelox si
infittiscono e più noi diventiamo simili agli americani.
si la tendenza sara questa è con il traffico e densita di auto di oggi e
future e imho auspicabile che sia cosi,
saper cosa significa tirare o guidare è certamente un cosa molto
limitata, tuttaviia io ripeto constato come la tendenza "all'andar
forte" rispetto all'americano medio sia qui una regola che tocca anche
la signora che attraversa una strada centrale di una citta con la sua
Musa o con il suo medio Suv o l'agente di commercio medio che fa la sua
autostrada con la Passat tdi o ancora il giovane con la sua 147 o Golf
su qualunque strada statale percorra a qualunque ora e motivo. In Usa è
profondamente diverso e credo sia per questioni di mentalita, forse pure
di stress della vita inferiore e in genere anche di minor "piacere" nel
guidare l'auto: per qusto dico che avere anche la piu cattiva, sportiva
e tecnologicamente avanzata delle Bmw serie5 in Usa sia in realta
qualcosa che sotto l'aspetto della guida sia sfruttato molto molto molto
meno che qua. imho
LHM
2007-03-13 18:52:59 UTC
Permalink
Post by HFil
ecco al massimo ci si trovava
fermi ad un semaforo o incrocio con un uno a fianco che quando partiva
premeva a fondo col suo bel cambio automatico e 3000cc di cilindrata
Qualcosa contro le tre litri automatiche? ;-)
--
LHM (33, 64/190, VI)
HFil
2007-03-13 23:33:59 UTC
Permalink
Post by LHM
Qualcosa contro le tre litri automatiche? ;-)
no..no.. so er mejo!
anzi... sono talmente avanti che in Usa sono la regola.. e qui invece
solo "pochi" l'hanno capito :-)))
taffo
2007-03-13 16:35:13 UTC
Permalink
Post by Massimo
Poi, anche a livello di controlli, ci sono zone dove ti beccano anche solo
se pensi di provare ad accelerare, ed altre dove sono molto più
*sportivi*, per esempio le zone di New York e New Jersey o Chicago sono
bestiali, la California è già molto meno impestata.
mah....abbiamo vissuto in Ca per un anno negli anni 80 e la california è
impestata forte a mia conoscenza.

mia sorella va spesso in Florida per lavoro e sembrerebbe che anche lì i
poliziotti non manchino...

tra l'altro a me sembra solo una cosa positiva.
Massimo
2007-03-13 16:49:14 UTC
Permalink
Post by taffo
Post by Massimo
Poi, anche a livello di controlli, ci sono zone dove ti beccano anche
solo se pensi di provare ad accelerare, ed altre dove sono molto più
*sportivi*, per esempio le zone di New York e New Jersey o Chicago sono
bestiali, la California è già molto meno impestata.
mah....abbiamo vissuto in Ca per un anno negli anni 80 e la california è
impestata forte a mia conoscenza.
Rispetto a noi di sicuro, ma rispetto ad altre zone direi di meno.

Poi c'è anche da dire che è un po' che non capito da quelle parti, quindi le
cose possono anche essere cambiate.
Post by taffo
mia sorella va spesso in Florida per lavoro e sembrerebbe che anche lì i
poliziotti non manchino...
tra l'altro a me sembra solo una cosa positiva.
In USA hanno, in proporzione, molti più incidenti che da noi e con più morti
e più feriti... il che dimostra quello che ho sempre detto: la cosa che
conta è saper guidare, non andare più o meno piano...

... ed infatti i limiti negli anni da loro si sono innalzati, non abbassati,
a mano a mano che capivano che servivano solo ad aumentare il caos senza
alcun vantaggio dal punto di vista della sicurezza...

Il problema degli americani è che hanno sempre impostato la questione
automobilistica come una mera questione elettrodomestica: chiunque deve
poter andare in auto ovunque, quindi si fa in modo che il sistema funzioni
in base al più cretino tra i cretini che guidano un'auto, con cartelli che
ti avvertono che in cima ai cavalcavia può essere umido o gelato, che lo
specchietto retrovisore può ingannarti sulla reale distanza di chi ti segue,
con auto lente, comodissime, ma che in molti casi frenano poco (tanto si
deve andare piano), tengono poco in curva (tanto non si può andare forte),
con gomme con classi di velocità che noi non montiamo nemmeno sulle Panda
(tanto a più di 75 mph non si può andare), etc. etc. ed il risultato è
quello sopra: molti morti, moltissimi incidenti, anche se vanno tutti
pianissimo e sono ipercontrollati dalla polizia.

Come dicevo, dopo decenni di quella politica e anche con l'arrivo di auto
giapponesi ed europee le cose hanno incominciato a cambiare, sia come
impostazioni delle auto che dei limiti, ma l'impostazione filosofica media
resta sempre la stessa e quindi gli incidenti continuano ad essere sempre
tantissimi.
Massimo
2007-03-13 16:56:39 UTC
Permalink
Post by Massimo
Poi c'è anche da dire che è un po' che non capito da quelle parti, quindi
le cose possono anche essere cambiate.
Noto adesso che tu ci sei stato ancora molto prima di me, allora i miei dati
sono più aggiornati dei tuoi! :-)
taffo
2007-03-13 17:07:18 UTC
Permalink
Post by Massimo
Noto adesso che tu ci sei stato ancora molto prima di me, allora i miei
dati sono più aggiornati dei tuoi! :-)
eh...infatti ! a parte mia sorella che c'e' stata quest'anno ma in FL.
Marcoz
2007-03-13 17:29:13 UTC
Permalink
Post by Massimo
Poi, anche a livello di controlli, ci sono zone dove ti beccano anche solo
se pensi di provare ad accelerare, ed altre dove sono molto più
*sportivi*, per esempio le zone di New York e New Jersey o Chicago sono
bestiali, la California è già molto meno impestata.
Confermo per esperienza diretta anche le strade limitrofe a Detroit, ho
visto più volte le 100 miglia orarie sul tachimetro del cherokee del cugino
di mia morosa...e anche le altre auto andavano abbastanza spedite.
Steu851
2007-03-13 12:01:36 UTC
Permalink
Post by HFil
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo ben piu
bassi dei nostri.
questo è assolutamente falso. I nostri limiti ormai sono equivalenti.
Quado ci sono stato io (nel 2002) sul freeway principali si arrivava a
75 Miglia (120 rispetto ai nostri 130) e su hiway a 2 corsie (una ogni
senso di marcia, equivalente da una nostra statale) il limite era 65,
cioè 104 km/h contro i nostri 90
--
"Nothing is like cubic inches"
"Steu" (44-9.9Kg/CV-MB) Subaru Legacy GX 2500 bifuel BRC
Per rispondermi in privato sostituire inwind con yahoo
Iscriviti alla mailing list Subaru Legacy
per iscriversi basta mandare una mail a:
Subaru_legacy-***@yahoogroups.com
HFil
2007-03-13 12:24:11 UTC
Permalink
Post by Steu851
questo è assolutamente falso. I nostri limiti ormai sono equivalenti.
Quado ci sono stato io (nel 2002) sul freeway principali si arrivava a
75 Miglia (120 rispetto ai nostri 130) e su hiway a 2 corsie (una ogni
senso di marcia, equivalente da una nostra statale) il limite era 65,
cioè 104 km/h contro i nostri 90
oddio se vogliamo parlare in modo figurato va benissimo
ma è falso il voler portare esempi numerici come la realta.
in Usa si viaggia su tutte le Highway tra 60-75 mph (120 al max) e si
viaggia cosi e basta altrimenti ti fucilano.
qui c'è limite a 130 ma fino a 170 non ti fanno niente e anche se li
passi le possibilita che qualcuno ti becchi sono una su un milione.
morale: in autostrada in Usa si viaggia a 100 di regola e 120 al max
in Italia si viaggia a 140 di regola e anche 170-200 come velocita max
di tantissimi

in ciitta, periferia e luoghi residenziali,
in Usa viaggiano TUTTI a 50 all'ora
in Italia viaggiano tutti a 70 e appena si apre un varco vedi il
pazzoide che ti passa anche a 120
cosa in usa è impossibile
Stefano D.
2007-03-13 18:35:34 UTC
Permalink
Post by Steu851
75 Miglia (120 rispetto ai nostri 130) e su hiway a 2 corsie (una ogni
senso di marcia, equivalente da una nostra statale)
Magari la differenza e' che la nostra statale, almeno nel nord-est, e'
piu' densamente popolata del centro citta'.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
K®54 (decadent by now)
2007-03-13 17:20:38 UTC
Permalink
X-No-Archive: Yes
Post by HFil
gia... peccato che poi il 99% delle strade che fanno gli
americani praticamente "è dritto"...
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo
ben piu bassi dei nostri... ma soprattutto che se ti attenti a
passarli sei praticamente certo di essere non solo multato ma
di rischiare molto dippiu... in poche parole... sai che
goduria è guidare 535xi sport in usa? direi inferiore a quello
di una Panda qua.... non farei cambio al modo di intendere e
di godere la guida di auto in Usa con quello in Italia nemmeno
se mi dessero una Corvette in luogo alla mia Fulvia sulle
strade italiane. imho
sarà quel che sarà
ma qualcuno che è la nel texas mi ha parlato una volta di un
traverso a un semaforo col la sua 350z kittata
io penso che le sparate le fanno pure gli americani in qualche
modo le fanno
--
imho, bye, thanks, by *K®54*
quanto mi sta su cazz la gente che critica un paio di scarpe
all'avanguardia_fashion e 3 anni dopo le compra anche lui
simili, e magari copiate ...
MatteoS60
2007-03-13 18:11:14 UTC
Permalink
On Mar 13, 12:20 pm, "K®54 \(decadent by now\)"
Post by K®54 (decadent by now)
X-No-Archive: Yes
sarà quel che sarà
ma qualcuno che è la nel texas mi ha parlato una volta di un
traverso a un semaforo col la sua 350z kittata
io penso che le sparate le fanno pure gli americani in qualche
modo le fanno
Hai voglia... pero' mediamente meno. Il tutto si svolge in modo piu'
ordinato...
c'e' anche il discorso che qui se ti vuoi sfogare ti fai un track day
di un giorno e a houston ci sono 3 circuiti disponibili.
La questione e' che mediamente non te ne frega un cazzo di fare il
coglione... perche' se vai a "velocita' flusso" (tra le 65 e le 80mph)
duri pochissima fatica a guidare, se vai a velocita' warp oltre a
rischiare la multa rischi anche di farti male perche' qui la gente
entra. freccia e entra non sta a guardare se da dietro arriva un
cretino a 130mph.

Poi come esci dalla citta' la velocita' media si innalza e le
100/110mph diventano decisamente comuni.... con un radar detector
buono anche le 140/150mph sono possibili... :-)
Post by K®54 (decadent by now)
--
imho, bye, thanks, by *K®54*
quanto mi sta su cazz la gente che critica un paio di scarpe
all'avanguardia_fashion e 3 anni dopo le compra anche lui
simili, e magari copiate ...
Matteo
K®54 (decadent by now)
2007-03-13 20:18:34 UTC
Permalink
X-No-Archive: Yes
Post by MatteoS60
Post by K®54 (decadent by now)
sarà quel che sarà
ma qualcuno che è la nel texas mi ha parlato una volta di un
traverso a un semaforo col la sua 350z kittata
io penso che le sparate le fanno pure gli americani in
qualche modo le fanno
Hai voglia...
tutto il mondo è paese
Post by MatteoS60
pero' mediamente meno. Il tutto si svolge in
modo piu' ordinato...
mi fido
Post by MatteoS60
c'e' anche il discorso che qui se ti vuoi sfogare ti fai un
track day di un giorno e a houston ci sono 3 circuiti
disponibili.
sfogare di brutto
ma quello che volevo dire
hai un 'vette che a 1500giri è quasi in pieno
e cosa fai sei sempre a velocità codice ?!?!?!?
qualche volta pestano pure gli americani
Post by MatteoS60
La questione e' che mediamente non te ne frega un
cazzo di fare il coglione... perche' se vai a "velocita'
flusso" (tra le 65 e le 80mph) duri pochissima fatica a
guidare, se vai a velocita' warp oltre a rischiare la multa
rischi anche di farti male perche' qui la gente entra. freccia
e entra non sta a guardare se da dietro arriva un cretino a
130mph.
un cretino a 130km/h !!!!!
Post by MatteoS60
Poi come esci dalla citta' la velocita' media si innalza e le
100/110mph diventano decisamente comuni.... con un radar
detector buono anche le 140/150mph sono possibili... :-)
quindi 55miglia orarie un paio di palle :-P
--
imho, bye, thanks, by *K®54*
ho passato l'inverno 2005-2006 ... con le gomme da 3mm davanti e
6,5mm dietro, non sono passato giu' nel rivello in sottosterzo,
come già sapevo
MatteoS69
2007-03-14 01:59:45 UTC
Permalink
Post by K®54 (decadent by now)
sfogare di brutto
ma quello che volevo dire
hai un 'vette che a 1500giri è quasi in pieno
e cosa fai sei sempre a velocità codice ?!?!?!?
qualche volta pestano pure gli americani
certo, quando sei fuori citta'... in citta' veramente pochi o di notte ;-)
Post by K®54 (decadent by now)
un cretino a 130km/h !!!!!
mph... facciamo 200km/h nel traffico ;-)
Post by K®54 (decadent by now)
quindi 55miglia orarie un paio di palle :-P
intanto qui 55 non e' sulle freeway... ma sulle urbane larghe...
sulle freeway varia da 65 a 75 (urbano e extraurbano) a questo
aggiungici circa 20 in piu' (quello che tollera la polizia senza neanche
cagarti di striscio) e un altra 20ina o 30ina con il radar detector
acceso ;-)
che in totale fanno 120 o 130mph... quindi circa 200km/h....

cmq diciamo che a 95 viaggi estremamente tranquillo e sereno.
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
K®54
2007-03-14 20:21:51 UTC
Permalink
Post by MatteoS69
intanto qui 55 non e' sulle freeway... ma sulle urbane
larghe...
quali sono le freeway ?
sono le autostrade chiamate anche highway ?
Post by MatteoS69
sulle freeway varia da 65 a 75 (urbano e extraurbano)
una freeway urbana ?
allora non è autostrada
--
imho, bye, thanks, by K®54 [since'97]
my site :my site : http://deca.altervista.org/
http://www.volpin.it/discomusic/studio54.htm
http://www.dance70.com/modules/news/article.php?storyid=219
MatteoS60
2007-03-14 20:44:35 UTC
Permalink
Post by K®54
Post by MatteoS69
intanto qui 55 non e' sulle freeway... ma sulle urbane
larghe...
quali sono le freeway ?
sono le autostrade chiamate anche highway ?
I texani fanno un po di confusione con le definizioni.... qua sono
sostanzialmente la stessa zuppa.
Post by K®54
Post by MatteoS69
sulle freeway varia da 65 a 75 (urbano e extraurbano)
una freeway urbana ?
allora non è autostrada
Qui si :-)
Post by K®54
--
imho, bye, thanks, by K®54 [since'97]
my site :my site :http://deca.altervista.org/http://www.volpin.it/discomusic/studio54.htmhttp://www.dance70.com/modules/news/article.php?storyid=219
Matteo
BlueD
2007-03-14 08:13:50 UTC
Permalink
Post by HFil
gia... peccato che poi il 99% delle strade che fanno gli americani
praticamente "è dritto"...
e peccato che poi in Usa ci siano limiti di velocita non solo ben piu
bassi dei nostri... ma soprattutto che se ti attenti a passarli sei
praticamente certo di essere non solo multato ma di rischiare molto dippiu...
questo non e' vero, non sono poi cosi' attenti come fanno credere, piu'
che in italia ma io sono costantemente (come tutti) 10-20 miglia sopra
il limite in highway e nessuno fa una piega.
AndreaGTC
2007-03-13 10:31:22 UTC
Permalink
Post by vZ
Non solo possono acquistare la 535xi sport wagon ma possono pure
farlo ad un prezzo base di 54.000 dollari.
http://www.e60.net/information/MY2008_5_Series_Pricing_US.pdf
Eh già, poi mangiano un pugno di arachidi, gli viene un attacco di
appendicite e sono 20.000 dollari di spese mediche altrimenti li lasciano
schiattare. Proprio una fortuna.....
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
vZ
2007-03-13 10:33:14 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Eh già, poi mangiano un pugno di arachidi, gli viene un attacco di
appendicite e sono 20.000 dollari di spese mediche altrimenti li lasciano
schiattare. Proprio una fortuna.....
Ma cosa c'entra?
Qui si parla di auto, mica di dietetica o altro.
Stavo solo pensando che al di là dell'oceano ci sarà qualcuno alla guida di
un'auto che io non potrò avere solo per la scelta di qualche markettaro.
AndreaGTC
2007-03-13 10:42:36 UTC
Permalink
Post by vZ
Ma cosa c'entra?
Qui si parla di auto, mica di dietetica o altro.
Tu hai parlato di "doppia fortuna", la seconda fortuna erano i 55.000
dollari di prezzo.
Sappi che a fronte di quei 55.000 dollari (che a prima vista può sembrare un
vantaggio), l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari). Perchè l'americano deve
fronteggiare una serie di spese (sanitarie, assicurazioni, rigenerazione
decennale della casa altrimenti gli crolla sotto i copi dei tarli, tutela
della famiglia, istruzione privata per i figli), che in Italia non abbiamo
(o quantomeno non sono obbligatorie e rappresentano un lusso), in quanto
tutelati dallo Stato. Quindi ti ripeto che 55.000 dollari per un americano
"medio" sono una cifra micidiale per l'acquisto di un'auto.
Post by vZ
Stavo solo pensando che al di là dell'oceano ci sarà qualcuno alla
guida di un'auto che io non potrò avere solo per la scelta di qualche
markettaro.
Su questo quoto, troppi modelli, per motivi ignoti (almeno a noi profani)
non vengono commercializzate da noi :(
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
vZ
2007-03-13 10:45:24 UTC
Permalink
AndreaGTC ha scritto:

Perchè l'americano deve
Post by AndreaGTC
fronteggiare una serie di spese (sanitarie, assicurazioni, rigenerazione
decennale della casa altrimenti gli crolla sotto i copi dei tarli, tutela
della famiglia, istruzione privata per i figli), che in Italia non abbiamo
(o quantomeno non sono obbligatorie e rappresentano un lusso), in quanto
tutelati dallo Stato. Quindi ti ripeto che 55.000 dollari per un americano
"medio" sono una cifra micidiale per l'acquisto di un'auto.
Mi piacerebbe tanto farti sapere quanto mi costano ogni anno le tutele dello
Stato ma, un po' per privacy un po' perchè OT, lascio perdere ;-)
MatteoS69
2007-03-13 11:38:41 UTC
Permalink
Post by vZ
Mi piacerebbe tanto farti sapere quanto mi costano ogni anno le tutele dello
Stato ma, un po' per privacy un po' perchè OT, lascio perdere ;-)
Spero che ci sia un motivo reale per il quale in italia avrei pagato il
40% diretto in tasse (comparando lo stipendio)e il 20% di iva (senza
considerare la tassa su benzina, sigarette e alcolici) e qui pago il 18%
di tasse, l'8.25% di iva (sugli articoli piu' cari e solo se compro in
texas.. se compro online non la pago nella maggioranza dei casi) e la
benzina mi costa 1/4.
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
vZ
2007-03-13 11:44:34 UTC
Permalink
Post by MatteoS69
Spero che ci sia un motivo reale per il quale in italia avrei pagato il
40% diretto in tasse (comparando lo stipendio)e il 20% di iva (senza
considerare la tassa su benzina, sigarette e alcolici) e qui pago il 18%
di tasse, l'8.25% di iva (sugli articoli piu' cari e solo se compro in
texas.. se compro online non la pago nella maggioranza dei casi) e la
benzina mi costa 1/4.
Non so bene, la chiamano "solidarietà" ma non ho mai capito verso chi e
cosa.
Mody
2007-03-13 12:21:14 UTC
Permalink
Post by vZ
Non so bene, la chiamano "solidarietà" ma non ho mai capito verso chi e
cosa.
La sanità italiana è la migliore al mondo. Sì, sì... (pat pat).

Amica di mia madre: diagnosticato cancro al seno a novembre. Operata oggi
"perché prima vengono le urgenze".
Fate voi. Io preferirei pagare meno tasse e pagarmi l'assicurazione. Lo
stato poi dovrebbe pagare un'assicurazione ai meno abbienti.

Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando ne
abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella privata.
Risultato? La paghiamo due volte, una per avere un servizio pessimo, l'altra
per non morire.

Privatizziamola e mettiamo delle tasse americane: con i risparmi sugli
sprechi vivremo sicuramente meglio...
AR
2007-03-13 12:34:07 UTC
Permalink
Post by Mody
Privatizziamola e mettiamo delle tasse americane: con i risparmi sugli
sprechi vivremo sicuramente meglio...
Sarebbe incostituzionale .
taffo
2007-03-13 12:58:30 UTC
Permalink
Post by Mody
Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando ne
abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella privata.
Risultato? La paghiamo due volte, una per avere un servizio pessimo,
l'altra per non morire.
dici ? e allora come mai la mortalità è tra le più basse del mondo ?
Post by Mody
Privatizziamola e mettiamo delle tasse americane: con i risparmi sugli
sprechi vivremo sicuramente meglio...
ROTFL !
HFil
2007-03-13 13:13:30 UTC
Permalink
Post by Mody
Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando ne
abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella privata.
Risultato? La paghiamo due volte, una per avere un servizio pessimo, l'altra
per non morire.
questa è una delle balle piu grosse che ho mai letto
tra l'altro in Italia ci sono % di casi errati in cliniche private
maggiori che non nel pubblico....
chiediti come mai nella bella sanita dell' inghilterra privatizzata
dalla Tatcher dagli anni 80 come tu auspichi oggi per noi.... accade che
gli inglesi paghino pur di venire a farsi operare nella nostra sanita pubblica......
per non parlare dei treni inglesi anch'essi provatizzati.....
vZ
2007-03-13 13:17:43 UTC
Permalink
Post by HFil
questa è una delle balle piu grosse che ho mai letto
tra l'altro in Italia ci sono % di casi errati in cliniche private
maggiori che non nel pubblico....
chiediti come mai nella bella sanita dell' inghilterra privatizzata
dalla Tatcher dagli anni 80 come tu auspichi oggi per noi.... accade che
gli inglesi paghino pur di venire a farsi operare nella nostra sanita pubblica......
per non parlare dei treni inglesi anch'essi provatizzati.....
Diciamo che avete parzialmente ragione tutti e due.
La sanità pubblica ospedaliera da garanzie maggiori in ambito di assistenza
post-chirurgica ed infermieristica.
In caso di necessità di indagini cliniche, funziona decisamente meglio
quella convenzionata (la privata praticamente non esiste più), con tempi di
attesa molto più brevi.
La cosa che più da fastidio è il fatto che con redditi medio-alti paghi
molto per non avere nulla in cambio.
AndreaGTC
2007-03-13 14:19:14 UTC
Permalink
Post by Mody
Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando
ne abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella
privata. Risultato? La paghiamo due volte, una per avere un servizio
pessimo, l'altra per non morire.
Scusa, ma questa è una minchiata.
In italia le cliniche private sono delle macellerie e fanno più danni delle
cavallette, la metà sono indagate.
A livello di ricerca ed efficienza il settore sanitario italiano è fra i
migliori al mondo (non sto parlando della burocrazia assurda, ma della
qualità dei nostri medici e dei nostri ricercatori). E permettimi, alla luce
del fatto che è GRATIS, io non mi lamenterei tanto...
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
vZ
2007-03-13 14:28:14 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
A livello di ricerca ed efficienza il settore sanitario italiano è fra i
migliori al mondo (non sto parlando della burocrazia assurda, ma della
qualità dei nostri medici e dei nostri ricercatori). E permettimi, alla luce
del fatto che è GRATIS, io non mi lamenterei tanto...
Sarà gratis per te, per me non lo è di sicuro.
AndreaGTC
2007-03-13 14:36:16 UTC
Permalink
Post by vZ
Sarà gratis per te, per me non lo è di sicuro.
Se sei un libero professionista hai tutta la mia solidarietà, sono tempi
durissimi.
Se sei un consulente scusa ma a parità di datore di lavoro, siamo sulla
stessa barca, quello che prendi tu più di me lo usi per pagarti inps e spese
sanitarie.
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
vZ
2007-03-13 14:44:54 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Se sei un libero professionista hai tutta la mia solidarietà, sono tempi
durissimi.
Se sei un consulente scusa ma a parità di datore di lavoro, siamo sulla
stessa barca, quello che prendi tu più di me lo usi per pagarti inps e spese
sanitarie.
Sono un imprenditore ma questo ha poca importanza.
Ciò che conta è che a chiusura bilancio la mia azienda ha un utile netto
pari al 50% di quello lordo e che, come persona fisica, ho un'aliquota MEDIA
di circa il 40%.
Aggiungi tutte le odiose tasse indirette pagate quotidianamente.
E mi dici che la Sanità è gratuita?
Almeno una cosa chiederei: visto che pago uno sfracelo in tasse,
risparmiatemi almeno i ticket.
Invece no, io che pago anche per molti altri sul reddito subisco pure la
presa in giro sugli extra.
Se permetti, ciò fa un po' incavolare.
taffo
2007-03-13 16:08:49 UTC
Permalink
Post by vZ
Sono un imprenditore ma questo ha poca importanza.
Ciò che conta è che a chiusura bilancio la mia azienda ha un utile netto
pari al 50% di quello lordo e che, come persona fisica, ho un'aliquota
MEDIA di circa il 40%.
Aggiungi tutte le odiose tasse indirette pagate quotidianamente.
E mi dici che la Sanità è gratuita?
mah, ora andiamo proprio OT ma imho non è tanto per colpa della sanità.....

il problema è che a differenza di tutti gli altri paesi noi dobbiamo anche
pagarci il buco enorme del debito pubblico....

è lì imho che viene il motivo dei tartassamenti....
Zerocento®
2007-03-13 15:00:24 UTC
Permalink
Quel giorno Tue, 13 Mar 2007 15:19:14 +0100, sentendomi gridare "Belìn, come
Post by AndreaGTC
E permettimi, alla luce
del fatto che è GRATIS, io non mi lamenterei tanto...
Io ci andrei piano con la parola GRATIS, visto quando incide l'IRAP che
pagano le aziende e la trattenuta a carico lavoratore sullo stipendio: basta
leggere la busta paga.
--
Zerocento® (33, 150, SP)
BMW 320i E36 Cabrio *Enterprise* (on sale)
*Legge di Bob: non migliorare il prodotto, cerca un cliente più scemo*
MatteoS60
2007-03-13 18:12:55 UTC
Permalink
Post by Zerocento®
Io ci andrei piano con la parola GRATIS, visto quando incide l'IRAP che
pagano le aziende e la trattenuta a carico lavoratore sullo stipendio: basta
leggere la busta paga.
Beh, questo se sei dipendente... ma se sei con partita iva a gestione
"allegra" in effetti sono quasi gratis.
Post by Zerocento®
--
Zerocento® (33, 150, SP)
BMW 320i E36 Cabrio *Enterprise* (on sale)
*Legge di Bob: non migliorare il prodotto, cerca un cliente più scemo*
Matteo
Zerocento®
2007-03-13 18:34:19 UTC
Permalink
Quel giorno 13 Mar 2007 11:12:55 -0700, sentendomi gridare "Belìn, come
canta 'sto motore! PorrcatrOia, che spettacolo!" "MatteoS60"
<***@gmail.com> scrisse:

Ciao americano :)
Post by MatteoS60
Beh, questo se sei dipendente... ma se sei con partita iva a gestione
"allegra" in effetti sono quasi gratis.
Sì, fino a che l'Agenzia delle Entrate decide che le barzellette non sono
così divertenti :P
--
Zerocento® (33, 150, SP)
BMW 320i E36 Cabrio *Enterprise* (on sale)
*Legge di Bob: non migliorare il prodotto, cerca un cliente più scemo*
Stefano D.
2007-03-13 18:51:12 UTC
Permalink
Post by Mody
Amica di mia madre: diagnosticato cancro al seno a novembre. Operata oggi
"perché prima vengono le urgenze".
Evidentemente non era grave, sono contento per lei. Io so di gente
operata il giorno dopo, evidentemente stavano molto peggio di lei.
Post by Mody
Fate voi. Io preferirei pagare meno tasse e pagarmi l'assicurazione.
Auguri.
Qualcuno mi spieghera' prima o poi il motivo per cui la stessa gente
che cerca di fregarci quando si tratta di risarcire un paraurti
dovrebbe diventare improvvisamente generosa se deve pagare un
trapianto da 200.000 euro.
Post by Mody
Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando ne
abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella privata.
La sanita' italiana funziona meglio di molte altre, compresa quella
degli USA:
http://www3.who.int/whosis/core/core_select.cfm

Fatti una cultura.
Post by Mody
Privatizziamola e mettiamo delle tasse americane: con i risparmi sugli
sprechi vivremo sicuramente meglio...
Gli sprechi ci sono anche la'. Inoltre pagano i guadagni delle
compagnie assicurative, oltre ai loro costi gestionali e le spese
pubblicitarie.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
dirty.harry
2007-03-13 19:20:13 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Auguri.
Qualcuno mi spieghera' prima o poi il motivo per cui la stessa gente
che cerca di fregarci quando si tratta di risarcire un paraurti
dovrebbe diventare improvvisamente generosa se deve pagare un
trapianto da 200.000 euro.
Il punto secondo me è tutto qui... il mio prozio ha avuto per anni una
assicurazione medica privata oltre alla mutua. Dopo aver pagato
l'assicurazione per anni senza usufruirne un giorno gli toccó fare un
intervento abbastanza serio. Ovviamente l'assicurazione pagó ma...
l'anno dopo al rinnovo: "Ci spiace, non possiamo assicurarla, lei è un
cliente a rischio". Cioé: finché paghi bene, se devi incassare non sei
piú gradito.

Io non mi fide PER NIENTE delle assicurazioni e se posso chiudere un
occhio su una carrozzeria bollata non posso certo chiuderlo sulla mia
salute e quella degli altri.

My 2 cents...

--

dirty harry
MatteoS60
2007-03-13 21:41:32 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by Mody
Amica di mia madre: diagnosticato cancro al seno a novembre. Operata oggi
"perché prima vengono le urgenze".
Evidentemente non era grave, sono contento per lei. Io so di gente
operata il giorno dopo, evidentemente stavano molto peggio di lei.
No, semplicemente non era "agganciata bene"... mia zia stessa
"trafila"... gli e' toccato andare in clinica privata (magari
aspettando sopravviveva anche, ma con una tetta in meno).
Come hai rammentato piu' volte TE hai amici medici....questo cambia
COMPLETAMENTE la visione della sanita'.
Io ho zio dentista, zio farmacista, cugino chirurgo e amico radiologo
(l'amico cardiologo purtoppo e' morto di tumore)...
mai pagato per mettermi a posto i denti e fatto sempre il giorno
successivo alla telefonata, medicine, anche estere.. mai un problema,
lastre? e chi le ha mai pagate o fatte dopo una settimana??? giorno
stesso e mai pagate....
da questo punto di vista per me la sanita' italiana e' eccezionale...
ma non e' la realta' dei fatti per tutti.
Post by Stefano D.
Post by Mody
Fate voi. Io preferirei pagare meno tasse e pagarmi l'assicurazione.
Auguri.
Qualcuno mi spieghera' prima o poi il motivo per cui la stessa gente
che cerca di fregarci quando si tratta di risarcire un paraurti
dovrebbe diventare improvvisamente generosa se deve pagare un
trapianto da 200.000 euro.
Aridaje con questo paragone del cazzo.... ci sono le compagnie
assicurative "che funzionano" e quelle della minchia...
NESSUNO, assicurazioni, stato, ASL o chi vuoi adora pagare per il TUO
trapianto... le assicurazioni ti dicono puppa subito, lo stato ti
mette in una fantomatica lista d'attesa.. e nel frattempo schiatti.
Stranamente alcune delle persone che conosco e hanno avuto bisogno di
un trapianto sono andate privatamente in svizzera, gli e' costato un
patrimonio ma l'hanno avuto in fretta....
la regola d'oro (sei un commerciante e la dovresti conoscere) paghi
poco, godi poco...
ti compri l'assicurazione del cazzo trovata al discount delle
assicurazioni??? NORMALE che ti diano una pedata dopo un intervento
molto costoso...
ti paghi l'assicurazione premium... vai tranquillo che ti fanno quello
che devono...
le piu' care non sopravvivono inculando i clienti, altrimenti per
quale cazzo di motivo paghi un assicurazione da 15/20.000$ invece di
una da 5000????
Post by Stefano D.
Post by Mody
Perché in Italia, attualmente, paghiamo la sanità pubblica, ma quando ne
abbiamo bisogno, se non siamo dei suicidi, ricorriamo a quella privata.
La sanita' italiana funziona meglio di molte altre, compresa quella
degli USA:http://www3.who.int/whosis/core/core_select.cfm
Fatti una cultura.
Italy
Indicator Value (year)
Physicians (density per 1 000 population) (?) 4.20 (2004)
Dentists (density per 1 000 population) (?) 0.58 (2004)
Pharmacists (density per 1 000 population) (?) 1.15 (2003)
General government expenditure on health as percentage of total
expenditure on health (?) 75.1 (2003)
Private expenditure on health as percentage of total expenditure on
health (?) 24.9 (2003)
General government expenditure on health as percentage of total
government expenditure (?) 12.8 (2003)
External resources for health as percentage of total expenditure on
health (?) 0.0 (2003)
Social security expenditure on health as percentage of general
government expenditure on health (?) 0.2 (2003)
Out-of-pocket expenditure as percentage of private expenditure on
health (?) 83.30 (2003)
Per capita total expenditure on health at average exchange rate (US$)
(?) 2,139 (2003)
Per capita total expenditure on health at international dollar rate
(?) 2,266 (2003)
Per capita government expenditure on health at average exchange rate
(US$) (?) 1,607 (2003)
Per capita government expenditure on health at international dollar
rate (?) 1,703 (2003)
Number of hospital beds (per 10 000 population) (?) 41.0 (2003)
United States of America
Indicator Value (year)
Physicians (density per 1 000 population) (?) 2.56 (2000)
Dentists (density per 1 000 population) (?) 1.63 (2000)
Pharmacists (density per 1 000 population) (?) 0.88 (2000)
General government expenditure on health as percentage of total
expenditure on health (?) 44.6 (2003)
Private expenditure on health as percentage of total expenditure on
health (?) 55.4 (2003)
General government expenditure on health as percentage of total
government expenditure (?) 18.5 (2003)
External resources for health as percentage of total expenditure on
health (?) 0.0 (2003)
Social security expenditure on health as percentage of general
government expenditure on health (?) 28.4 (2003)
Out-of-pocket expenditure as percentage of private expenditure on
health (?) 24.30 (2003)
Per capita total expenditure on health at average exchange rate (US$)
(?) 5,711 (2003)
Per capita total expenditure on health at international dollar rate
(?) 5,711 (2003)
Per capita government expenditure on health at average exchange rate
(US$) (?) 2,548 (2003)
Per capita government expenditure on health at international dollar
rate (?) 2,548 (2003)
Number of hospital beds (per 10 000 population) (?) 33.0 (2003


Dati interessanti, hai ragione....
in italia c'e' un dottore di base ogni 200 persone, un dentista ogni
2000...
l'italia spende 1703$ a cranio per la nostra salute (all'anno) e si
raggiungono i 2200$ a cranio comprensivi quelli privati (di cui l'84%
fuori dalle tue tasche)
in usa c'e' un dottore di base ogni 400 persone, un dentista ogni 650,
spende 2580$ all'anno a cranio, con quelli privati arriva a 5711$ e
della parte privata il 24% e' fuori dalla tua tasca.

i numeri si mostrano un po come si vuole....
con questi numeri qui vedo che in usa spendono 2.5 volte in piu' i
soldi sulla salute di una persona, che pochi italiani vanno dal
dentista (chissa' come mai??.. mentre qua il dental care e' un benefit
aziendale comune) e che se devi cacciare i soldi di tasca tua in usa
si parla di una media del 24%... in italia praticamente tutti se non
sei coperto pubblicamente....

funzionera' anche meglio in italia....da QUESTI numeri mi sembra
proprio di NO.
Post by Stefano D.
Post by Mody
Privatizziamola e mettiamo delle tasse americane: con i risparmi sugli
sprechi vivremo sicuramente meglio...
Gli sprechi ci sono anche la'. Inoltre pagano i guadagni delle
compagnie assicurative, oltre ai loro costi gestionali e le spese
pubblicitarie.
Dai.. e' la stessa zuppa... te stato paghi ai dottori (e se non
possono piu' farlo da ieri l'hai fatto per una vita) le attrezzature,
gli uffici e i cazzi e mazzi dove operano PRIVATAMENTE intascandosi
spesso e volentieri guadagni al nero...
ma e' l'unica via per non fare una fila di 3 mesi pubblica ma andare
privatamente in una struttura PUBBLICA... che io pago e poi RIPAGO il
dottore per "saltare la fila"... oppure alcuni piu' sfacciati ti
chiamano direttamente nel loro studio a casa e ti "organizzano" visite
e operazioni da fare nelle strutture pubbliche....ovviamente quanti
finanzieri trovi fuori dalla casa del dottore a chiederti la ricevuta?
(e poi basta dire che sei un amico e sei andato a trovarlo).

Ci sono le cose buone e quelle cattive in tutti e 2 i sistemi, ma
ripeto...
dipende come ti approcci a tutti e 2...
se in Italia sei un "amico" hai la strada spianata ad un ottima
sanita' che non guarda a spese... se sei un povero nessuno te lo
prendi nel culo allegramente...
di qua hai per quello che paghi... se non paghi ti becchi il pubblico
che lasciamo perdere....
Spietata ma "vera"... in italia... buonista ma ti incula come giri le
spalle (se sei nessuno).
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster ofwww.terryleehale.com/http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
Matteo
Stefano D.
2007-03-14 00:39:42 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Come hai rammentato piu' volte TE hai amici medici....questo cambia
COMPLETAMENTE la visione della sanita'.
Il caso a cui mi riferivo e' di anni fa e riguarda una persona che
conosco appena. Andata in ospedale per un malore e operata per tumore
il giorno dopo.
Mia zia senza alcuna raccomandazione e' stata operata per un tumore
allo stomaco mentre io facevo il militare (1985), e' ancora viva e
molto arzilla. E ne conosco altre di persone curate molto bene senza
alcuna conoscenza.
Post by MatteoS60
Aridaje con questo paragone del cazzo.... ci sono le compagnie
assicurative "che funzionano" e quelle della minchia...
In Italia?
Post by MatteoS60
Dati interessanti, hai ragione....
Quelli veramente interessanti sono altri: mortalita' infantile per
esempio.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
MatteoS69
2007-03-14 01:53:15 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Il caso a cui mi riferivo e' di anni fa e riguarda una persona che
conosco appena. Andata in ospedale per un malore e operata per tumore
il giorno dopo.
La questione rimane che ci sono casi di malasanita' scandalosi...
quella dovrebbe essere LA NORMA, di fatto non lo e'.
Post by Stefano D.
Mia zia senza alcuna raccomandazione e' stata operata per un tumore
allo stomaco mentre io facevo il militare (1985), e' ancora viva e
molto arzilla. E ne conosco altre di persone curate molto bene senza
alcuna conoscenza.
Idem... il fatto e' che di questi casi e' piu' facile stupirsi che non
degli altri... questo e' il problema di fondo
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
Aridaje con questo paragone del cazzo.... ci sono le compagnie
assicurative "che funzionano" e quelle della minchia...
In Italia?
In Italia e' un caso particolare... sono ipertutelate, hai mai visto una
causa collettiva contro un assicurazione tale da farla fallire? o contro
un ente "pubblico" o contro una banca... il sistema in Italia non
funziona. Crolla la parmalat, tutti lo sapevano (escluso i bischeri che
gli avevano dato i soldi) e nessuno ha avuto indietro nulla...
si fa partire una causa antitrust con le assicurazioni e si abbuia tutto
perche' immediatamente le assicurazioni minacciano licenziamenti e
rincari ecc. ecc.
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
Dati interessanti, hai ragione....
Quelli veramente interessanti sono altri: mortalita' infantile per
esempio.
Non puoi filtrare solo quelli che vuoi....
PEr quello questo e' un paese di merda, dove i poveri fanno nascere i
figli in casa o vengono su in famiglie di disperati alcolisti che li
ammazzano a calci... e fintanto che ci arrivano vivi in ospedale e'
buono. Nessuno nega che ci siano dei problemi GROSSI, rimane il fatto
che in buona parte "spetta a te" tutelarti...non piace perche' se uno
non capisce una sega deve essere sempre coccolato dallo stato????
perdonami, ma che vadano in culo... vai a vedere il branco di bighelloni
incapaci che lavorano nelle aziende... poi ci si lamenta che alzano le
tasse, che spostano il lavoro in cina o nei paesi dell'est....
per 1 che lavora 10 si grattano i coglioni... e il posto sicuro, e la
pensione sicura, e l'ospedale sicuro, e la malattia pagata praticamente
ad oltranza e che cazzo.... poi se ti fai il culo oltretutto ti coprono
pure di merda perche' li fai "passare male"...
e questo non solo nella filiale italiana, ma generalmente in tutte le
altre aziende con le quali ho collaborato la situazione era la stessa.
chi piu' chi meno.
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
Massimo
2007-03-13 10:46:52 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Post by vZ
Ma cosa c'entra?
Qui si parla di auto, mica di dietetica o altro.
Tu hai parlato di "doppia fortuna", la seconda fortuna erano i 55.000
dollari di prezzo.
Sappi che a fronte di quei 55.000 dollari (che a prima vista può sembrare un
vantaggio), l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari). Perchè l'americano deve
fronteggiare una serie di spese (sanitarie, assicurazioni, rigenerazione
decennale della casa altrimenti gli crolla sotto i copi dei tarli, tutela
della famiglia, istruzione privata per i figli), che in Italia non abbiamo
(o quantomeno non sono obbligatorie e rappresentano un lusso), in quanto
tutelati dallo Stato. Quindi ti ripeto che 55.000 dollari per un americano
"medio" sono una cifra micidiale per l'acquisto di un'auto.
Tu sei fuori come un balcone!
AndreaGTC
2007-03-13 11:22:19 UTC
Permalink
Post by Massimo
Tu sei fuori come un balcone!
Argomentare sembra brutto?
Sai quanto costa un SUV di fascia alta negli USA? 35.000 dollari. Con 25.000
dollari ci compri una berlina medio-grande. Non credi che ci sia un motivo
sul perchè circolano tutti su Ford familiari e pickup da 15.000 dollari? Ti
sei mai fatto un giro a Oklahoma City, a Minneapolis o a Phoenix? Quante Bmw
serie 5 hai visto? Zero. Quanti pickup e auto scassate vecchie di 20-30-40
anni? Troppe.
Sai quanti soldi deve mettere da parte un americano prima di poter andarsene
in pensione senza la paura di trovarsi nella merda dopo pochi anni? Senza
almeno un milione di dollari, se il padreterno ha deciso di farti campare 90
anni, non potrai goderti la pensione.
E guarda che non ne faccio mica un difetto, siamo noi quelli col cervello
marcio. Loro sono talmente responsabilizzati che vivono da persone veramente
libere di agire sulla base delle loro REALI esigenze.
Noi invece appena ci avanzano mille euro andiamo fare un finanziamento e ci
compriamo un suv da 60.000 euro, tanto funziona più o meno tutto (male ma
funziona) e non dobbiamo sborsare un cent. Se sei un libero professionista,
c'è il commercialista che ti fa i conti, quello che avanza a fine anno,
possiamo bellamente sputtanarcelo. Per questo l'Italia va a rotoli.
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
Massimo
2007-03-13 11:55:53 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Post by Massimo
Tu sei fuori come un balcone!
Argomentare sembra brutto?
Mah, hai detto una cosa così senza senso che non sapevo nemmeno da dove
partire...
Post by AndreaGTC
Sai quanto costa un SUV di fascia alta negli USA? 35.000 dollari. Con 25.000
dollari ci compri una berlina medio-grande. Non credi che ci sia un motivo
sul perchè circolano tutti su Ford familiari e pickup da 15.000 dollari?
Dipende dalla zona, ci sono zone dove non girano sui pick-up da 15.000
dollari... ma il problema non è quello: il problema è che là uno paga tasse
ridicole rispetto alle nostre, paga DOPO aver guadagnato e non prima come da
noi o con prelievo automatico dallo stipendio, ha un quantità enorme di
detrazioni che riguardano un po' di tutto, la casa, l'automobile, le spese
per le scuole, e dei soldi se ne fa quello che gli pare, se vuole si paga
un'assicurazione da 10 o da 100, non come da noi che quello che paghi è
imposto dall'alto e quello che riceverai dipenderà da come saranno messi i
conti dello stato e non da quello che tu hai o non hai versato.

E poi guadagna molto più che da noi, parlando di lavori seri. Certo, se mi
prendi il lavapiatti o il manovale o l'operaio di basso livello, allora non
se la passa tanto bene e certamente se la passano meglio gli operai italiani
protetti dal nostro socialismo inespugnabile, ma se parliamo di gente che
per capacità o fortuna fa dei lavori un po' meno di basso livello, la cosa
cambia aspetto. Uno stipendio da 60.000 dollari annui è il minimo-minimo che
può capitarti per un lavoro intellettuale, e anche se adesso col cambio
favorevole all'euro a noi può sembrare poco, in realtà vivendo là non è per
nulla poco.

Anche detratte le tasse e la spesa per una assicurazione e per una qualche
forma di pensione, ne restano ben più che a noi che non abbiamo alcuna
scelta né su come spendere né su quanto spendere.

Inoltre molte aziende tra i benefit hanno l'assicurazione malattia e anche
l'accantonamento pensionistico.
Post by AndreaGTC
Ti
sei mai fatto un giro a Oklahoma City, a Minneapolis o a Phoenix? Quante Bmw
serie 5 hai visto? Zero. Quanti pickup e auto scassate vecchie di 20-30-40
anni? Troppe.
Non so, certo se vai a cercare le zone meno ricche e magari i sobborghi di
qualunque città troverai sempre i poveracci, ma ci sono vaste zone in cui la
gente sta molto bene.
Post by AndreaGTC
Sai quanti soldi deve mettere da parte un americano prima di poter andarsene
in pensione senza la paura di trovarsi nella merda dopo pochi anni? Senza
almeno un milione di dollari, se il padreterno ha deciso di farti campare 90
anni, non potrai goderti la pensione.
Non diciamo sciocchezze. Intanto là la gente trova normale lavorare a lungo,
non come da noi che c'è gente che va in pensione a 42 anni o che si indigna
se qualcuno vuole portare l'età minima a 60 anni... e poi, come dicevo,
esistono anche là i fondi pensione delle aziende o generici e se uno ci
investe il giusto poi avrà un reddito sensato.

E' logico che uno che guadagnava 100.000 dollari l'anno non pretende, in
assenza di versamenti, di trovare uno Stato Pantalone che gli regala 80.000
dollari di pensione dai 50 anni in avanti...
Post by AndreaGTC
E guarda che non ne faccio mica un difetto, siamo noi quelli col cervello
marcio. Loro sono talmente responsabilizzati che vivono da persone veramente
libere di agire sulla base delle loro REALI esigenze.
Ecco, bravo, quindi tutto quello che hai detto non ha alcun senso: non si
può dire che il loro sistema è serio e sensato ed il nostro è assurdo e
marcio e poi dire che là stanno peggio che qua.
Post by AndreaGTC
Noi invece appena ci avanzano mille euro andiamo fare un finanziamento e ci
compriamo un suv da 60.000 euro, tanto funziona più o meno tutto (male ma
funziona) e non dobbiamo sborsare un cent. Se sei un libero
professionista,
c'è il commercialista che ti fa i conti, quello che avanza a fine anno,
possiamo bellamente sputtanarcelo. Per questo l'Italia va a rotoli.
Boh, anche questo non ha alcun senso: intanto là il credito al consumo
riguarda il triplo delle persone che qua, poi cosa uno fa del denaro che gli
avanza dipende dalla testa della persona: se uno è scemo qua o là, farà
delle scelte sceme, se non lo è, saprà amministrarsi.

Certo là, se rubi, truffi o fai il furbo, è facile che tu finisca in
prigione, qui lo è molto meno, e quindi i furbi abbondano più qui che là, ma
anche questo io lo vedo cone un vantaggio per chi vive là più che come un
vantaggio per noi.
AndreaGTC
2007-03-13 14:12:44 UTC
Permalink
non si può dire che il loro sistema è serio e sensato ed il nostro è
assurdo e marcio e poi dire che là stanno peggio che qua.
Ok, è evidente che mi sono espresso male. Non intendevo dire questo, ma
volevo sottolineare che là vivono persone intelligenti che il ragionamento
"mi compro il bmw perchè costa meno che in Europa" non lo fanno, e hanno un
forte senso di responsabilità nel gestire il capitale, a differenza nostra
dove i soldi sono fatti esclusivamente per essere spesi. Il mio reply a Vz
voleva ironicamente sottolineare che un italiano che va a vivere in USA con
un salario da "fame" 40.000/anno, è capace di comprarsi un 535xi con la
mentalità "quanti bei soldi che ho, fammeli spendere", poi appena ha
un'unghia incarnita e si presenta in ospedale, scopre come gira il mondo :)
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
Massimo
2007-03-13 15:29:44 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
non si può dire che il loro sistema è serio e sensato ed il nostro è
assurdo e marcio e poi dire che là stanno peggio che qua.
Ok, è evidente che mi sono espresso male.
L'avevo sospettato! :-)
Post by AndreaGTC
Non intendevo dire questo, ma
volevo sottolineare che là vivono persone intelligenti che il ragionamento
"mi compro il bmw perchè costa meno che in Europa" non lo fanno, e hanno un
forte senso di responsabilità nel gestire il capitale, a differenza nostra
dove i soldi sono fatti esclusivamente per essere spesi.
Mah, anche qui secondo me non ci siamo. E' chiaro che a loro che da noi il
BMW costi più che da loro non gliene frega nulla, è ben più importante il
fatto che una vettura americana di lusso costa comunque molto meno di una di
lusso europea per una questione di dazi, oltre che di costi di produzione.

C'è però molta gente che ha comprato e compra auto europee più o meno per
gli stessi identici motivi per cui noi compriamo BMW o Mercedes invece di
Fiat, e cioè per avere un prodotto più raffinato e con più prestazioni.

E le case americane si son dovute dar da fare moltissimo per cercare di
riguadagnare quote di mercato perse a favore delle tedesche sul segmento top
e delle giapponesi e orientali sui segmenti economy.

In quanto a gestire il capitale, gli americani in pratica non lo gestiscono:
per loro tanto entra e tanto esce, pagano praticamente tutto a rate, quindi
se hanno un certo reddito netto mensile, a parte ciò che decidono di
accantonare per il futuro, per l'università dei figli, per l'acquisto di una
casa, il resto lo usano per pagare l'affitto, la rata dell'auto, la rata dei
mobili, la rata del televisore, la rata della barca, la rata
dell'assicurazione, la rata del computer, del portatile, della stampante,
etc. etc. e poi per le bollette.

Cercano solo di fare in modo che quello che esce sia minore o uguale a
quello che entra, ma non sempre ci riescono e non è certo raro il caso di
chi non riesce a rimborsare la carta di credito o che usa una carta di
credito per coprire una seconda carta di credito che ne copriva già una
terza...

Insomma, come dicevo, non è che noi italiani siamo tutti scemi ed
irresposabili e gli americani sono tutti intelligenti e responsabili:
semplicemente il loro sistema è più equo, più snello, più efficiente, ma se
sei un imbecille stai tranquillo che anche lì puoi fare tutte le cretinate
di questo mondo, anche più che da noi, dove il sistema del credito, anche
quello, è molto meno efficiente, snello, rapido ed invasivo.
Post by AndreaGTC
Il mio reply a Vz
voleva ironicamente sottolineare che un italiano che va a vivere in USA con
un salario da "fame" 40.000/anno, è capace di comprarsi un 535xi con la
mentalità "quanti bei soldi che ho, fammeli spendere", poi appena ha
un'unghia incarnita e si presenta in ospedale, scopre come gira il mondo :)
Beh, se è un italiano imbecille può anche darsi, altrimenti fa come dice
Matteo e viaggia su una 350z pagata la metà di quello che l'avrebbe pagata
qui, con costi di gestione dimezzati o più e poi, quando deve andare in
ospedale, tira fuori la sua assicurazione e non ha alcun problema.
MatteoS69
2007-03-14 00:02:26 UTC
Permalink
Post by Massimo
C'è però molta gente che ha comprato e compra auto europee più o meno per
gli stessi identici motivi per cui noi compriamo BMW o Mercedes invece di
Fiat, e cioè per avere un prodotto più raffinato e con più prestazioni.
Esattamente.
Poi l'auto tedesca (o italiana se Ferrari) fa decisamente figo anche qui :-)
Post by Massimo
E le case americane si son dovute dar da fare moltissimo per cercare di
riguadagnare quote di mercato perse a favore delle tedesche sul segmento top
e delle giapponesi e orientali sui segmenti economy.
Infatti fanno dei SUV di lusso spettacolari.
Post by Massimo
per loro tanto entra e tanto esce, pagano praticamente tutto a rate, quindi
se hanno un certo reddito netto mensile, a parte ciò che decidono di
accantonare per il futuro, per l'università dei figli, per l'acquisto di una
casa, il resto lo usano per pagare l'affitto, la rata dell'auto, la rata dei
mobili, la rata del televisore, la rata della barca, la rata
dell'assicurazione, la rata del computer, del portatile, della stampante,
etc. etc. e poi per le bollette.
Quelli che conosco mi hanno dato svariate dritte su come gestire il mio
denaro... da strumenti utili quali "money o quicken" all'avere il conto
"savings" e impostare trasferimenti automatici a fine mese per trovarsi
i soldi per i propri sfizi... oltre al conto per le azioni ecc. ecc.
L'avere una maggior disponibilita' finanziaria ti porta e' vero alla
sicurezza di poter spendere di piu' pero' prima TUTTI quelli che conosco
mi hanno orientato verso la creazione di un "cuscino" anticazzate...
piu' o meno grande ma comunque necessario.
Post by Massimo
Cercano solo di fare in modo che quello che esce sia minore o uguale a
quello che entra, ma non sempre ci riescono e non è certo raro il caso di
chi non riesce a rimborsare la carta di credito o che usa una carta di
credito per coprire una seconda carta di credito che ne copriva già una
terza...
Esatto... questo capita a chi spende senza cervello... qui come li.
Post by Massimo
Post by AndreaGTC
Il mio reply a Vz
voleva ironicamente sottolineare che un italiano che va a vivere in USA con
un salario da "fame" 40.000/anno, è capace di comprarsi un 535xi con la
mentalità "quanti bei soldi che ho, fammeli spendere", poi appena ha
un'unghia incarnita e si presenta in ospedale, scopre come gira il mondo :)
giusto per replicare con una certa "schiettezza" con 40.000 all'anno non
ti approvano neanche il visto di lavoro in usa... ce ne vogliono
"decisamente" di piu'... almeno il doppio del salario medio americano,
altrimenti le loro regolamentazioni ti impongono in pratica di assumere
un americano (IMHO giustamente)
Post by Massimo
Beh, se è un italiano imbecille può anche darsi, altrimenti fa come dice
Matteo e viaggia su una 350z pagata la metà di quello che l'avrebbe pagata
qui, con costi di gestione dimezzati o più e poi, quando deve andare in
ospedale, tira fuori la sua assicurazione e non ha alcun problema.
costo reale della 350Z qui messa giu bene e scontata.... 28.000$ (poi
ok, kit nismo, scarico, volano, centralinata ecc. ecc.)
un tagliando 25$ per cambio olio, 100$ per tagliando completo, 180$ per
cambiare anche tutte le pasticche dei freni. E cmq poco prima del
tagliando mi arrivano a casa le offerte per cui se lo faccio nella
settimana stabilita pago 19$ invece di 25 e cosi' via...

Per quello che riguarda l'assicurazione quella che usa l'azienda dove
lavoro e' decisamente buona come coperture massime e scelta ospedali (in
pratica puoi andare nel network gratis oppure scegliere quelli fuori dal
network a cifre irrisorie) l'unica "fregatura" e' il "copay" di base che
e' mediamente alto per evitare che gli ipocondriaci siano tutti i giorni
dal dottore... pero' oltre non ci sono limiti di spesa.
(per mediamente alto intendo 20$ deducibili per il medico di base, 40$
per lo specialista, 500$ al giorno per l'ospedale fino ad un massimale
di 2500 all'anno.. dopo di che paga tutto l'assicurazione 100%)

Ripeto anche che il mio e' un caso per certi versi fortunato... lavorare
nella 4a miglior compagnia del settore oil and gas per tenore di vita
dei dipendenti aiuta parecchio.
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
MatteoS69
2007-03-13 12:15:41 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Argomentare sembra brutto?
Sai quanto costa un SUV di fascia alta negli USA? 35.000 dollari. Con 25.000
dollari ci compri una berlina medio-grande. Non credi che ci sia un motivo
sul perchè circolano tutti su Ford familiari e pickup da 15.000 dollari? Ti
sei mai fatto un giro a Oklahoma City, a Minneapolis o a Phoenix? Quante Bmw
serie 5 hai visto? Zero. Quanti pickup e auto scassate vecchie di 20-30-40
anni? Troppe.
Argomentare il troppe.... da Oklahoma city ci sono passato qualche volta
per lavoro... per andare a Stillwater e Ponca city (ridenti cittadine
del cazzo).
Nell'entroterra americano gli stipendi sono mediamente piu' bassi, ma il
costo generale della vita e' nullo (case a 70.000$ e meno, ristorante
12$ ecc. ecc.) ovvio che le auto qui "appaiono care"... e per come
ragionano loro e' stupido anche comprarsi un paio di scarpe da 200$ (qui
le nike costano meno di 200$.. ma per paragonare all'italia) ecc. ecc.
Post by AndreaGTC
Sai quanti soldi deve mettere da parte un americano prima di poter andarsene
in pensione senza la paura di trovarsi nella merda dopo pochi anni? Senza
almeno un milione di dollari, se il padreterno ha deciso di farti campare 90
anni, non potrai goderti la pensione.
veramente si parla di 2.... oltre alla pensione statale... buttati in
fondi che danno rese nette anche sopra il 15%.. (il mio ha reso il 19%
nei mesi dell'anno scorso)... sponsorizzati dalle aziende che per ogni
dollaro che ci butti te ce ne ributtano 1 loro... + eventuali bonus di
produzione... comincia a buttarci 20.000$ all'anno e tra rebate
aziendali e interessi vedrai che i 2M di dollari li metti da parte in
fretta. (considerando i 40 anni di vita lavorativa che ti aspettano).
Post by AndreaGTC
E guarda che non ne faccio mica un difetto, siamo noi quelli col cervello
marcio. Loro sono talmente responsabilizzati che vivono da persone veramente
libere di agire sulla base delle loro REALI esigenze.
Diciamo che qui l'auto e' una SCELTA... nessuno ti dice che sei un
pezzente perche' hai una carretta sfondata, perche' ti sei vestito con
50$ o altro... una persona la giudicano un po di piu' da quello che e'
piu' che da come si veste o cosa guida... poi sono umani anche loro...
quindi quando vai fuori la sera e' ovvio che sei piu' attraente vestito
bene e con una lamborghini piuttosto che con una cobalt....
ma diventi anche piu' attraente se poi viene fuori che vai in giro con
la cobalt e hai soldi da parte piuttosto che con la lamborghini e le
buche in banca.
Post by AndreaGTC
Noi invece appena ci avanzano mille euro andiamo fare un finanziamento e ci
compriamo un suv da 60.000 euro, tanto funziona più o meno tutto (male ma
funziona) e non dobbiamo sborsare un cent. Se sei un libero professionista,
c'è il commercialista che ti fa i conti, quello che avanza a fine anno,
possiamo bellamente sputtanarcelo. Per questo l'Italia va a rotoli.
piu' che altro perche' in italia spesso ci sono "sanatorie" per aiutare
le categorie "deboli" vedi pensioni a contadini e negozianti che non
hanno mai pagato una sega di tasse... poi arrivati a dover andare in
pensione hanno fatto un piccolo conguaglio e via pensione a vita... e
neanche bruttissima in proporzione a quello che hanno pagato...
lo stesso vale per l'assistenza sanitaria... c'e' chi ha pagato tutto il
dovuto... c'e' chi non ha pagato un cazzo (anzi, spesso dichiarando poco
ha avuto diritto anche a ben piu' benefici) e ne ha usufruito
comunque... a spese degli altri.
Qui devi tenere sempre il cervello acceso... se vedi un po di soldi in
banca... TIENICELI.. non si sa mai, in Italia si pensa sempre che
"morire non ti fanno"... di qua non e' cosi'. (nel bene e nel male).

andando OT e' un po come la "sicurezza" del posto di lavoro....
con i contratti a tempo indeterminato si e' ottenuto che salvo
fallimenti dell'azienda e simili fai incancrenire nelle aziende una
vagonata di bighelloni responsabilizzati zero... ottenendo anche il
simpatico effetto che chi ha voglia di fare o si trasforma in bighellone
(per la serie per i soliti soldi chi me la fa fare tutta sta fatica)
oppure viene attaccato dai bighelloni stessi perche' altrimenti fa
apparire quanto loro non facciano (visto di persona in 2 casi...)
d'altro canto anche se ti spacchi il culo c'e' il sindacato sopra a
tutto e alcuni "padroncini" non lungimiranti che considerano i
lavoratori solo un costo.. e non una risorsa aziendale... per cui uno
bravo alla fine anche se riesce ad avere le promozioni che gli spettano
va a guadagnare un inezia in piu' di quello poco bravo...

Qui (in alcune realta'... ma mediamente e' piu' meritocratico) un bravo
lavoratore fa una carriera veloce e guadagna bene perche' l'azienda
vuole tenerselo (c'e' anche da dire che in alcune zone ti basta agitare
una mano e lavoro lo trovi all'istante).
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
Stefano D.
2007-03-13 19:00:29 UTC
Permalink
On Tue, 13 Mar 2007 07:15:41 -0500, MatteoS69
Post by MatteoS69
piu' che altro perche' in italia spesso ci sono "sanatorie" per aiutare
le categorie "deboli"
Ma le vacche sacre le hanno anche loro. I contadini che sono
sovvenzionati dallo Stato in maniera assurda:
"the federal government has been doling out an average of $11.3
billion annually between 1995 and 2004. More than 90% goes to
producers of corn, cotton, wheat, rice, and soybeans, with just 10% of
farms receiving 74% of these subsidies. These five crops are
dramatically overproduced and sell on global markets at below the cost
of production, depressing the global commodity prices of crops that
developing countries count on while wiping out poor farmers and
enriching transnational food-industry giants."
http://www.forumdesalternatives.org/articulo.php?id=3122
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
MatteoS60
2007-03-13 21:15:16 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Tue, 13 Mar 2007 07:15:41 -0500, MatteoS69
Post by MatteoS69
piu' che altro perche' in italia spesso ci sono "sanatorie" per aiutare
le categorie "deboli"
Ma le vacche sacre le hanno anche loro. I contadini che sono
"the federal government has been doling out an average of $11.3
billion annually between 1995 and 2004. More than 90% goes to
producers of corn, cotton, wheat, rice, and soybeans, with just 10% of
farms receiving 74% of these subsidies. These five crops are
dramatically overproduced and sell on global markets at below the cost
of production, depressing the global commodity prices of crops that
developing countries count on while wiping out poor farmers and
enriching transnational food-industry giants."http://www.forumdesalternatives.org/articulo.php?id=3122
Pensa che da noi i soldi li davano per tenere i campi incolti....
almeno qui vendono sottocosto e qualche alimento primario ti costa un
po meno.
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Matteo
Stefano D.
2007-03-14 00:44:41 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Pensa che da noi i soldi li davano per tenere i campi incolti....
Che e' quello che fanno anche negli USA.
Post by MatteoS60
almeno qui vendono sottocosto e qualche alimento primario ti costa un
po meno.
Piu' che altro con le sovvenzioni mettono fuori gioco le esportazioni
dai paesi del terzo mondo. Mandando alla fame milioni di sfigati
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
MatteoS69
2007-03-14 01:55:36 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
Pensa che da noi i soldi li davano per tenere i campi incolti....
Che e' quello che fanno anche negli USA.
li si parlava di permettere la vendita sottocosto grazie alle
sovvenzioni... cmq male che vada 1 pari.
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
almeno qui vendono sottocosto e qualche alimento primario ti costa un
po meno.
Piu' che altro con le sovvenzioni mettono fuori gioco le esportazioni
dai paesi del terzo mondo. Mandando alla fame milioni di sfigati
gli "sfigati" del 3o mondo con circa 7 miliardi di consumatori al mondo
devono contare proprio sui 250milioni di americani???? e gli europei? e
gli asiatici?? perche' non rifarsela con i giapponesi che sono quasi la
meta' degli americani su un fazzoletto di terra e sono i piu' grandi
protezionisti al mondo?
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
Stefano D.
2007-03-14 14:42:52 UTC
Permalink
On Tue, 13 Mar 2007 20:55:36 -0500, MatteoS69
Post by MatteoS69
gli "sfigati" del 3o mondo con circa 7 miliardi di consumatori al mondo
devono contare proprio sui 250milioni di americani???? e gli europei? e
gli asiatici?? perche' non rifarsela con i giapponesi che sono quasi la
meta' degli americani su un fazzoletto di terra e sono i piu' grandi
protezionisti al mondo?
Perche' l'agricoltura USA e' la piu' forte, la piu' meccanizzata e ha
un eccesso mostruoso di produzione.
Lo stesso problema delle fabbriche di auto. Non possono produrre al
100% delle potenzialita' perche' non saprebbero a chi vendere il
rpodotto che esce.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
MatteoS60
2007-03-14 15:21:15 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Tue, 13 Mar 2007 20:55:36 -0500, MatteoS69
Post by MatteoS69
gli "sfigati" del 3o mondo con circa 7 miliardi di consumatori al mondo
devono contare proprio sui 250milioni di americani???? e gli europei? e
gli asiatici?? perche' non rifarsela con i giapponesi che sono quasi la
meta' degli americani su un fazzoletto di terra e sono i piu' grandi
protezionisti al mondo?
Perche' l'agricoltura USA e' la piu' forte, la piu' meccanizzata e ha
un eccesso mostruoso di produzione.
Lo stesso problema delle fabbriche di auto. Non possono produrre al
100% delle potenzialita' perche' non saprebbero a chi vendere il
rpodotto che esce.
Ed e' praticamente tutta in mano alle "corporazioni"... qui il
concetto di "campo" e' per noi mezza nazione.... se non di piu'....
Ma non vedo il punto, tutelano il loro benessere e imho fanno MOLTO
bene.
E' nella loro cultura, lo sai bene...sono fondamentalmente calvinisti.
Il punto rimane... ok, segano le gambe alle importazioni per quello
che riguarda codesti prodotti, dopotutto qui c'e' la possibilita' di
sfruttare la terra e non essere dipendenti dalle importazioni, quello
che volevo dire io e' semplicemente che 300milioni (avevo scritto 250
ma sono piu' vicini a 300) di consumatori americani non sono i soli
che "possono aiutare" le esportazioni dal 3o mondo, se la vogliamo
vedere in modo "umanitario".
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster ofwww.terryleehale.com/http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
Stefano D.
2007-03-14 16:45:47 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Il punto rimane... ok, segano le gambe alle importazioni per quello
che riguarda codesti prodotti,
Non hai capito. Non solo non importano ma esportano in Europa e Asia
sottocosto grazie alle sovvenzioni statali. Si chiama dumping, quando
lo fanno gli altri.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
marcinkus
2007-03-14 17:45:49 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Non hai capito. Non solo non importano ma esportano in Europa e Asia
sottocosto grazie alle sovvenzioni statali. Si chiama dumping, quando
lo fanno gli altri.
I più grossi "dumpers" agricoli sono gli europei, non gli USA, che infatti
stanno trattando parallelamente al Doha Round (fallito e chissà quando lo
aggiorneranno) con vari paesi in via bilaterale. Con alcuni paesi hanno già
chiuso, e se chiudono anche col Brasile (maggior produttore al mondo di soft
com) per l'Europa saranno cazzi amari.
Dopo gli europei, vengono giapponesi e americani. Questi ultimi, tra i 3,
sono quelli più aperti.
La UE non può nemmeno iniziare a contrattare perchè c'è il veto francese
anche solo a sedersi per discutere di PAC.

M.
Stefano D.
2007-03-14 18:56:54 UTC
Permalink
On Wed, 14 Mar 2007 18:45:49 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
I più grossi "dumpers" agricoli sono gli europei, non gli USA,
A me risultava diversamente.
Post by marcinkus
La UE non può nemmeno iniziare a contrattare perchè c'è il veto francese
anche solo a sedersi per discutere di PAC.
Se in Europa le sovvenzioni servono a proteggere colture locali ben
vengano. Negli USA l'agricoltura e' massificata ed industrializzata al
massimo, quindi il protezionismo serve per aiutare chi fa prodotti
pessimi.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
MatteoS60
2007-03-14 20:41:21 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
On Wed, 14 Mar 2007 18:45:49 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
La UE non può nemmeno iniziare a contrattare perchè c'è il veto francese
anche solo a sedersi per discutere di PAC.
Se in Europa le sovvenzioni servono a proteggere colture locali ben
vengano. Negli USA l'agricoltura e' massificata ed industrializzata al
massimo, quindi il protezionismo serve per aiutare chi fa prodotti
pessimi.
Scusa ma capisco il tuo odio per un sistema e dall'altra parte il mio
odio per un altro... ma...
francamente parlando di prodotti agricoli...
l'insalata e' buona, certificata senza addittivi (e sai che se qui lo
dichiarano e' bene che lo sia) e costa meno di una sega, lo stesso i
pomodori, le cipolle ecc ecc...
il pane lo trovi buono come quello italiano (basta cercare e non
comprare quello imbustato... che volendo trovi anche in italia)....

prodotti pessimi... sara'...

per i pochi agricoltori che conosco io in italia (come al solito ho
sempre la sfortuna di conoscere una manica di disonesti) piu' piccoli
sono e piu' porcate fanno per massimizzare la resa.... mi potresti
dire che lo fanno per campare e per sopravvivere contro le grosse
corporazioni... beh, e' un po come quello che ha il piccolo negozio di
alimentari, gli aprono una coop a 2 passi e chiude...
la pasta barilla la vendono tutti e 2... rimane una scelta del
consumatore.

Ti farei sentire i commenti degli emigranti che lavorano con me...
diversi indiani (caste ricche intendiamoci), cinesi, un croato e gente
con parentele europee che non risalgono a piu' di un paio di
generazioni.....
per ora devo ancora trovarne uno che mi dice che sinceramente nel
proprio paese d'origine ci stava meglio....

poi ci sono da sopportare un po di rotture di coglioni... insetti
malefici, sono 2 giorni che abbiamo un allarme tornado (giustamente la
mattina presto o la sera prima di andare a letto) ma sinceramente...
fanculo.

Il resto? il paese dei balocchi.
Post by Stefano D.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Matteo
marcinkus
2007-03-14 22:56:26 UTC
Permalink
"MatteoS60" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:***@n59g2000hsh.googlegroups.com...
il pane lo trovi buono come quello italiano (basta cercare e non
comprare quello imbustato... che volendo trovi anche in italia)....
----------------------------------------------------------------
Approposito... a trovarne di pane buono, in Italia.
Sembra che sia sparito dappertutto.

M.
Stefano D.
2007-03-14 22:59:28 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Scusa ma capisco il tuo odio per un sistema e dall'altra parte il mio
odio per un altro... ma...
Odio?
Macche'.
Post by MatteoS60
francamente parlando di prodotti agricoli...
l'insalata e' buona, certificata senza addittivi (e sai che se qui lo
dichiarano e' bene che lo sia) e costa meno di una sega, lo stesso i
pomodori, le cipolle ecc ecc...
La diversita' agricola e' un valore importante, anche per la qualita'
della cucina. Qui abbiamo centinaia di prodotti di nicchia che stavano
scomparendo perche' sostituiti da produzioni piu' efficienti.
Difenderli e' sacrosanto, tutto qui.
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
marcinkus
2007-03-14 23:17:58 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
La diversita' agricola e' un valore importante, anche per la qualita'
della cucina.
Epperò mi dovresti spiegare che differenza c'è tra una cipolla bianca
coltivata in congo e una cipolla bianca coltivata in piemonte. Io ci vedo,
come differenza, solo una gran sprangata al portafogli.
Qua siamo arrivati al limite del ridicolo che il lardo normale non esiste
più: esiste solo quello di Colonnata. Il che significa che da quelle parti
devono esserci quantomeno decine di milioni di maiali...
Per dirti: io faccio in casa, a Milano, dell'ottimo aceto balsamico
tradizionale per consumo proprio... basta seguire la procedura, mica c'è
bisogno di stare a Modena ;-)
Post by Stefano D.
Qui abbiamo centinaia di prodotti di nicchia che stavano
scomparendo perche' sostituiti da produzioni piu' efficienti.
Ma non è affatto vero. Ma cosa stava scomparendo? Dimmi almeno un prodotto,
ti prego.
I prodotti di elevata qualità sono di per sé prodotti di nicchia e avranno
sempre un mercato di sbocco. Il volere allargare quella nicchia alla
totalità del mercato è i) truffa, oppure ii) velleitaria volontà di
"educazione" al consumo. Il risultato empirico tende verso la i), anche
perché la ii) è per definizione impossibile da raggiungere (nonché del tutto
priva di senso).
Post by Stefano D.
Difenderli e' sacrosanto, tutto qui.
Non li si difende sovvenzionandoli, si ottiene l'effetto contrario.
Li si difende certificando la qualità delle procedure di produzione in modo
trasparente (per dirti che sono contrario ai capitolati "blindati": il caso
del parmigiano reggiano e dei vini DOC è esemplare: per trovare un
parmigiano buono da anni bisogna conoscere un produttore che lo faccia
maturare; dal DOC stanno scappando tutti i vignaiuoli perchè impedisce di
fatto di mantenere costanti gli standard qualitativi che il mercato
richiede).

M.
Stefano D.
2007-03-14 23:52:53 UTC
Permalink
On Thu, 15 Mar 2007 00:17:58 +0100, "marcinkus"
Post by marcinkus
Epperò mi dovresti spiegare che differenza c'è tra una cipolla bianca
coltivata in congo e una cipolla bianca coltivata in piemonte.
Il terreno cambia il sapore delle verdure. Lo sai meglio di me.
Post by marcinkus
Qua siamo arrivati al limite del ridicolo che il lardo normale non esiste
più: esiste solo quello di Colonnata. Il che significa che da quelle parti
devono esserci quantomeno decine di milioni di maiali...
Dal mio salumiere ci sono 4 tipi di lardo diversi.
Post by marcinkus
Per dirti: io faccio in casa, a Milano, dell'ottimo aceto balsamico
tradizionale per consumo proprio... basta seguire la procedura, mica c'è
bisogno di stare a Modena ;-)
E quanti anni aspetti prima di usarlo?
8-P
Post by marcinkus
Ma non è affatto vero. Ma cosa stava scomparendo? Dimmi almeno un prodotto,
ti prego.
Le fragole piccole e buonissime che mangiavo da ragazzo. Adesso sono
tutte enormi e sanno di rapa.
Post by marcinkus
I prodotti di elevata qualità sono di per sé prodotti di nicchia e avranno
sempre un mercato di sbocco.
Si, questo e' vero. E' vero anche che con i nostri spazi limitati non
saremo mai competitivi contro l'agricoltura di altri paesi.
Quanto al costo dipende dai passaggi, i contadini vengono pagarti
poco.
Post by marcinkus
Non li si difende sovvenzionandoli, si ottiene l'effetto contrario.
E come fai a difenderti dai prodotti che arrivano da altri paesi dove
le sovvenzioni ci sono?
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
Zotto
2007-03-14 23:20:33 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Qui abbiamo centinaia di prodotti di nicchia che stavano
scomparendo perche' sostituiti da produzioni piu' efficienti.
Difenderli e' sacrosanto, tutto qui.
Si, difendiamo i pomodori e omologhiamo i popoli....


Zotto
MatteoS69
2007-03-15 01:33:36 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by MatteoS60
Scusa ma capisco il tuo odio per un sistema e dall'altra parte il mio
odio per un altro... ma...
Odio?
Macche'.
Lo sai che mi diverto a stuzzicarti sull'argomento :-P
Post by Stefano D.
La diversita' agricola e' un valore importante, anche per la qualita'
della cucina. Qui abbiamo centinaia di prodotti di nicchia che stavano
scomparendo perche' sostituiti da produzioni piu' efficienti.
Difenderli e' sacrosanto, tutto qui.
Devo quotare quello che ha detto markincazzabubbolen... "purtoppo" mi
conosci come buon estimatore della fiorentina.... E porca paletta... Qui
sono MEDIAMENTE molto piu' buone... e DECISAMENTE piu' accessibili come
prezzi (in assoluto, non parliamo in proporzione)... per mangiare una
fiorentina migliore conosco 2 posti.... e qui uno che li eguaglia...

per il resto... e' impressionante :-| (purtoppo a sfavore dell'italia
per tante cose... cose che mi fanno personalmente InCAZZARE visto che so
che potevamo farle MOLTO meglio... proprio in argomento cibo).
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
BlueD
2007-03-15 01:02:14 UTC
Permalink
Post by MatteoS60
Ti farei sentire i commenti degli emigranti che lavorano con me...
diversi indiani (caste ricche intendiamoci), cinesi, un croato e gente
con parentele europee che non risalgono a piu' di un paio di
generazioni.....
per ora devo ancora trovarne uno che mi dice che sinceramente nel
proprio paese d'origine ci stava meglio....
io vivo negli USA da poco (a proposito, dove stai tu?) ma vedo questo
paese un po' come uno strano incrocio tra fantascienza e terzo mondo.
certe cose sono veramente stupide o incomprensibili, altre sono una
figata e non so decidere se lo odio o mi piace (vivo in california del
sud). ma dire che e' il paese dei balocchi forse e' un po' eccessivo!
MatteoS69
2007-03-15 01:27:45 UTC
Permalink
Post by BlueD
io vivo negli USA da poco (a proposito, dove stai tu?)
Houston, Texas
Post by BlueD
ma vedo questo
paese un po' come uno strano incrocio tra fantascienza e terzo mondo.
certe cose sono veramente stupide o incomprensibili, altre sono una
figata e non so decidere se lo odio o mi piace (vivo in california del
sud). ma dire che e' il paese dei balocchi forse e' un po' eccessivo!
Se stai in zona San Diego capisco :-)...
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
marcinkus
2007-03-14 22:54:20 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Post by marcinkus
I più grossi "dumpers" agricoli sono gli europei, non gli USA,
A me risultava diversamente.
Le sovvenzioni per ettaro coltivato sono circa il doppio in Europa rispetto
ad US, addiruttura credo che recentemente siano aumentate. La carne poi,
manco vale la pena parlarne: per ogni capo di bestiame l'UE paga circa 1'000
euri l'anno all'allevatore, tra una cosa e l'altra. Tant'è che è pieno di
gente che ha aperto allevamenti in est europa, giusto per prendere centinaia
di migliaia di euri l'anno, se non milioni.
Non solo: ma con tutto questo sovvenzionare produzioni inutili, l'UE poi
esporta sotto costo verso i paesi del terzo mondo di fatto distruggendo le
aziende locali, che a loro volta sono impedite di esportare in UE.
Post by Stefano D.
Se in Europa le sovvenzioni servono a proteggere colture locali ben
vengano. Negli USA l'agricoltura e' massificata ed industrializzata al
massimo, quindi il protezionismo serve per aiutare chi fa prodotti
pessimi.
L'agricoltura in UE è massificata tanto quanto in america, se non peggio. E
a giudicare dal livello medio dei prodotti in vendita qua, direi sicuramente
peggio.
La differenza sostanziale tra i due mercati è che qua ti vendono merda e te
la fanno pagare cara, là ti vendono merda a prezzi ridicoli. In entrambi i
casi sono disponibili anche prodotti di altissima qualità, benché cari. In
america lo spread tra prodotti alimentari diciamo così "di lusso" e quelli
normali è molto elevato, molto meno da noi (più che altro perchè qua la
merda è carissima, oltre ogni senso del ridicolo).

Hai detto una cosa giustissima: in europa in generale si aiutano i
produttori pessimi, il protezionismo è tutto a loro vantaggio, anche se
forse volevi riferirti al mercato US. Chi produce qualità non ha alcun
bisogno di sussidi, anzi i sussidi annullano il loro vantaggio competitivo
in quanto permettono ai pessimi produttori di fargli concorrenza sleale.
Quello che tu chiami "colture locali" se sono di qualità hanno una nicchia
di mercato enorme su cui puntare, senza bisogno di aiuti.

Ma si sa, qua da noi i pomidoro (che, diciamocelo, da anni fanno schifo ai
porci, sono praticamente immangiabili) sono sacri e vanno venduti a prezzo
d'oro al gonzo-consumatore, magari attaccandoci una ridicola etichetta bio
tanto per aumentargli ancora di più il prezzo.
E sfatiamo un altro luogo comune: i consumatori europei sono ignoranti,
qualitativamente e tecnicamente, tanto quanto gli americani. Con la
differenza che gli americani si fanno prendere un pò meno per il culo e non
accettano di pagare i prezzi che noi siamo costretti a pagare per mantenere
4 gatti che piantano lattuga o allevano bovini costretti in stalle e che,
spesso, prima di andare al macello non hanno mai nemmeno visto un prato.

La politica agricola comune è una gigantesca presa per il culo dei
consumatori europei, e danneggia gravemente chi vorrebbe stare sul mercato
con prodotti di alta qualità. Tuttavia, trattandosi di una banale legge di
mercato è inutile pensare che venga accettata dai coglioni di questo
continente, che si meritano pienamente di pagare come diamanti delle normali
bistecche piene di ormoni steroidei, e di andare dal proprio vicino di
ombrellone a sparare boiate del tipo "ah, io mangio solo cibo bio" senza
avere la più pallida idea di cosa stiano dicendo... cornuti & mazziati.

M.
MatteoS69
2007-03-13 11:34:58 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari). Perchè l'americano deve
fronteggiare una serie di spese (sanitarie, assicurazioni, rigenerazione
decennale della casa altrimenti gli crolla sotto i copi dei tarli, tutela
della famiglia, istruzione privata per i figli), che in Italia non abbiamo
(o quantomeno non sono obbligatorie e rappresentano un lusso), in quanto
tutelati dallo Stato. Quindi ti ripeto che 55.000 dollari per un americano
"medio" sono una cifra micidiale per l'acquisto di un'auto.
Un americano "medio" non si puo' permettere un auto da 55.000 dollari al
pari di un italiano "medio".
per le altre "cazzate":

1) se lavori hai l'assicurazione medica pagata dal datore di lavoro, se
non te la paga o fai un lavoro del cazzo, o hai scelto una via
"alternativa" per cui sono "cazzi tuoi". quando vai in pensione hai il
medicare, puoi integrarlo con una assicurazione privata a cifre
accessibili... se scegli di andare in pensione a 45 anni... beh PAGHI (e
mi sembra anche giusto).
2) assicurazioni sono decisamente piu' economiche che in italia... SU
TUTTO. 2 esempi che vivo di persone... assicurazione sulla casa, SU
TUTTO il contenuto per qualunque ragione... QUALUNQUE, 120$ all'anno per
50.000$ di valore, auto: circa 2000$ all'anno per un guidatore fresco di
patente (me) su una delle auto considerate piu' a rischio incidente in
america (350z) comprensiva di kasko.. con massimali da 10M di $
3) una casa in legno costa una sega nulla in confronto ad una casa
italiana in mattoni/cemento (p.s. fanno anche qua le case in cemento e
le puoi anche comprare). Esempio qua: 180.000$ di prendi una casa di
250mq su 2 piani con giardino e piscina. Los Angeles e NY costano quanto
in italia.
4) una universita' costa 4000$ all'anno di tasse per un residente (te lo
dico perche' ricomincio a settembre) le spese che "senti in giro" sono
comprensive di TUTTO, vogliono la garanzia che se sei fuori sede ci puoi
anche vivere in un posto.
Post by AndreaGTC
Su questo quoto, troppi modelli, per motivi ignoti (almeno a noi profani)
non vengono commercializzate da noi :(
Perche' evidentemente considerano di poterne vendere parecchie di qua e
poche di costa'... (ma gli americani non possono permettersele ;-) )
--
MatteoS69, 32, 300+, Houston,TX

il Valentine 1 ti salva il culo... e il portafogli,
adotta anche te un Valentine 1!!!!!
vZ
2007-03-13 11:41:10 UTC
Permalink
Post by MatteoS69
Perche' evidentemente considerano di poterne vendere parecchie di qua e
poche di costa'... (ma gli americani non possono permettersele ;-) )
Mah......io credo che costà ne venderebbero mica poche (almeno una) facendo,
parlo del 535xi, una bella concorrenza ad Audi.
AR
2007-03-13 11:42:02 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Sappi che a fronte di quei 55.000 dollari (che a prima vista può sembrare un
vantaggio), l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari).
Ma ti droghi tu ?
LOL, questa è da ridere ...
Sui forum son tutti californiani ed anke le classi basse possono avere 550i
a leasing come qui ci sono i 320d .
325d (se ci fosse) contro 550i, questo è il confronto .



Per rispondere ad Hfil : gli Americani si divertono sullo 0-60 ed ad avere
la loro auto bella pulita, lucida ed a lavorarci in box il w.e. .
Una volta lessi un thread bellissimo, con oggetto qualcosa come "Qual è
stata la massima velocità ke avete raggiunto ?"
Risposte "240 una volta in Europa" o cagate simili .
HFil
2007-03-13 11:58:42 UTC
Permalink
Post by AR
Per rispondere ad Hfil : gli Americani si divertono sullo 0-60 ed ad avere
la loro auto bella pulita, lucida ed a lavorarci in box il w.e. .
Una volta lessi un thread bellissimo, con oggetto qualcosa come "Qual è
stata la massima velocità ke avete raggiunto ?"
Risposte "240 una volta in Europa" o cagate simili .
appunto. la regola è piu questa che non la guida cattiva dalle loro
parti ma ancora dippiu come loro piacere personale: nn gliene frega
nulla.. al max premono ON-OFF nel partire da fermo.. gia il girare il
volante è una fatica.... e nn parliamo del cambio...
vZ
2007-03-13 11:58:06 UTC
Permalink
Post by HFil
appunto. la regola è piu questa che non la guida cattiva dalle loro
parti ma ancora dippiu come loro piacere personale: nn gliene frega
nulla.. al max premono ON-OFF nel partire da fermo.. gia il girare il
volante è una fatica.... e nn parliamo del cambio...
Non è che stai generalizzando un po' troppo?
Mi pare che in USA si vendano parecchie Porsche, Ferrari, BMW, Audi,
Mercedes et similia. Anche le V70 R hanno avuto un buon mercato da quelle
parti.
Ma, restando in tema, perchè, allora, non lo vendono qui il 535xi?
HFil
2007-03-13 12:15:03 UTC
Permalink
Post by vZ
Non è che stai generalizzando un po' troppo?
Mi pare che in USA si vendano parecchie Porsche, Ferrari, BMW, Audi,
Mercedes et similia. Anche le V70 R hanno avuto un buon mercato da quelle
parti.
se leggi il resto dei post fatti tra me e massimo c'è spiegato tutto per bene
in Usa è pieno di Porsche e Ferrari e altre auto sportive
ma sei fai migliaia di km in anni come è capitato a me, non vedrai MAI
uno andare forte,
e per forte intendo uno che va qua da noi va "di norma".
Post by vZ
Ma, restando in tema, perchè, allora, non lo vendono qui il 535xi?
boh.. immagino sia per questioni di mercato,
esportare, immatricolare, supportare in Italia quell'auto è forse Bmw
piu un costo che un guadagno, come lo è per esempio per altri marchi
portare alcuni modelli in Italia o altri paesi. mercato insomma.
vZ
2007-03-13 12:16:12 UTC
Permalink
Post by HFil
boh.. immagino sia per questioni di mercato,
esportare, immatricolare, supportare in Italia quell'auto è forse Bmw
piu un costo che un guadagno, come lo è per esempio per altri marchi
portare alcuni modelli in Italia o altri paesi. mercato insomma.
Da quanto ho letto in giro, si parla di tutta l'Europa esclusa, non solo
l'Italia.
In pratica, sarà venduta solo in nord america o quasi.
HFil
2007-03-13 12:26:36 UTC
Permalink
Post by vZ
Da quanto ho letto in giro, si parla di tutta l'Europa esclusa, non solo
l'Italia.
In pratica, sarà venduta solo in nord america o quasi.
ma non è che per caso la costruiscono solo la in Usa negli stabilimenti Bmw?
(non lo sso eh.. la butto li ma sarebbe una spiegazione per elevati
costi esportazione)
AR
2007-03-13 12:30:13 UTC
Permalink
Post by HFil
Post by vZ
Da quanto ho letto in giro, si parla di tutta l'Europa esclusa, non solo
l'Italia.
In pratica, sarà venduta solo in nord america o quasi.
ma non è che per caso la costruiscono solo la in Usa negli stabilimenti Bmw?
(non lo sso eh.. la butto li ma sarebbe una spiegazione per elevati
costi esportazione)
Assolutamente no, le 5, le 6 e le 7 vengono fatte tutte qui :

http://www.bmw-plant-dingolfing.com/dingolfing/htdocs/lowband/com/en/index.html
vZ
2007-03-13 12:44:38 UTC
Permalink
Post by HFil
ma non è che per caso la costruiscono solo la in Usa negli stabilimenti Bmw?
(non lo sso eh.. la butto li ma sarebbe una spiegazione per elevati
costi esportazione)
Boh.....vediamo se BMW mi risponde
AR
2007-03-13 12:31:47 UTC
Permalink
Post by vZ
Ma, restando in tema, perchè, allora, non lo vendono qui il 535xi?
Per due motivi :
a) per fare un dispetto a te ed a Nik
b) perké qui devono vendere il 535d e l'M5 : nn ci dev'essere nient'altro in
mezzo : solo diesel o al massimo la M se vuoi il benzina .
Mirko
2007-03-13 13:19:58 UTC
Permalink
Post by AR
b) perké qui devono vendere il 535d e l'M5 : nn ci dev'essere nient'altro
in mezzo : solo diesel o al massimo la M se vuoi il benzina .
Quoto, ma allora perchè esiste il 335i/d insieme alla M3?
Anzi, il 35i lo vedo molto bene sulla serie5 e solo sul 3 coupè. La berlina
e la touring potevano comodamente fermarsi al 330
AR
2007-03-13 13:22:12 UTC
Permalink
Post by Mirko
Post by AR
b) perké qui devono vendere il 535d e l'M5 : nn ci dev'essere nient'altro
in mezzo : solo diesel o al massimo la M se vuoi il benzina .
Quoto, ma allora perchè esiste il 335i/d insieme alla M3?
Perké il mercato della 3 è molto più ampio di quello della 5, in numeri,
quindi di 335i ne vendono mentre di 535i ne venderebbero poki .
(ki, per 20 cv in più, va a sobbarcarsi il consumo di un 3.0iT quando c'è il
3.0TD ke consuma molto meno e va uguale ?)
Nicola Spinazzola
2007-03-13 17:17:24 UTC
Permalink
Post by AR
Post by vZ
Ma, restando in tema, perchè, allora, non lo vendono qui il 535xi?
a) per fare un dispetto a te ed a Nik
b) perké qui devono vendere il 535d e l'M5 : nn ci dev'essere nient'altro
in mezzo : solo diesel o al massimo la M se vuoi il benzina .
Non è vero, la faranno ma devono prima finire di smerciare il 4l da 306cv
che si trovano sul groppone.
Stefano D.
2007-03-13 19:03:47 UTC
Permalink
On Tue, 13 Mar 2007 18:17:24 +0100, "Nicola Spinazzola"
Post by Nicola Spinazzola
Non è vero, la faranno ma devono prima finire di smerciare il 4l da 306cv
che si trovano sul groppone.
Giusto. Poi arriveranno le 535. Mi ricordo il venditore BMW "Non ci
sara' mai una Z4M, e' una comunicazione ufficiale a dirlo".
LOL
--
Stefano D.(PD)
Bmw 330cd+ usual driver, 147 Mjtd 16V sometimes driver
Webmaster of www.terryleehale.com / http://xoomer.virgilio.it/joemoon/
"La gente si diverte di piu' con un hobby noioso che con un lavoro divertente"
AR
2007-03-13 20:09:03 UTC
Permalink
Post by Nicola Spinazzola
Post by AR
a) per fare un dispetto a te ed a Nik
b) perké qui devono vendere il 535d e l'M5 : nn ci dev'essere nient'altro
in mezzo : solo diesel o al massimo la M se vuoi il benzina .
Non è vero, la faranno ma devono prima finire di smerciare il 4l da 306cv
che si trovano sul groppone.
4l nn lo venderanno MAI in EU : di' piuttosto ke prima vogliono vedere come
va in US ed introdurla dopo .
taffo
2007-03-13 12:57:30 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
vantaggio), l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari). Perchè l'americano deve
????????????????????????

siete fuori dal paese reale.... tutti figli di papà qui ?
AndreaGTC
2007-03-13 14:14:25 UTC
Permalink
Post by taffo
????????????????????????
siete fuori dal paese reale.... tutti figli di papà qui ?
Leggi i miei reply a Massimo, mi sono espresso male, sorry :-(
--
Andrea (27, 150+, SP)
Opel Astra GTC 1.9 CDTI 150CV
Pastello Red - 18" wheels - OPC Kit
taffo
2007-03-13 16:12:26 UTC
Permalink
Post by AndreaGTC
Post by taffo
siete fuori dal paese reale.... tutti figli di papà qui ?
Leggi i miei reply a Massimo, mi sono espresso male, sorry :-(
ok :-)
Getix
2007-03-13 14:43:27 UTC
Permalink
Post by taffo
Post by AndreaGTC
vantaggio), l'americano medio fa molta più fatica a sborsare 55.000 dollari
di quanto non lo faccia un italiano a sborsare 70.000 euro (che al cambio
attuale sono quasi il doppio di 55.000 dollari). Perchè l'americano deve
????????????????????????
siete fuori dal paese reale.... tutti figli di papà qui ?
Eh, taffo, sei l'unico rateista nullatenente.. :-D


Ieri ho preso LM-002 della Lambo per sostituire la Twingo.. uno lo lascio a
Cremona per quando mio padre va a pescare, l'altro lo usa mia madre per fare
la spesa..

:-D
taffo
2007-03-13 16:12:10 UTC
Permalink
Post by Getix
Eh, taffo, sei l'unico rateista nullatenente.. :-D
:-))
già pensa che addirittura per comprare casa non pago cash ma faccio un mutuo
!!!! pensa che barbone !!!!!
:-P
Post by Getix
Ieri ho preso LM-002 della Lambo per sostituire la Twingo.. uno lo lascio
a Cremona per quando mio padre va a pescare, l'altro lo usa mia madre per
fare la spesa..
la LM-002 ??? ma è veeeecchia !!! dai ! oramai è da rottamare....

io ieri sono andato in uni con la NSX però puttana eva mi sono pentito
perchè per fare spesa avrei dovuto prendere la solita Quattroporte.....

:-)
Getix
2007-03-13 16:58:35 UTC
Permalink
Post by taffo
la LM-002 ??? ma è veeeecchia !!! dai ! oramai è da rottamare....
Vero.. domani la cambio con 3 cayenne Turbo S.
Post by taffo
io ieri sono andato in uni con la NSX però puttana eva mi sono pentito
perchè per fare spesa avrei dovuto prendere la solita Quattroporte.....
Ma è veeeeeechia !!! (cit.) ... Rottamala e prendi, chessò, 4 545...

:-D
taffo
2007-03-13 17:09:16 UTC
Permalink
Post by Getix
Post by taffo
la LM-002 ??? ma è veeeecchia !!! dai ! oramai è da rottamare....
Vero.. domani la cambio con 3 cayenne Turbo S.
si ma guarda che se non la fai rimappare e non le precarichi il cambio, io
con la murci stock ti giro in retromarcia...
Post by Getix
Ma è veeeeeechia !!! (cit.) ... Rottamala e prendi, chessò, 4 545...
ora c'e' il 550 ma effettivamente il 545 è mooooolto più figo !
Post by Getix
:-D
Getix
2007-03-13 17:17:00 UTC
Permalink
Post by taffo
Post by Getix
Post by taffo
la LM-002 ??? ma è veeeecchia !!! dai ! oramai è da rottamare....
Vero.. domani la cambio con 3 cayenne Turbo S.
si ma guarda che se non la fai rimappare e non le precarichi il cambio, io
con la murci stock ti giro in retromarcia...
Uè barbone, al primo semaforo ti passo sopra (FISICAMENTE)..

:-D
Post by taffo
Post by Getix
Ma è veeeeeechia !!! (cit.) ... Rottamala e prendi, chessò, 4 545...
ora c'e' il 550 ma effettivamente il 545 è mooooolto più figo !
Ovvio... Prendi 2 545 e un 550, si sa mai..

:-D
AR
2007-03-14 22:24:23 UTC
Permalink
Post by taffo
Post by Getix
Ma è veeeeeechia !!! (cit.) ... Rottamala e prendi, chessò, 4 545...
Tu comprati qualcosa ke abbia forma d'auto, abuahauahua!
Post by taffo
ora c'e' il 550
Ke va uguale perké detunizzato di fabbrica . Probabilmente lo faranno più
veloce col MY2008, si dice .
Post by taffo
ma effettivamente il 545 è mooooolto più figo !
Ovvio, va uguale e consuma meno, certo k'è più figo .
Tu, invece, un bel pannello solare dove nn batte il sole ?
Anke al tuo amico subumano, magari .
AR
2007-03-14 22:22:08 UTC
Permalink
Post by Getix
Ma è veeeeeechia !!! (cit.) ... Rottamala e prendi, chessò, 4 545...
Assumi forma umana e POI parla .
Croma, LOL : son sveglio dalle 4 di stamattina e forse nn è il caso ke inizi
a rotolarmi sul pavimento, no . Ma sarebbe proprio il caso .
Continua a leggere su narkive:
Loading...